home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  L'album dei ricordi  >>  GATTO DEPERITO VELOCEMENTE. LEO CI HA LASCIATI - Discussione n 14916 - PermaLink
   GATTO DEPERITO VELOCEMENTE. LEO CI HA LASCIATI

( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 ) Avanti  >>> 
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 97 )
Paolina68

Registrato dal: 08-11-2007
| Messaggi : 1035
  Post Inserito 08-11-2007 alle ore 18:53   
Carissime, sto leggendovi da qualche giorno e, finalmente con qualche dato certo, ho deciso di scrivervi, perchè davvero non so che pesci pigliare.
Nove giorni fa, accarezzando il mio Leo di 13 anni, ho sentito che era dimagrito. Lì per lì non ne ero nemmeno sicurissima. Ho fatto un consulto con marito e figli e tutti sono stati concordi. Essendoci di mezzo il ponte dei Santi, ho dovuto attendere fino a venerdì per poter portare Leo dal veterinario, anche perchè lì per lì non sembrava un'urgenza, ed a quel punto che era dimagrito era più evidente. Porto Leo dal dottore e iniziamo l'esame obiettivo. Che il gatto è deperito e disidratato si capisce. Mi chiede di vomito e feci. Per quanto riguarda il vomito, effettivamente nei giorni precedenti c'era stato qualche episodio, anche perchè avevo comprato l'erba gatta (le paste specifiche per la rimozione del pelo, Leo non le inghiotte a morire!). Le feci invece erano normali.
Vengono quindi fatti gli esami del sangue e trattengono Leo fino alla sera seguente per metterlo sotto flebo.
Gli esami dicono che non c'è nè insuff. renale, nè diabete. Anche i globuli bianchi vanno bene : 14.6 rif: 5.5-19.6. Vi riporto unicamente i valori sballati, quelli che non metto sono tutti assolutamente nella norma(da ricordare che sono stati eseguiti su un gatto deperito):
MCHC: 26.3 rif: 30-36
MCV: 60 rif: 39-55
BILIRUBINA TOTALE: 0.03 rif: 0.1-0.7
TRIGLICERIDI: 45 rif: 50-100
CREATININA: 0.2 rif: 0.7-2.2
FOSFORO: 2.5 rif: 4.7-7.0

Vengono eseguiti anche gli RX all'addome: tutto ok.
A questo punto inizia il buio totale: che cos'ha il micio?
Comunque torno a riprenderlo sabato sera e mi accoglie calorosamente, con miagolii di gioia e mi salta in braccio come suo solito.
Lo riporto a casa e a quel punto siamo abbastanza tranquilli, pensando che forse abbia mangiato qualcosa che gli ha fatto male, ma che sia in via di guarigione, però i veterinari mi consigliano di riportarlo lunedì per eseguire gli esami alla tiroide. Nel frattempo il finesettimana non migliora, continua ad essere apatico e con scarso appetito, però qualcosina mangia e vomito niente.
Lunedì mattina sono dai veterinari, come previsto. Mi consigliano di rilasciarglielo per poterlo mettere ancora un po' sotto flebo. Così faccio.
La sera torno a prendelo ed onestamente dentro di me sentivo che le cose non andavano benissimo. Infatti questa volta Leo nemmeno mi guarda quando arrivo, non risponde a nessuno stimolo, sembra traumatizzato, anche secondo i veterinari ha sommato al disturbo fisico un disagio emotivo. In effetti in 13 anni era stato dal veterinario solo per i controlli di routine e per la castrazione avvenuta ad un anno di età. E' sempre stato un micio sanissimo e da 5 anni a questa parte facevo eseguire annualmente le analisi del sangue, le ultime a febbraio di quest'anno. Non facevamo più, invece, le vaccinazioni da quando Leo aveva 10 anni, perchè è un gatto che vive in appartamento e i veterinari mi avevano consigliato di evitarle.
Questo per darvi un quadro del mio micione.
Lo porto subito a casa, disperata. Mi accorgo che ha il naso tappato di catarro. Glielo pulisco e gli porgo la ciotola dell'acqua: beve, ma sembra inghiottire con un po' di fatica. Mangia pochissimo, solo un cucchiaino di a/d. Però piano piano riprende a guardarmi e ad interagire con noi, anche se con più debolezza.
Il giorno seguente torno da sola dai veterinari, perchè Leo è troppo deperito per fargli subire un altro stress, gli racconto del naso e della gola. Mi danno un antibiotico da fargli, (anche se sottolineano che le analisi non davano segno di infezioni o infiammazioni di sorta, però magari la situazione ha potuto far riaffiorare altre magagnette secondarie), in puntura, non è il baytril, è uno nuovo, non ricordo come si chiama, comunque una puntura basta per 15 giorni di trattamento. Del resto Leo non prende pastiglie nemmeno a strozzarlo, negli anni si è provato in tutti i modi, inutilmente e le iniezioni sono l'unica via d'uscita. Mi danno anche delle flebo da fare a casa, così evitiamo lo stress emotivo.
Così martedì gli faccio l'antibiotico ed inizio le flebo (sia di fisiologica che quelle con gli elettroliti). Leo però non migliora, anzi, ormai mangia solo per forza (da ieri uso delle siringhe),anche se beve spontaneamente, va di corpo (oggi di mattina, ieri mattina e sera)e fa pipì due tre volte al giorno. Le analisi della tiroide arriveranno solo domani o dopodomani (le hanno dovute spedire a Padova).
Sono disperata ed è dire poco, non faccio che piangere, perchè lo vedo consumarsi e non se ne capisce il motivo. Sto cercando di seguire i consigli che ho letto in questi giorni, ma forse sto sbagliando qualcosa, non lo so. Tra ieri e oggi ha vomitato due volte, però ieri probabilmente è successo perchè la flebo scendeva troppo velocemente, oggi perchè forse mi sono fatta prendere la mano dall'idea della somministrazione forzata ed ho esagerato con la quantità, o forse il motivo è un altro e non ho il coraggio nemmeno di pensarlo. Per favore, se solo potete, aiutate il mio Leo. Vi ringrazio tantissimo.
Paolina

