home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del cane  >>  cucciolo aggressivo e mordace - Discussione n 100304 - PermaLink
   cucciolo aggressivo e mordace
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 5 )
mirtillamalcontenta

Registrato dal: 31-08-2018
| Messaggi : 12
  Post Inserito 14-09-2018 alle ore 23:54   
Ciao a tutti,
scrivo per un consiglio, sono presa dallo sconforto. A metà agosto ho adottato dal canile una cucciola di due mesi e mezzo che sta con me da quasi un mese. La cucciola stava al canile con i fratellini, lei era molto inibita, l'unica a non abbaiare e saltarci addosso quando siamo entrati. Nel gioco sembrava anche sottomessa rispetto ai fratellini. Io l'ho amata da subito e sto dedicando tutta me stessa alla sua educazione. Sin da subito ha avuto il problema che non aveva inbizione al morso. In particolare si attaccava letteralmente a piedi e caviglie, facedno anche uscire il sangue e facendo molto male. Ho deciso quindi di contattare immediatamente un'educatrice per insegnarle a giocare più "educatamente". Qualche piccolo progresso sembrava ci fosse stato...oggi di nuovo "attacco" ai piedi ma che riesco a stroncare quasi subito. Dopodichè stava distruggendo qualcosa e io la rimprovero, senza ulrare, ma fissandola ferma e decisa. lei si abbassa tutta a terra, penso quindi abbia capito. Ennesima marachella, la rimprovero nuovamente, ma stavolta non si abbassa, ma anzi, corre e inizia a mordere i piedi. Così va avanti per tutto il pomeriggio (io rimprovero, lei mi fissa e corre per mordermi), fino a quando inizia a ringhiarmi seriamente e a saltare addosso e a mordermi molto molto forte. Non era più un gioco, era prorpio un attocco, almeno così l'ho vissuto. Non riuscivo a muovermi, mi sarò presa una cinquantina di morsi, ho graffi ovunque. Cercavo di chiuderla e non riuscivo, cercavo di bloccarla ma era peggio e infine mi sono dovuta chiudere io in stanza. Ora pesa quasi 6 chili, penso se fosse stata più grande sarei finita in ospedale. Lei diventerà circa 25 chili. A parte il dolore fisico, mi si è spezzato propro il cuore. Non so che fare. Con l'educatrice e solitamente con noi è molto buona. Con l'educatrice sto continuamente in contatto, mi sembra molto brava e preparata. Ha fatto anche delle prove con la cucciola, ma questo lato brutto del carattere non è mai uscito. Lei pensa che ci sia qualcosa che non le raccontiamo, perchè non si spiega questi comportamenti...A parte che le racconto tutto, con il cane siamo attente e affettuose e non usiamo le maniere forti. Mio sorella ci gioca alla lotta e l'educatrice le ha detto di smettere assolutamente di farlo. Io non so che fare, finisce che mi chiudo io in stanza. L'educatrice è contraria alle punizioni tipo chiuderla in una stanza e dice che uno schiaffo al lato del muso proprio quando esagera si può dare. Io un paio di volte ci ho provato (non è molto nella mia natura..) ma saranno state più carezze visto che il risultato è stato saltarmi addosso della serie "ehi, giochiamo più forte!". Poi sono molto confusa, sento un'amica e mi dice che anche il suo cane faceva così, lei le dava schiaffo al lato del muso, l'atterrava e la metteva in punizione in una stanza. Cose che invece l'educatrice mi ha detto assolutamente di non fare. Mi farebbe molto piacere avere altri pareri e magari anche un po' di conforto che mi sono abbattuta. Questo mese con il cucciolo è stato bellissimo, uno dei più belli.


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 18-09-2018 alle ore 20:07   
è stata staccata dalla mamma troppo presto ,ma se era in canile si puo' immaginare il pregresso di vita

affidati all'educatrice

mai alzare le mani e ascoltare le amiche .....
mai punirla richiudendola in stanza o recinto

deve capire chi è il suo capobranco
no a troppe carezze
si a comportamento coerente
MAI giocare alla lotta

vai a leggere cercando sulla finestra CERCA NEL FORUM casi pregressi e leggi le indicazioni di PAPPAGALLI dello staff
è molto esperta


facci sapere come va



0 
 Profilo
mirtillamalcontenta

Registrato dal: 31-08-2018
| Messaggi : 12
  Post Inserito 19-09-2018 alle ore 01:13   
Ti ringrazio molto per la risposta. L'altro giorno l'educatrice un paio di schiaffi glieli ha dati alla cucciola. Mi ha detto che in certi casi va fatto. La cucciola ora ringhia e cerca di mordere spesso, quindi anche io le ho dato un paio di schiaffetti oggi (assolutamente non forti) e ora sto MALISSIMO. A parte che l'effetto non è stato quello che ha avuto con l'educatrice, ma la cucciola ha aumentato i suoi comportamenti aggressivi. Mi sento così in colpa, ho paura di aver rovinato il mio rapporto con lei, di averle rovinato il carattere. Poi non è proprio nella mia natura dare schiaffi, quindi ovviamente la cucciola sente la mia insicurezza, il che secondo me peggiora le cose.


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 19-09-2018 alle ore 18:23   
non sentirti in colpa ,ma usa un approccio deciso
deve riconoscerti come capobranco e non tentare di sottometterti


0 
 Profilo
mirtillamalcontenta

Registrato dal: 31-08-2018
| Messaggi : 12
  Post Inserito 19-09-2018 alle ore 20:55   
Sì, è quello che sto provando a fare. Secondo te è possibile che lo capisca anche senza usare metodi tipo schiaffi sul muso? Ho parlato anche con una ragazza che conosco che fa da tantissimi anni la volontaria in canile e lei mi ha detto che se quando la cucciola tenta di mordermi lo schiaffo sul muso va dato. A parte che quando ci ho provato a mio avviso non ha fatto altro che aumentare l'aggressività della cucciola, ma poi è un metodo che davvero faccio una fatica immensa ad usare, anzi non riesco. Non riesco a credere che questo sia l'unico modo per impormi come capobranco e farle capire che non si morde e ringhia.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: mirtillamalcontenta il 19-09-2018 20:56 ]


0 
 Profilo
cilla1

Registrato dal: 14-11-2012
| Messaggi : 317
  Post Inserito 20-09-2018 alle ore 13:58   
Secondo me per darglieli con questo patema d'animo non glieli dare, vuol dire che anche se le dai due schiaffi il tuo atteggiamento mentale non è comunque autorevole quindi non servono a niente. Non è tanto il gesto in sé ma è il tuo atteggiamento che deve essere autorevole


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.712 Secondi