Sbalzi glicemici in pochi minuti

Forum La salute del gatto Sbalzi glicemici in pochi minuti

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 1 giorno, 1 ora fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #22520

    MaryLIAZ
    Partecipante

    Buonasera a tutti, vi scrivo,al quanto molto preoccupata per il mio gatto di 15anni.

    A dicembre 2022 abbiamo scoperto, poiché il “piccolo” aveva sempre fame ma dimagriva, il diabete. Da subito il mio veterinario di fiducia (poiché aveva la glicemia oltre i 600 ci ha consigliato una clinica specializzata nella provincia,dove hanno messo il “piccolo” in terapia con Lantus 2unità mattina e sera più croccantini per gatto diabetico. Fino ad ottobre tutto ok…da ottobre abbiamo iniziato a notare la sera un calo della glicemia ( la misuravamo sempre prima di somministrare la Lantus) così abbiamo provato sotto loro consiglio a ridurre l’insulina,a farla solo una volta al giorno,a fare la rapida…ma nulla passava dai 300ai 60 senza motivo… finché a dicembre, a distanza di 6 ore dalla somministrazione di una unità di Lantus notiamo il gatto barcollare palesemente cieco. Misuriamo la glicemia ed era a 28. Dopo miele e 1000stick finalmente risale e torna a vedere, ma il nostro vet ci consiglia di tornare in clinica dove in seguito agli esami riscontrano anche un leggero ipertiroidismo. ci consigliano Apelka e di riprendere l’insulina lenta(1unità) solo se sopra i 300. Ma così facendo, dopo la prima somministrazione abbiamo avuto un altro episodio di ipoglicemia. Decidiamo quindi,in accordo con il nostro vet e la clinica di sospendere definitivamente la Lantus, ma di monitorare la glicemia più spesso visto che il mio gatto è molto tranquillo e mentre dorme neanche se ne accorge. Da un paio di settimane oscillava tra i 200e i 300 ma i vet avevano paura a farmi fare la Lantus (e io più di loro).

    Oggi era particolarmente apatico, così abbiamo misurato la glicemia la mattina a digiuno 230, dopo colazione e dopo pranzo (260 e 290) e pomeriggio verso le 17 perché troppo apatico (530). Ho subito contattato il vet che ha chiamato in clinica e ci hanno detto di fare la Lantus…in tutto sono passati 20 min, preparo l’insulina e prima di farla rimisuro la glicemia sperando di non trovarla oltre i 600… stranamente la trovo a 260. Come è possibile?!il vet dice che è la tiroide che fa questi scherzi e che dovrei smettere di misurare la glicemia perché comunque non conviene fare l’insulina e io rischio di andarmene di testa. Ma sono terrorizzata che possa morire senza accorgermene o senza poter far nulla per coma diabetico. Qualcuno ha esperienze o consigli al riguardo?!

    Sto leggendo ovunque ma non trovo casi di sbalzi così eccessivi e in così poco tempo.

    Scusatemi per il poema. E grazie a chiunque vorrà aiutarci.

    #22527

    jjj
    Partecipante

    Ciao.

    Ipertiroidismo

    Non so dirti se specificamente esiste una legame fra ipertiroidismo e diabete. Ma una cosa posso dirla con assoluta certezza: la tiroide influenza il funzionamento di tanti organi e gli squilibri tiroidei hanno un grande impatto su tanti valori, che possono essere quindi alterati anche significativamente. Ad esempio è il caso della creatinina, la quale in un gatto affetto contemporaneamente anche da insufficienza renale cronica verrà “mascherata”: in sostanza il valore numerico della creatinina è più basso del valore reale quando la tiroide è alta.

    Per avere certezze a riguardo, dovresti scrivere ad esempio alla clinica spininatto. Sono il centro di eccellenza in italia sulla cura e lo conoscenza dell’ipertiroidismo.

    A presciendere dala diabete, l’ipertiroidismo è una malattia seria che va contrastata adeguatamente anche per le implicazioni in altri organi e patologie. Ti consiglio di leggere questa discussione

    Dalle analisi quant’è il valore del TT4?

    Diabete

    Che tipo di alimentazione segue il micio?

    E’ sovrappeso?

    #22561

    MaryLIAZ
    Partecipante

    Segue una dieta per gatti diabetici della hill’s. Prima di sospendere l’insulina pesava 5.2,ora a distanza di 1 mese è sceso a4.7 ma ha sempre fame…
    Tt4:7.01

     

    Grazie ancora

    #22593

    jjj
    Partecipante

    La fame ossessiva e la contemporanea perdita di peso sono un chiaro sintomo dell’ipertiroidismo.

    La tiroide è davvero alta. Dovete tassativamente essere scrupolosi. Con lo iodio 138 (la soluzione ideale se possibile perché cura definitivamente il tumore) o i farmaci.

    La perdita di peso è davvero significativa.

    Tienici aggiornati

    #22653

    MaryLIAZ
    Partecipante

    Abbiamo ripetuto le analisi e dopo un mese di terapia con Apelka i valori della tiroide sono rientrati. Ora l’unico problema resta la glicemia che continua ad avere sbalzi da 250 a 400.

    Date le crisi ipoglicemiche date dalla dose minima di insulina, mi hanno suggerito mezza compressa mattina e sera di minidiab…ma ho paura che anche questo farmaco possa creare crisi ipoglicemiche. Qualcuno ha esperienze a riguardo?

    Grazie mille

    #22658

    jjj
    Partecipante

    Leggi sul bugiardino se ci sono informazioni riguardo alla divisione della pastiglia. A volte c’è scritto che si sconsiglia di dividerla autonomente perché ovviamente le parti non sarebbero perfette. Tuttavia a volte risulta indispensabile.

    Ci sono farmaci analoghi al minidiab, ma di altri marchi, che magari hanno una quantità del principio attivo inferiore? Infatti se ci fossero, sarebbe logico propendere per questi. In caso contrario non si può fare a meno di dividere il minidiab, provare e fare verifiche puntuali e rapidissime.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.