fibrosarcoma o pannicolite gatto – diagnosi

Forum La salute del gatto fibrosarcoma o pannicolite gatto – diagnosi

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 8 mesi, 3 settimane fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #24534

    evve
    Partecipante

    Ciao a tutti, scrivo per la prima volta sul forum, vorrei condividere con voi la situazione del mio gattone di 6 anni, Poti

    Un mese fa troviamo una piccola cisti retroscapolare, porto dal vet, che fa ctologico, l’esito compatibile con una neoplasia mesenchimale maligna (fibrosarcoma, liposarcoma)
    per la quale si consiglia asportazione chirurgica previo esame TAC.

    Eseguo TC : conferma la presenza di una neoformazione in regione retroscapolare destra, ma dice compatibile sia con
    possibile lesione neoplastica mesenchimale (es fibrosarcoma), sia con area infiammatoria focale (pannicolite a carattere
    ascessuale). Si associano due ulteriori lesioni solide dalle caratteristiche densitometriche  similari alla precedente, a livello di parete addominale sul lato destro e fianco destro, ascrivibili come la precedente sia a possibili lesioni neoplastiche sia ad aree infiammatorie granulomatose/ascessuali.
    Si consiglia monitoraggio delle alterazioni suddette ed eventuale approfondimento diagnostico (?quale ) secondo le indicazioni
    cliniche del caso.

    La mia Vet dice che bisogna procedere con rimozione chirurgica ad ampi margini delle 3 lesioni, e successivo  istologico.

    Mi chiedo: se ha un fibrosarcoma, come è possibile che ne abbia 3 in contemporanea, (mi dicono che non sono metastasi, poichè sarebero nei polmoni e non sottocute in punti diversi)

    Se  di pannicolite si tratta, c’è bisogno di tagliare  via mezzo gatto, ad ampi margini, possibile che non si possa fare una diagnosi più precisa?

    Un altro veterinario mi ha consigliato di intraprendere terapia con cannabis, aspettare 2 mesi e rivalutare con tc, ma sono perplessa, se fosse fibrosarcoma poi le masse aumenterebbero, rendendo l’intervento più complesso

    Se qualcuno ha vissuto qualcosa di simile mi farebbe piacere un confronto con voi,

    intanto grazie

     

     

     

    #24545

    jjj
    Partecipante

    Leggendo qui sul forum ho imparato che ci sono veterinari che preferiscono aspettare ed effettuano la rimozione chirurgica al cenno di aumento della massa (segno di un sarcoma), ma col rischio che si diffondano maggioramente le cellule tumorali. Altri invece che procedono immeditamente.

    Il tuo sembra un grattacapo perchè non mi è mai capitato un caso con 3 masse.

    I prodotti a base di cannabis veterinaria sono eccezionali nel trattare diverse patologie, si usano anche nei casi di tumore per esempio (bisogna farsi seguire da un vet molto esperto), ma mi sembra azzardato darla in questo caso senza ua diagnosi. E poi quale prodotto visto che ne esisto diversi e di diversa qualità?

    “possibile che non si possa fare una diagnosi più precisa?” L’unico modo è con un istologico, ma solito, quando si compie, tanto vale che si rimuove l’intera massa. Qui ce ne sono addirittura tre.

    Io mi informerei sulle controindicazioni di 3 rimozioni chirurgiche. Cioè cosa succede, come si rigenera la pelle. Oltre ai soliti esami pre-anestesiologici per scongiurare malattie cardiache incompatibili con l’anestesia. Non disdegnerei il parere di un altro vet.

    Mandaci aggiornamenti, mi sembra un caso di pubblico interesse.

    Hai novità nel frattempo?

    #24555

    evve
    Partecipante

    ciao jjj e grazie dell’intervento

    fatta visita oncologica, il medico presuppone sarcomi da iniezione, non metastasi dello stesso tumore perchè sono distanti tra loro, tutte sul fianco dove ha fatto le punture. pare che il gatto, se predisposto, ha il 100% di probabilità dopo il terzo vaccino di sviluppare sarcomi.

    Il mio, dalla nascita ad ora, ha fatto almeno 8 iniezioni .. per cui

    Dice che se anche qualcuna fosse pannicolite, è da rimuovere, potrebbe comunque degenerare. No biopsia perché contaminerebbe la pelle. No aspettare, per ovvie ragioni, ora le masse sono fortunatamente piccole.

    Quindi indicazione a chirurgia ad ampi margini e attendere istologico per tutte e tre

    attendiamo visita con chirurgo e preventivo …

     

     

     

    #24564

    jjj
    Partecipante

    @evve se si trattasse di fibrosarcomi da iniezione, sono da togliere tutti il più velocemente possibile senza esitazione perché in caso contrario l’esito sarebbe fatale.

    Considera inoltre che i fibrosarcoma di iniezione possono crescere anche piuttosto rapidamente

    #24589

    evve
    Partecipante

    il chirurgo al momento è stato conservativo rispetto all’intervento ad ampio margine, cosa che mi rende ovviamente felice, se anche non proprio serena.

    ha rifatto due citologici sul momento in ambulatorio sulle due masse che lo permettono, nella prima ha confermato cellule mesenchimali e infammatorie, nella seconda solo cellule infiammatorie  e ha mandato in laboratorio specifico dal citologo i due campioni per conferma.

    (Preciso che l’unico citologico che avevamo prima della tc, sulla massa piu grande, è stato eseguito in ambulatorio dalla mia vet, senza consulto esterno, e lei non ha ritenuto di avere un confronto con lab esterno, perchè diceva che in caso negativo apre solo la strada a più dubbi)

    Ha ritenuto di aspettare una /due settimane ancora, dal momento che la prima massa non è cresciuta da fine agosto ad ora, e la seconda e minuscola. La terza non è palpabile da fuori ho chiesto come pansa di monitorarla e ha parlato di eco guidata

    Dice che è improbabile si tratti di tre sarcomi da iniezione in contemporanea, cosi distanti tra loro, secondo lui c’è margine che siano granulomi o pannicoliti, e si dovrebbero riassorbire, anche se ci mettono un’ bel po.

    Il chirurgo ni pare più propenso ad una biopsia escissionale, da capire su tutte e tre le masse o cosa, al momento aspettiamo gli esiti dei nuovi esami citologici, e consulto con l’oncologo che invece ho percepito più incline alla chirurgia ad ampio margine.

    Non so cosa pensare, se anche sono felice della prospettiva di non squartare mezzo gatto di fatto è vero che le masse palpabili sono ferme.

    Nella clinica dove ho fattola tc un chirurgo mi ha fatto preventivo e voleva fissare intervento ad ampio margine in settimana, senza nemmeno voler vedere e visitare il gatto

     

     

     

     

     

    #24596

    jjj
    Partecipante

    Speriamo bene. L’importante è che vengano monitorati attentamente.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.