home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Varie  >>  situazione meteo - Discussione n 87547 - PermaLink
   situazione meteo

( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 ) Avanti  >>> 
AutorePagina: 10 di 19
didi45

Registrato dal: 25-09-2011
| Messaggi : 5461
  Post Inserito 15-10-2014 alle ore 14:57   


15-10-2014 alle ore 14:24, Anna49 wrote:


La cementificazione selvaggia non è sempre colpa dell'avidità dei politici.
Anche i singoli hanno le loro colpe, e costruire in zone alluvionali è anche scelta del singolo, non della politica.
Che bisogno c'è di costruirsi la villetta vista fiume?





la cementificazione selvaggia esiste perché è autorizzata con concessioni edilizie, se dovessi iniziare, come singolo, a costruire a ridosso di una montagna con il pericolo di frane mi aspetterei uno stop dalle istituzioni preposte a darmi il permesso, ma siamo in Italia e una mano lava l'altra. La corruzione è un virus che infetta tutti coloro che hanno la possibilità di farne uso, dal funzionario comunale al sindaco, all'amico del sindaco fino agli scranni del parlamento. E' la volontà di pulizia che manca e siamo pieni fino al collo..


Le _Chat Prova a costruire anche un sol metro cubo senza autorizzazione e permessi comunali e poi vedi come subito fermano i lavori e che multa devi pagare. Poi ci sono luoghi dove chiudono non un occhio ma due , e come già detto da Anna ci sono le connivenze per amicizie, per voto di scambio o per mazzetta.
Ma sempre è il pubblico che deve autorizzare e che può far abbattere una costruzione se abusiva.
Il guaio è che c'è molta parte di Italia che fa la furba pro domo sua incurante delle regole pur di ottenere privilegi personali e poi tutto si riversa sulla comunità.
L'Italia si sa si distingue per la sua furbizia, i suoi inganni e la fantasia per aggirare le regole e non comprende che questo è la nostra rovina che ci mantiene arretrati e ci fa valutare all'estero come inaffidabili


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: didi45 il 15-10-2014 15:01 ]


0 
 Profilo
Annas
| CV STAFF

Registrato dal: 20-02-2009
| Messaggi : 14347
  Post Inserito 15-10-2014 alle ore 15:19   


15-10-2014 alle ore 14:24, Anna49 wrote:


La cementificazione selvaggia non è sempre colpa dell'avidità dei politici.
Anche i singoli hanno le loro colpe, e costruire in zone alluvionali è anche scelta del singolo, non della politica.
Che bisogno c'è di costruirsi la villetta vista fiume?



la cementificazione selvaggia esiste perché è autorizzata con concessioni edilizie, se dovessi iniziare, come singolo, a costruire a ridosso di una montagna con il pericolo di frane mi aspetterei uno stop dalle istituzioni preposte a darmi il permesso, ma siamo in Italia e una mano lava l'altra. La corruzione è un virus che infetta tutti coloro che hanno la possibilità di farne uso, dal funzionario comunale al sindaco, all'amico del sindaco fino agli scranni del parlamento. E' la volontà di pulizia che manca e siamo pieni fino al collo..



Esattamente. Le colpe dirette le hanno i comuni, pieni zeppi di inciuci e favoritismi.
Mettiamola così: c'è un terreno sul fiume o peggio ancora un terreno palude, giustamente non edificabile.
Qualcuno lo acquista per una somma insignificante. Prima o poi un amico viene eletto... E il,terreno diventa edificabile. Il signor Qualcuno lo vende a un costruttore e si intasca un bel gruzzolo... Villa per sè, università e master costosi per i figli, suv, casa al mare... Intanto un giorno le villettine costruite sul terreno sprofondano nell'alluvione, qualcuno muore, qualcuno si salva ma perde tutto... C'est la vie...


0 
 Profilo
Le_Chat

Registrato dal: 12-08-2010
| Messaggi : 408
  Post Inserito 15-10-2014 alle ore 16:36   
Questo è anche il Paese degli illeciti e dei condoni, se costruisco una casetta sulle sponde del lago o del fiume e il terreno non era edificabile, beh, in alcuni i casi i lavori vengono bloccati e l'immbile sequestrato e demolito, oppure viene concesso un condono.
Sapete bene che in Italia ci sono migliaia e migliaia di immobili abusivi (si parla di oltre 8000 solo in Sicilia). Nessuna regione è salva, nemmeno il Trenito-Alto Adige o la Valle d'Aosta.
Se poi invece qualche impresario senza scrupoli riesce ad ottenere licenze edilizie in aree senza i requisiti, OK, c'è evidente corruzione e intrallazzo.
Ma anche chi compra in queste aree da questi delinquenti, insomma... lo vedi che hai la montagna alle spalle o il fiume a 20 metri. In certi casi i guai uno se li cerca...

