gatto con probabile bronchite

Forum La salute del gatto gatto con probabile bronchite

Questo argomento contiene 8 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  tsunade 2 mesi, 1 settimana fa.

Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #1047

    tsunade
    Partecipante

    Buongiorno a tutti!

    vi prego : ho bisogno di un vostro parere,consiglio…

    da circa 4-5 giorni, uno dei miei gatti ha iniziato ad avere una frequenza respiratoria anomala ,soprattutto nel tardo pomeriggio,pur rimanendo invariate le sue attività (mangiava e beveva regolarmente, giocava….). ieri ,vedendo che la situazione non migliorava, gli ho somministrato una compressa di Baytrill e mi son decisa a portarlo dal mio veterinario di fiducia. Dopo auscultazione del torace, sono stati esclusi problemi cardiaci ,ma è stato notato un problema a carico dei bronchi, probabilmente a causa di inalazione di fuliggine del camino. non era presente neanche febbre… così il veterinario gli ha fatto un’iniezione di antinfiammatorio (credo) e mi ha detto di continuare con l’antibiotico per una settimana…

    stanotte il mio povero Gray è peggiorato. se dapprima gli episodi di respiro affannoso non erano continui, adesso lo sono e sembrano più gravi…inoltre non è riuscito neanche a riposare ,perchè non riesce a stare disteso o accovacciato a mò di sfinge. questa mattina non ha nemmeno mangiato nè bevuto.

    ho richiamato il veterinario ,che comunque vedrò nel pomeriggio per rifare la puntura di antinfiammatorio e forse una lastra toracica e mi ha detto che dovrei portarlo in una clinica dove li possano fare un’ ecografia (lui ha solo lo strumento per le radiografie) …abitando nell’entroterra pugliese -il terzo mondo-  la clinica più vicina è a più di 30 km di distanza e non ho nemmeno la macchina per potermi spostare …

    potete spendere qualche parola per farmi capire se qualcuno di voi ha avuto un’esperienza simile? cosa potrebbe essere? cosa posso fare per farlo stare meglio? ho provato anche col vapore …sono disperata: è come un figlio per me.

    ci tengo a precisare che è un gatto di 7 anni , assolutamente indoor…

    grazie a chi mi risponderà e perdonate il mio sfogo!

    #1081
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Ciao, come sta il tuo gatto? L’antibiotico sta funzionando?

    #1082

    tsunade
    Partecipante

    Purtroppo non è nemmeno sopravvissuto il giorno stesso….Mi è morto tra le braccia in un modo che vorrei solo poter dimenticare…. rimane tanta rabbia, perché  il veterinario che l’aveva visitato la sera prima avrebbe dovuto accorgersene che la situazione era grave… da quel che ho visto poi, aveva sicuramente tanto liquido nei polmoni …..non capisco come sia stato possibile tutto questo…me l’hanno fatto morire!! e ora sto morendo io!! Altro che bronchite!!

    #1083

    tsunade
    Partecipante

    …e scusami, SteffyBond.. ti ringrazio per esserti interessata. Buona serata!

    #1084
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Noooo, Tsunade mi dispiace tantissimo, non riuscivo ad esserti di aiuto ma mi ricordavo del tuo caso. So benissimo cosa stai provando, e so che non ci sono parole che possano consolare. Tu hai fatto tutto quello che era nelle tue possibilità, lo hai curato come dovevi, purtroppo anche io portai la mia adorata Certosina morta dieci giorni fa da un luminare a gennaio ( sono Toscana) e mi prese 150 euro per dirmi che era sana come un pesce. Eppure un tumore maledetto me la stava divorando. Sto avendo pessime esperienze con i veterinari, a parte una che  mi viene a casa ed e’ bravissima, ma troppe volte i veterinari non beccano la diagnosi giusta. Troppe, troppe volte. Il mio Diego morto di paralisi intestinale…scambiata per megacolon. Dio mi perdoni per quanto l’ho fatto soffrire fidandomi di due veterinarie…

    Ti abbraccio, non riesco a lenire il tuo dolore perché piango anche io con te. L’hai amato, l’hai curato. E’ questo che conta. Ora e’ con la mia bambolina a rincorrersi sul Ponte.