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Paolina68 il 10-11-2007 12:41 ]


0 
 Profilo
Max68

Registrato dal: 01-10-2007
| Messaggi : 375
  Post Inserito 08-11-2007 alle ore 21:14   
Cara Paolina, sarebbe comunque opportuno valutare tutti gli esami insieme, anche se i valori a tuo dire rientrano negli intervalli di riferimento.
Nell'attesa che posti TUTTI gli esami eseguiti, è necessario a mio avviso comunque eseguire dei radiogrammi del torace in doppia proiezione ed una ecografia addominale.

Tieni duro e continua ad informarci!


0 
 Profilo
shishy

Registrato dal: 09-07-2006
| Messaggi : 7555
  Post Inserito 08-11-2007 alle ore 21:28   
Ciao Paolina, mi spiace tanto per il tuo micio e capisco bene la tua angoscia ed il dubbio di non capire abbastanza. Io personalmente sentirei un altro parere anche perché di solito non si consiglia di far fare le flebo in vena a casa. La flebo lo saprai deve scendere lentissima e ammesso non sia una situazione particolare sarebbe bene lasciare il micio in clinica, possibilmente aperta 24 ore su 24. Di dove sei? Magari ti sappiamo consigliare una buona clinica in zona.


0 
 Profilo
Paolina68

Registrato dal: 08-11-2007
| Messaggi : 1035
  Post Inserito 08-11-2007 alle ore 21:32   
Grazie Max. Come vedi sono qui che aspetto con ansia una qualunque risposta.
Ti posto subito gli altri esami.
RBC 8.36 RIF: 5-10
HB 13.3 RIF: 8-15
HCT 50.5 RIF: 24-55
MCV 60 RIF: 39-55
MCH 26.3 RIF: 30-36
RDW 15.2

WBC 14.6 RIF: 5.5-19.6
PLT 2.09 RIF: 1.5-5.5

AST 32 RIF: 14-40
ALT 35 RIF: 6-40
ALP 22 RIF: 7-30
GGT 1.76 RIF: <10
BILIRUB. TOT. 0.03 RIF: 0.1-0.7
COLESTEROLO 172 RIF: 64-229
TRIGLICERIDI 45 RIF: 50-100
BUN 35 RIF: 18-41
CREATININA 0.2 RIF: 0.7-2.2
GLUCOSIO 85 RIF: 64-120
CALCIO 8.5 RIF: 8.4-11.5
FOSFORO 2.5 RIF: 4-7
PROTEINE TOT. 7 RIF: 5.5-7.7
ALBUMINE 3.5 RIF: 3-4.6
GLOBULINE 3.5 RIF: 2.1-4
RAPPORTO A:G 1 RIF: 0.8-1.7

Ecco. Cosa ti sembra?
La radiografia comprendeva, oltre all'addome, anche il torace e non presenta nulla di apprezzabile. Con i veterinari si è infatti parlato di fare un controllo ecografico totale (viene un veterinario esterno ad eseguirlo), ma mi sembra che il tempo utile stia finendo e mi sembra di impazzire. Comunque domani mattina devo parlare con i veterinari per sapere degli esami della tiroide. Devo chiedere qualcosa? C'è altro che posso fare?
Leo continua a non voler mangiare spontaneamente e mi pare anche che abbia un alito molto puzzolente (non so se è colpa del vomito di prima).
Grazie ancora per l'aiuto.


