home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Diritti degli animali  >>  quanto tempo per chiedere un risarcimento - Discussione n 62880 - PermaLink
   quanto tempo per chiedere un risarcimento

( 1 | 2 ) Avanti  >>> 
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 17 )
twister80

Registrato dal: 10-01-2011
| Messaggi : 3
  Post Inserito 10-01-2011 alle ore 11:32   
Ciao a tutti sono una nuova iscritta e non sono sicura di essere nel posto giusto per chiedere aiuto,ma ci provo lo stesso....Lo scorso ottobre la mia bellissima barboncina nana ha morsicato una signora ospite in casa di mia mamma.Niente di grave tanto che lei stessa era insicura se le avesse dato un morso o semplicemente graffiata con le zampine,ma dopo circa 3 ore e sospetto dietro consiglio di qualcun'altro,è andata al pronto soccorso dove le hanno fatto l'antitettanica perchè scaduta e a suo dire le hanno dato qualche giorno. Non so proprio perchè visto che non le ha neanche rovinato i pantaloni..sulla pelle è apparso solo un piccolo livido circolare..comunque quanto tempo ha per richiedermi un risarcimento? purtroppo all'epoca non ero assicurata...rischio molto?
Aiutatemi vi prego!!!!!!!


0 
 Profilo
goan
| CV STAFF

Registrato dal: 06-02-2008
| Messaggi : 2907
  Post Inserito 11-01-2011 alle ore 00:55   
non penso che la Signora ti chiederà i danni. se l'avesse voluto fare l'avrebbe già fatto da un pezzo!
ricorrere al pronto soccorso è comunque buona norma nel caso in cui un animale ce non conosci ti morde e/o graffia.
bene ha fatto la signora ad andare in ospedale.
la Signora ha comunque due strade per chiederti i danni:
1. ti denuncia per "lesioni colpose" e ti chiede i danni costituendosi parte civile; trattandosi tale reato perseguibile a querela di parte offesa è necessaria, per la sua procedibilità, detta querela che dovrà essere proposta entro e non oltre 3 mesi dall'accadimento.
questa strada è consigliabile per lesioni particolarmente importanti dove la responsabilità del proprietario è più che acclarata.
2. la richiesta di risarcimento danni...una lettera che molto spesso è una monitoria legale dove il danneggiato ti chiede i danni materiali e fisici e ti chiede di fornire l'assicurazione; il termine prescrizionale è di 5 anni dal giorno in cui è stato commesso l'illecito.
Ormai vi sareste stancati di sentirvelo dire... gli articoli del codice civile da prendere in considerazione sono l'articolo 2043 e 2052 del codice civile. semplifico il contenuto: è tenuto a risarcire il danno colui che al momento del fattaccio ne avesse la proprietà, possesso, detenzione e comunque colui che se ne serviva in quel momento. non hai capito nulla di quanto ora detto e me ne scuso subito chiarendo il concetto.
se il cane era a casa di tua madre quando questi ha aggredito e tu non c'eri risponderà colui o colei tenevano il cane in custodia.
se quando è successo il fatto...con il cane c'era tua madre risponderà tua madre dei danni e non certamente tu!
se il cane vien portato al parco dalla dogsitter e reca danni a persone, animali o cose..dei danni dovrà rispondere la dogsitter e non certamente il suo proprietario od al massimo, per via gradata, risponderà anche il proprietario ma sempre in via subordinata ed al massimo solidale con la dogsitter.
per rispondere alla domanda: oltre a ribadire il fatto che non riceverai alcuna richiesta di risarcimento danni..ma qualora dovesse arrivare la signora dovrà indirizzarla a chi al momento del fatto ne aveva la custodia (eventualmente verrà inviata anche a te perchè sei la proprietaria del cane e devi sapere di ciò che accade alla tua proprietà. ovviamente ove fosse impossibile individuare il custode, obbligata al risarcimento sarà il suo proprietario.
il risarcimento danni, ove dovesse arrivare, sarà certamente una cifra quasi simbolica in considerazione delle lievissime lesioni procurate dal tuo cane.
ciaociao


