Gastroscopia e colonoscopia - risultati biopsia a pag.3 - AIUTO per capire!


Pubblicato in: Cane

Per partecipare a questa discussione clicca qui

Petforever

Buongiorno. So che per capirci qualcosa dovrei rivolgermi al veterinario, ma è assente e non risponde al cellulare. Il laboratorio mi ha appena mandato i risultati degli esami delle urine del mio cane, ma molti valori mi appaiono sballati. Mi aiutate a interpretarli per favore? Sono molto in ansia...
Li trascrivo:
Colore: Ambrato
Aspetto:Torbido
Peso Specifico: 1053 (1017-1065)
PH:9 ( max 7,7)
Glucosio. Assente
Chetoni: Negativo
Bilirubina +++
Sangue: Neg.
Proteine 100 ( max 50)

Sedimento:
Cristalli Triplofosfato +++
Cellule Uroteliali Rare
Abbondante materiale amorfo

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Petforever il 08-03-2011 11:59 ]

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Petforever il 08-03-2011 18:30 ]


anna76

aspetta che i vet rispondano
aggiungi età e razza del cane, i valori cambiano in base all'età
e specifica se hai fatto le analisi per un motivo particolare o semplice controllo

Petforever

Hai ragione, mi scuso per le lacune della mia descrizione.
Il cane, un meticcio di due anni e tre mesi, è in cura presso una dermatologa, per una sospetta intolleranza alimentare che gli provoca piodermite, forfora, otite, ma le urine e le feci le ho raccolte di mia iniziativa e le ho portate al laboratorio, anche se la dottoressa non ne aveva ravvisato la necessità.
Aggiungo che, in presenza di un cane così magro ( gli si vedono le costole, e le ossa del bacino sono proprio sporgenti,) mi è parso quanto meno strano che non mi indicasse anche un quadro completo di analisi del sangue, ma più che suggerirle cosa potevo fare? Di recente ( ottobre) gli avevo fatto fare emocromo e leishmania. Alcuni valori dell'emocormo erano risultati fuori range, ma il vet mi aveva detto di non preoccuparmi, niente di esagerato. "Vabbè" mi dicevo "ma il cane è magro magro, ho un foglietto non un cane", però poi aggiungevo "se lo dice il vet di non preoccuparmi, chi sono io per farmi venire le paranoie?"
Ora che le urine sono venute fuori così, la dermatologa (il veterinario generico non l'ho rintracciato, lei l'ho trovata al telefono) mi ha detto di fargli fare un prelievo per controllare la funzionalità renale, epatica e pancreatica. Ma io dico: non poteva fare tutto dieci gg fa, quando gliel'ho portato, e i sintomi fisici erano gli stessi ( il cane pareva e pare uno scheletro)? Scusate, ma la superficialità mi sconcerta, se non fossi stata io a portare le urine, non avrei saputo niente, lei mica me le aveva chieste, ho fatto di testa mia perché sono cocciuta, ma è mai possibile che un dottore veda un cane in queste condizioni, secco come un chiodo vi giuro, e non prescriva un esame completo del sangue in via preventiva? Invece lei gli ha fatto solo i vetrini e ha accertato la piodermite e l'otite, e mi ha suggerito una cura antibiotica e antimicotica e un cambio di alimentazione. Ora per le analisi dovrò aspettare dopo Natale, e nel frattempo mi macererò nel dubbio e nel tormento. Insomma, il mio cane non è mai stato un grassone, ma ultimamente ha perso proprio peso e tono muscolare, e dire che mangia, ma un altro po' gli si vedranno le vertebre...
Mi domando anche, le urine possono essere state contaminate dalla lunga cura ( tre settimane) di antibiotici e antimicotici per via orale ?
Lo so, sono confusionaria, probabilmente vi avrò lasciati più confusi che persuasi, ma non vogliatemene, sono molto preoccupata e poco lucida in questo momento.
Ringrazio chi vorrà darmi un piccolo aiuto, anche solo un'indicazione, per capirci qualcosa, nell'attesa di potergli fare le analisi del sangue, e chiedo perdono per la confusione

calzinimaya

la prima cosa che si vede nelle analisi che hai postato è la presenza di bilirubina (che non dovrebbe proprio esserci in condizioni normali) e di abbondanti cristalli di struvite(di solito si interviene con apposita dieta).
per il primo problema ti consiglio vivamente di fare un profilo biochimico per valutare soprattutto funzionalità epatica, pancreatica e renale (anche se non credo che i reni c'entrino in particolar modo).
vista l'eccezionale magrezza anche un'eco addome è consigliata.
fa tante feci?

