Gatta con valori aumentati

Forum La salute del gatto Gatta con valori aumentati

Questo argomento contiene 38 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 1 settimana, 2 giorni fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 39 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #19999

    Inspiron22
    Partecipante

    Ciao a tutti, sono un nuovo iscritto. Ho due gatti, una femmina di 13 anni che quest’anno ne compirà 14 ed un maschio di qualche anno più piccolo.

    La gatta l’ho trovata quando era ancora una cucciola sul ciglio di una strada con gli occhi totalmente tappati e sporchi. È rimasta cieca a causa di una rinotracheite, nonostante le cure prescritte dal veterinario dell’epoca. Un po’ di anni fa è stata operata di urgenza per piometra e si è ripresa bene. Vive sempre in casa e gode di buona salute. Qualche giorno fa ho deciso di portarla dalla veterinaria per una visita generale data l’età e perché in questi giorni ho visto che non va regolarmente di corpo e le feci sono un po’ dure e piccole. La veterinaria mi ha confermato che lo stato di salute generale è buono, ma dalle analisi ci sono alcuni valori sballati: AST 101 (10-55 IU/L)… ALT 171 (10-55 IU/L)… Creatinina 2.67 (0.7-2.4 mg/dl) e le proteine totali 8.8 (5.8-8.0 gr/dl). La veterinaria mi ha detto che non è preoccupante ma che converrebbe fare una ecografia dell’addome.

    Come cibo ultimamente le do pollo o tacchino bollito, merluzzo bollito, con l’aggiunta di un po’ di zucca, ma mangia anche umido completo. Cerco di variare abbastanza. Pesa 5 kg, è un po’ grassottella.

    Ieri sera ha vomitato dopo poco aver mangiato e c’era del cibo che aveva mangiato ore prima. Comunque solitamente non vomita mai e mangia sempre poco e lentamente. Vorrei un parere sui valori delle analisi e se la stitichezza può essere dovuta al cambio di cibo. Grazie.

    #20001

    Stregatta
    Partecipante

    ciao la micia mangia solo quello?

    se si e’ una dieta abbastanza povera. dovresti integrare con cibo umido completo o crocchi (meglio umido).

    la dieta casalinga o e’ ben bilanciata oppure non va bene.

    l’eta c’e’, e’ normale che certi valori non siano nella norma. per quale motivo la veterinaria vorrebbe sottoporla e una ecografia??

    #20004

    Inspiron22
    Partecipante

    Ciao e grazie per la risposta. Mangia anche umido industriale. La veterinaria ha detto che converrebbe fare l’ecografia per vedere lo stato del fegato e dei reni. Io non ho mai avuto a che fare con problemi del genere e non so se è il caso di approfondire o meno. I valori come ti sembrano?

    #20005

    Stregatta
    Partecipante

    non sono un medico per darti pareri sui valori mi spiace 🙁 pero’ se la micia sta bene non vedo il motivo di stressarla con una eco addome. magari un esame delle urine potrebbe aiutare a darti un quadro piu completo

    invece dell’umido industriale potresti prenderle qualcosa per gatti senior di marca? sarebbe meglio. cerca di aumentare l’assunzione di liquidi o dandoli nella pappa o prendendo una fontanella

    #20006

    Inspiron22
    Partecipante

    In effetti la vedo bere poco quando sono a casa. Potrei provare con una fontanella, penso che potrebbe piacere, grazie del consiglio. Per quanto riguarda l’umido do delle marche abbastanza buone acquistate online ma lei comunque mangia poco.

    #20008

    jjj
    Partecipante

    >La fontanella è un’idea eccellente perché li stimola moltissimo a bere. Puoi dare acque a basso residuo fisso molto salutari come Fiuggi o Sant’Anna.

    > Per aiutarla a farla andar di corpo puoi usare delle paste specifiche

    > La dieta casalinga sarebbe la migliore perché senza tutta una serie di schifezze molto presenti in gran parte del cibo commerciale (additivi chimici delle scatolette e delle bustine di alluminio, appetizzanti, frattaglie, ecc..) ma a patto di saperla bilanciare, attingendo alle adeguete conoscenze. Quindi o ci si documenta oppure è indispensabile il cibo commerciale, cercando di prendere quelle di qualità migliore.

    > Per sicurezza nelle analisi io avrei testato anche SDMA e Tiroide allo scopo di verificare eventuali insorgenze di insufficienza renale e ipertiroidismo.

    > Non so dirti se un’ecografia sia effettivamente la soluzione migliore, ma per esperienza personale con gatti di questa età è bene non lasciare mai nulla di intentato ed è giusto indagare lo sfasamento di quei valori come ad esempio L’innalzamento della creatinina

    #20011

    Inspiron22
    Partecipante

    Ciao, grazie per la risposta. Ieri abbiamo fatto l’ecografia e va tutto bene, non c’è niente di preoccupante.

