home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Varie  >>  coniglio nano sofferente.... rogna? AIUTO!!!!! - BLOCCATO - Discussione n 89452 - PermaLink
   coniglio nano sofferente.... rogna? AIUTO!!!!! - BLOCCATO

( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 ) Avanti  >>> 
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 83 )
whitewolf12

Registrato dal: 28-11-2014
| Messaggi : 362
  Post Inserito 16-12-2014 alle ore 00:03   
ripropongo qui l'argomento su suggerimento di lillina dato che mi a detto che la sezione "animali esotici e nostrani" è poco frequentata...

Buonasera a tutti,
Ho bisogno di aiuto! Io diciamo che ho e al contempo non ho una coniglia nana.. ce l'ho perchè vive da me, non ce l'ho perchè vive nel giardino (molto molto grande) di casa e non dico che si sia inselvatichita ma quasi.. E' una s*****etta, si chiama Nala perchè graffia come se fosse un felino e dato ciò se all'inizio cercavo di prenderla per metterla al riparo di notte e liberarla di giorno dopo un tot di graffi significativi (ci ho provato tutti i giorni per almento un mese) ci ho rinunciato.. Ora da un paio di settimane ho notato che le orecchie da che erano dritte le tiene completamente abbassate.. l'altro giorno con un po' di fatica sono riuscita a prenderla e le ho controllate: sono piene, e dico STRA PIENE di croste a scaglie, ce ne sono così tante che la parete interna dell'orecchio è completamente coperta, le orecchie sono diventate spessissime, pesantissime e rigidissime, il condotto uditivo è completamente intasato (e quando dico completamente intendo proprio dire completamente, se ci versi dell'acqua l'acqua non entra nell'orecchio, scivola direttamente fuori, è come se fosse un tappo).. Ora il problema è che dalla veterinaria non riesco a portarla, dato il suo stile di vita io non ho una gabbia in cui metterla, prenderla sarà per la disperazione di ste orecchie ma mi risulta un po' più semplice ma il problema è che non si fa sollevare (finchè le orecchie erano sane quando dovevo sollevarla se iniziava ad agitarsi e a graffiarmi potevo contare sul tenerla dalle orecchie per placarla, ma ora non è possibile) quindi anche metterla in una scatola diventa problematico (se mi avvicino a lei non devo avere niente in mano e quindi manco a dire le metto la scatola vicino e la metto dentro in un nano secondo).. Detto ciò quindi sono andata dalla veterinaria a spiegare la situazione e lei mi ha detto che potrebbe essere rogna sarcoptica.. io so però che questa roba aveva iniziato a svilupparsi dal fondo dell'orecchio e non dalle punte e dalle immagini trovate in internet mi sembra più la rogna otodettica (auricolare) anche perchè mi sembra che sia localizzata solo lì.. quindi serie di domande:
1) metto in allegato un'immagine trovata in internet che mi sembra assomigliare tanto alle orecchie della mia coniglia (quelle della mia coniglia però sono messe peggio).. Secondo voi quale dei due tipi di rogna è?
2) data la difficoltà di spostare la coniglia per somministrare invermectina, sapete se c'è qualcosa di alternativo che si può usare?
3) questa roba può portare a sordità? ho la sensazione che non ci senta più (in realtà è quasi una certezza e mi chiedo se sia qualche cosa di irreversibile)
4) ho saputo che entrambe queste rogne sono contagiose, in base al tipo di rogna dove si manifestano? su tutto il corpo o solo nelle mucose? quella otodettica solo nelle orecchie o anche nel naso, nella bocca, occhi ecc ecc? dato che sia io che il mio cane siamo stati in stretto contatto con lei e siamo sopratutto a stretto contatto con il luogo in cui vive ho un po' di timore

AIUTOOOO!!!!



[ Questo Messaggio è stato Modificato da: misssmith il 16-12-2014 05:20 ]

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: lillina il 16-12-2014 08:10 ]

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: lillina il 12-01-2015 19:38 ]


1 
 Profilo
misssmith
| CV STAFF

Registrato dal: 16-05-2008
| Messaggi : 22544
  Post Inserito 16-12-2014 alle ore 05:19   
Hai già posto la domanda nelle sezioni apposite, questo non è il posto giusto. Chiudo.


