Sospetto meningioma gatto

Forum La salute del gatto Sospetto meningioma gatto

Questo argomento contiene 11 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Marta88 3 settimane, 6 giorni fa.

Stai vedendo 12 articoli - dal 1 a 12 (di 12 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #20452

    arsik87
    Partecipante

    Ciao a tutti, mi sono iscritta per cercare consiglio sul mio piccolo burrito, un gatto di un anno e mezzo, cosi chiamato perché da piccolo si metteva nel cappuccio della felpa come un piccolo burrito 🥲

    Premetto che è stato l’unico superstite di una cucciolata abbandonata davanti al veterinario, mi trovavo lì per il cane e ovviamente ho deciso di adottare il più brutto di tutti 😅 era davvero piccolo (poche settimane se non giorni) e gli altri gattini sono morti tutti nel giro di pochi giorni li dal vet (un infezione forse ma non lo so)

    Burrito ha sempre avuto problemi, a partire da un occhio che lacrimava sempre, al petto scavato (un buchino nel petto che quando me ne sono accorta mi sono spaventata tantissimo! La veterinaria al tempo gli aveva dato pochi mesi di vita, (ma lui non lo sapeva e ha vissuto fino ad ora…) , Più che saltare si arrampica, e ha sempre camminato in modo strano, rigido nelle zampe di dietro, ma dato che sembrava stare bene non gli ho dato molto peso

    Due mesi fa sono iniziati i sintomi strani: ha iniziato ad avere paura della ciotola del cibo, andava lì con la zampetta e la toccava come fanno i gatti con le cose “sconosciute”, prendeva il cibo tutto spaventato e lo mangiava fuori dalla ciotola, e mentre mangiava si spaventava (da solo) e scappava via…

    Il 14 marzo lo ha visto il vet per il richiamo del vaccino, ha subito notato un tremore sospetto, e io gli ho detto che, anche se a casa non avevo notato tremori, burrito era sempre spaventato, sempre all’erta.

    Dopo due settimane ho notato che non riusciva più a mangiare i croccantini (qui aveva smesso di avere paura del cibo) , li prendeva ma gli cadevano dalla bocca, e il tremore alla testa era sempre più marcato..  mandato il video al veterinario mi fa andare per fare le analisi del sangue (questo martedì scorso, 10 giorni fa), dicendomi che secondo lui sarà tutto negativo e bisognerà fare una risonanza (per la quale dovrei andare a Roma, a 3 ore di viaggio da qui).  Il tremore era aumentato tantissimo, in pratica tremava quasi sempre, e soprattutto il veterinario ha notato che gli tremavano gli occhi in modo molto strano.

    Comunque fatte le analisi, martedì arriva l infettivo ed è tutto negativo. Burrito sta sempre peggio, si alza solo per mangiare e fare i bisogni, e il vet consiglia di iniziare cortisone + antibiotico.

    Martedì sera inizio la terapia, e mercoledì (ieri mattina) non si è alzato nemmeno per mangiare, bere o fare i bisogni, io dovevo lavorare e ammetto che dato che stava dormendo non mi sono preoccupata, E invece ieri pomeriggio ha avuto una crisi fortissima, tremava tutto, l ho preso e non rispondeva più, pensavo avesse sete o una crisi glicemica, l ho messo vicino al cibo e niente stava tutto teso e si è fatto la pipì sotto..

    il mio vet non c era, sono andata in clinica e la vet che c era l ha preso e l ha portato via (senza chiedermi niente, nulla). Poi mi ha detto che gli hanno dato il valium e il fenorbitale (penso si chiami così, un barbiturico antiepilettico) che ora dovrà prendere mattina e sera per non so quanto… Nel frattempo i risultati del resto delle analisi non arrivano, si sono persi il campione, e stamattina hanno dovuto rifare il prelievo 🤦 il vet comunque dice che secondo lui è un meningioma, e sarebbe tranquillamente operabile … Nella clinica dove vado c è anche una neurologa che non ha visitato il gatto ma ha visto i video che avevo mandato e anche lei non ha idea di cosa possa essere…

    Stasera devo andare a fare un altra iniezione di fenorbitale ma leggendo su internet (so che non si dovrebbe fare mai) pare che questo medicinale sia abbastanza potente e che soprattutto sia molto difficile poi smettere di usarlo… Secondo voi è stato giusto iniziare la cura anti epilettica dopo una sola crisi ? Può essere che la crisi gli sia venuta perché doveva andare in bagno e non mangiava ne beveva da diverse ore ?