Raffaello

E'assolutamente necessario procedere ad una visita specifica approfondita, esame del sangue completo, esplorazione funzionalità intestinale, ecoaddome, QPE, ed esame delle feci, più che per la ricerca dei parassiti del grasso presente indigerito.
Rifarei contestualmente anche le urine.
Controllerei quantità del cibo assunto, dell'acqua assunta (anche se PS urinario nella norma e assenza glicosuria, però..)

Petforever

Ciao, grazie per la risposta. Il cane, da quando ho cambiato alimentazione su consiglio della dermatologa per una sospetta intolleranza alimentare ( da un mesetto circa gli do un cibo a base di cervo e patate) evacua due o tre volte al giorno, con feci a volte normali a volte un po' molli, prima invece arrivava pure a cinque volte al giorno, con feci molto spesso molli se non proprio liquide. Per le analisi temo di dover attendere dopo Natale... Per l'eco all'addome è necessario sedarlo? In ogni caso non se ne parlerà prima della fine delle feste, che per me saranno un incubo al pensiero che il mio pelosino abbia qualcosa...


Petforever

Aggiungo che il cane non beve moltissimo, ma è così da sempre, non è una caratteristiche degli ultimi tempi. Che analisi del sangue mi indicate, queste vanno bene o devo integrarle?
EMOCROMO
GLICEMIA
AZOTEMIA
CREATININA
FOSFATASI ALCALINA
BILIRUBINA
PROTEINE TOTALI
ELETTROFORESI DELLE PROTEINE
ENZIMI EPATICI
COLESTEROLO
TRIGLICERIDI
CALCIO
FOSFORO
MAGNESIO
SODIO
POTASSIO
FERRO
AMILASI
LIPASI
TLI
FOLATI
VIT. B12
LEISHMANIA ( gliela rifarei per scrupolo anche se l'ultima risale a ottobre)


Raffaello

Se negli enzimi epatici è compresa anche la gamma GT allora vanno bene, La Bilirubina va valutata sia la totale, che la diretta e l'indiretta. Le urine vanno integrate con PU/CU e SDS AGE.

anna76

per l'eco il mio cane non è stato mai sedato e ne ha fatte diverse...e cmq non è un tipino tranquillo
se riescono a tenerlo abbastanza fermo non c'è bisogno di sedazione

calzinimaya

normalmente per l'eco non è necessaria la sedazione, a meno che il cane rischi di mangiare l'ecografista...ma non succede quasi mai.
le analisi che citi vanno benissimo, con gli accorgimenti che hai ricevuto da raffaello.


Petforever

No, il cane è buono, molto pauroso ma quando il veterinario lo maneggia di solito si fa fare tutto senza reagire. Mi hanno appena chiamato dalla clinica, pare abbiano trovato un piccolo spazio nel pomeriggio per fargli il prelievo, così ce lo porto volando. Per l'eco addome però mi sa che mi tocca aspettare. Vi farò sapere, grazie davvero di cuore

bracchetto

che farmaci ha preso, e per quanto tempo? gli antimicotici possono essere epatotossici, in particolar modo la griseofulvina.

