Linfoma multicentrico di tipo B

Forum La salute del Cane Linfoma multicentrico di tipo B

Questo argomento contiene 10 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da Polpetta Polpetta 1 mese, 2 settimane fa.

Stai vedendo 11 articoli - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #24922
    Polpetta
    Polpetta
    Partecipante

    Mi ero inserita nel post di @dodo (Linfoma cane – è un mese che vi leggo) ma purtroppo Macchia non c’è più 🙁 ed ho quindi ritenuto necessario aprire un nuovo argomento, come diario di bordo di questo nostro viaggio con il linfoma, sperando di essere utili a qualcuno.

    Vi riporto qui la nostra storia.

    Ciao, mi chiamo Anna e mi sono appena iscritta per condividere la nostra esperienza. Polpetta ha quasi (il 28) 7 anni e a fine agosto mi sono accorta che si erano gonfiati i linfonodi del collo. Tempo una settimana e arrivava la diagnosi di linfoma. Sono seguite settimane di ansia nell’attesa del quadro completo delle analisi (tipo B senza mutazioni) e dal 20.09 è iniziato il percorso terapeutico. Stiamo facendo il protocollo chop e dalla scorsa settimana abbiamo anche integrato anche l’immunoterapia.

    Polpetta è in remissione totale e regge molto bene il trattamento.

    La terapia che stiamo eseguendo è settimanale e i farmaci vengono somministrati a rotazione (protocollo chop based 12 settimane).

    Di base c’è il cortisone (prednisone) che Polpetta assume tutti i giorni. Abbiamo iniziato con 1 pastiglia 1/2 (lei pesava 25,6 kg a inizio terapia, ora siamo a 23,5) per andare a scalare a 1, ora siamo  a 3/4 e da martedì prossimo passeremo a 1/2 (per fortuna aggiungo visto che il cortisone le provoca una fame atavica, molta sete e quindi molta minzione oltre a renderla un po’ “schizzata”).

    Gli altri farmaci vanno a rotazione vincristina, ciclofosfamide, doxorubicina (alla fine i farmaci son gli stessi dei vostri, “combinati” diversamente). Quindi ogni settimana un farmaco e cortisone sempre.

    Dalla 7 seduta abbiamo inserito anche il vaccino immunologico. Questo lo facciamo a settimane alterne (sedute chemio 7-9-11) e stiamo valutando se prolungare di una seduta di chemio per la 13a settimana o continuare con l’immunologico solo. Questa valutazione la si sta facendo perchè il protocollo prevedeva l’inizio alla 5a chemio e noi siamo partiti alla 7. In teoria le siringate di immuno sono 7, 4 si fanno durante la chemio, le altre 3 in solitaria a distanza di 3 settimane (se ricordo bene).

    Polpetta la sta reggendo davvero molto bene, sia a livello di analisi sia di effetti collaterali. La doxo è quella più rognosa che le porta nausea, inappetenza e disturbi intestinali per circa 48h (disturbi che già dalla seconda dose sono scemati un po’ e che teniamo un po’ a bada con cerenia e gastroprotettore per lo stomaco e la nausea e il carobin per l’intestino). Lei anche rifiuta il cibo in quelle 48h o comunque ne mangia davvero poco. Io mi sto trovando bene con il royal recovery e omogeneizzato al prosciutto (oltre al pane secco).. ne mangia poco ma almeno ingerisce qualcosa.

    Aggiornamento odierno: abbiamo fatto l’11a seduta e la 3a dose di immunologico. Verosimilmente arriveremo a 13 sedute per poi completare le ultime dosi di immuno a distanza di 3 settimane una dall’altra post chemio.

    Sinceramente mi auguro di non trovare compagni di viaggio, non è una bella situazione anche se la Polpy ora sta bene e martedì abbiamo festeggiato come si deve  7 anni. Ma se qualcuno dovesse arrivare spero di poter essere utile.

