Nuova gatta in casa: difficoltà a convivere con altra gatta

Forum La salute del gatto Nuova gatta in casa: difficoltà a convivere con altra gatta

Questo argomento contiene 10 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 3 settimane, 6 giorni fa.

Stai vedendo 11 articoli - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #22349

    tommyb882
    Partecipante

    Ciao a tutti. Ho una gatta di nome Maya che ha 8 anni. Da due mesi stiamo cercando di farla convivere con la gatta nuova arrivata della. mia ragazza, Sibilla di 12 anni. Abbiamo cercato  di introdurla nel modo più soft possibile tenendole separate inizialmente, feliway friends, mischiare gli odori e introduzione a step. Ora siamo nella fase dove abbiamo tutto aperto quando siamo in casa. Loro però hanno diviso la casa in due zone (Maya sala – Sibilla camera) e difficilmente scambiano i posti. Sono a loro agio nelle loro zone, ma allo stesso tempo molto protettive della loro zona e non lasciano l’altra entrare. Ogni tanto ci provano a turni, a volte non succede niente (anche se quella che protegge di solito ringhia e fa versi). Altre volte si azzuffano un po’ anche se non in modo esagerato.

    Non so a questo punto se lasciare che tra di loro continuino a gestirsi gli spazi o devo intervenire in qualche modo, tipo invertirgli le stanze.

    Grazie in anticipo per i consigli!

    #22352

    jjj
    Partecipante

    Diciamo che il fatto che non si azzuffino e convivano è già qualcosa.

    Di sicuro iniziative di socializzazione, se fatte bene, aiutano.

    #22359

    Stregatta
    Partecipante

    ciao ehhhhhhhh 2 gatte adulte in un unico territorio e’ normale che facciano cosi. state agendo bene, quando tempo passano non divise in vostra presenza? e quanto si attaccano?

    ottimo il non lasciarle da sole assieme, magari dividete le stanze con un cancellino in modo tale che loro si vedano.

    essendo cosi adulte non e’ facile ma potreste riuscire almeno a farle ignorare, non saranno mai amiche per la pelle ma possono arrivare a “sopportarsi”.

    feliway friends secondo me e’ il migliore dei feliway, altro non potete dare anche perche si stanno comportando normalmente

    #22365

    tommyb882
    Partecipante

    Innanzitutto grazie dei consigli. Sapevamo che essendo adulte con caratteri un po’ particolari non sarebbe stato facile. Si azzuffano a volte quando una cerca di passare dal territorio dell’altra,  direi una volta al giorno, ma può anche non accadere. La cosa positiva è che Sibilla che sta in camera è attirata dal giardino e deve passare per la sala. Viceversa, Maya sta in sala ed è attirata dalla fontanella di acqua che si trova in camera e lei ha scelto come punto dell’acqua :). Sembra che tutte e due abbiano una grande paura dell’altra.

    Sicuramente raggiungere l’obbiettivo di sopportarsi sarebbe già un grande traguardo.

    Proveremo a tentare qualche socializzazione attraverso il gioco. Sembra una cosa che attiri tutte e due. Vi terrò aggiornati 🙂

    #22371

    Stregatta
    Partecipante

    il gioco e’ ottimo purche’ non siano giochi che attizzano troppo , perche poi si agitano e via…

    ma gli attacchi sono seri? nel senso che si prendono proprio?

    le femmine sono piu territoriali ed essendo cacciatrici per natura si azzuffano proprio quando vedono il loro  territorio invaso dal “nemico”.

    andate avanti cosi e non demordete!

    #22386

    jjj
    Partecipante

    Provate a farle mangiare nella stessa stanza. Partite lontano e poi dopo un paio di giorni avvicininate le ciotole.

    Secondo ha una qualche utilità. Se è vero che  non presuppone alcuna interazione fra i gatti, è anche vero che mangiare vicini comporta una fiducia reciproca e un senso di sicurezza

    #22398

    tommyb882
    Partecipante

    Grazie mille. Le gatte sono due femmine. Si azzuffano ma non in modo serio almeno per ora. Si attaccano un attimo ma poi a volte si nascondono tipo scappano via.

    Il fatto di farle mangiare nella stessa stanza sarà un obbiettivo. per ora il cibo è separato ma cercherò di avvicinarlo sempre di più.

    #22438

    Stregatta
    Partecipante

    ciao come va con la convivenza?

    #22441

    tommyb882
    Partecipante

    Ciao,

    siamo un po’ alle solite: le gatte hanno due spazi ben delineati camera vs sala. Sibilla,  la gatta che sta in camera ora ha un tragitto che va anche in giardino (e deve passare per la sala). Maya, che è in soggiorno la lascia fare abbastanza.  Sibilla però è molto difensiva sulla sua camera e difficilmente la lascia entrare.

    Per il periodo natalizio la mia ragazza è stata in Inghilterra e mi è sembrato che le cose andavano meglio. Premetto che Sibilla è la gatta della mia ragazza mentre Maya è la mia che già stava in questa casa. Quando la mia ragazza non c’è stata mi è sembrato che Sibilla si metteva di più in discussione e in generale stavano iniziando a scambiarsi un po’ di più i posti (di poco poco poco, ma sempre qualcosa).

    Ora che la mia ragazza è tornata sembra come il piccolo che ritorna a comportarsi in modo più viziato quando torna la mamma. Nel senso che piuttosto chiama spesso la “mamma” per farla venire in camera piuttosto che uscire un po’ di più.

    A dire la verità sono un po’ scoraggiato dalla situazione e spero che con i loro tempi possano intercambiarsi posto un po’ di più.

    Tra l’altro, nota personale, mi manca la mia gatta a letto con me. Ora resta per tutta la notte in sala perché appunto le zone sono separate tra di loro.

    Qualsiasi consiglio è ben accetto.

    #22442

    Stregatta
    Partecipante

    non e’ facile quello che state tentando di fare e ti capisco.

    non puoi scambiarle di stanza cosi magari la tua gatta viene a dormire con te?

    il fatto che l’altra micia si sia comportata diversamente quando non c’era la tua ragazza e’ normalissimo, i gatti sono furbetti.

     

    #22443

    jjj
    Partecipante

    “Qualsiasi consiglio è ben accetto”. Tanta tanta tanta pazienza. E costanza nel fare le cose corrette.

    E’ molto interessante il dato per cui cambia comportamenti in base alla presenza della tua fidanzata/proprietaria. Magari si potrebbe approfittare delle sue assenze per incoraggiare e stimolare le interazioni.

    Nel caso non vedeste progressi avete meditato circa la possibilità di consultare un vet comportamentalista?

Stai vedendo 11 articoli - dal 1 a 11 (di 11 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.