home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  Gatto con deformazione zampe posteriori - inserite radiografie a pag. 6 - Discussione n 69202 - PermaLink
   Gatto con deformazione zampe posteriori - inserite radiografie a pag. 6

( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 ) Avanti  >>> 
AutorePagina: 2 di 9
Miciomirtello

Registrato dal: 05-09-2011
| Messaggi : 21
  Post Inserito 05-09-2011 alle ore 22:02   
Cercherò di fare il possibile per prenderlo. E' pur sempre un micio nato in cattività. E con un handicap simile è ancor più timoroso dell'uomo rispetto ad altri gatti di strada.
Nel frattempo vista la sua gentilezza Dott. Tizianosan le volevo chiedere un paio di cose sulle artrodesi da lei suggerite.

Si tratta se non ho capito male di due protesi che rendono rigide le ossa all'altezza dell'articolazione del tarso? Ammesso che si riesca nell'operazione lo sfortunato micio cosa potrà fare e non fare rispetto ad un gatto normodotato?

In ultimo vorrei sapere se questo intervento è un intervento assai complicato oppure in un certo senso di "routine". Dal momento che ho capito viene effettuato in casi di traumi da contusioni o cose peggiori. Da questo ne deriva anche l'eventuale spesa per tale operazione, non so se mi capisce.

Per il resto voglio fare il possibile per lui.
Grazie del vostro interessamento.


0 
 Profilo
Gattamatta

Registrato dal: 31-03-2008
| Messaggi : 2083
  Post Inserito 05-09-2011 alle ore 23:18   
Appunto pensando ad eventuali spese ti suggerirei il veterinario che aiuta i miei, è un angelo anche in quel senso!
Se il micio non si fa avvicinare e non si fa toccare mi offro di aiutarti a catturarlo, ho delle trappole apposite...



0 
 Profilo
anonimo

Registrato dal: 10-05-2012
| Messaggi : 7758
  Post Inserito 06-09-2011 alle ore 01:01   
Per favore accetta l'aiuto e i consigli di gattamatta...
mi è entrato nel cuore 'sto micino


0 
 Profilo
Anonimo





Utente non pi� presente nel nostro database!

Registrato dal: 01-01-1970
| Messaggi : 
  Post Inserito 06-09-2011 alle ore 11:27   
Quote:

05-09-2011 alle ore 22:02, Miciomirtello wrote:
Cercherò di fare il possibile per prenderlo. E' pur sempre un micio nato in cattività. E con un handicap simile è ancor più timoroso dell'uomo rispetto ad altri gatti di strada.
Nel frattempo vista la sua gentilezza Dott. Tizianosan le volevo chiedere un paio di cose sulle artrodesi da lei suggerite.

Si tratta se non ho capito male di due protesi che rendono rigide le ossa all'altezza dell'articolazione del tarso? Ammesso che si riesca nell'operazione lo sfortunato micio cosa potrà fare e non fare rispetto ad un gatto normodotato?

In ultimo vorrei sapere se questo intervento è un intervento assai complicato oppure in un certo senso di "routine". Dal momento che ho capito viene effettuato in casi di traumi da contusioni o cose peggiori. Da questo ne deriva anche l'eventuale spesa per tale operazione, non so se mi capisce.
Per il resto voglio fare il possibile per lui.
Grazie del vostro interessamento.



Si, capisco bene.
L'ipotesi (per il momento solo un'ipotesi) di un'artrodesi va confrontata con la situazione delle articolazioni che deve essere valutata in radiografia.

L'intervento è abbastanza complesso, ma neanche tanto.

Più che due protesi si tratterebbe, se possibile, di raddrizzare i due piedi e creare un "danno" a livello delle articolazioni del tarso che dia come risultato la fusione delle stesse. L'angolazione tra piede e tibia viene data al momento dell'intervento e mantenuta per il periodo necessario con un sistema rigido di vario tipo, solitamente una fossazione esterna, ijn un gatto.
La vita che il gatto può condurre una volta che tutto è andato a buon fine è molto vicina a quella di un gatto normale.

Ora, i problemi sono i seguenti:

- non è detto che si possa fare, bisogna valutare con attenzione la situazione anatomica (radiografie )

- sicuramente non è un percorso breve e normalmente è anche costoso.

- se il collega che conosce gattamatta è un angelo è un buon inizio, ma bisogna chiedergli se è in grado di fare un intervento così.

Dopodichè....... "ad astra per aspera!!"




0 
Miciomirtello

Registrato dal: 05-09-2011
| Messaggi : 21
  Post Inserito 06-09-2011 alle ore 11:53   
Gentile dottore,

la ringrazio per le delucidazioni mediche e per l'onestà del discorso.
Proverò a prendere il gatto ed a portarlo in settimana dal mio veterinario per un primo consulto.
Dopodiché sarò ben lieto di contattare Gattamatta che potrà darmi il contatto del suo veterinario ed eventualmente avere qualche metro di valutazione in più sul da farsi.