Petforever

Ha preso Sporanox e Augmentin per tre settimane, fino al 10 dicembre scorso, e gocce Aurizon per l'otite per due settimane, sempre fino a un paio di settimane fa. Può rilevare?

bracchetto

lo sporanox può avere come effetti collaterali epatotossicità.
in ogni caso il cane deve essere controllato, come ti hanno detto gli altri colleghi, gli esami che conti di fare sono OK

Petforever

Si, entro stasera avrò i risultati delle prime analisi, emocromo, enzimi epatici, amilasi e lipasi. Per gli altri dovrò attendere. Per l'eco vediamo se riescono a fargliela per la mattina del 24. La veterinaria ha anche parlato della necessità di acidificare l'urina. Che vuol dire? Forse ho capito male io? Non ero presente alla visita, mi è stato riferito da mio marito mentre era in auto, magari appena arriva mi faccio dire meglio.
Intanto sono spaventata dalle ipotesi più gravi che mi frullano in mente...

calzinimaya

si, è necessario acidificare le urine per sciogliere i cristalli di struvite che il cane ha.
di solito si usa una dieta apposita con aggiunta (se necessario)di acidificanti per bocca.ne parlerete col vet

Petforever

Ecco i risultati delle prime analisi.
Innanzi tutto gli ha rifatto quella dell'urina, prelevata con catetere. Gli esiti non mi sembrano molto incoraggianti. C'è sangue che prima non c'era.
Peso Specifico 1.010
PH 8,0
Leucociti Neg.
Nitriti Neg.
Proteine 100
Glucosio Neg.
Corpi Chetonici Neg.
Urobilinogeno 16(+)
Bilirubina +++
Sangue ++
Esame del sedimento: Sono presenti cristalli di carbonato di calcio, leucociti, eritrociti

Emocromo
Leucociti 7,0
Eritrociti 8,54
Emoglobina 20,8
Ematocrito 63,0
MCV 74
MCH 24,3
MCHC 33,0
RDW 14,7
PLT 296
MPV 10,2
PCT 0,302
PDW 13,0

Ematochimici
BUN 10
Bilirubina Totale 0,3
Creatinina 1,2
Glucosio 96
Colesterolo 192
Proteine totali 5,9
Albumine 2,9
Globuline 3,0

Elettroliti
Calcio 10,2
Calcio corretto 10,8
Fosforo 3,1
Rapporto Ca/P 3,29
Prodotto Ca X P 31,62

Enzimatici
ALT 75
ALP 128
Amilasi 916

I risultati di tutte le altre analisi li avrò fra qualche giorno. Venerdì farò fare eco addome completo.
Infine la dottoressa ha prescritto Karenal polvere da somminsitrare 2 cucchiaini due volte al dì.

Potete dirmi cosa ne pensate in base a questi primi esiti?

Petforever

Buonasera, ritorno sul forum dopo la pausa festiva per sottoporvi di nuovo i problemucci del mio cane.
Riporto la questione in estrema sintesi: cane meticcio di due anni, molto magro, urine con bilirubina e cristalli di struvite.
Il 24 gli hanno fatto un'eco addominale completa, tutto perfetto.
Fatto prelievo per numerose analisi del sangue, di alcune ho avuto subito i risultati, di altre solo oggi.
Riporto quelle avute venti gg fa e a seguire le altre:

Emocromo
Leucociti 7,0 (6,0-16,0)
Eritrociti 8,54 (5,50 -7,90)
Emoglobina 20,8 (12,0-18,0)
Ematocrito 63,0 (37,0-55,0)
MCV 74 (60-76)
MCH 24,3 (20,0-27,0)
MCHC 33,0 (32,0-38,0)
RDW 14,7 (12,0-16,0)
PLT 296 (240-400)
MPV 10,2 (4,9-7,0)
PCT 0,302 (0,150-0,300)
PDW 13,0 (10,0-27,0)

Ematochimici
BUN 10 (7-27)
Bilirubina Totale 0,3 (0,1-1,0)
Creatinina 1,2 (0,5-1,8)
Glucosio 96 (70-143)
Colesterolo 192 (110-320)
Proteine totali 5,9 (5,2-8,2)
Albumine 2,9 (2,2-3,9)
Globuline 3,0 (2,5-4,5)

Elettroliti
Calcio 10,2 (7,9-12)
Calcio corretto 10,8
Fosforo 3,1 (2,5-6,8)
Rapporto Ca/P 3,29
Prodotto Ca X P 31,62

