SteffyBond

Risposte al Forum Create

Stai vedendo 15 articoli - dal 106 a 120 (di 143 totali)
  • Autore
    Articoli
  • in risposta a: gatto con probabile bronchite #1081
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Ciao, come sta il tuo gatto? L’antibiotico sta funzionando?

    in risposta a: Gatto randagio malato #1079
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Mamma mia povero micio, mi si spezza il cuore. Ha ragione Didi45, chiamate un veterinario e informatevi se può intervenire anche gratuitamente.

    Ho cercato alcuni recapiti nella zona dove siete:

    https://aziende.virgilio.it/veterinaria/massa-lubrense-na/apuzzo-antonio

    tel.081/8080119

    Qualche nome di riferimento in questo, seppur triste, articolo:

    http://www.comunemassalubrense.gov.it/index.php?page=notizia&id=2844

    in risposta a: Adenocarcinoma delle ghiandole ceruminose #1055
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Ciao,  Didi45, la mia difficolta’ con l’eutanasia non risiede nel dubbio sulla eventuale sofferenza dell’animale,  che so bene non esserci, anzi, ma affonda le radici nella mia visione del mondo e nella , sempre mia, gestione della vita e delle cose.

    Insomma, non mi basta  sapere che l’animale non soffre per decidere l’eutanasia. Non e’ questo il punto. E’ qualcosa di molto più profondo, intimo e personale. Che e’ inutile spiegare, appunto perché profondo, intimo e personale.

    Ti ringrazio, tuttavia, del consiglio.

    in risposta a: Morte gatta e tormento esistenziale… #1026
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Ciao Andromacha e grazie di cuore per le tue parole.

    in risposta a: Morte gatta e tormento esistenziale… #1009
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Ti capisco, Hardhu, oltre al dolore c’e’ la solitudine e lo sconforto di non essere capiti, di vedere che nessuno comprende la portata di tanta sofferenza. Chi non ha avuto animali non ha mai sperimentato il legame con loro, l’affetto profondo che lega animale e uomo, la comunicazione specialissima che si crea. E’ un po’ come pretendere da un non vedente di capire i colori della primavera, con la differenza che questo ha altri sensi per comprendere ogni cosa in modo altrettanto speciale.

    Invece queste persone neanche si sforzano, ti guardano con quella faccia tra il patetico e il divertito, da prendere a schiaffi ripetutamente.

    Io sono vicina al tuo dolore, so cosa e’, sto ancora soffrendo per la mia Certosina che manca terribilmente, come mancano gli altri 6 mici che hanno accompagnato tanti anni della mia vita. E’ un dolore a cui non ci si abitua ma che si cerca di tollerare per continuare a vivere. O impazzisci, o vai avanti.

    Un abbraccio e..continuo a sperare per Susy.

     

    in risposta a: Adenocarcinoma delle ghiandole ceruminose #1008
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Ciao, purtroppo non ricordo il nome del farmaco, ricordo solo che era per umani e mi avevano dato il dosaggio per la gatta che pesava 2 chili appena. Lo tollero’ bene ma fu, appunto, solo un palliativo. Lo associarono all’antibiotico Therios anche perche’ lei sanguinava dall’oreccchio malato e andava disinfettata e bendata in continuazione.

    Il giudizio sulla chemio fu, appunto, di alcuni veterinari di oltre 6 anni fa. Puo’ darsi che oggi ci siano cure piu’ efficaci e meno aggressive.

    Il giorno prima che morisse, portai Francesca al controllo ordinario lasciandocela, come di consueto, tutto il giorno. Mi chiamarono, pero’, a meta’ mattinata dicendomi che la gatta ormai stava spegnendosi e consigliarono l’eutanasia.

    Io mi precipitai in clinica rifiutandomi di fare quel gesto (non critico chi lo sceglie, sia chiaro, semplicemente io non ne avevo la forza psicologica, come non ce l’ho neanche oggi) e me la riportai a casa dove mi mangio’ col cucchiaino mezzo barattolo di carne omogeneizzata per bambini. Mori’ naturalmente nella notte dopo essersi mangiata del carpaccio di prima scelta ridotto a frullato e mentre la sorella la massaggiava in continuazione. Forse la dipartita migliore per la mia bella Francesca.

    Non essendo medico, mi astengo da qualunque valutazione della terapia prescritta. Da proprietaria e amante di gatti, tuttavia, ti rispondo che non sottoporrei il mio gatto con metastasi ad una terapia cosi’ pesante e rischiosa.

    Ti faccio comunque in bocca al lupo sperando in un piccolo ‘miracolo’.

     

    L’ultima decisione spetta a te.

    in risposta a: Morte gatta e tormento esistenziale… #998
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Grazie di cuore, Lillina

    in risposta a: Help Nina2019 gastrite #990
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Ciao Nina2019, le analisi del sangue sono l’esame d’elezione quando un gatto sta male.

    Se ha una infezione in corso puoi vederlo solo con le analisi. Io non aspetterei ulteriormente e da domani prenderei subito un appuntamento per un prelievo. Senti anche se possono venire a domicilio, magari prova a rivolgerti ad un altro veterinario.