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 16-12-2014 alle ore 08:09   
Missss l'ho suggerito io perché qui è ' molto Letta la sez
L'utente vorrebbe anche pareri di utenti
Sblocco


0 
 Profilo
danimici15

Registrato dal: 10-04-2012
| Messaggi : 1690
  Post Inserito 16-12-2014 alle ore 23:53   
Intanto ti devo dire una cosa e cioè che non sopporto chi prende i conigli per le orecchie. Gli fai male al coniglio se lo prendi per le orecchie. Premesso questo se, ogni volta che ci sia la necessità urgente di portare un animale dal vet, il proprietario lasciasse perdere perchè questo ovviamente non si fa catturare, sai quanti animali sarebbero morti. Ma tu questa coniglia non l'hai mai controllata? Magari un'occhiata per vedere se avesse qualche problemino non è? Sei stata fortunata perchè i conigli hanno un sacco di patologie tipo blocchi intestinali che se non intervieni subito ciao coniglio, tipo encefalite che anche qui se non fai la terapia indicata ciao coniglio lo stesso ed altre. Comunque adesso, visto che ha le orecchie in una condizione pietosa devi necessariamente comprare una gabbia e catturare questa coniglia con delle reti di quelle che si usano per catturare per esempio le lepri. Per fare la terapia devi mettere la coniglia in una stanza solo per lei e non lasciarla nel grande giardino che se oggi riesci a somministrare la terapia indicata dal vet e domani salti perchè non la catturi non serve a niente.


0 
 Profilo
whitewolf12

Registrato dal: 28-11-2014
| Messaggi : 362
  Post Inserito 17-12-2014 alle ore 00:10   


16-12-2014 alle ore 23:53, danimici15 wrote:
Intanto ti devo dire una cosa e cioè che non sopporto chi prende i conigli per le orecchie. Gli fai male al coniglio se lo prendi per le orecchie. Premesso questo se, ogni volta che ci sia la necessità urgente di portare un animale dal vet, il proprietario lasciasse perdere perchè questo ovviamente non si fa catturare, sai quanti animali sarebbero morti. Ma tu questa coniglia non l'hai mai controllata? Magari un'occhiata per vedere se avesse qualche problemino non è? Sei stata fortunata perchè i conigli hanno un sacco di patologie tipo blocchi intestinali che se non intervieni subito ciao coniglio, tipo encefalite che anche qui se non fai la terapia indicata ciao coniglio lo stesso ed altre. Comunque adesso, visto che ha le orecchie in una condizione pietosa devi necessariamente comprare una gabbia e catturare questa coniglia con delle reti di quelle che si usano per catturare per esempio le lepri. Per fare la terapia devi mettere la coniglia in una stanza solo per lei e non lasciarla nel grande giardino che se oggi riesci a somministrare la terapia indicata dal vet e domani salti perchè non la catturi non serve a niente.



danimici15, non ti arrabbiare, come dicevo anche nella sezione "esotici" io di conigli capisco poco.. questa l'avevo presa solo perchè la negoziante mi ha quasi supplicata di portarmela via.. sennò ammetto che ne avrei fatto a meno.. è carina e mi sono affezionata ma non era il mio primo pensiero prenderla, sopratutto perchè è un animale con cui non so assolutamente rapportarmi e comunicare.. Che non si prende dalle orecchie non lo sapevo, sono cresciuta con la convinzione che fosse la prassi e nonostante ciò l'ho sempre fatto solo quando iniziava ad agitarsi graffiandomi interamente e mi era impossibile trattenerla, grazie a questo forum ho scoperto che c'è un modo alternativo per placarla.. In secondo luogo essendo sempre stata così poco socevole (non so se perchè è lei così di carattere o perchè sbaglio qualcosa io ma di fatto il risultato è poi quello) ho sempre pensato che lei preferisse una vita tranquilla in solitudine all'aperto (ha anche una zona notte che si è scelta lei in cui va a ripararsi) piuttosto che in una gabbia in casa in presenza di un cane che non le farebbe mai del male ma magari la spaventerebbe e non poco.. In terzo luogo ti ringrazio di avermi detto che i conigli sono così delicati, non ne avevo idea, pensavo fossero bestie più spartane..
In ogni caso chi mi conosce sà che io ho un debole per tutti gli animali e quindi tutto farei tranne che fargli del male.. è solo una questione di cultura.. con i cani sono capace, dei conigli invece so poco e se ho scritto qui è perchè sono disposta ad imparare..

