mio fratello tumore al pancreas cerco consigli e testimonianze


Pubblicato in: Varie

Per partecipare a questa discussione clicca qui

sofiaeginny

Purtroppo le nostre feste di Natale sono state all'insegna dell'ennesimo dispiacere, hanno diagnosticato a mio fratello di 52 anni un tumore al pancreas, dalla TAC al momento non risultano coinvolti altri organi, oggi l'hanno dimesso dall'ospedale di savona in attesa di essere ricoverato per, si spera, l'intervento di rimozione del tumore, anche se non abbiamo ancora l'istologico e quindi non sappiamo la gravità del male.

Volevo sapere se purtroppo qualcuno di voi aveva avuto questo tipo di esperienza e sa sapesse consigliarmi qualche centro veramente specializzato nella materia.
Ovviamente ho fatto delle ricerche su internet e quello che ho letto è stato devastante.


Hakuna_Matata

Marina... mi spiace, che brutte feste che avete passato!!

Non ho idea della patologia specifica, ma mi informerò e se saprò qualcosa ti riferirò, ovviamente.
Un abbraccio!



mononoke

Anche una cara amica di famiglia si trova in questi giorni a dover combattere con questo male(ha però una decina d'anni in più di tuo fratello)
Lei ha già fatto l'istologico e hanno deciso d fare la chemio prima di intervenire chirurgicamente.
Le hanno prospettato una percentuale altina di guarigione di questi casi(l'80 mi pare), ma bisogna valutarne l'estensione,la tipologia e lo stadio.
So che ha parlato di un centro a Peschiera del Garda,ma comunque ora si sta curando nella sua città(in provincia di Varese).
Il vostro medico curante non conosce centri specializzati a cui indirizzarvi?
Dai forza un abbraccio forte

rananera

...un abbraccio forte e una preghiera per tutti voi.

leggi bene tutto on line...ma poi prendi anche tutto con le pinze...sono cure in evoluzione talmente rapida e con effetti immediati o sul lungo termineme, talmente soggettivi che farsi devastare è davvero non solo inutile ma controproducente.

Annas

Il mio nonno paterno aveva quella patologia, ma parliamo di tanti anni fa.
Adesso non saprei cosa consigliarti dal punto di vista medico che tu non possa trovare in internet.
Ti dico solo che ti sono vicina e di farti/vi forza per affrontare la battaglia che dovete vincere assolutamente

TIMY




scoiattolina

Marina ti capisco benissimo. Anche noi feste strane...a novembre diagnosticata massa voluminosa alla mia nonna paterna di 82 anni
purtroppo non hanno ancora ben capito nè come sia potuto crescere così velocemente in una donna così anziana visto anche che faceva dei controlli periodici, nè di che natura sia visto che prima dicono sicuramente benigno e poi sicuramente maligno e già in metastasi
ora attendiamo un posto letto all'oncologico per poter fare nuova biopsia campionata di varie zone della massa.
fortuna che nonna è donna di carattere con balle e contro balle e non si abbatte più di tanto e noi cerchiamo di viziarla ma la situazione in questi casi è difficilissima, si cerca di essere forti ma a lungo andare ti corrodi dentro, le ansie, le paure lo stress è massacrante.
Marina che dire forza x te e x lui

rowdymydog

ciao marina.
mi spiace tanto per la tua famiglia.
io non ho esperienze circa il tumore al pancreas, ma frequento un forum "alfemminile" che ha un'area dedicata ai tumori.
da qualche mese è inquinato da qualche troll e qualche tuttologo idiota, ma se provi ad aprire un 3d simile a quello che hai aperto qui, sicuramente sarai in grado di distinguere se chi ti risponde è un troll o meno.
ci sono, in ogni caso persone splendide che potranno riportarti le loro esperienze.
in ogni caso....forza e coraggio, sarà dura ma ce la farete
sonia

sofiaeginny

Grazie a tutte.
Rowdymydog, credo di esserci già capitata su quel forum facendo le varie ricerche sulla patologia, mi sto scrivendo con una ragazza molto cara che si è offerta di tradurmi eventuali articoli in lingua straniera.

etabeta

Ciao Marina,
mi spiace molto e capisco benissimo quello che stai passando perchè purtroppo a me è capitata la stessa cosa con mio fratello questa estate. Posso darti tutti i riferimenti che vuoi. Fortunatamente non lontano da noi (ho visto che sei di Genova) ci sono dei centri di eccellenza proprio per la chirurgia del pancreas: Pisa e Verona. Noi ci siamo rivolti anche a Boston per un parere, se vuoi ti mando i riferimenti in privato. Lì c'è uno dei massimi esponenti mondiali per la cura dei tumori pancreatici.