    Burrito ora sta meglio, decisamente meglio rispetto a 2 giorni fa, addirittura corre e si arrampica (anche se continua a sbandare, ha tremori alla testa e agli occhi) ma non so se questo è dovuto al fenorbitale, alla cura di cortisone e antibiotico, o al fatto che nei due giorni precedenti si stava “preparando alla crisi” e che sarebbe stato meglio in ogni caso…. Voi che dite ? C è qualcun altro che ha avuto un esperienza simile ?

    Un alternativa mi hanno detto potrebbe essere un intossicazione cronica.. in effetti ho la casa piena di piante, ma sono quasi tutte non tossiche e soprattutto negli ultimi giorni sicuramente non ci è entrato in contatto… Poi ho un altro gatto che sta alla grande, quindi il tossicologico non l abbiamo fatto …

    Grazie a chi potrà aiutarmi !

     

     

     

     

     

    #20457

    jjj
    Partecipante

    Ciao e benvenuta.

    Mi viene davvero difficile sbilanciarmi. Tenderei anche ad escludere l’intossicazione da piante visto che l’altro micio sta bene. Su questo raccomando comunque attenzione perché certe piante possono essere davvero pericolose. Probabilemente non è quello, comunque per avere la prova definitiva prova a spostare le piante in una zona irraggiungibile dai gatti.

    Ad ogni modo io penso che si debba arrivare ad una diagnosi il più velocmente possibile e penso che sia ormai indispensabile un esame diagnostico approfondito come la risonanza anche se 3 ore di viaggio sono tante. Non c’è una struttura affidabile più vicina?

    #20458

    arsik87
    Partecipante

    Grazie mille per la risposta!

    Piccolo aggiornamento: ieri sono andata per l’iniezione serale e ho beccato la neurologa, che mi ha detto che le ipotesi principali sono due: meningioma o infezione e che in entrambi i casi la cura sarebbe antibiotico + cortisone + fenorbitale

    Ma mi ha anche detto che potrebbe essere qualunque altra cosa e solo con la risonanza si potrebbe capire meglio…e che l’unica alternativa a Roma sarebbe Teramo (un ora di macchina) ma costerebbe di più (non mi ha detto le cifre)

    L’unico cambiamento è che ora passiamo al fenorbitale per bocca, sto andando proprio ora a prenderlo in farmacia, anche se io avrei davvero voluto evitare. Il gatto rispetto a ieri mattina mi sembra che stia peggio, cammina tutto scomposto e ormai mi sono convinta che la colpa sia del farmaco (anche se so che probabilmente non è così ) ma ieri mattina stava meglio, e dopo l’iniezione ha iniziato di nuovo a camminare scomposto…

    La neurologa ha detto che per fare la risonanza basta un giorno di preavviso, quindi ho pensato magari di aspettare che arrivano queste dannate analisi, chissà che siamo fortunati ed esce qualcosa … Spero lunedì arrivino e nel caso fare la risonanza martedì…  Nel frattempo non so se convenga farlo vedere da un altro vet..

     

     

    #20460

    Stregatta
    Partecipante

    ciao e benvenuta.

    ultimamente leggo troppo spesso di diagnosi campate per aria e medicinali a casaccio…ma i vecchi veterinari che fanno una diagnosi e POI danno medicinali dove sono finiti??

    a parte questa premessa anche io ti consiglio di fare la risonanza , non si puo’ andare a tentativi soprattutto perche il gatto non sta bene, ha queste crisi che potrebbero essere tante cose. sparare cortisoni, antibiotici, barbiturici…la vedo una cosa anche poco professionale perche come sappiamo, un medicinale sbagliato puo far danni.

    da come descrivi il micio gia da piccolino sembra che avesse gia problemi neurologici, io credo che un tac dovresti farla. almeno se il gatto fosse mio la farei.

    sul cambiare veterinario ci puo’ stare, ma non continuamente. trova quello che ti ispira fiducia e segui i consigli.

    facci sapere!!

    #20461

    arsik87
    Partecipante

    Ciao stregatta e grazie per la risposta !

    Burrito è stato sempre seguito dallo stesso vet (che quando lo ha visto per il vaccino si era subito accorto che qualcosa non andava) , solo che quando ha avuto la crisi lui non c era, e le vet che stavano in clinica quel giorno hanno dato il fenorbitale senza chiedermi ne cosa avesse il gatto, se aveva preso qualcosa, insomma niente ! E quando sono arrivata in clinica la parte ‘peggiore” era passata, e non mi hanno nemmeno dato modo di spiegare come stava a casa (alternava momenti di super tensione a momenti che stava a peso morto tutto ripiegato.. è stato bruttissimo) mi fido di loro che sicuramente è stata una crisi epilettica, ma mi hanno fatto una strana impressione, e il mio vet “di fiducia” è sparito …

