Dobermann di 8 anni con Mastocitoma

Forum La salute del Cane Dobermann di 8 anni con Mastocitoma

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 7 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #24517

    1987mkb
    Partecipante

    Buongiorno a tutti, sono proprietario di un Dobermann maschio di 8 anni e mezzo con un carattere particolare e qualche problema comportamentale dovuto probabilmente a qualche sofferenza di nascita o  qualche gene ereditario.

     

    Questo problema però non ci ha impedito di vivere quasi serenamente il nostro figlio peloso in casa, imparando a gestire il suo problema e i suoi spazi.

     

    A luglio però, lavandolo in giardino ho notato una bolla tra le dita della zampa anteriore dx. Portato in clinica ad Agosto , il dottore lo ha sedato completamente usando una dose massiccia di anestetico perchè il cane non voleva proprio andare giù.

     

    Dalla visita completa è sorto un lieve problema neurologico alle zampe posteriori , dovuto all’età, e un Mastocitoma alla zampa dx.

     

    Ora, vista la situazione, abbiamo preso appuntamento con una oncologa per la stadiazione completa, che prevede anche vari prelievi ed esami.

     

    Ho due paure che ora vi spiego….

     

    La prima paura è legata alle anestesie che dovrà subire in questo percorso, che a dire dei dottori non vanno d’accordo con la sua età…  (Per riprendersi dall’ultima anestesia di agosto ci ha messo 3 giorni…)

     

    Mentre la seconda, è il post amputazione delle dita…. Io abito al terzo piano senza ascensore e il mio giardino privato è al piano terra, come potrò aiutarlo a muoversi in queste condizioni ?

     

    Ho anche una paura assurda di aggravare , con l’amputazione delle dita anteriori, il problema che sta nascendo alle zampe posteriori e di dargli ulteriore sofferenza e difficolta nel camminare..

     

    Sono completamente nel pallone, avevo anche pensato , vista l’età di lasciare decorrere tutto naturalmente e godermi il mio cane serenamente finché il tempo vorrà, senza creare in lui problemi, traumi, paure, dolore . Ma il senso di colpa mi leva l’aria , perchè così facendo mi sembra di non amarlo perchè non sto lottando per dargli qualche tempo in più…

     

    I dottori hanno mille opinioni, mille mah, mille non si sà …. ed io  non sò che via prendere…..

    #24531

    jjj
    Partecipante

    “La prima paura è legata alle anestesie ” Purtroppo sì. Diciamo che diventa ancor più importante fare rigorosi esami preanestesiologici come per noi umani. Ma l’anestesia a voi serve solo per le visite? In tal caso l’anestesia gassosa mi sembra l’alternativa più adatta. Non è ovviamente completamente priva di possibili effetti collaterali, ma più indicata per animali anziani, malati e facile da smaltire.

    Per tutto il resto devi necessariamente aspettare una diagnosi accurata oncologica in modo da valutare ogni strada percorribile.

    Mandaci aggiornamenti.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.