     

     

    #24923

    Veronicas
    Partecipante

    Ciao, mi dispiace davvero tanto per la tua polpetta, posso capire cosa stai affrontando. Ho scritto un post anche io, noi abbiamo un paraganglioma non asportabile chirurgicamente, e il prossimo step sarà quello della somministrazione della chemio per poi iniziare con le radiazioni. Abbiamo chiesto diversi pareri, ognuno ci ha detto il suo punto di vista, purtroppo del nostro caso c’è poca letteratura e quindi abbiamo zero certezze. Posso chiederti dove andate a fare le radiazioni? A noi c’è stata consigliata l’università di Zurigo (per niente comoda) infatti sarà difficile prendere una decisione.

    #24924

    Veronicas
    Partecipante

    * scusami ho confuso l’ immunoterapia che scrivevi con la radioterapia, per questo nel messaggio precedente ti chiedevo dove la eseguivi.

    #24928

    jjj
    Partecipante

    @polpetta mi fa molto piacere che il cane stia reagendo positivamente alle cure e che tu condivida la tua esperienza.

    Visto l’attinenza al tema metto il link anche all’altra discussione

    #24929

    jjj
    Partecipante

    Discussione attinente clicca qui

    #24935
    Polpetta
    Polpetta
    Partecipante

    Ciao @veronicas che sfortuna pure voi.. come sta la canetta?

    Esatto, noi facciamo chemio e immuno.. però posso dirti che il vaccino immunologico lo hanno preparato a Bologna. Ma da Bologna ti hanno consigliato Zurigo? Possibile che a livello nazionale non ci sia niente che possa essere più comodo?

    Grazie @jjj devo fare ancora un po’ la mano con il forum 😉

    #25077
    Polpetta
    Polpetta
    Partecipante

    Continuo con il nostro diario di bordo, nel caso possa essere d’aiuto.

    A tre settimane dalla fine della chemio, questa mattina siamo tornati in clinica per fare il 5° vaccino immunologico e per fare tutti gli esami di stadiazione dell’eventuale residuo malattia.

    Per ora continuiamo a essere in remissione completa, l’ecografia non ha più evidenziato segni al fegato e alla milza e tutto lascia sperare al meglio.

    Ora incrociamo le dita per i referti del citologico!

    Un abbraccio a tutti

    #25081

    jjj
    Partecipante

    Che bella notizia!

    Avete fatto solo un ciclo di chemio?

    Quando avete scoperto il linfoma, quale era il suo stadio?

    #25089
    Polpetta
    Polpetta
    Partecipante
    1. @jjj grazie 🙂

    Si, abbiamo fatto un ciclo da 13 sedute e abbiamo ancora 3 vaccini immunologici da fare.

    La diagnosi era di linfoma a grandi cellule di tipo B, ad alta densità cellulare. L’istologico dava di grado istologico intermedio, il citologico “alto grado”.

    Polpetta aveva proliferazione del sangue e del midollo, ma in maniera ancora modesta. La malattia era presente nei linfonodi con segni evidenti di attività sia al fegato che nella milza.

    Le hanno rifatto il prelievo midollare e stiamo aspettando l’esito.

    #25093

    jjj
    Partecipante

    Sono molto molto felice!.

    Come sicuramente saprai controlli regolari rappresentano una doverosa imposizione per stroncare eventuali recidive legate a cellule cancerogeniche sopravvissute e rimaste in circolo. Non ho alcun dubbio perché ha capito che sei molto scrupolosa.

    Spetta poi al vet stabilire i secondi cicli. A naso direi che non è questo il caso, ma non sono un esperto

    #25099
    Polpetta
    Polpetta
    Partecipante

    Eccomi!

    Arrivato il citologico che conclude con “Campione di sangue midollare scarsamente rappresentativo di midollo emopoietico. MRD (calcolo della malattia residuale) non rilevabile in milza, fegato, sangue periferico e midollare (Nell’aspirato splenico, epatico, nel sangue periferico e midollare gli elementi di grandi dimensioni CD5-CD21+ rappresentano <0.1% dei leucociti.)” 🙂

    Certo @jjj per ora tanto avremo ogni 3 settimane ancora l’immunologico, dopo continueremo comunque con controlli mensili.

    In tutto questo io la palpo ben bene ogni mattina.

    Per ora clinicamente Polpy è ok, è catalogata come remissione totale e quindi non necessita altre cure.

    Teniamo le dita incrociate e speriamo che sta recidiva arrivi, se deve, il più lontano possibile.

Stai vedendo 11 articoli - dal 1 a 11 (di 11 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.