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: whitewolf12 il 17-12-2014 00:14 ]


0 
 Profilo
MilenaF

Registrato dal: 29-06-2012
| Messaggi : 4198
  Post Inserito 17-12-2014 alle ore 02:00   
White, dai un'occhiata ad AAE QUI, si possono imparare un sacco di cose!
Ci deve essere anche un elenco di veterinari specializzati, visto che chiedevi di là.

So di dire una cosa bruttina, ma.. se non c'è gran feeling con la coniglietta, forse potresti pensare all'adozione tramite associazione..

I coniglietti sono davvero delicati, e per quanto si possano inselvatichire, non credo possano provvedere a tutte le loro necessità analogamente ai colleghi selvatici..

Il fatto che a te sia stata quasi imposta, e che a lei piaccia di più vivere libera che socializzare non può giustificare il trascurare la sua salute, poverina.. non credo che le orecchiette si possano conciare così in poche ore..

E come dice Danimici, la terapia per essere efficace va fatta regolarmente, non è pensabile di riuscirci sempre, se torna libera..

Se non riesci a prenderla, come fai a farle i vaccini, tra l'altro?

I coniglietti possono avere una vita anche lunga (dai 5 anni in su), se tenuti nella maniera adeguata e controllati, perché negargliela?

Pensaci..


0 
 Profilo
whitewolf12

Registrato dal: 28-11-2014
| Messaggi : 362
  Post Inserito 17-12-2014 alle ore 03:20   


17-12-2014 alle ore 02:00, MilenaF wrote:
White, dai un'occhiata ad AAE QUI, si possono imparare un sacco di cose!
Ci deve essere anche un elenco di veterinari specializzati, visto che chiedevi di là.

So di dire una cosa bruttina, ma.. se non c'è gran feeling con la coniglietta, forse potresti pensare all'adozione tramite associazione..

I coniglietti sono davvero delicati, e per quanto si possano inselvatichire, non credo possano provvedere a tutte le loro necessità analogamente ai colleghi selvatici..

Il fatto che a te sia stata quasi imposta, e che a lei piaccia di più vivere libera che socializzare non può giustificare il trascurare la sua salute, poverina.. non credo che le orecchiette si possano conciare così in poche ore..

E come dice Danimici, la terapia per essere efficace va fatta regolarmente, non è pensabile di riuscirci sempre, se torna libera..

Se non riesci a prenderla, come fai a farle i vaccini, tra l'altro?

I coniglietti possono avere una vita anche lunga (dai 5 anni in su), se tenuti nella maniera adeguata e controllati, perché negargliela?

Pensaci..



Ciao Milena! Grazie per l'indicazione al sito! Gli ho dato una scorsa veloce ma adesso sto andando a nanna quindi lo leggerò meglio domani..

I conigli fanno vaccini?! Ups.. non avevo mai pensato a questa possibilità.. per il cane non avevo dubbi, il gatto immaginavo, ma per il coniglio non mi era passato neanche per l'anticamera del cervello!!

Hai ragione, le orecchie non sono diventate così in 5 min.. avevo notato già un paio di mesi fa (quando ancora provavo a prenderla per chiuderla la notte e lei non conosceva ancora tutti i trucchi per sfuggirmi) che aveva qualche crosticina nell'orecchio ma avevo dato poca importanza poichè erano veramente due robette minuscole e l'avevo attribuito a un po' di sporcizia data dallo stare all'aria aperta.. poi si è fatta furba e non si è più fatta prendere e io mi sono resa conto che c'era qualcosa che non andava solo nel momento in cui le orecchie sono andate giù e mi ha permesso di avvicinarmi..

Darla ad associazione? Che associazione?! non lo so.. forse per lei sarebbe la cosa migliore, è evidente che io non sono capace, ma a me dispiace.. E' così bella.. Ha il musetto carino.. Mi sono abituata a vederla quasi tutte le mattine mentre passo per uscire di casa.. Sta sempre a distanza, però c'è.. Diciamo che per quanto ci possa essere poco feeling mi ci sono affezionata e mi vengono i lacrimoni solo a pensarci.. Poi non sapere dove va a stare.. forse è vero che da me a livello di salute sarebbe sempre un po' a rischio, però è anche vero che si fa una bella vita libera con una zona notte e una zona giorno, mangia sempre erbetta fresca e se ce n'è le porto anche verdurine fresche, ha la possibilità di correre sempre e sta in compagnia degli scoiattoli.. Mi dispiacerebbe saperla chiusa in chissà quale gabbietta 24 ore su 24, magari in una famiglia in cui l'unica a tirarla fuori quando se ne ricorda è la bambina di 7 anni che la paciocca tirandola a destra e a sinistra.. proprio a lei che essere tanto manipolata non le piace..

