Cardiopatia

Forum La salute del Cane Cardiopatia

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 1 mese, 3 settimane fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #25261

    luca.molini
    Partecipante

    La situazione cardiologica della mia cagnolina di 10 anni è peggiorata rispetto alla precedente ecografia, vorrei capire se la situazione è grave e si trova già in quella fase in cui le si può dare un aspettativa di vita o meno, sono molto preoccupato.
    Fino ad ora prendeva solo cardisure.
    ECG: Tachicardia sinusale
    Esame Apparato Cardiovascolare:
    Eupnoica, freq.card. 850-200 bpm, Mucose rosee, presente soffio olosistolico 4/6 mitralico
    toni normali, Polso arterioso normale, Polso venoso normale, T.r.c. 2 sec, Campi
    polmonari con murmure vescicolare rinforzato.
    Diametro Telesistolico aumentato, diametro Telediastolico aumentato, spessori setto-
    parietali con ipertrofia eccentrica, funzionalità sistolica aumentata, funzionalità diastolica
    lievemente alterata, rapporto atrio sx e radice aorta aumentato.
    Apparato Valvolare: Valvola Mitrale con lembi ispessiti insufficiente di grado moderato,
    unico jet rigurgitante a direzione antero-posteriore, Tricuspidale con lembi ispessiti
    insufficiente di grado lieve, Valvola Aortica normale,Valvola Polmonare normale.
    Doppler
    Rigurgito Mitralico ad elevata velocità, Rigurgito Tricuspidale ad elevata velocità, Pattern
    transmitralico da alterato rilasciamento, Flusso anterogrado transpolmonare laminare,
    Flusso anterogrado aortico laminare.
    Conclusioni
    Degenerazione Mixomatosa della valvole Mitrale moderata e Tricuspidale lieve con
    rimodellamento cardiaco. Esame peggiorativo rispetto al precedente. ACVIM C
    Terapia consigliata (salvo controindicazioni ematobiochimiche)
    Cardisure 0,25 mg/kg ogni 12 ore
    Diuren 1mg/kg ogni 12 ore
    Cardalis 0,25 mg/kg ogni 24 ore

    #25265

    jjj
    Partecipante

    Ciao. Un quesito così specifico ed inviduale dovresti rivolgerlo al vet o al vet cardiologo. Io chiederei anche se in futuro la patologia a carico del cuore potrebbe essere tale da innescare un versamento pleurico o un edema polmonare. Non sono un esperto quindi non voglio allarmarti, ma secondo me è importante essere preparati ad ogni evenzienza soprattutto quelle negative perché ad esempio un versamento pleurico si manifesta con fatica a respirare e respiro accelerato e richiede un trattamento tempestivo per evitare conseguenze funeste, prima si agisce e meglio è. Quindi è bene essere informati.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.