Enzimatici
ALT 75 (10-100)
ALP 128 (23-212)
Amilasi 916 (500-1500)

Analisi i cui risultati ho avuto oggi.
AST 37 (10-45)
ALT 89 (10-60)
ALP 308 (30-130)
( questi ultimi due valori nella precedente analisi erano nella media, invece secondo questo diverso laboratorio sono sballati, e premetto che il prelievo è stato effettuato lo stesso giorno, praticamente in simultanea, solo che un campione è stato analizzato subito per i valori che poteva riscontrare direttamente la clinica, l'altro è stato spedito ad un laboratorio fuori sede, che, non so perhé, ha rifatto anche ALT e ALP.
GGT 10,0 (0,1-13,0)
Bilirubina 0,20 (0,10-0,44)
Lipasi 401 (10-350)
Sodio 145 (144-155)
Potassio 4,3 (3,3-5,4)
Rapp. Na/K 33,72
Cloro 112 (100-118)
Magnesio 1,70 (1,60-2,48)
Cloro corr. 112,77 (98-118)
Ferro 196 (120-300)

Elettroforesi delle proteine
Proteine totali 5,80 (5,80-8,00)
Albumina 55,20 (40,00-60,00)
Alfa1 2,70 (1,50-4,20)
Alfa2 13,80 (10,00-18,00)
Beta totali 19,40 (18,00-27,00)
Beta1 5,10
Beta2 14,30
Gamma 8,90 (6,00-15,00)
Rapporto A/G 1,23 (0,68-1,30)

Esame urine
Colore ambrato
Aspetto torbido
peso specifico 1043
PH 9
Glucosio NEG
Chetoni NEG
Bilirubina ++
Sangue NEG
Proteine 115,3
PU/CU 0,28
sedimento
WBC Assenti
RBC Assenti
Cilindri assenti
Cristalli Ossalato di calcio rari
Batteri assenti
Cellule uroteliali +
Materiale amorfo+++

Attendo i risultati delle altre analisi ( Folati, Vit. B12, Leihsmania e altri) per la prossima settimana.
Per favore, mi aiutate intanto a capirci qualcosa? Questi valori cosa possono suggerire? Perché quella bilirubina delle urine? Può essere stato lo Sporanox che gli ho somministrato ( su prescrizione veterinaria ovviamente) per 21 gg( fino a una decina di gg prima del prelievo)? E come si spiegano quelle differenze tra ALT e ALP, normali quelle analizzate subito, alterate le altre, considerato che il prelievo è stato effettuato nello stesso momento? La dottoressa ipotizza che il campione congelato possa essersi alterato, ma se è così nessuna delle analisi è attendibile, nel bene e nel male?!
Aggiungo che il mio cane continua a essere magrissimo, anche se mangia con molto appetito, gioca, ed è normale come umore, fame, sete, e feci ( talvolta molli, ma è una sua caratteristica da sempre). Potrebbe darsi che il cibo che gli sto dando da un mesetto sia troppo leggero? E' il Baubon Exclusion Cervo e Patate, e leggendo le proprietà ho scoperto che ha una percentuale di proteine e grassi inferiore a quelle del cibo light ( di altra marca) che somministro alla mia cagnetta sterilizzata....Scusate la confusione, ma sono confusa io stessa....




Petforever

Per favore, mi aiutate a capirci qualcosa? Ho ritirato le ultime analisi, e non sono buone. La dottoressa minimizza, dice che gli antibiotici possono aver influito sulla flora batterica intestinale, ma io non sono tranquilla, perché da qualche gg il cane mi fa pure diarrea. Lei afferma pure che i cani con intolleranze alimentari possono avere problemi ricorrenti di enterite, con ispessimento della parete intestinale. Se ho capito bene, ovviamente, perchè tra l'ansia e l'ignoranza vado in confusione.
Ecco i risultati delle ultime analisi
TLI 50,0 (5,2-35)
Cobalamina 371 ( 110-611)
Folati 29,8 (3.0-15,0)
Mi è stato detto di somministrare al cane il Flagyl per 3 settimane e poi, eventualmente, fare una gastroscopia. Che ne pensate?
Vi prego, aiutatemi!

