fecalomi gatto

Forum La salute del gatto fecalomi gatto

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da danimici danimici 4 mesi, 2 settimane fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #2347
    danimici
    danimici
    Partecipante

    Ciao ! Ho un gatto che vive fuori e che da qualche giorno non mangia ed ha il pelo sulla schiena che viene via a mazzi, lo stesso si presenta non più lucente (mantello nero) e con forfora. Il micio si presenta abbattuto. Portato dalla Vet alla palpazione sente la presenza di un fecaloma e nell’immediato somministra al micio la pasta per sciogliere il fecaloma probabilmente formatosi con il leccamento del pelo che ha quindi ingerito. La Vet dice che ha una muta eccessiva. Gli altri gatti però non presentano questo, il loro pelo è lucente. La terapia con la pasta per sciogliere il fecaloma non ha funzionato. Riportato dalla Vet ha fatto rx addome e da qui si nota un intestino pieno di fecalomi sembravano palline tutte il fila, in alto si notava l aria che quindi non usciva. Siccome non mangia da qualche giorno la Vet ha praticato nella flebo di fisiologica anche la Carnitina Rossovet per evitare la lipidosi epatica da digiuno. In più ha praticato il Baytril da continuare per bocca tre quarti al giorno. Fatti clisteri questa mattina e portato il gatto in una gabbia grande per evitare di non ritrovarlo visto il luogo impervio, il micio non ha ancora prodotto nulla. Niente popò. Oggi ha mangiato mezza scatoletta di mousse al manzo ma è molto abbattuto. Sempre a casa ho fatto i massaggini alla pancia come mi ha indicato la Vet. Il micio non si lamenta poverino ma si vede che sta male. Vorrei chiedere dopo quanto tempo fanno effetto i clisteri nel caso di diversi fecalomi e se potrebbero non fare effetto la soluzione è la chirurgia ? Grazie per eventuali info.

    #2352
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Ciao, Danimici,

    siamo sicuri che non si tratti di megacolon? Ho avuto un micio con questo problema, il mio adorato e indimenticato Diego: non riusciva più a fare la cacca e fu emessa diagnosi di megacolon.  E come megacolon fu curato. Purtroppo , però, si  trattava di paralisi intestinale che fu scoperta solo durante l’intervento chirurgico. Nel suo caso, vomitava le feci, povero tesoro ( e anche povera me…) non riuscendo più ad espellerle per via naturale.

    La radiografia mostro’ anche nel suo caso un intestino pieno di fecalomi. Se nel tuo caso si trattasse di megacolon , se proprio non dovessero risolverlo,  visto che è raro guarirne ,  lo possono comunque tenere sotto  controllo.

    #2405
    danimici
    danimici
    Partecipante

    Ciao SteffyBond grazie della risposta. Purtroppo il micio è ricoverato in Clinica e sta molto male. Domenica 14 il micio ha avuto una grave crisi convulsiva che non finiva mai ha iniziato a girarsi su se stesso a miagolare fortissimo e ad avere tremori infiniti con bava alla bocca. Appena terminata l ho infilato in una gabbietta e sono corsa in Clinica. Qui hanno ripetuto rx addome ed hanno confermato la presenza di un intestino pieno di feci hanno fatto esami ematici completi per emocromo fegato reni e sono risultati perfetti, hanno fatto sedazione e l hanno svuotato ma il micio ha continuato ad avere crisi convulsive una dietro l’altra, sedato con Mydazolam hanno ipotizzato subito intossicazione da feci ferme da chissà quanto. Invece no. Mi hanno chiesto se il micio possa avere mangiato qualcosa di avvelenato che contenesse per esempio lumachicida quindi metaldeide. Di lì mi si è aperto un mondo, un flash improvviso !!! No non lumachicida ma possibile ingestione di anticrittogamici sistemici che il mio vicino di campi tutti gli anni dà all’uva. Allora oltre a flebo con fisiologica e glucosata hanno somministrato un antidoto che ha bloccato le crisi epilettiche ed il Dott ha ipotizzato che il gatto sia stato “lavato” involontariamente senz altro con il prodotto magari appollaiato in mezzo all’erba. Il pelo che ho tolto dalla schiena in effetti non avrebbe potuto leccarlo perchè correva proprio dietro alla colonna, probabilmente si è leccato per pulirsi e si è pulito le zampine quindi ha ingerito una di quelle schifose sostanze simili ai diserbanti. Oppure ha mangiato un insetto avvelenato sempre in quella zona perchè nei miei campi non uso assolutamente alcun prodotto per trattamenti dell’uva o degli ulivi. Ieri il Vet ha detto che il micio è sempre in gravi condizioni ma a me sembra un pochino migliorato cioè non ha più le contrazioni addominali che aveva due giorni fa. E’ sempre sdraiato un pò sul fianco destro un pò sul sinistro. Ieri l ho chiamato piano e gli ho toccato la zampina accennava ad aprire un occhietto ma non ci è riuscito. Domani torno a trovarlo e spero di avere notizie positive. Qualcuno di voi ha avuto purtroppo una situazione simile ? Grazie

