Gatto con coda completamente amputata

Forum La salute del gatto Gatto con coda completamente amputata

Questo argomento contiene 7 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 1 mese fa.

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #25287
    FedeRicaFod
    FedeRicaFod
    Partecipante

    Ciao a tutti.

    Mi presento, sono Federica. Volevo condividere quanto accaduto alla mia gattina Daenerys due settimane fa. Purtroppo è stata investita da un auto che le ha provocato la frattura della coda proprio all’altezza del coccige. Vi lascio le immagini della lastra. Il giorno successivo è stata ricoverata in clinica e operata due giorni successivi con amputazione integrale della coda. Dopo 6 giorni in clinica è tornata a casa, fortunatamente affamata e tanto tanto coccolosa. Per 10 gg dovrà fare la cura di antibiotico amoxcilina, per 5 gg antidolorifico e per 3 volta al giorno devo disinfettare la ferita con i punti con clorexyderm gel (un gel blu). Sono passati 5 giorni dal ritorno a casa e sembra più vispa, cammina anche se barcollando. L’unico problema è che quando correre alla lettiera perché ha lo stimolo di urinare no esce nulla, idem per la defecazione. Si posiziona sulla lettiera ma nulla! Ho notato però che quando si pulisce le parti intime, leccandosi esce la pipí anche consistente. Inoltre solo una volta è riuscita ad espellere un pezzetto di feci durissimo! Povera!

    Volevo sapere se avendo lo stimolo ma non facendo la pipí, potrà essere dovuto da problemi neurologici (visto le terminazioni nervose presenti nella coda) o è solo dovuto dal trauma dell’incidente e dell’amputazione? Ora è troppo presto fare una tac?

    Il medico chirurgo che l’ha operata mi ha detto di avere pazienza giustamente, però io sono preoccupata che non potrà più urinare e defecare in autonomia. Il medico mi ha anche detto che per il momento non vuole darle cortisone o integratori per stimolare l’urinazione e defecazione.

    Grazie a chi vorrà rispondere.

    Ciao

    Federica e Daeny

    #25289
    FedeRicaFod
    FedeRicaFod
    Partecipante

    #25290
    FedeRicaFod
    FedeRicaFod
    Partecipante

    #25295

    jjj
    Partecipante

    Ciao. In traumi violenti come questo è spesso normale che non riescano inizialmente ad compiere i loro bisogni. Solo sul medio-lungo periodo possiamo sapere se ci sono danni permanenti. Qualsiasi altra domanda tua specifica, dovresi rivolgerla ad un veterinario specialista in neurologia in primis.

    Da non esperto, guardando le lastre, mi colpisce che la sinuisità della colonna vertebrale. Lo vedi che non è dritta, ma a S, suppongo per il trauma. I veterinari che stanno curando la tua micia ti hanno detto qualcosa a riguarda della colonna vertebrale?

    #25301
    FedeRicaFod
    FedeRicaFod
    Partecipante

    Ciao, fin dall’inizio i veterinari mi hanno assicurato che alla colonna la gattina non ha subito nessun trauma, però ora che me l’hai fatto notare chiedo per sicurezza. Lei comunque cammina abbastanza bene, non con la schiena ricurva. Da ieri notte ho iniziato a sottoporli i clisteri per bambini, due volte al giorno, mattina e sera. L’ultimo tratto delle feci, insomma quelle in prossimità dell’ano sono durissime e non riesce ad espellerle.

    Spero bene, povera gattina😔

    #25304

    jjj
    Partecipante

    > TI consiglio di prestare molta attenzione. Solitamente le consugenze di questi impatti rientrano. Altre volte lasciano danni permanenti. SUggerisco di monitorare molto attentamente la gatta in ogni aspetto. Ad esempio riguardo ai bisogni è importante che non vada in blocco renale o simili. Ove ciò accadesse è dirimente agire tempestivamente perché può avere conseguenze serissime. Non lo dico per spaventarti, ma per essere preparata ove ciò avvenisse a beneficio tuo e dei lettori che magari possano incorrere in situazioni simili

    >Diciamo che problemi di evacuazione in quei termini capitano anche a gatti che non hanno subito traumi violenti come la tua micia. Quinid non è detto che le due circostanze (stitichezza e trauma) siano correlate. L’unica correlazione che dobbiamo verificare riguarda il controllo degli impulsi ai bisogni fisiologici.

    > Nataralmente in questo momento era giusto usare clisteri per una cura strong. Se invece non c’è urgenza, puoi sempre usare dell’olio d’oliva o delle paste specifiche ad uso veterinario che agiscono su tempi un po’ lunghi, apportando anche dei benefici ulteriori. Prova a parlarne col vet se c’è bisogno di una cura di mantenimento.

    > Magari nel momento della lastra era solo storta. Magari è un colpo di frusta  che si svanirà. Però io fossi in te appronfondirei la questione col vet

    Facci sapere come si evolve la situazione.

    #25328
    FedeRicaFod
    FedeRicaFod
    Partecipante

    Buon pomeriggio, vorrei aggiornare sulla situazione di Daenerys.

    Settimana scorsa ha fatto la visita neurologica per escludere la possibilità della perdita degli impulsi ai bisogni fisiologici. Infatti la visita ha dato esito negativo, quindi la gattina risponde agli impulsi. Ci hanno detto di avere pazienza, che per il recupero ci vuole tempo. Intanto è riuscita finalmente a defecare in autonomia! Sono davvero contenta!! Speriamo che possa riprendersi al più presto 💪🏼💪🏼

    #25331

    jjj
    Partecipante

    Ottima notizia!

    Monitora bene la situazione in particolare che continui ad espletare i suoi bisogni autonomamente. Qual è il parere dei veterinari in  merito ai miglioramenti?

     

    ——————————

    Apprezzi il forum? Aiuta anche tu a migliorarlo! Ricordati di aggiornare la tua discussione e, se ti va, partecipa anche alle discussioni degli altri utenti!

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.