occhio che lacrima


Pubblicato in: Gatto

Per partecipare a questa discussione clicca qui

Albertina

Buonasera, mi sto occupando di un gatto randagio che gira nei pressi del mio ufficio. Non si fa avvicinare, riesco solo a dargli da mangiare senza toccarlo. Mi sono accorta che un occhi gli lacrima, specialmente mentre mangia. Allego foto. Qualcuno mi sa dire come si può curare?


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Albertina il 30-09-2012 00:31 ]


Benny76

...se le lacrime sono limpide credo sia fortunatamente qualcosa di poco grave, per ora, magari è un principio di congiuntivite...pero' io ti consiglio di cercare di prenderlo e farli fare una visitina...che se peggiora potrebbe anche infettarsi...


Albertina

Grazie per la risposta. Ho pensato anche io che sarebbe meglio farlo vedere da un veterinario. A giugno si era fatto male ad una zampa e nonostante camminasse a 3 zampe è riuscito lo stesso a cacciare: ha corso dietro a un topo o un coniglio piccolo e l'ha afferrato con la bocca. Io lo vedo dalla finestra e da quando lo nutro è ingrassato parecchio, sta molto bene. Mi sono informata dal veterinario, per prenderlo userebbe una gabbia apposita, ma io sono un pò incerta se traumatizzare il gatto n quel modo.
In ogni caso sarebbe sicuramente farlo vedere anche se la lacrimazione non è continua, in ogni caso vivendo all'aperto i problemi li avrà sicuramente.

ernesto16cleo

Che bel micio! Forse potresti cercare di conquistarlo poco a poco e poi portarlo. Magari intanto cerca di fare delle foto più ravvicinate che puoi e prova a farle vedere a quel veterinario con cui ha parlato, in modo che cerchi di farsi un'idea.
E... adottarlo proprio non riusciresti?! Direi che il micio ti ha già scelto!

chiarina



30-09-2012 alle ore 21:38, Albertina wrote:
Mi sono informata dal veterinario, per prenderlo userebbe una gabbia apposita, ma io sono un pò incerta se traumatizzare il gatto n quel modo.
In ogni caso sarebbe sicuramente farlo vedere anche se la lacrimazione non è continua, in ogni caso vivendo all'aperto i problemi li avrà sicuramente.


Nella gabbia se ci entra la prima volta, per certo non ci entra una seconda, ma non mi farei troppi problemi di traumi... Se con il vet riusciste a prenderlo potreste approfittare anche per sterilizzarlo, sverminarlo, spulciarlo, vedere se ha acari nelle orecchie... ne guadagnerebbe in salute (fiv/felv in particolare sono diffusissime), occhi inclusi...
Vicino casa mia ci sono 4 o 5 piccole colonie (3 o 5 gatti max), tutti alimentati, sterilizzati e periodicamente anche spulciati e sverminati... sono quasi tutti anziani ormai, ma stanno tutti benissimo... se poi piano piano ne guadagni la fiducia... vedrai...

Albertina

L'idea di portarlo da veterinario è un ottimo suggerimento perchè non so se è castrato, dovrei controllare.
Il problema è che gira in ufficio da un pò, ma non sono sicura che non sia di nessuno. Non vorrei azzardare un intervento su un gatto che i padroni lasciano libero. Ho provato a chiedere in giro, ma quando chiedi nessuno sa nulla. Magari ora con le foto posso stamparle e fare un giro più accusato per verificare. Certo adesso sta bene ed è bello cicciotello, ma ad aprile era molto magro, quindi ho pensato che fosse randagio. In ufficio girano molti gatti che mangiamo nella mia zona "pranzo-gatti" allestita per loro. Vi ringrazio delle risposte, grazie tantissimo, sono un aiuto veramente prezioso. Un abbraccio
Allego altre foto per farvele vedere.





[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Albertina il 01-10-2012 23:24 ]


Albertina

Il micione sembra stare meglio, ma come mi avete consigliato l'ho osservato un pò di più e notato che scuote leggermente la testa e poi cerca di grattarsi dentro le orecchie. Forse ha dei problemi anche alle orecchie. Cosa faccio provo a dargli un antibiotico o aspetto? Grazie a tutte per le risposte.

HomeIsWhereMyCatsAre

Non dare nessun antibiotico o nessun medicinale senza che lo abbia visto un vet.. Visto che la tua intenzione pareva essere quella ti rinnovo il consiglio di portarcelo il prima possibile..

chiarina



04-10-2012 alle ore 21:51, Albertina wrote:
Il micione sembra stare meglio, ma come mi avete consigliato l'ho osservato un pò di più e notato che scuote leggermente la testa e poi cerca di grattarsi dentro le orecchie. Forse ha dei problemi anche alle orecchie. Cosa faccio provo a dargli un antibiotico o aspetto? Grazie a tutte per le risposte.


quoto home: cerca di portarlo dal vet.