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Petforever il 21-01-2011 12:30 ]

manu1109

Se posso darti un consiglio, prova ad andare da un altro veterinario, ascolta un altro parere, o anche 2 se necessario... magari troverai un aiuto migliore... io ne ho girati 4 o 5 per il nostro problema (oltre ai consigli dei medici di questo forum) e un paio non e' che sono stati di grande aiuto...

Petforever

Hai ragione Manu, ma questo è il terzo veterinario da cui vado, e ancora ci ho capito poco. Peraltro, non è che dalle mie parti i bravi veterinari fioriscano a mazzi... Se i gentilissimi dottori di questo forum potessero darmi qualche dritta, sarei molto più tranquilla e sicura di me, nell'interesse del mio pelosino. Questo farmaco, Flagyl, ho letto che è per uso umano e cura...le infezioni uro-genitali? Ma cosa ha a che fare con l'intestino e l'aumento dei folati e del TLI? E non è che poi, dovendo somministrarglielo per tre settimane, fa un effetto epatotossico, visti i precedenti? Vi prego vet, avete un attimo per leggere i miei ultimi post con i risultati di tutte analisi, e dirmi cosa ne pensate? Grazie davvero e scusatemi per l'impazienza



[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Atropina il 08-03-2011 11:58 ]

Raffaello

Si sta delineando quella che sembra una sofferenza intestinale con interessamento, almeno alle analisi, delle vie biliari, coledoco, e (forse) colecisti.

Il flagyl è metronidazolo, un'antibiotico/immunomodulatore che serve nelle terapie gastrointestinali di lunga durata. Questo in ambito veterinario.

Ha cambiato tre veterinari, questo un pò dispiace, perchè così lei si confonde, i colleghi si stressano, ed il cane non guarisce.

Cosa farei? Due cose: flagyl, magari da solo, magari in associazione, dipende, ed alimentazione RIGOROSAMENTE ANALLERGICA (non a caso in maiuscolo). Controlelrei le defecazioni, il vomito, e l'incremento/decremento peso.

E naturalmente test di controllo.

Petforever

Grazie per la risposta!
Aggiungo che il cane sta già mangiando cibo anallergico, soffrendo di molteplici intolleranze alimentari, l'unica cosa che ho fatto è stata aumentare un po' le dosi rispetto a quelle indicate nelle tabelle perchè essendo un cibo leggerissimo, alle dosi indicate dimagriva paurosamente. Prima gli davo anche qualche altra cosetta da mangiare durante il giorno, ora solo le sue crocche nude e crude, e basta: infatti ha sempre fame.
Le feci sono altalenanti, un po normali, un po' molli. Ad oggi non ha mai vomitato per fortuna, se non in qualche occasione quando al parco mangia erba come una capretta.
Un dubbio sorto poco fa: noto che il Flagyl ha, tra gli eccipienti, amido di mais e lattosio, ovvero due prodotti ai quali il cane è fortemente intollerante: non è che sommistrandogli il farmaco per tre settimane ( tre compresse al giorno) richio di farlo stare male?

Petforever

Buongiorno, a distanza di tre settimane in cui gli ho somministrato il Flagyl, riporto il mio cane dal veterinario e gli vengono fatte altre analisi. Le riporto a seguire:
Emocromo
Leucociti 9,1 (6,0-16,0)
Eritrociti 8,8 (5,50-7,90)
Emoglobina 20,8 (12,0-18,0)
Ematocrito 61,5 (37,0-55,0)
MCV 70 (60-76)
MCH 23,6 (20,0-27,0)
MCHC 33,8 (32,0-38,0)
RDW 12,6 (12,0-16,0)
PLT 273 (240-400)
MPV 9,2 (4,9-7,0)
Pct 0,2451 (0,150- 0,300)
PDW 11,2 (10,0-27,0)

