lesione plesso brachiale

Forum La salute del Cane lesione plesso brachiale

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 1 settimana, 6 giorni fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #25223

    gioki
    Partecipante

    A seguito di un investimento il mio pastore belga ha riportato la lesione del plesso brachiale a fine novembre. Tale lesione non è stata confermata con RM o EMG ma dalla TC si è visto edema midollare ed emorragia midollare a livello delle radici del plesso. Inizialmente il cane aveva la zampa sottratta al carico ma dopo una decina di giorni e cure mediche ha cominciato a poggiarla e zoppicare. L’abbiamo ricoverato in una clinica di riabilitazione dove ha svolto sedute in acqua ozono elettrostimolazione ed esercizi propriocettivi ed oggi devo dire che la zoppia è sì evidente ma molto ridotta. Lui la zampa la usa poco se non viene stimolato e i muscoli dell’arto sono molto deficitari rispetto al controlaterale ma comunque c sono. Presenta sensibilità a tutte le dita della mano anche se le due dita interne un po’ meno.

    io mi chiedo, quanto recupero possiamo ancora aspettarci visto che sono passati quasi tre mesi? Quanto vale ancora sperare e su cosa posso basarmi per capire se vale la pena insistere con le spese di riabilitazione?

    #25226

    jjj
    Partecipante

    Non sono un esperto, ma mi sembra che i recuperi di questo tempo possano esigegere diverso tempo. Suppongo che le finestre di tempo di recupero siano limitate nel senso che, se non regolarmente stimolate e trascurate nel tempo, poi certe funzionalità neuromuscolari difficilmente si riguadagnano. Il fatto che abbia una sensibilità estesa lascia comunque ben sperare.

    Comunque ripeto, non sono un esperto, dovresti chiedere a ad un veterinario esperto in neurologia.

    #25230

    gioki
    Partecipante

    L’ho fatto, ben due neurologi diversi. Nessuno si sbilancia sul tempo di recupero o sulla qualità del recupero e vista l’ammontare delle spese brancolare nel buio è tremendo. Cioè esisterà pure un modo o una casistica sulla quale basarsi per capire se le cose stanno andando bene o se più di così non si può ottenere.

    magari leggera qualche veterinario o qualche persona che ha avuto lo stesso problema e potrà aiutarmi a capire meglio

    #25233

    jjj
    Partecipante

    Sospetto che nessun medico possa darti una risposta precisa e attendibile perché dipende da come reagisce il cane. Il mantenimento della sensibilità e della reattività rimane una finestra che lascia aperte possibilità di recupero. L’importanza del recupero delle funzionalità neuromuscolari l’hai constatata anche tu: se un muscolo lavora di meno o non lavora, perde tono ed è possibile che si innalzi anche la soglia di attivabilità neurologica, rendendo ancor più difficile la reversibilità recupero.

    Vorrei chiederti delle informazioni perché questo è un campo che conosco poco. é la prima volta cemi capita di parlare con qualcuno che deve fare fisioterapia. quante sedute di fisioterapia fate al mese?

    #25246

    gioki
    Partecipante

    Ovviamente dipende da tipo di problema. Nel nostro caso essendo neurologico più fà più recupera, motivo per il quale lo abbiamo ricoverato per due mesi in una clinica specializzata dove faceva terapie due volte al giorno. Ora che è tornato a casa però le cose non vanno come dovrebbero, nel senso che io e la mia compagna per lavoro non ci siamo per tanto tempo e quindi non possiamo dedicarci alle terapie. Andiamo a Roma due volte a settimana solo per farlo nuotare in acqua venti min perché qua in zona non esiste nulla

    #25252

    jjj
    Partecipante

    Mi rendo conto come sia una situazione piuttosto scomoda ma come giustamente hai detto le disfunzioni neuromuscolari o si tenta di recuperarle oppure vengono perse praticamente per sempre con tutte le gravi conseguenze del caso.

    Mi viene in mente che fra pochi mesi avreste la possibilità di utilizzare anche il mare in cui potreste fare sedute AGGIUNTIVE a quelle fatte settimanalmente nella struttura.Come giustamente hai detto più  nuota e meglio è.

    nel caso potesse sfruttare questa possibilità sottolineo quanto è importante evitare il fai da te eseguire sempre le indicazioni dei medici. Chiedi a loro se mare potrebbe andare bene.

    Quando fa le sedute indossa un giubbottino galleggiante?

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.