Ovvio che in casi recenti il clima impazzito e tropicale sta sconvolgendo anche la migliore delle previsioni e delle prudenze, ma certe disgrazie sono frutto di una miopia anche da parte di chi compra in certe zone.


0 
 Profilo
Anna49
| CV STAFF

Registrato dal: 14-05-2012
| Messaggi : 8053
  Post Inserito 15-10-2014 alle ore 17:26   
purtroppo, come per tanti altri incidenti e disgrazie che accadono, il singolo pensa sempre " è capitato agli altri, non può capitare a me"


0 
 Profilo
Anna49
| CV STAFF

Registrato dal: 14-05-2012
| Messaggi : 8053
  Post Inserito 02-11-2014 alle ore 15:17   
non è che voglia allarmarvi ma, almeno dalle mie parti, sembra che questa sia l'ultima domenica con temperatura quasi mite e sole, è in arrivo la pioggia, …caro amico ti scrivo, io mi sto preparando, è questa la novità..
______________________________
In arrivo una settimana di maltempo: allarme pioggia sul Ponente ligure
Da lunedì nubifragi sul Nordovest, con rischio di potenziali «bombe d’acqua». Da mercoledì e per diversi giorni, peggiora in tutto il resto d’Italia

Sta per arrivare una settimana all’insegna del maltempo e della pioggia. «Torna il maltempo sull’Italia nella nuova settimana e sarà localmente severo» - lo conferma in una nota il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, che spiega -«una intensa perturbazione atlantica sta infatti raggiungendo Francia e Spagna, indebolendo l’alta pressione, e si “tufferà” sul Mediterraneo occidentale dando origine ad un vortice di bassa pressione sulle Baleari. Questa depressione si muoverà poi gradualmente verso il Mar di Sicilia e ci terrà compagnia per diversi giorni portando tempo molto instabile o perturbato».

Perturbazioni
«Lunedì inizierà a peggiorare sul Nordovest con prime piogge» - prosegue l’esperto - «mentre altrove prevarrà ancora il bel tempo pur con un graduale aumento delle nubi su Nordest e versanti tirrenici. Martedì il maltempo entrerà nel vivo sulle regioni nord occidentali con piogge anche intense in particolare tra Valle d’Aosta orientale, alto Piemonte ed in generale su tutta la Liguria. Attenzione perché anche le ultime emissioni modellistiche confermano accumuli molto significativi, con punte localmente di oltre 100-150mm in 24 ore (persino superiori tra Ponente ligure e Costa Azzurra ); situazione dunque potenzialmente a rischio sul fronte idrogeologico, aggravata dal fatto che nevicherà in montagna solo alle alte quote (mediamente oltre 1700-2000m ). Il tempo peggiora nel frattempo anche sulle zone centrali tirreniche e sul Nordest, con piogge in particolare a ridosso delle Prealpi ed in intensificazione a fine giornata anche sulle coste toscane e laziali».

Arpal
Proprio il possibile arrivo di nubifragi in Liguria ha fatto sì che l’Arpal (l’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente ligure) abbia emesso un bollettino di avviso, il massimo livello di attenzione che l’agenzia di previsione può emanare, per la perturbazione che lunedì porterà inizialmente piogge diffuse generalmente deboli ma con possibili rovesci o temporali forti. Dalla serata, secondo Arpal i temporali forti potranno dare origine a celle temporalesche stazionarie, lo stesso fenomeno che ha generato l’alluvione del 10 ottobre. Per martedì Arpal conferma un marcato peggioramento sul centro-Ponente ligure.

Da mercoledì brutto tempo al Sud
Da mercoledì il maltempo coinvolgerà in modo più diretto anche tirreniche, Isole Maggiori ed area jonica» - avverte Ferrara - «con rischio di forti temporali o locali nubifragi su Toscana e Lazio, in particolare sui settori costieri, nonché su Sardegna e Sicilia. Tra giovedì e venerdì sensibile peggioramento sul resto del Sud con intense piogge in particolare su Campania, Calabria jonica, Metaponto e Salento, anche qui con rischio di locali allagamenti o dissesti idrogeologici. Più riparato invece il medio versante adriatico, dove le precipitazioni risulteranno in genere deboli ed intermittenti.» «Il peggioramento sarà accompagnato da un sensibile rinforzo dello scirocco» - concludono da 3bmeteo.com - «che soffierà gradualmente su tutti i nostri mari anche forte, con raffiche superiori ai 70-80km/h in particolare su Tirreno ed Isole Maggiori. I mari torneranno così ad essere molto mossi o agitati, con possibile acqua alta a Venezia entro mercoledì».
2 novembre 2014 | 10:48



p.s. l'orologio è sballato ho scritto alle 16,07

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Anna49 il 02-11-2014 15:21 ]