Ematochimici
BUN 12 ( 7-27)
Bilirubina totale 0,1 (0,1-1,0)
Creatinina 1,2 (0,5-1,8)
Glucosio 103 (70-143)
Colesterolo 179 (110-320)
Proteine totali 5,9 (5,2-8,2)
Albumine 2,8 (2,2-4,5)
Globuline 3,2 (2,5-4,5)

Elettroliti
Calcio 4,0 (7,9-12,0)
Calcio corretto 4,7
Fosforo 3,7 (2,5-6,8)
Rapporto Ca/P 1,08
Prodotto Ca xP 14,8

Enzimatici
ALT 52 (10-100)
ALP 119 (23-212)
Amilasi 706 (500-1500)

Esame urine
Peso specifico 1000
ph 8,5
Leucociti 125
Nitriti neg
Proteine 100
Glucosio neg
Corpi chetonici neg
Urobilinogeno 3,2
Bilirubina neg
Sangue neg

Resto in attesa di esame feci e Tli Folati vit B12. C'è di buono che nell'urina non c'è più la bilirubina, ma non mi pare che gli altri valori siano eccellenti. Il calcio ad es. è bassissimo, e pensare che un mese fa era perfettamente nella media.
Il cane, nel frattempo, è aumentato di peso, ha preso un chilo ( pur restando magro perché è sottopeso ben più di un chilo). Non vomita e ha molto appetito, pure troppo, mangerebbe anche me se potesse.
La diarrea è cessata ma ogni tanto fa feci morbide, lucide, come gelatinose. Non di mattina, ma di solito di pomeriggio. Quelle della mattina sono normali, quelle del pomeriggio pur sembrando apparentemente formate, a toccarle hanno la consistenza della panna spray.
La dottoressa ha prescritto una cura a base di Baytril e Florentero ( per 10 gg), Omeprazen e Urys ( per 30gg).
Ha consigliato di fare anche una gastroscopia, che mi preoccupa tanto, perché deve svolgersi in anestesia generale. Inoltre, il mio piccolino è tremendamente pavido e ogni volta che lo porto dal vet. gli viene la febbre a 40 ( non esagero).
Mi dite cosa devo fare?
Che tipo di patologia potrebbe avere?
Aggiungo che per farlo aumentare un pochino di peso ho incrementato la dose di cibo secco rispetto a quella prevista nella tabella per il suo peso e solo così il mio piccolino ha messo su un chiletto stentato, altrimenti non c'era verso. Ma non posso continuare così, perché ogni volta che aumento le dosi gli si scatenano forfora, dermatite e otite. Insomma, se gli do le dosi giuste diventa uno scheletro, se gliele aumento ingrassa ma gli tornano tutti i problemi dermatologici.
Che tipo di patologia potrebbe avere?
Devo proprio sottoporlo a questa benedetta gastroscopia?
Posso evitarla con qualche altra indagine meno invasiva?
Aiutatemi, vi prego, sono sempre più confusa, solo il vostro consiglio mi schiarisce un po' i pensieri

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Petforever il 14-02-2011 16:38 ]

calzinimaya

credo che l'esame che ti ha proposto la collega sia l'esame di elezione per capire cosa ha il tuo cane...dalla biopsia avrai tutte le risposte con conseguente terapia mirata.

Petforever

Ho prenotato la gastroscopia per martedì, tanto più che da un paio di gg il cane fa pure diarrea giallastra. Spero di capire cos'ha, sono molto preoccupata.
Per favore, potete dirmi come si svolge la gatroscopia? Che pericoli ha? Qualcuno ci è già passato? Grazie

Petforever

Il mio piccolino sta per fare la gastroscopia+ colonscopia e io sono tanto preoccupata. Qualcuno può darmi qualcche informazione riguardo a queste procedure? La dottoressa è stata tranquillizzante, ma io ho paura lo stesso..

Atropina

Quote:

08-03-2011 alle ore 11:46, Petforever wrote:
Buongiorno, vi prego di aiutarmi a capire di cosa soffre il mio cane perché ho la sensazione che dopo un milione di analisi, un’ecografia, e perfino gastroscopia e colonscopia, non si sia arrivati a nulla di esaustivo.