    Non aspettare: che sia una infezione, che sia una malattia metabolica, che sia nulla, devi accertartene subito e vedrai che troverai la soluzione.

    in risposta a: Morte gatta e tormento esistenziale… #988
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Si’, infatti sto evitando. Domenica scorsa, prima di portare il corpicino di Certosina alla Pubblica Assistenza, sono entrata in Chiesa col trasportino per una benedizione e la gente mi ha guardata in modo strano. Ho acceso una candela per la mia piccolina e poi via per la cremazione. Oggi e’ una settimana che mi ha lasciata. E’ tutto molto difficile. Questo e’ il mio amore qualche anno fa.Ti adoro, piccola grigetta della mamma.

    Grazie per il conforto.

    in risposta a: Help Nina2019 gastrite #982
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Ciao, quanti anni ha la gattina? A volte capita che durante i primi giorni di somministrazione di un farmaco il gatto vomiti un po’ ma col passare del tempo si abitua e non accusa piu’ problemi. La schiuma dalla bocca e’ prevista tra gli effetti transitori o comunque indesiderati scritti sul bugiardino?

    Quindi solo reni ingrossati e stomaco ok? Le analisi del sangue hanno evidenziato qualcosa a carico dei reni?

    Ma si, si salvera’ certo, affidati al vet e, se non rimedia, cerca altri pareri.

     

    in risposta a: Morte gatta e tormento esistenziale… #980
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    So come ti senti, mi dispiace e non sai quanto. Ti confesso che quando presi la mia prima gatta, Certosina che mi ha lasciata una settimana fa, ignoravo le tante malattie che potevano colpire i gatti, davvero non pensavo che i tumori fossero cosi’ frequenti nei felini. Ero un po’ ignorante in materia, poi i veterinari, i tanti ( sono diversi gli studi medici a cui mi rivolgo, in base anche alle specializzazioni)che anche oggi seguono i miei mici, mi hanno detto che l’oncologia veterinaria e’ molto piu’ indietro rispetto a quella umana. Sara’ per una questione di fondi alla ricerca, non so.

    So solo che le malattie dei miei gatti oltre a sfibrare loro, hanno sfibrato me. Troppo dolore, troppe lacrime. In quindici anni ho modellato la mia vita per loro, rinunciando a vacanze,a tutto. Mi sono dedicata anima e corpo. La sofferenza per la loro perdita non riesco a gestirla, per me, dopo questi 4 rimasti, considero definitivamente chiusa la mia esperienza con gli animali. Non voglio neanche un pesce rosso vinto per sbaglio alla fiera di paese.

    in risposta a: Adenocarcinoma delle ghiandole ceruminose #979
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Ciao, mi dispiace tanto sapere della malattia della tua Susy . Ci sono passata : i miei veterinari mi sconsigliarono la chemio perche’ mi dissero che i gatti la sopportano molto male, la vedono come una aggressione nei loro confronti senza poter capire, a differenza dell’uomo, che e’ una cura ‘per il loro bene’ ( ho tante perplessita’ a riguardo, ma me le tengo per me…) quindi decidemmo per una terapia che eliminasse il dolore e infatti Francesca riusci’ a mangiare fino all’ultimo giorno. Aveva solo un leggero soffio al cuore, tuttavia sopporto’ bene l’intervento chirurgico.

    Con l’aiuto dei veterinari saprai fare la scelta giusta, chemio o non chemio, valutando sempre il classico fattore ‘rischio/beneficio’.

    Io voglio sempre sperare nella buona sorte. Aggiornaci.

    in risposta a: Morte gatta e tormento esistenziale… #971
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Ciao, Didi45, grazie anche a te per il conforto, davvero. Interessante la storia delle due gemelle…davvero due storie,due diversi destini, e comunque due gatte longeve. Ho letto che nel tuo avatar hai una delle tue gatte di diversi anni fa, giusto?

    Certosina manca tanto, manca quel suo rincorrersi la coda e i suoi gridolini di gioia che emetteva divertendosi, il suo dormire insieme a me. Semplicemente fa male non vederla piu’.

    Anche tu la Fiuggi..:)…solo chi ama i gatti lo sa….

    La cultura che abbiamo in Italia in merito al lutto per la perdita degli animali e’ ancora primitiva e addirittura trascurata, a differenza di quanto avviene in altri paesi e questo rende il mio dolore difficilmente comprensibile agli altri se non addirittura banalizzato..quando non ridicolizzato! Per questo vi ringrazio di avermi risposto e dato conforto.

    Continuo a seguirvi sperando di dare un contributo con la mia esperienza di gatti e veterinari.

    Grazie ancora, Didi45.

    in risposta a: Morte gatta e tormento esistenziale… #964
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Care Titti22 e Lillina, ringrazio entrambe per le parole di conforto. In giorni in cui non so dove sbattere la testa e quando chi ti sta intorno mostra assai poca sensibilita’, mi siete state di grande aiuto.

    Grazie di cuore

    in risposta a: Ipertiroidismo e apatia gatto #952
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Certamente, e’ un forum molto interessante dove trovare aiuto per gli altri miei mici rimasti e, spero, poterne dare anche io ad altri utenti.

    Grazie, un abbraccio a te. Steffy

Stai vedendo 15 articoli - dal 106 a 120 (di 143 totali)