Fammi sapere se hai bisogno di informazioni e/o consigli. Ti auguro di cuore tutto il meglio.
Rita

lillina

in amministrazione c'è un mio messaggio per te

guendalona

Ti sono vicina,speriamo chè vada tutto ok

Mirimim



serafina

oh marina..... mi dispiace moltissimo....coraggio e forza....a te e a lui un bacione grosso ed un abbraccio.

NEGRINA

mi dispiace tanto


misssmith

Ragazze e ragazzi, scusate l'intromissione, spero di non fare la figura della dura di cuore, chi mi conosce sa che non è così ed è per questo che mi permetto di intervenire in questo topic, aperto anche dietro consiglio mio e di altri mod.

Quote:

04-01-2011 alle ore 16:29, sofiaeginny wrote:
Volevo sapere se purtroppo qualcuno di voi aveva avuto questo tipo di esperienza e sa sapesse consigliarmi qualche centro veramente specializzato nella materia.



Marina sta cercando delle informazioni. E' chiaro che chiunque voglia manifestarle il proprio affetto è libero di farlo, ovvio, ma se conoscete qualcuno che possa aiutarla concretamente è meglio. Se avete parenti, amici, conoscenti che lavorano nel settore sanitario...beh, chiedete e poi scrivete qui. Meglio un'informazione in più che in meno.

ps scusa Marina se mi sono intromessa, ma lo sai che sono un tipo pratico.

luly06

c'è un centro, l'ospedale, di Verona, mi sembra, specializzato in tumori del pancreas... anche se un bravo oncologo dovrebbe indirizzarti

hai mp



serafina

Quote:

04-01-2011 alle ore 21:25, misssmith wrote:
Ragazze e ragazzi, scusate l'intromissione, spero di non fare la figura della dura di cuore, chi mi conosce sa che non è così ed è per questo che mi permetto di intervenire in questo topic, aperto anche dietro consiglio mio e di altri mod.

Quote:

04-01-2011 alle ore 16:29, sofiaeginny wrote:
Volevo sapere se purtroppo qualcuno di voi aveva avuto questo tipo di esperienza e sa sapesse consigliarmi qualche centro veramente specializzato nella materia.



Marina sta cercando delle informazioni. E' chiaro che chiunque voglia manifestarle il proprio affetto è libero di farlo, ovvio, ma se conoscete qualcuno che possa aiutarla concretamente è meglio. Se avete parenti, amici, conoscenti che lavorano nel settore sanitario...beh, chiedete e poi scrivete qui. Meglio un'informazione in più che in meno.

ps scusa Marina se mi sono intromessa, ma lo sai che sono un tipo pratico.


.....perfettamente ragione.....

mami

Ho letto dell'arrivo a Rozzano di un nuovo macchinario, soprattutto per i casi inoperabili. Si chiama TrueBeam.
Sono in contatto con un amico che ha lo stesso problema, il suo è inoperabile al pancreas, ha 40 anni e lo hanno scoperto a fine settembre scorso.

anto-lucy-lucky

Una mia cara amica di famiglia si ammalò di linfoma al polmone una quindicina di anni fa. Andò in un centro specializzato a Parigi e ne è uscita fuori. adesso sta benissimo.
ho anche un parente oncologo in un importante ospedale di Bologna. se vuoi provo ad informarmi per gli indirizzi.


misssmith

Una conoscente che lavora in ambito ospedaliero mi ha consigliato questo.

sofiaeginny

Grazie a tutti.
Primo appuntamento al Policlinico di Verona, intanto aspettiamo risposta dal San Raffaele di Milano e da un altro ospedale di Padova.
Qualcuno conosce queste strutture?

etabeta

Come ti ho scritto conosco Verona (è il centro di riferimento italiano per i tumori del pancreas). Siamo andati a Giugno di quest'anno. Ci sono ottimi specialisti e sicuramente in mani loro puoi essere tranquilla.
Un altro chirurgo che abbiamo interpellato e che tutt'ora segue mio fratello è a Pisa, non so se posso fare nomi (eventualemente i moderatori elimineranno i riferimenti). www.ugoboggi.com
Noi ci siamo rivolti anche al Massachusets General Hospital, prof. Fernandez Del Castillo. Tutti e tre i medici si sono rivelati estremamente professionali e competenti e, allo stesso tempo, anche sensibili ai risvolti umani che accompagnano queste situazioni.
Un grandissimo in bocca al lupo...




Home page - Chi siamo - Contatti - Pubblicità