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 02-11-2014 alle ore 16:12   
Qui Ge
Tutto tace
Nb l'unico avviso che ho letto oggi su Locandina quotidiano locale
Appello del Comune " NON USATE AUTO "

Ma si può ? Credevano che passasse ancora un triennio prima che la pioggia si rifacesse viva e violenta qui da noi ? Passata alluvione da pochi gg ,non usate auto ?
Le auto fan da tappo o tutto il resto ? E speriamo nel mare calmo e che non arrivino le BOMBE d'acqua
Vabbe ' da sfiorare il ridicolo
Nel frattempo non voglio dire eresie ,ma non è stato fatto nulla circa possibili nuove esondazioni ,solo spalato il fango


0 
 Profilo
didi45

Registrato dal: 25-09-2011
| Messaggi : 5461
  Post Inserito 02-11-2014 alle ore 22:10   
Ecco come vengono gestiti i corsi d'acqua a Sanremo.
Questo che vedete asciutto è il torrente Foce che con piogge intense è più volte esondato , una volta trascinando direttamente un auto in mare.
Per agevolare il defluire del torrente cosa pensate abbiano fatto?
Si sono preoccupati di difendere la spiaggia libera accanto, trasformata in comunale ed attrezzata con ombrelloni e sdraio e per questo hanno costruito una specie di muro in sassi che dovrebbe accompagnare l'acqua del torrente in mare.
Così ora l'acqua invece di allargarsi a destra sulla spiaggia crescerà a dismisura, allagherà maggiormente la parte dietro e porterà in acqua i sassi messi a protezione del muraglione tipo porto che sorge a sinistra e da sempre protegge un'altra spiaggia.
Mi pare giusto no?
Ne vedremo delle belle.



[ Questo Messaggio è stato Modificato da: didi45 il 02-11-2014 22:13 ]


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 03-11-2014 alle ore 16:26   
Questa foto è l'immagine dell'illogicita'manifesta attuata nella gestione idrogeologica di uno sbocco al mare di un torrente ,a tutela ahimè,non del territorio ,ma degli interessi di turismo balneare estivo
E nessuno fiata ,indaga denuncia agisce ,questo è il problema
Quando scoppierà una " grana " allora???ahi ahi ,l'acqua va al mare ?? No risale a monte





0 
 Profilo
didi45

Registrato dal: 25-09-2011
| Messaggi : 5461
  Post Inserito 03-11-2014 alle ore 17:30   
Io la foto l'ho fatta perché volevo denunciare , ma chi denuncio e a chi? . Avevo pensato di inviarla con una lettera di protesta al sindaco e alla protezione civile , ma è il comune che ha fatto i lavori e la protezione civile credo dipenda dal sindaco quindi se ne farebbero un baffo.
Denuncia o esposto ai carabinieri e chi paga poi gli avvocati se mi trovo coinvolta in una contro denuncia e una causa?
La invierò ai giornali come prova di responsabilità se dovesse succedere qualcosa. Ora non verrebbe certo presa in considerazione.
Povera Italia. E non faccio questioni politiche . Non so neppure che partito o coalizione stia governando la città.
Tanto sono tutti uguali.



0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 03-11-2014 alle ore 18:05   
Didi , mandala aun giornale
Chi vuoi denunciare ?
Ti ridono in faccia

Anche se non ci azzecca con fatti legati a pioggia esagerata , qui in zona c'è un ponteggio che fascia una ,chiamiamola così ...porta, varco a due luci antico in mattoni rossi zona manin centro città,zona centrale
Beh questa impacchettatura oscena e ' li da anni e anni diciamo 20 ??? , non ci saranno risorse x restauro, sarà pericolante,ma caspita i fondi x premiare gli addetti alla protezione del territorio ,uno pure indagato x alluvione del 2011 , il Comune li ha trovati , per ripristinare questo obbrobrio ,no
Fino a che verrà giù un ponteggio ,beccando in testa qualcuno e ,se ci scappa il morto ,ahi noi ,si svegliano tutti

Ho fatto foto e mandato il tutto mesi fa al quotidiano di Ge con letterina da vecchia signora rompipalle eh eh
Allora ???
Silenzio stampa
Non importa a nessuno

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: lillina il 03-11-2014 18:08 ]


0 
 Profilo
<<<  Indietro  ( | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.102 Secondi