Intanto inizio con il comprare un trasportino e domani se riesco a prenderla la porto dal veterinario.. per il resto.. boh.. vedo..


0 
 Profilo
MilenaF

Registrato dal: 29-06-2012
| Messaggi : 4198
  Post Inserito 17-12-2014 alle ore 10:03   


17-12-2014 alle ore 03:20, whitewolf12 wrote: Mi dispiacerebbe saperla chiusa in chissà quale gabbietta 24 ore su 24, magari in una famiglia in cui l'unica a tirarla fuori quando se ne ricorda è la bambina di 7 anni che la paciocca tirandola a destra e a sinistra.. proprio a lei che essere tanto manipolata non le piace..

Eh, siccome chiunque può andare in negozio e prendere un coniglietto, magari proprio "per far giocare la bambina", purtroppo il rischio che descrivi tu è più reale di quanto si pensi (in sezione esotici lo si è letto). Ed è per questo che io consigliavo l'adozione tramite associazione, che è del tutto analoga a quelle di cani e gatti, con colloqui, firma del modulo e contatti pre e post affido, ecc. Forse c'è anche più attenzione, sia perché il coniglio da compagnia è meno diffuso di cani e gatti, sia perché è un mondo a parte per cui è più difficile 'arrangiarsi' nella gestione.
Riguardo l'essere libera.. Beh, quando guardo Eva la micetta, che per un breve periodo la "libertà" l'ha assaporata (minigiardinetto),sdraiarsi tutta appiccicata alla rete di protezione del balcone.. mi capita di chiedermi se stia meglio qui in famiglia (Branco), curata al minimo problema, o libera di essere micia-micia.. Idem per Bianconiglio, che in casa ci è proprio nato, ma quando andiamo in campagna si trasforma in SuperNiglio, e se qui dorme l'80% del tempo là si fa fatica a farlo rientrare..
Per Lettore Silente eventualmente giudicante: stiamo cercando casuccia con minigiardinetto


0 
 Profilo
Annas
| CV STAFF

Registrato dal: 20-02-2009
| Messaggi : 14347
  Post Inserito 17-12-2014 alle ore 11:03   
Il coniglio va vaccinato ogni 6 mesi contro la mixomatosi.
Per il resto se ha un riparo adeguato può anche vivere all'aperto, sempre che non corra rischi a causa di gatti vaganti o rapaci.
Certamente vivrà meno di un suo simile custodito in casa al caldo.
Probabilmente era molto spaventata e stressata, aveva bisogno di molta tranquillità e pazienza per adeguarsi ad essere toccata.
Sulle orecchie è vero, non sono maniglie e gli si fa molto male prendendoli così.


0 
 Profilo
Serena_C
| CV STAFF

Registrato dal: 05-01-2012
| Messaggi : 1480
  Post Inserito 17-12-2014 alle ore 12:04   
Passo anche di qui grazie al suggerimento di MilenaF.

Preferisco non esprimermi più di tanto ma mi limito ai consigli. Leggo cose che davvero mi lasciano senza parole vista l'esistenza di internet e il libero accesso alle informazioni di cui godiamo oggi. Quindi davvero, passiamo oltre.
Ci sono volontari che possono aiutarti, prendere la coniglia e darle nuova vita se non ne sei in grado. Sentire che un coniglio preferisce vivere all'esterno da solo è assurdo in quanto sono animali che creano gruppi e soffrono la solitudine. Io ce l'ho in casa insieme alla mia famiglia e al cane, per dire. Comunque su Facebook e su internet trovi i recapiti di diverse associazioni. Non so di che zona sei ma ti do le principali: Mondo Carota, Il Prato dei conigli (Toscana), Follow the bunny (Bologna e limitrofi), AAE animali esotici (ha diverse sezioni sparse per l'Italia), Coniglietti Siciliani, La collina dei conigli (Monza e limitrofi). Sono le associazioni principali con cui ho contatti stretti e so essere valide.

Secondo me la cosa migliore è farla curare e donare nuova vita e magari un suo simile a questa povera creatura. Cerca di farlo il prima possibile perché più che una compagna questa coniglia mi sembra un peso per te. Ciao

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Serena_C il 17-12-2014 12:13 ]


0 
 Profilo
( | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.253 Secondi