0 
 Profilo
Anonimo





Utente non pi� presente nel nostro database!

Registrato dal: 01-01-1970
| Messaggi : 
  Post Inserito 06-09-2011 alle ore 12:29   
Quote:

06-09-2011 alle ore 11:53, Miciomirtello wrote:
Gentile dottore,

la ringrazio per le delucidazioni mediche e per l'onestà del discorso.
Proverò a prendere il gatto ed a portarlo in settimana dal mio veterinario per un primo consulto.
Dopodiché sarò ben lieto di contattare Gattamatta che potrà darmi il contatto del suo veterinario ed eventualmente avere qualche metro di valutazione in più sul da farsi.





Bravo!!

sarà comunque un'esperienza che arrichisce lo spirito. te lo assicuro1
fai sapere,. grazie


0 
Anonimo





Utente non pi� presente nel nostro database!

Registrato dal: 01-01-1970
| Messaggi : 
  Post Inserito 06-09-2011 alle ore 12:30   
e, mi dimenticavo, non c'è motivo che io ti dia del tu e tu del Lei....

grazie ancora



0 
Gattamatta

Registrato dal: 31-03-2008
| Messaggi : 2083
  Post Inserito 06-09-2011 alle ore 12:35   
L'ortopedico che consulta il mio veterinario in questi casi è addirittura uno dei migliori in Italia, privatamente per avere una prima analisi della situazione ci vogliono già centinaia di euro ma quando si tratta di un randagio i costi scendono notevolmente, a me per un intervento piuttosto complicato all'articolazione del gomito hanno chiesto appena 150 euro, privatamente forse non me ne sarebbero bastati 600, radiografie e impianto compreso.
Ad operare sarebbe comunque il mio veterinario ma sarei fiduciosa, è veramente molto bravo e se l'intervento risultasse troppo rischioso per le eventuali conseguenze che potrebbe comportare me lo direbbe subito
Per questo gatto organizzai una colletta tra i miei amici, lo stesso potremmo fare per il piccolo, penso che anche qui tra i frequentatori del forum molti parteciperebbero.
In più potrei avere (al momento non sono sicura al 100% ma di solito non mi dicono di no) la possibilitàdi fargli fare tutta
l'eventuale degenza necessaria gratuitamente attraverso l'associazione che frequento, l'unico dubbio è se mi accetterebbero un cucciolo non vaccinato ma certamente posso chiedere come fare.
Ti mando un messaggio privato...


0 
 Profilo
Hakuna_Matata

Registrato dal: 18-10-2010
| Messaggi : 3632
  Post Inserito 06-09-2011 alle ore 12:39   
Leggo solo ora, presa dai miei casini...

Miciomirtello, quello che puoi fare fallo, sei già stato bravissimo a preoccuparti di questo povero micio di strada.
Dove possibile, hai già visto che qui puoi trovare aiuto e sostegno... ora, sta a te fare la prossima mossa, noi stiamo qui ad aspettare tue news.
Mi spiace solo esser così distante...




0 
 Profilo
Anonimo





Utente non pi� presente nel nostro database!

Registrato dal: 01-01-1970
| Messaggi : 
  Post Inserito 06-09-2011 alle ore 12:41   
Quote:

06-09-2011 alle ore 12:35, Gattamatta wrote:
L'ortopedico che consulta il mio veterinario in questi casi è addirittura uno dei migliori in Italia, privatamente per avere una prima analisi della situazione ci vogliono già centinaia di euro ma quando si tratta di un randagio i costi scendono notevolmente, a me per un intervento piuttosto complicato all'articolazione del gomito hanno chiesto appena 150 euro, privatamente forse non me ne sarebbero bastati 600, radiografie e impianto compreso.
Ad operare sarebbe comunque il mio veterinario ma sarei fiduciosa, è veramente molto bravo e se l'intervento risultasse troppo rischioso per le eventuali conseguenze che potrebbe comportare me lo direbbe subito
Per questo gatto organizzai una colletta tra i miei amici, lo stesso potremmo fare per il piccolo, penso che anche qui tra i frequentatori del forum molti parteciperebbero.
In più potrei avere (al momento non sono sicura al 100% ma di solito non mi dicono di no) la possibilitàdi fargli fare tutta
l'eventuale degenza necessaria gratuitamente attraverso l'associazione che frequento, l'unico dubbio è se mi accetterebbero un cucciolo non vaccinato ma certamente posso chiedere come fare.
Ti mando un messaggio privato...



Come vedi, Miciomirtello, le cose si mettono bene.
soprattutto per il povero gattino!
Lui non sa che deve ringraziare te, ma tutti noi sì.

E anche un grazie a Gattamatta, naturalmente!


0 
<<<  Indietro  ( | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.115 Secondi