    #1086

    tsunade
    Partecipante

    Grazie di cuore e ti abbraccio anch’io per la tua perdita! Spero che un giorno potremo rivederli davvero tutti i nostri amati bimbi pelosi!!

    Grazie! Grazie ancora! Mi hai dato più conforto di quello che credi… ogni tanto vedere un po’ di umana solidarietà, aiuta

    #1087
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Cara Tsunade, ti ringrazio anche io  per la tua solidarietà. E’ molto difficile essere compresi quando si soffre per un micio che ci ha lasciati, e solo chi ha vissuto con gli animali sa che strappo tremendo e’ la loro perdita.

    Sono contenta di averti dato un po’ di conforto, anche io ne ho trovato tanto in questo forum e assai poco tra le persone che mi  circondano.

    Facciamoci coraggio, stiamo vivendo e condividendo lo stesso dolore.

    Ritrovarsi con loro….sí, sarebbe bellissimo, lo spero tanto.

    Coraggio!

    #1089
    didi45
    didi45
    Moderatore

    Non era facile da diagnosticare . É successo a me una cosa simile, il mio gatto aveva 9 anni. L’ho portato immediatamente dal veterinario che essendo persona molto esperta ha provato a fargli una iniezione di diuretico dubitando che si trattasse di crisi respiratoria dovuta a un difetto cardiaco. Non aveva la pssibilità di fargli gli esami appropriati per mancanza di strumentazione e mi disse di stare a vedere qualche ora, se fosse rientrata l’urgenza e il gatto si fosse ripreso bene significava che c’era un difetto cardiaco e bisognava proseguire la cura in quel senso.

    Ero al mare il mese di agosto , non sapevo se fidarmi o meno di questo veterinario tanto raccomandato .Non convinta  Presi  appuntamento col mio veterinario di fiducia di Milano e tornammo a casa. Scoprii in seguito che il primo veterinario con quella diagnosi azzardata, aveva salvato il mio gatto. Purtroppo però per poco,  perché gli diagnosticarono una cardiomiopatia  ipertrofica al III stadio . Riuscimmo con le cure a farlo sopravvivere per 6 mesi dopo di che morì fra le mie braccia esattamente come il tuo.

    Questo difetto cardiaco é bastardo perché generalmente non dà sintomi. Si presenta solo quando é già al terzo stadio e non vi é più nulla da fare. Dico bastarda la situazione perché di fronte a una  crisi respiratoria occorre intervenire immediatamente con il diuretico per superarla. Una volta passata la crisi il gatto riprende a stare benone. Mangia , gioca salta come se non fosse successo nulla. Poi dopo un po’di tempo ritorna la crisi e il tutto si ripete fino a quando arriva LaCrisi respiratoria dalla quale non si riprenderà più e morirà soffocato. Il mio veterinario mi aveva dotato di una siringa e una fialetta di diuretico , non la volevo perché avrei giurato di non saperla usare ma il veterinario insistette e per 5 o 6 volte  di necessità si  fa virtù intervenni e lo salvai.

    Mi sono espressa pochi giorni fa su quanto trovo giusta l’eutanasia su un gatto sofferente. In questo caso non è applicabile  perché non si può sopprimere un gatto che superato il momento sta benone. E quando giunge La Crisi manca il tempo per raggiungere una clinica e la morte non é bella.

    Tsunade non ti affliggere più del necessario perché il destino tel tuo gatto ormai era segnato e forse é meglio sia successo subito col gatto che almeno ha avuto la fortuna di morire tra le tue braccia. Molti lo hanno trovato morto al rientro .

     

     

    #1176

    tsunade
    Partecipante

    Grazie per la tua risposta didi45… non so se si sia trattato della stessa situazione, ma se così fosse, forse un po’ mi consola sapere che non avrei potuto fare granchè… non sapevo nemmeno dell’esistenza di questo difetto cardiaco e a quanto pare,nemmeno il mio veterinario… ma ormai è andata così, ogni polemica è inutile!

Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.