0 
 Profilo
Paolina68

Registrato dal: 08-11-2007
| Messaggi : 1035
  Post Inserito 08-11-2007 alle ore 21:40   
Ciao Sishi e grazie per la tua risposta. Credo che nel farmi eseguire le flebo a casa si siano fidati del fatto che sono infermiera e che abbiano tenuto in considerazione il peggioramento notevole avuto da Leo lunedì durante la degenza in clinica.
Abito a Fano ed effettivamente ci sono altre scelte di veterinari nella zona, anche se fino ad oggi non mi sono trovata mai male con loro. L'unica cosa che penso è se c'è il tempo di fare tutto quello che serve?
Conoscete qualcuno di sicuro in zona, perchè credo che le condizioni di Leo non permettano più di fare buchi nell'acqua. Ogni secondo è preziosissimo.
Grazie per quello che mi hai scritto. In effetti non ho parole per descrivere il dolore che sto provando, certi momenti la disperazione è enorme.


0 
 Profilo
pamiaola

Registrato dal: 23-11-2005
| Messaggi : 11858
  Post Inserito 08-11-2007 alle ore 22:31   
cara ho segnalato a max il vet. di sez. che hai postato le analisi del piccolo..
cerca di farlo mangiare, magari dagli la vmp pasta complesso vitaminico, nel frattempo si capisca che cos'ha povero tesoro..
Paola

p.s. ma nn hanno fatto l'eletroforesi delle proteine?
Paola

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: pamiaola il 08-11-2007 22:57 ]


0 
 Profilo
shishy

Registrato dal: 09-07-2006
| Messaggi : 7555
  Post Inserito 08-11-2007 alle ore 22:57   
Beh Paola allora il tuo è un discorso un più che a parte. Te lo dicevo perché spesso ho dovuto fare a casa le flebo in vena ad alcuni mici del gattile e l'ho fatto solo perché economicamente non possiamo permetterci degenze lunghe e perché avevo tanto tempo da stargli dietro. Mi han sempre sconsigliato di farlo qui sul forum ma quando posso devo farlo, non ho scelta. La meto super-lenta, Bracchetto mi diceva meno di 1 goccia ogni 4 secondi.

Ti ho mandato mp.
Giada


0 
 Profilo
Paolina68

Registrato dal: 08-11-2007
| Messaggi : 1035
  Post Inserito 08-11-2007 alle ore 23:14   
GRAZIE GRAZIE GRAZIE! Mi fate sentire meno sola, soprattutto perchè vedo che la salute del mio Leo sta a cuore anche a voi. Unite dall'Amore profondo per queste splendide, irrinunciabili creature che dispensano affetto smisurato incondizionatamente. Non c'è nulla di quello che potrei fare che possa lontanamente mettermi in pari con quello che Leo, e i suoi fratelli e sorelle, hanno dato a me in questi anni.
Quello che è stato fatto l'ho riportato. Per domani chiedo quindi il controllo ecografico e l'elettroforesi delle proteine. Devo chiamare dopo le 9:30. Prima guarderò il forum, se ci sono novità, in modo da non tralasciare nulla.
Grazie a tutti di CUORE, davvero.
Paola



0 
 Profilo
Max68

Registrato dal: 01-10-2007
| Messaggi : 375
  Post Inserito 09-11-2007 alle ore 11:58   
Gli esami che hai postato presentano alcune alterazioni compatibili con un dimagramento repentino del gatto, con perdita di massa magra.
Tieni presente che i gatti quando smettono di mangiare è potenzialmente sempre deleterio, questo a causa del loro particolare metabolismo. Infatti a prescindere dala causa della disappetenza già dopo 3-4 giorni di digiuno possono avere problemi a livello epatico, la lipidosi epatica è una diretta conseguenza di un digiuno prolungato.
Manca parte degli esami necessari per avere un quadro più completo.
Nell'emogramma manca la conta differenziale dei leucociti e la valutazione dello striscio ematico periferico per la morfologia cellulare e la stima piastrinica.
Inoltre non c'è l'esame urine, compresi gli acidi biliari urinari e un profilo coagulativo esteso.
L'ipertiroidismo nel gatto viene sospettato quando c'è dimagramento a fronte di un buon appetito, spesso viene palpato anche un nodulo a livello del collo più o meno evidente.
L'ipotiroidismo è rarissimo.




0 
 Profilo
chora

Registrato dal: 07-06-2006
| Messaggi : 3469
  Post Inserito 09-11-2007 alle ore 12:04   
cara paolina, mi dispiace tanto per il tuo micio
ma i test felv-fiv li ha mai fatti?
un abbraccio


0 
 Profilo
( | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.176 Secondi