    #2406
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Ciao, Danimici, non immaginavo proprio una cosa come questa. Purtroppo è il rischio che corrono i gatti liberi e io incrocio le dita sperando che il micio ce la faccia.

    Hai fatto benissimo a correre in clinica, hai fatto tutto quello che occorrreva fare. Ora affidiamoci ai medici.

    Aggiornaci. In bocca al lupo.

    #2438
    danimici
    danimici
    Partecipante

    Ciao SteffyBond purtroppo il mio Mini è morto Lunedi 22. Speravo di non ricevere mai la telefonata del Dott della Clinica invece appena ho visto chi mi stava chiamando ho capito. Il giorno prima avevo notato che non respirava bene il Dott disse che aveva un pò di muco nel nasino perchè non si pulisce invece io sono sicura che fosse in edema polmonare. Quello che usciva dal nasino non era muco ma liquidi ed il gatto ingoiava spesso. Sono tutti i sintomi dell’avvelenamento da prodotti sistemici sostanze molto tossiche che provocano esattamente quello che ha provocato al mio amato micino. Paralisi della motilità intestinale perchè il veleno aveva già lesionato irreparabilmente le cellule cerebrali creando poi crisi convulsive gravi talmente gravi da compromettere ancora di più il cervello passando poi per la lesione polmonare e quindi la morte. Sono molto triste perchè non ho pensato subito che potesse avere ingerito in qualche modo questi prodotti OP visto che ho il mio vicino che avvelena tutto pur di avere il grappolo d’uva perfetto. Non ci ho pensato !!! forse se ci avessi pensato subito e si fosse intervenuti in tempo a somministrare l’antidoto si sarebbero forse evitate le crisi convulsive che hanno poi scatenato tutta una serie di problemi morbosi ed irreversibili. L ho seppellito in un luogo fresco sotto agli alberi di alloro e vicino ai miei coniglietti nani. Questa mattina quando sono andata dagli altri mici ho pianto tanto perchè lui non c’era a mangiare la pappa ed a farmi tanti tanti rotolini tanto da non farmi camminare perchè era contento e voleva le coccole. E’ sempre stato così fin da piccino, ogni volta che arrivavo faceva i rotolini davanti ai miei piedi e non si muoveva finchè non lo accarezzassi, quando lo prendevo in braccio era talmente morbido e bello che gli dicevo sempre che era il gatto più buono e dolce che avessi mai conosciuto. L unica cosa che alle volte non mi fa stare troppo male è che è morto in una Clinica e non dentro i rovi o nascosto nel bosco tanto da essere catturato dagli animali selvatici che ora che hanno i piccoli girano la notte in cerca di prede per portarle nella loro tana. Scusate lo sfogo ma sono veramente disperata. C è un’altra cosa che mi fa stare in pensiero, ho messo lo Stronghold dietro le scapole del micio per le pulcette quando quindi aveva già in corpo il veleno perciò ho contribuito a peggiorare il tutto. Mi sento molto in colpa anche per questo.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.