home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>   Gatto anziano:come curare irc e ipertiroidismo? CHIUSO - Discussione n 75737 - PermaLink
    Gatto anziano:come curare irc e ipertiroidismo? CHIUSO

( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 ) Avanti  >>> 
AutorePagina: 10 di 10
atena14

Registrato dal: 23-09-2009
| Messaggi : 283
  Post Inserito 22-02-2013 alle ore 15:49   


21-02-2013 alle ore 18:20, crivig wrote:
Scusate se insisto ma è molto importante fare chiarezza sul tapazole magari un veterinario può rispondere..perchè leggendo i post mi sono terrorizzata all'idea che il mio gatto deve prendere questa medicina.Fa male ai reni si o no?



Ciao Crivig, personalmente non so rispondere al tuo dubbio.
Se cerchi nel forum ci sono alcune discussioni in cui si parla del farmaco in questione (trovare scrivendo su google tapaz... clinica veterinaria).
Forse potresti provare ad aprire una nuova discussione per avere più visibilità e sperare che chi ha info in merito possa risponderti.


0 
 Profilo
Monica71

Registrato dal: 04-01-2012
| Messaggi : 424
  Post Inserito 22-02-2013 alle ore 18:17   
Per quanto riguarda la malattia la conosco anche perchè l'ho studiata in umana e sono stata per un pò di tempo in cardiologia, dove spesso era alla base di disturbi cardiaci. L'omeopatia la conosco davvero poco e qualcosa ho imparato con il mio gatto.
Anche io se posso cerco di evetare di strapazzarlo in viaggi, che stressano sia lui che me. Per i prelievi ho la fortuna che lui quando andiamo dal vet rimane pietrificato dalla paura e son costretta a farglieli spesso in parte per i problemi al fegato che malgrado il T......e sia stato sospeso da quasi un anno, continua ad avere, in parte per i valori della tiroide che stanno scendendo molto lentamente e in parte come ormai tu ben sai, per monitorare la funzionalità renale che da alcuni mesi tende ad essere leggermente alterata, a causa della malattia che li danneggia e abbiamo scoperto anche a causa di una lieve malformazione ai reni che abbiamo riscontrato di recente tramite eco. La mia vet mi ha detto che i gatti che nascono ipertiroidei spesso nascono con altre alterazioni, e più frequentemente hanno anomalie anatomiche anche a livello tiroideo infatti è molto frequente in questi gatti trovare del tessuto ectopico, per questo stiamo aspettando di fare la scintigrafia. Appena finiamo con gli accertamenti e troviamo una stabilità ridurrò la frequenza anche dei prelievi, è vero che lui tornato a casa dimentica tutto, però mi fa pure pena a 3 anni e mezzo dovrebbe pensare solo al gioco, alle coccole e niente altro, il mio primo gatto il primo prelievo lo ha fatto a 9 anni...



Vedo che hai esperienza e sei molto informata. Quindi i miglioramenti nel tuo caso ci sono stati. La cosa che mi spaventa è dover sottoporre il piccolo a continui prelievi per verificare i valori tiroidei. Lo stress del viaggio fino al vet lui non lo regge proprio. senza considerare poi anche l'aspetto economico!!!!
Per adesso non ho apportato cambiamenti, ma ho chiesto un parere ad una amica esperta in omeopatia e di informarsi se ci sono nei dintorni veterinari omeopati. Attendo una sua risposta.
Ci aggiorniamo.




0 
 Profilo
atena14

Registrato dal: 23-09-2009
| Messaggi : 283
  Post Inserito 26-02-2013 alle ore 15:19   
Monica il tuo gatto è davvero piccolo, mi dispiace molto!!

Effettivamente i prelievi sono necessari per monitorare la malattia, ma non li ho fatti neanche un mese fa, quindi aspetterò prima di ripeterli. Anche perchè non ho possibilità di farli troppo frequentemente visti i costi (90 emocr e 70 tiroide)
Intanto da 2 giorni ha ripreso a vomitare. Un'oretta fa l'ho imboccato e gli ho dato l'omogeneizzato...mi sa che va meglio...dorme beatamente.
Vorrei però togliere o almeno ridurre la ranitidina, perchè avrà pure i suoi effetti collaterali e non credo che ai reni faccia molto bene, ma appena lo faccio sta male.


0 
 Profilo
teodor

Registrato dal: 29-04-2012
| Messaggi : 377
  Post Inserito 28-02-2013 alle ore 21:19   
Qualche veterinario può rispondere quale è meglio la cura per un gatto anziano ipertirodeo e anche nefropatico?il tapazole è così dannoso?meglio una cura con y-d anche se il gatto ha problemi ai reni?