In un altro topic ho già riportato analisi e anamnesi. Qui più che altro vorrei che un veterinario mi traducesse in linguaggio profano il referto dell’endoscopia e mi suggerisse come agire.

Lo copio.

Mucosa gastrica tipo antro: epitelio foveolare nella norma. ne lume gastrico, numerose colonie di batteri spirillari. Lieve aumento dei linfociti intraepitelial. Lamina propria interessata da diffuse aree emorragiche (prob. artefattuali) con moderata flogosi linfoplasmacellulare diffusa e penetrante attivamente fra le cellule epiteliali delle ghiandole. Mucosa duodenale: villi di altezza adeguata, ma moderatamente ristretti, spesso conglutinati fra loro. Numerose aree erosive con perdita dell'orletto a spazzola. Lieve flogosi linfoplasmacellulare diffusa fino alla porzione ghiandolare della mucosa. In questa sede le cripte appaiono lievemente ectasiche, tortuose con adeguata percentuale di cellule mucipare. Mucosa colon: diffuse aree erosive dell'epitelio di rivestimento. iperemia congestizia con moderata flogosi linfoplasmacellulare diffusa. Cripte nei limiti della norma con minima dep lezione di cellule mucipare.
Diagnosi: Moderata gastrite cronica con sovrainfezione di batteri spirillari. Lieve enterite cronica linfoplasmacellulare quiescente. Moderata colite cronica linfopalsmacellulare quiescente
Dignità: benigno

Il veterinario è alquanto ermetico, lui interpreta quei paroloni in questo modo: il cane ha una forte infiammazione a tutto l’apparato digerente. Prima di passare ai farmaci ( antibiotico, cortisone) è preferibile tentare la carta del cambio alimentazione per vedere se soffre di intolleranza alimentare.

Ma dico! Che soffre di intolleranza alimentare lo sapevo già! Non avevo bisogno di sottoporlo alla tortura di un esame endoscopico per arrivare alla medesima conclusione! Combatto contro l’intolleranza di questa povera creatura praticamente da quando aveva sei mesi (ora ha due anni e mezzo), ho cambiato continuamente cibi , Almo Nature, Royal Canine, Forza 10, Exclusion, risolvendo il problema solo per poco, qualche apparente miglioramento, e poi di nuovo il precipizio. Feci molli, diarrea, piodermite, otite, forfora.

Specifico che, per fargli mettere un po’ di peso, tutte le volte devo abbondare decisamente con le dosi, perché se seguo le tabelle indicate sui vari pacchi delle diverse marche, il cane diventa sottile quanto un foglio, costole sporgenti, ossa del bacino spaventosamente visibili. Se aumento le quantità prende un po’ di peso, ma cominciano la diarrea e i problemi dermatologici. Allora devo abbassare le dosi, le feci si compattano un poco, i sintomi dermatologici si attenuano, ma il cane torna uno scheletro, e quando dico scheletro non esagero, credetemi.

Cos’ha questo povero piccolo?

Perché non ingrassa mangiando normali quantità di cibo? Mi accontenterei che mantenesse il peso, ma dimagrisce proprio. Eppure non fa vita da atleta, normali passeggiate, qualche giochino, niente di eccessivamente movimentato.

Perché se ingrassa, aumentando le dosi, deve riempirsi di piaghette, otiti, e forfora, e andare a diarrea o feci molli come purè?

Potrebbe soffrire di malassorbimento o insufficienza pancreatica?

In questi ultimi tre mesi gli ho fatto fare tante di quelle analisi, nell’altro topic c’è tutto… Se è necessario le riporto, comunque ricordo che a Gennaio aveva i Folati a 29, TLI a 50 ( un po’ alti entrambi), la vit.b12 invece era nella media. Gli elettroliti erano risultati normali, e anche l’amilasi. La Lipasi invece era oltre i limiti (401 su 350). La funzionalità epatica e quella renale erano a posto. L’ecografia dell’addome completo non ha rilevato nulla di fuori norma in tutti gli organi esaminati. Le feci sono risultate sempre negative. Per quanto riguarda l’emocromo quasi tutto era nella norma, tranne alcuni valori un po’ alti, ovvero gli eritrociti (8,84), l’emoglobina ( 20,8), l’ematocrito (61,5), il volume piastrinico medio (9,2). L’urina è risultata una volta con bilirubina, la volta successiva la bilirubina non c’era più, ma aveva le proteine alte (100), leucociti (125), Ph anch’esso alto (8,5).