se alle orecchie avesse, come possibile, degli acari, l'antibiotico non serve a niente. ho letto che non riesci ad avvicinarlo, altrimenti una pipetta di stronghold gli avrebbe fatto sicuramente bene.
per le pulci, somministrabile nel cibo, altrimenti, c'è il program, ma copre soltanto le pulci, non gli acari.
http://www.paginesanitarie.com/skVeterinari/monografia%20di%20PROGRAM%206%20AMPOLLE%201,9G%20(133MG).htm

per quanto riguarda un suo ipotetico proprietario, io non mi farei troppi problemi: il micio sembra abbastanza abbastanza sano, ma necessita sicuramente di qualche piccola cura. inoltre, se lo facessi sterilizzare eviteresti che si allontani, rischiando di essere investito, e malattie come fiv e felv, molto diffuse, in particolare nei gatti non sterilizzati.


Albertina

Purtroppo in micione non si fa avvicinare, si avvicina solo per mangiare, ma mi devo allontanare per farlo mangiare.
Non vorrei stressarlo adesso che è ingrassato. Quando l'ho trovato era magrissimo, adesso sta bene. Vorrei stesse meglio. Di notte dorme fuori, adesso gl ho creato una piccola cuccia con della stoffa e domani compre una cuccia in resina così starà meglio.

Albertina

Buonasera, vorrei un consiglio su come curare le orecchie del gatto, perché come da voi suggerito sospetto ci sia un problema proprio li, visto che alcune volte inclina la testa o la scuote. Il problema è che non posso avvicinarmi e quindi somministrare medicine direttamente è difficile. L'unica possibilità è inserirlo nel cibo. Avete qualche suggerimento su cosa utilizzare? Grazie in anticipo.

Benny76

..sara' dura..capisco le tue buone intenzioni ma di terapie e farmaci qui non si danno per ovvi motivi ..
...capisco che temi che stressando il gatto questo non torni , ma credimi ti sorprendera' ...io ho catturato micia per sterilizzarla..era una randagia come il tuo...adesso è qui sul divano a fianco a me...ed è con me da 7 anni..
..è tornata da me nonostante io l'abbia portata dal veterinario..
gli occhi possono avere una patologia..
le orecchie un'altra...e se fossero i "ragnetti" ( io li chiamo cosi ..non son vet come hai capito ) o un otite....credo ci sia poco da fare che metterle gocce interne..
...fatti aiutare magari a prenderlo .. e vedrai che dopo ti sara' riconoscente !

chiarina

la cosa migliore, come suggerito fin dall'inizio, sarebbe catturare il micio e portarlo dal veterinario per sterilizzazione e una piccola "revisione".
concordo con benny che non devi aver paura che il micio rimanga traumatizzato e non si avvicini più. un paio di anni fa avevano lasciato una piccola belva inavvicinabile sotto casa mia e dopo la sterilizzazione è diventata peggio della colla...

detto ciò, però un medicinale per gli acari - se di acari si tratta - somministrabile nel cibo esiste. però deve prescrivertelo, anzi dartelo, il vet.

Ma, dato che il veterinario si era mostrato disponibile alla cattura, io non esiterei un istante a favore di questa soluzione. Diciamo anzi che sei fortunata ad avere questa possibilità: è raro che i vet tengano gabbie trappola...


Albertina

Grazie molte siete come al solito molto gentili, so che sarebbe meglio prenderlo con la gabbia, mi devo solo convincere. Vi farò sapere.

Albertina

Carissimi amici, è successa una cosa che non sono stata in grado di gestire.
Ho catturato il gattone con la gabbia trappola e l'ho fatto visitare e sterilizzare.
Al mattino l'ho portato dalla veterinaria e il pomeriggio l'ho liberato. Il problema è che sono passati 4 giorni e non l'ho ancora visto. Qualcuno di voi ha esperienze di questo tipo con gatti forastici. L'unica paura che ho è che quando ho ritirato il gatto dalla clinica mi hanno detto che si è agitato moltissimo al risveglio dell'anestesia e si è procurato delle scorticature sul muso per tentare di uscire dalla gabbia. Aveva infati delle lesioni quando l'ho liberato sulla testa, alcune sono state fatte dal veterinario per analizzare la dermatite del gatto, altre se le è procurato da solo. Il gatto è sotto terapia antibiotica con un farmaco che dura 15 giorni. Grazie per le risposte.

calzinimaya

non potevi fare altro...

Albertina

Ma secondo essendo un gatto randagio, potrebbe tornare?

calzinimaya

potrebbe, ma nessuno può darti risposte...

Albertina

Grazie, speriamo almeno sia vivo.

Albertina

Carissimi, il micione è tornato! Dopo una settimana dal taglio dei "gioielli" è riapparso nei dintorni. Mangia le crocchette, ma appena mi vede taglia la corda. Ci vorrà un pò di tempo e mi auguro di rivederlo sereno. Grazie a tutti davvero delle belle risposte.




Home page - Chi siamo - Contatti - Pubblicità