0 
 Profilo
atena14

Registrato dal: 23-09-2009
| Messaggi : 283
  Post Inserito 02-03-2013 alle ore 20:32   
dopo neanche un mese dalla "crisi" il mio piccolo sta ricominciando a stare male. Da ormai 4/5 giorni, se mangia (omogeneizzato di pollo con siringa)vomita, ha problemi a defecare (fino ad ora ha senpre avuto feci non formate), non mangia, cammina squilibrato.
eppure ho continuato con cibo renal, ringer e ranitidina (2v al dì), omega pet e betotal a giorni alterni e a volte, nell'omogeneizzato, il renal advanced.
sarà che il fosforo (così come evidenziato dagli ultimi analisi) è aumentato di più? Non sono riuscita a trovare, nell'unica farmacia aperta, lo sciroppo a base di sucralfato...
ma perchè il peggio viene sempre nei fine settimana?


nessuna novitá. ieri sono gli ho dato un pò di omogeneizzato e l'ha trattenuto.sembra non reggersi sulle zampe posteriori,ha la coda bassa,si lamenta se lo tocco lì e quando va in lettiera.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: atena14 il 03-03-2013 08:38 ]


0 
 Profilo
Monica71

Registrato dal: 04-01-2012
| Messaggi : 424
  Post Inserito 03-03-2013 alle ore 19:00   
Atena mi dispiace tantissimo povero piccolo, è strana questa cosa, appena puoi portalo dal veterinario e facci sapere, un abbraccio


0 
 Profilo
atena14

Registrato dal: 23-09-2009
| Messaggi : 283
  Post Inserito 03-03-2013 alle ore 20:55   
Grazie Monica.

Ha mangiato un pò di crocche e bevuto da solo.
Oggi ho provato con clisterino e lattulosio, ma ancora niente: forse la sua andatura strana e la coda bassa sono dovuti ad ostruzione intestinale?
se non si sblocca ( e di conseguenza i sintomi migliorano) domani sera lo porto dal veterinario


0 
 Profilo
CLAUDIASQUIZZY

Registrato dal: 05-04-2018
| Messaggi : 4
  Post Inserito 05-04-2018 alle ore 13:29   


13-02-2013 alle ore 16:57, Monica71 wrote:
Athena, io nei mesi scorsi ho provato con delle cure omeopatiche e il mio gatto ha risposto molto bene, in quel periodo i valori sono rientrati, ma le cure devono essere gestite da un bravo omeopata (meglio ancora se naturopata perchè è più utile integrare omeopatia e fitoterapia) perchè si fanno dei cicli e i rimedi si alternano i base alla risposta dell'animale e in generale al caso singolo.
In linea di massima da quello che so, funzionano bene, negli stadi lievi o moderati della malattia (il mio all'epoca aveva un T4 intorno ai 4.5 e un FT4 intorno ai 24), negli stati avanzati migliorano, ma non si ha un rientro totale dei valori, ma tieni presente che comunque ogni caso è a sè.
Tieni presente che sono cure che impegnano un pò, perchè vanno date a stomaco vuoto, quindi almeno 2 ore dopo l'ultimo pasto e si può somministrare cibo dopo 20 min. aver somministrato il rimedio.
Uno dei rimedi che viene usato Thyroid... va dato tassativamente in piena notte intorno all'una, le due di notte (e il ciclo dura almeno 15gg).
Io proprio per queste modalità di somministrazione a ottobre, a causa dei tanti impegni (lavoro, corso) per la gran stanchezza, tornavo a casa non prima delle 21.30 e dovevo dare il rimedio e aspettare mezz'ora prima di farlo mangiare, e a quell'ora, alzandomi alle 4 del mattino, ero distrutta e l'unica cosa che volevo era andare a dormire, quindi ho iniziato a provare y/d.
Non rispondendo benissimo da dicembre ho ricominciato con le cure omeo sempre insieme a y/d, ma il mio gatto non risponde più come prima, forse perchè l'effetto della carenza di iodio interferisce con lo stimolo dato con i farmaci omeopatici, ma ovviamente è una mia supposizione.
Per il momento i valori continuano a scendere ma molto lentamente, col t4 a gennaio siamo arrivati a 2.7 (max 1.7) è l'ft4 che ancora un bel pò alterato, 19.4. Visto i risultati se tornassi indietro non inizierei y/d. Comunque starò a vedere ulteriori sviluppi. Ma non mi arrendo e continuo a vagliare tutte le possibili soluzioni, il prossimo mese ho la scintigrafia, così avremo una situazione più chiara e potremo vedere se l'intervento è totalmente da scartare oppure no.
Le cure omeopatiche te le consiglio, prova e vedi come va almeno puoi continuare con un'alimentazione adeguata per i reni. Ma cerca un bravo professionista del settore, meglio se non unicista



Monika71, per favore puoi leggere il mio post di oggi e darmi una mano? grazie


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 05-04-2018 alle ore 18:48   
è un topic molto vecchio
Monica71 non si è piu' collegata



[ Questo Messaggio è stato Modificato da: lillina il 05-04-2018 18:49 ]


0 
 Profilo
<<<  Indietro  ( | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 )


Generazione pagina: 1.003 Secondi