In ultimo, sono stati fatti i test per Leishmania, Rickettsia, Erlichia, tutto negativo.

Per quanto riguarda i farmaci assunti, il cane ha, da Novembre a ora, preso Augmentin, Sporanox, Flagyl.

In questi gg gli sto somministrando cibo casalingo, nella fattispecie tacchino e pasta di farro. 450 gr di carne al giorno + la pasta, e a volte qualche verdura tipo zucchine e carote. Non posso dargli riso, pasta normale, pollo, uova, carne rossa tipo vitello o manzo, mais o olio di mais, o prodotti caseari. Risultato, dimagrisce. Per farlo ingrassare dovrei, come sempre aumentare le quantità, ma allora torniamo a capo con diarrea etc. E’ sempre successo così.

Per favore, cosa posso fare per far stare bene questo cane?

In una parola: AIUTO




Petforever

Ok, grazie Atropina. Scusami ma non sono molto pratica.

Petforever

Riporto su nella speranza che ci sia qualche vet on line disposto a darmi un parere. Grazie!

Petforever

Buongiorno.
Qualcuno può aiutarmi a capire l'esito della biopsia fatta al mio cane durante la gastroscopia/colonscopia? L'ho insetita qualche post in su, insieme a tutte le analisi fatte fino ad ora. Per favore, perché ci capisco poco, e non so se l'approccio al problema da parte del mio veterinario sia quello giusto.
Il cane continua a stare male, alterna diarrea e feci molli, non ingrassa di un grammo ed è visibilmente sottopeso, ogni tanto vomita. Il dottore sostiene che si debba continuare con il cambio di alimentazione prima di passare ai farmaci. Ma è quasi un mese che ho cambiato cibo e non si vedono risultati, anzi, il cane peggiora. Non c'è cibo che gli dia giovamento. Possibile che sia allergico a tutto?
Non è meglio dargli qualche medicina? Qualcosa per disinfiammare l'apparato digerente? Non esistono farmaci appositi? Insomma, non siamo nel 700, ci sarà pure qualche medicina che possa aiutarlo.
Non so che pensare e che fare, per giunta dalle mie parti i bravi veterinari sono una merce rara. Ne ho già cambiati tre, perché nessuno mi aiutava a dare almeno un sollievo a questo povero cristo, non è migliorato grazie a nessuno, anzi è tutto un precipitare! Diarrea, vomito e ossa sporgenti. Aspettano che muoia prima di darmi un aiuto concreto? Non è che ha qualche altra problematica, non intestinale/allergica?
Peraltro, gli sono scaduti i vaccini da due mesi e siccome non sta bene non ho potuto fare i richiami e anche questo mi preoccupa.
HELP

Petforever

Per favore, qualcuno può darmi un consiglio? Nei post precedenti c'è scritto tutto. Non so più che fare. Il cane peggiora...

giadagiada

Ciao Petforever ho letto i tuoi post..la mia cagnolona presenta esattamente TUTTI gli stessi IDENTITI sintomi che descrivi tu, feci molli, analisi sangue, feci e analisi pancreas tutto nella norma tuttavia continua nonostante innumerevoli cambi di crocchette con feci molli 4-5 volte al giorno. E' magrissima e se provo ad aumentare le porzioni le feci peggiorano subito.
Ha avuto anche problemi al pelo.
Sto diventando pazza ho girato diversi vete..ma nessuno ha saputo darmi una soluzione o una risposta certa.
Tu hai ad oggi risolto in qualche modo??? Help!!!




Home page - Chi siamo - Contatti - Pubblicità