Carcinoma uroteliale a cellule di trasizione

Forum La salute del Cane Carcinoma uroteliale a cellule di trasizione

Questo argomento contiene 21 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 1 anno fa.

Stai vedendo 7 articoli - dal 16 a 22 (di 22 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #22615
    GiusyLiliana
    GiusyLiliana
    Partecipante

    Tramite il mio veterinario di fiducia che li contatta per gli interventi più complessi.

    #22617

    jjj
    Partecipante

    Su youtube mi capita spesso di seguire canali (ad esempio Animal Shelter e altri) sul salvataggio e recupero di cani e animali che vengono maltrattati e subiscono violenze da esseri umani ributtano. Spesso queste anime hanno invalidità e disabilità permanenti, ma col tempo riescono a ritrovare la felicità con una vita dignitosa. Ti racconto questo perché spesso mi è capitato di vedere cani che, pur avendo perso la capacità di trattenere feci e urine, vivono col pannolino con leggerezza. Ti consiglio di fare una ricerca per fare le tue valutazioni.

    Chiaramente l’incontinenza è una cosa seria, ma la vita di un cane può essere dignitosa anche con un pannolino. Almeno così mi è parso guardano le loro reazioni e il loro scodinzolare quando stanno con chi gli dà amore.

    A mio parere le questioni principali riguardano se fare o meno l’intervento.

    Riguardo alla chemio che cosa ti hanno detto? Che % di riuscita ha?

    #22623
    GiusyLiliana
    GiusyLiliana
    Partecipante

    Tutti i veterinari quando si parla di percentuali non ti danno mai una risposta certa nè si sbilanciano per timore di ritorsioni visto anche il costo di questi trattamenti tant’è che loro si guardano bene dal propormi l’intervento così andasse male si esonerano dalla responsabilità. Per la chemio in più non possono saperlo neanche loro, ci sono cani che la tollerano bene e a cui risulta efficace e altri che sono costretti a interrompere perchè il cane non la regge. Questo loro non possono dirlo prima di provare. Non c’è nulla di certo purtroppo.

    #22625

    Stregatta
    Partecipante

    sul pannolino ci si potrebbe passare sopra, quello che a me preoccuperebbe e’ la totale paralisi degli arti posteriori.

     

    #22629

    jjj
    Partecipante

    Faccio una rapida analisi e riassunto.

    Se la chemio funzionasse, sarebbe eccezionale perché cureremmo il tumore, preservando tutte le funzionalità del corpo. Ma se non funzionasse, c’è il che tumore si espanda e si perderebbe del tempo prezioso oltre che pare che l’espansione del tumore ostacolerebbe il paggio dell’urina.

    Dall’altro lato l’operazione consentirebbe di estirpare il tumore, ma ha potenziali effetti collaterali significativi oltre ai consueti possiibili problemi di un intervento. I veterinari sembrano propendere per questo.

    Comunque vada hai una decisione difficilissima da prendere anche considerando gli altri acciacchi del cane.

    #22737
    GiusyLiliana
    GiusyLiliana
    Partecipante

    Aggiornamento: purtroppo il team che ha esaminato la TAC ha trovato un nodulo al fegato di origine probabilmente metastatica e l’uretra è invasa per buona parte dal tumore. Sono abbastanza arrabbiata perchè quando sono arrivate queste analisi il medico che ha fatto la TAC mi aveva detto di non preoccuparmi che non c’erano metastasi e la lesione era molto piccola, mentre ora dopo due settimane preziose salta fuori una cosa così grave. L’unica strada rimanente ora è la chemioterapia, mi hanno proposto ciclofosfamide e in abbinamento il piroxicam. Alternativa?cito testualmente “non possiamo fare niente, la teniamo sotto controllo e vediamo come va”. Non ho avuto nemmeno il coraggio di chiedere a quanto si è ridotta la sua aspettativa di vita. Dovrebbe chiamarmi in serata l’oncologo per organizzare il piano terapeutico…sto malissimo e mi sento in colpa per aver sottovalutato il problema quando mi hanno detto di non preoccuparmi.. se c’è qualche veterinario che legge allego l’immagine della tac del nodulo..

    #22739

    jjj
    Partecipante

    Capisco la tua frustrazione, ma penso che in due settimane difficilmente sia cambiato molto. anzi. La situazione era già delineata prima, se le metastasi sono molto diffuse.

    Se decidi di proseguire, Insieme alla chemio a mio parere varrebbe la pena associare anche l’uso di cannabinoidi specifici che hanno diversi scopi in una terapia, fra anche una capacità antitumorale (non saprei dirti quanto grande). Potresti chiedere al tuo vet e ancora meglio ad un vet specializzato nella conoscenza di queste sostanze come la dottoressa Elena Battaglia, che conosco.

Stai vedendo 7 articoli - dal 16 a 22 (di 22 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.