    Per quanto riguarda l’alimentazione ha sempre mangiato umido industriale in prevalenza, ma io integro con qualcosa di cucinato da me.

    Attualmente per la stitichezza gli sto dando pasta al malto e un integratore di fibre specifico. Ieri l’ha fatta, oggi ancora no. Solitamente è stata sempre regolare. Vediamo come va.

    #20013

    jjj
    Partecipante

    Ok. Questa è una notizia positiva.

    > Consigli generali. vista l’età del gatto, io ti consiglierei di fare controlli regolari COMPLETI compresi di sdma e t4 allo scopo di avere uno screening sulle due malattie più ricorrenti e gravi dei gatti anziani come irc e ipertiroidismo. Da valutare anche gli esami delle urine. Frequenza: il minimo sindacale è ogni 12 mesi mentre ogni 6 mesi è certamente meglio.

    > Consigli per la situazione attuale. Bene la pasta, vedrai che la situazione cacca migliorerà. Sicneramente non saprei dirti perché avesse quei valori alterati. Potrebbe derivare dal cibo casalingo, ma dipende anche da quanto tempo andava avanti, quanto ne mangiava, eccc…Insomma è difficile fare una stima. Il cibo casalingo è la migliore soluzione a patto di sapere bilanciare i nutrienti. Potresti cercare in rete da qualche sito attendibile o libri in libreria. Sul cibo commerciale è meglio prendere roba di qualità anche se purtroppo le contaminazioni con i materali dei contenitori riguarda quasi tutti i prodotti.

    Comunque è opportuno non abbassare la guardia vista l’età e i valori. Coi gatti anziani è richiedono molta attenzione ed è poi difficile poi rimediare.

    #20016

    Inspiron22
    Partecipante

    Purtroppo molte volte per ignoranza si fanno errori che possono compromettere la loro salute. Ad esempio ho anche un altro gatto e spesso gli davo pollo bollito, lui dopo giorni iniziava a vomitare e non me lo spiegavo. Ho scoperto solo dopo che era intollerante, prima non ne avevo idea che potesse essere allergico o intollerante a qualche tipo di carne. Molte volte sono anche i veterinari che sottovalutano o non ci istruiscono a dovere. Ad esempio il mio gatto aveva una strana tosse come se volesse espellere qualcosa. Ho chiesto al veterinario se si trattasse di un bolo di pelo e mi ha detto di no. Poi ho iniziato di testa mia la pasta al malto e il gatto ha espulso tanti boli.

    Per alimentazione casalinga io intendo carne cucinata apposta per loro, con un po’ di verdure. Non do mai i resti. Pensi che il pollo possa aver alterato i valori? Attualmente vario di più l’alimentazione, do sia umido industriale di qualità che compro su un noto sito, sia un po’ di carne o pesce cucinati apposta per loro.

    #20017

    jjj
    Partecipante

    Se vedo i valori, noto un’alterazione dei valori relativi al fegato, alla secrezione di creatinina e alle proteine. Fra l’altro quelli relativi al fegato esulano molto dai valori di riferimento.

    E’ davvero difficile capire il perché. Potrebbe essere il cibo casalingo sia ben dosato oppure difficoltà metaboliche legate al sovrappeso. Fortunatamente dall’ecografia non sembrano esserci danni irreversibili agli organi.

    Io ti consiglio di tenere alta la guardia. Vista queste alterazioni io persino anticiperei rispetto ai 6 mesi (magari fra 2/3 mesi?), parlane col vet.

    Se vuoi dare cibo casalingo, cerca delle ricette da siti attendibili tipo il blog di elicats o altri. Di solito si mescolano proteine animali e verdure, no cereali. Se poi vuoi fare le cose per bene, studia i valori nutrizionali di ogni singolo ingrediente delle ricette (per esempio con siti come dietabit o valori-alimenti) e poi confronti coi valori nutrizionali che riportati in una scatoletta di qualità.

    Due domande: La gatta ti sembra stare bene? Il vet cosa ha detto riguardo il sovrappeso?

    #20021

    Inspiron22
    Partecipante

    Ho visto il sito elicats, però le ricette contengono riso. Tu lo dai in piccola parte ai tuoi gatti? Sono tutte ricette molto semplici con l’aggiunta di un integratore. Se hai qualche ricetta da suggerire fai pure, accetto consigli, anche per quanto riguarda le marche di cibo umido da preferire.
    Per il sovrappeso mi ha detto che dovrebbe perdere circa 1 kg, attualmente pesa 5 kg. Sembra più voluminosa anche perché ha tanto pelo, infatti quando mi è capitato di lavarla vedevo che in realtà era più piccola di quello che sembrava.