0 
 Profilo
twister80

Registrato dal: 10-01-2011
| Messaggi : 3
  Post Inserito 11-01-2011 alle ore 15:33   
Grazie mille per la risposta esauriente..Comunque tanto per chiarire io e mia madre abitiamo nella stessa casa,una al piano superiore e l'altra al piano terra.E' successo che sono entrata in casa sua credendo non avesse ospiti e invece.....Poi siccome ho una grave malattia che mi limita molto i movimenti, non sono riuscita a prendere "al volo" la mia cagnolina che vedendo un'estranea,si è spaventata ed è corsa sotto il tavolo abbaiando(come fa sempre) a quel punto la signora giustamente ha sobbalzato e si è presa un morso proprio sopra lo stivale. Comunque ha già detto che mi farà scrivere da un suo avvocato per chiedermi i danni.Anche se io mi sono offerta di pagarglieli senza bisogno di metterci di mezzo i legali...lei non ha voluto dirmi quanto volesse di risarcimento,ha insistio per farmi scrivere dai suoi avvocati...ed è questo che mi spaventa un pò. Speriamo bene!!! grazie ancora ciao



0 
 Profilo
goan
| CV STAFF

Registrato dal: 06-02-2008
| Messaggi : 2907
  Post Inserito 12-01-2011 alle ore 00:59   
non ti spaventare...non tutti gli avvocati mordono alle caviglie...ci sono anche quelli simpatici
per qualsiasi cosa ci siamo noi!!!
Nel diritto tra il formale ed il sostanziale di acqua sotto i ponti ne passa..
che la signora abbia diritto al risarcimento non ci piove e nessuno lo mette in dubbio....ciò non significa che quanto ti verrà richiesto debba essere il giusto risarcimento...perchè se mi chiedi il risarcimento devi A. dimostrarmi che dal morso del cane hai subito un danno e B. che il danno che hai subito è quantificabile economicamente in quanto ti vien richiesto.
ti spiego subito: mi è capitato in prima persona...uno yorkshire senza guinzaglio mi rifilò un morso mentre io..in pantaloncini corti passeggiavo. vuoi le dimensioni contenute del cane, vuoi che l'unico ricordo che il cane mi lasciò fu un segnetto rosso per due giorni, non ho chiesto i danni perchè se dal punto di vista formale la signora mi doveva risarcire perchè è la legge a stabilirlo ma dal punto di vista sostanziale..io non mi sono fatto nulla ed allora che danni dovevo chiedere? del resto se investi uno con l'auto ed il pedone non si fa nulla perchè mai lo dovrai risarcire?
Ora venendo al dunque: il tuo cane per quanto aggressivo, feroce, distruttivo possa essere, per le dimensioni contenute e per la forza che ha in corpo non poteva arrecare danni se non lievissimi o al massimo lievi. Del resto la signora è stata medicata e dimessa con due giorni di prognosi (il referto medico è un atto pubblico e la sua messa in discussione potrà avvenire solo con querela di falso). considerando il fatto che la prognosi del medico curante deve seguire comunque il referto medico e certamente non potrà essere nella diagnosi, nella prognosi e nelle cure molto distante con il referto medico...quindi se il nosocomio le ha dato due giorni di prognosi, le cure mediche ed anche la prognosi del medico curante non potrà certamente essere di 90 giorno per esempio...ove ciò avvenisse sono due le ipotesi: A. il referto del nosocomio è errato nella diagnosi oppure B. la signora ha esagerato con i prolungamenti di malattia. ti ricordo che ciò che scrive il medico dell'ASL nel referto fa piena prova fino a querela di falso...i prolungamenti del medico curante no!
certamente la signora potrà richiederti il costo dell'antitetanica ed il risarcimento danni per i due giorni di prognosi ossia orientativamente un centinaio di euro....tutto il resto la signora dovrà dimostrarlo.
se la cosa ti fa piacere o almeno ti fa sentire più tranquilla..ove ti venisse recapitata una lettera di risarcimento danni ti invito ad inviarla debitamente scannarizzata all'indirizzo di posta dei moderatori..provvederemo a redigere una risposta appropriata...ovviamente gratis
facci sapere



