Help! Esperienze laparotomia esplorativa?

Forum La salute del gatto Help! Esperienze laparotomia esplorativa?

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 5 mesi, 1 settimana fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #25192

    Anna911
    Partecipante

    Ciao a tutti,siamo molto combattuti sul da farsi con il nostro micione di 8 anni.
    Ha avuto qualche episodio di vomito e diarrea a Ottobre a seguito di un cambio dieta.Analisi del sangue perfette.Questi episodi si sono risolti spontaneamente e non abbiamo approfondito oltre.

    Passa qualche mese: il micio sta apparentemente bene,pieno di appetito e di energie.E nessuna ricaduta di vomito e diarrea.Noto però un leggero dimagrimento che mi ricorda il dimagrimento da IRC del mio precedente gatto(leggera scavatura ad altezza stomaco).Decido così di fare approfondimenti compresa ecografia.
    Analisi di nuovo perfette
    Esame urine Ok
    Esame feci Ok
    Ecografia: enteropatia cronica sul piano dell imaging di sgnificativa gravita con linfoadenopatia dei colici patogenesi infiammtoria o neoplastica
    si consigliano approfondimenti clinici analitici e campionamento istologico duodeno digiuno ileo e colon.
    Il vet ci spiega che l ’intestino non sta messo bene: o è linfoma o IBD.Il solo modo per fare una diagnosi è sottoporre il gatto a indagine istologica tramite laparotomia esplorativa.
    Lui ce la propone con molta leggerezza,dice che è un pò invasiva ma il gatto si rimette in fretta.Consiglia di farla in tempi brevi ora che il micio è asintomatico e con buone analisi.
    Noi apprendiamo che si tratta di un ’intervento in piena regola:anestesia totale,taglia e cuci dell addome con palpazione dell intestino e prelievo campioni a tutta profondità.Contatto la mia vet di fiducia (purtroppo il suo studio è troppo lontano) e ci conferma che in base al referto la laparotomia è l unica soluzione per una diagnosi.Con altri tipi d ’indagine più soft (tipo endoscopia o laparoscopia)rischieremmo di non avere una diagnosi.

    Ora:siamo nel pallone.Ci addolora l ‘idea di sottoporre a una cosa del genere un gatto che al momento sta benone.Di sottoporlo a questo strazio per fare una diagnosi.D’altro canto vorremmo sapere cos’ha e poterlo curare.
    Vi chiedo quindi aiuto:
    – qualcuno di voi ha sottoposto il gatto a laparotomia e sa dirmi com ‘è stato il post operatorio?
    -Ripetere l ‘ecografia altrove avrebbe senso secondo voi?per avere un altro parere.

    GRAZIE 🙏🏻

    #25200

    jjj
    Partecipante

    Ciao. Non sono un vet quindi prendilo con le pinze.

    La ripetizione dell’ecografia mi pare inutile perché l’ecografia in sostanza fotografa gli organi ed individua eventuali irregolarità morfologiche di cui però a volte è difficile stabilirne la natura senza una biopsia.

    Se non erro c’era un utente qualche tempo fa che aveva fatto un intervento simile di biopsia a scopo diagnostico.

    da una parte la diagnosi riveste un ruolo fondamentale e guadagnare tempo prezioso e dall’altro parliamo pur sempre di un intervento chirurgico che che può avere delle criticità.

    ricorda che qualsiasi intervento richiedente un’anestesia  vuole sempre delle analisi per anestesiologiche. quelle del sangue forse le avete già fatte del sangue le avete, man cano quelle del cuore.

    La vostra vet di fiducia che cosa vi ha consigliato?

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.