     

    In ogni caso, nel tuo messaggio parli di tac, ma tutti fino ad ora mi hanno consigliato una risonanza …. 🤔🤔🤔

    #20462

    arsik87
    Partecipante

    <p style=”text-align: left;”>Cari tutti, scrivo di nuovo perché davvero questa cosa che dopo 10 giorni ancora non abbiamo i risultati delle analisi mi fa imbestialire… Anche perché (secondo Google e lo so che dovrei smettere di cercare dato che io non sono un medico) ma dalla conta dei globuli bianchi si potrebbe vedere se è un infezione o un tumore … Secondo voi sbaglio a voler aspettare questi risultati prima di procedere con la risonanza ? Se ad es esce che ha i globuli bianchi alti si potrebbe escludere il tumore e propendere per l infezione (nel qual caso la cura che sta facendo dovrebbe andare bene … )</p>

    #20463

    Stregatta
    Partecipante

    scusami intendevo RISONANZA non tac mi sono confusa.

    ma cosa intendi con “il tuo veterinario di fiducia” e’ sparito?

    non possiamo darti consigli perche la situazione e’ troppo specifica, ci vuole un veterinario che si sia guadagnato la laurea…e altro non dico

    #20464

    arsik87
    Partecipante

    Hai ragione infatti è questo che mi scoccia, sembra che i vet siano buoni solo a prescrivere fermenti contro il cagotto (scusate l’espressione) ma anche in passato ogni volta che ho avuto un problema con un gatto – o un cane – abbiamo sempre dovuto penare, tra diagnosi sbagliate e accanimenti terapeutici (ad es a un gatto avevano diagnosticato un tumore sul muso e volevano operarlo per togliere tutto, cambiato vet invece ha fatto mettere una pomata e il gatto è guarito, e questo è uno dei tanti esempi che posso riportare) da un lato lo capisco, già per i dottori è difficile fare le diagnosi e studiano solo un animale, figuriamoci per i veterinari che ne studiano chissà quanti … 🤦🤦 Sono assolutamente demoralizzata, scusate lo sfogo

    (Il vet è sparito nel senso che prima della crisi dell’ altro giorno gli avevo scritto dicendogli che burrito non si era alzato per niente, e aveva gli occhi che tremavano tantissimo, e mi ha detto di nuovo della risonanza e dei risultati che dovevano ancora arrivare, poi l ho chiamato nel pomeriggio durante la crisi ma non mi ha risposto né richiamato, mi ha scritto solo il giorno dopo (cioè ieri mattina) per dirmi che si erano persi il campione in laboratorio e doveva rifare il prelievo.. ma ci ho fatto andare mamma perché io stavo nera e sicuramente ci avrei litigato… Da li non l ho piu sentito)

     

    #20465

    Salve, io capisco tutto, che curare gli animali sia difficile, e faticoso, che magari ne hanno tanti, che spesso noi proprietari siamo assillanti e pallosi, e via dicendo, però ho anche notato che spesso non si arriva a diagnosi veloci e precise proprio perché i medici non ci stanno ad ascoltare, ma pure quelli per noi umani!!!!! Non ascoltano, non prendono in considerazione quello o sembra spesso che non sia importante, invece non è così…. Noi viviamo con i nostri pet e li conosciamo, e secondo me abbiamo anche un certo senso senso per alcune cose, ma davanti troviamo un muro di farmaci a volte dati a casaccio … Trovare un bravo dottore è veramente una gran fortuna… Spero che il tuo micio possa guarire presto…

    #20466

    Stregatta
    Partecipante

    concordo con Simona. in un tread in passato parlavo dell’importanza di instaurare un rapporto di fiducia col proprio veterinario, partendo dal presupposto che sia un bravo medico.

    a volte li capisco perche molti proprietari non vogliono spendere, se gli proponi cure o terapie ti guardano male …per questo e’ fondamentale farsi conoscere, avere un rapporto sincero e diretto.

    solo cosi possiamo aiutare i nostri animali.

    scusate il fuori tema…spero davvero che tu possa trovare un veterinario competente e “umano”…

    #20478

    jjj
    Partecipante

    ” dopo 10 giorni ancora non abbiamo i risultati delle analisi” Già è una scandalo normalmente, figurati in una situazione di emergenza come questa.

    Siete riusciti ad avere queste travagliate analisi?

    #25657

    Marta88
    Partecipante

    Ciao Arsik, mi dispiace portare su un post così vecchio ma vorrei sapere ora come sta Burrito, il meningioma è stato confermato?

Stai vedendo 12 articoli - dal 1 a 12 (di 12 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.