0 
 Profilo
twister80

Registrato dal: 10-01-2011
| Messaggi : 3
  Post Inserito 12-01-2011 alle ore 13:52   
Sei davvero gentilissimo...ora sono molto più tranquilla...grazie mille...seguirò il tuo consiglio,se avrò notizie da questa signora o dai suoi avvocati ti farò sapere...buona giornata e grazie ancora.



0 
 Profilo
taribello

Registrato dal: 08-04-2007
| Messaggi : 3700
  Post Inserito 12-01-2011 alle ore 21:00   
Quote:

12-01-2011 alle ore 00:59, goan wrote:
non ti spaventare...non tutti gli avvocati mordono alle caviglie...ci sono anche quelli simpatici


non ne conosco nemmeno uno.... di simpatici intendo...


0 
 Profilo
misssmith
| CV STAFF

Registrato dal: 16-05-2008
| Messaggi : 22544
  Post Inserito 13-01-2011 alle ore 07:55   
Quote:

12-01-2011 alle ore 21:00, taribello wrote:
non ne conosco nemmeno uno.... di simpatici intendo...



Uno lo conosci sicuramente...è Goan...guarda che sorriso e che disponibilità!


0 
 Profilo
goan
| CV STAFF

Registrato dal: 06-02-2008
| Messaggi : 2907
  Post Inserito 13-01-2011 alle ore 09:15   
Quote:

13-01-2011 alle ore 07:55, misssmith wrote:
Quote:

12-01-2011 alle ore 21:00, taribello wrote:
non ne conosco nemmeno uno.... di simpatici intendo...



Uno lo conosci sicuramente...è Goan...guarda che sorriso e che disponibilità!






0 
 Profilo
Rasher91

Registrato dal: 05-06-2014
| Messaggi : 2
  Post Inserito 05-06-2014 alle ore 06:59   
io invece avrei bisogno di alcune informazioni..
2 anni fa una postina è stata morsa da un cane randagio che saltuariamente dormiva a casa nostra. portata in ospedale se la cava con danni lievissimi, e una prognosi di 10 giorni e due buchetti sulla gamba sinistra che per altro non sembrano morsi ma il risultato di un calcio al muso del cane e l'urto con i denti a mio parere, a meno che questo cane non fosse un vampiro.
da qui cominciano ad arrivare a casa nostra denunce e il controllo dei carabinieri, che non trovano traccia del cane. (non era nostro ma a quanto pare alla signora non interessava)
la signora ci invia a casa una richiesta di risarcimento tramite inail, di 8mila euro per la copertura di 200 e più giorni lavorativi !
ora la richiesta di presentarsi in tribunale per causa penale...
a quanto pare i signori hanno delle conoscenze e la situazione si prospetta davvero brutta.. a quanto può arrivare un risarcimento massimo ?
a dir la verità abbiam paura di dover vender casa per sostenere tutto..


0 
 Profilo

Registrato dal: 30-10-2013
| Messaggi : 2855
  Post Inserito 05-06-2014 alle ore 09:59   
E' totalmente assurdo...non solo se l'è voluta....ma denuncia un animale che non appartiene a nessuno, che ha solo la "colpa" di soggiornare ogni tanto a casa tua.

Dovrebbe dimostrare che tu gli dai sempre da mangiare ( che poi mi pare di capire che non è così ), ma secondo me la denuncia dovrebbe essere legata alla proprietà dell'animale.
Scusa, ma se il cane va da tutto il paese a cercare il cibo, lei che fa, denuncia tutto il paese? che poi neanche può dimostrare che il fatto sia successo a casa tua.


0 
 Profilo
( | 2 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.151 Secondi