    La veterinaria mi ha detto che faremo gli esami una volta l’anno, semmai potremmo fare più spesso l’esame delle urine per vedere come vanno i reni. Lei mi ha detto che non è una situazione preoccupante o da generare ansia. La gatta sta bene, mangia regolarmente, gioca, si prende il sole. Non ho notato sintomi se non la stitichezza. Ma avendo due gatti che usano la stessa lettiera non è sempre facile capire a chi appartengono le feci, se non sono a casa. Ieri l’ha fatta di sicuro di mattina, poi la sera ne ho trovata un’altra metà morbida e metà dura, ma non so se fosse la sua.

    #20022

    Inspiron22
    Partecipante

    Dimenticavo, la veterinaria mi ha detto che ha le gengive un po’ infiammate e mi ha dato degli spruzzi da fare diverse volte al giorno.
    Dall’ecografia risulta un rene un filino più piccolo dell’altro, nel referto ha scritto lieve nefropatia. Ma ha detto che non c’è da preoccuparsi.

    C’è correlazione tra stitichezza, gengive infiammate e insufficienza renale?

    #20023

    jjj
    Partecipante

    Allora vado con ordine:

    1) ” La gatta sta bene, mangia regolarmente, gioca, si prende il sole. ” Bene.

    2) Purtroppo ho davvero poca esperienza pratica in cibo casalingo ben elaborato per darti consigli certi. Certamente io eviterei il riso perché i gatti sono carnivori puri e i cereali appesantiscono il lavoro dei reni. Considera questo: nei valori nutrizionali di una scatoletta troverai circa 10-12% di proteine mentre su 100g di carne e pesce freschi ci sono 20-24g di proteine. Allora se vuoi fare cibo 100g di cibo casalingo, quest’ultimo logicamente dovrà essere composto da 50/70g di carne e pesce e 30/50g di verdure. Più eventuali integrazioni. Una buona idea potrebbe anche essere usare gli albumi cotti che sono proteine di massima qualità. Però ripeto, in generale ho davvero poco esperienza nelle ricette quindi prendilo con le pinze. Sarebbe una buona idea anche rivolgersi a veterinari esperti di nutrizione.

    3) Marche. C’è una nuova linea di Gourmet, le Revelations. Alta qualità e contenitori di plastica. Noi la davamo alla nostra micia che aveva problemi renali. Ottimi anche i Gourmet Crystal. Poi Royal Canin, Hill’s. Ricordo che anche una linea della Next era buona. Poi ce ne sono altre. La cosa migliore è andare in un negozio specializzato, passare 30/60 minuti e leggere le etichette. Ne vale la pena.

    4) “C’è correlazione tra stitichezza, gengive infiammate e insufficienza renale?” No. Inoltre mi sembra ti sia espessa male. Fortunatamente il gatto non ha l’insufficienza renale. L’insufficienza renale è una malattia seria di cui il vet ti avrebbe sicuramente parlato.

    5) Speriamo che migliori la gengivite col prodotto che ti ha dato

    Domande. Ti mica detto la causa della nefropatia? Cioé quel rene più piccolino è congenito?

    Per far dimagrire il gatto, ti ha mica dato delle indicazioni specifiche, prendere prodotti specifici per la dieta?

    #20025

    Inspiron22
    Partecipante

    No, non mi ha detto quale potrebbe essere la causa della nefropatia e se il rene più piccolo è congenito, mi ha detto che probabilmente lavora leggermente di meno rispetto all’altro. Però mi ha rassicurato molto dicendo che comunque sono organi di un gatto di 14 anni.

    Poi leggendo su internet mi è venuta ansia, perché si legge tutto e il contrario di tutto e si pensa al peggio. È una gatta speciale per me.

    Non abbiamo parlato di una alimentazione particolare per perdere peso. C’è da dire anche che non fa molto movimento e anche mangiando poco non smaltisce. Ti ringrazio per l’attenzione che ci stai dedicando!

    #20032

    jjj
    Partecipante

    “È una gatta speciale per me”. Tanti ricordi, quanto ti capisco  <3

    Provo a fare un ragionamento sul rene. Se avesse un’insufficienza renale cronica con quei valori della creatinina, dall’ecografia si dovrebbe vedere un significativo accortacciamento che di uno o entrambi i reni. Qui invece sembrano sani. Quindi direi che effettivamente non ci sia una stato patologico. Ma ad ogni modo vista l’età e i rischi è sempre bene monitorare per eventualmente agire in tempo.

    Sul calo del peso mi sembra strano che non ti abbia dato indicazioni. Se non sbaglio ci cono linee specifiche per i gatti sovrappeso. Prova a parlarne al vet.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 39 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.