Patty

Risposte al Forum Create

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Articoli
  • in risposta a: Forasacco coscia e operazione. Pareri #4049

    Patty
    Partecipante

    Ciao! Grazie mille per aver risposto! Al momento la situazione è stazionaria, continuo a disinfettare, vedo la piccola ferita dove il vet è entrato con la forbice e nient’altro, non è rosso, mi pare solo “duro” dove ha scavato. Vedremo domenica che dirà.. Nel frattempo è successo un disastro con l’altro cane 🙁 oggi il forasacco se l’è beccato lei, nel naso 🙁 ha cominciato a starnutire come una pazza, ha perso qualche goccia di sangue. Ho chiamato subito ben 3 veterinari. Tutti mi hanno detto che non è una cosa urgente, di monitorarla e attendere per vedere come si comporta prima di anestetizzarla e fare endoscopia, perché in tutta probabilità, se non starnutisce più, l’ha buttato fuori. In serata 2 o 3 starnuti sporadici li ha fatti, anche in questo caso uno dei 3 vet (il più disponibile) mi ha detto che è normale perché la mucosa è leggermente lesionata. Mi ha consigliato di metterle nell’occhio gocce di acqua fisiologica, che favoriscono lo scolo nasale. L’ho fatto subito.

    Non so che dire, sono basita! Mai successo in tutta la mia vita, ora 2 in un colpo solo! A meno che sia successo anche in passato, senza che me ne accorgessi…

    Che ansia 🙁

    in risposta a: Forasacco coscia e operazione. Pareri #4035

    Patty
    Partecipante

    Ho appena ordinato i granuli di silicea, sperando possano servire a qualcosa..

    in risposta a: La mia piccola mi sta per lasciare :( (sul ponte) #1726

    Patty
    Partecipante

    Grazie mille per le vostre risposte ❤️ sono già passate due settimane, mi tengo molto occupata e faccio tante coccole al maschietto per non soffermarmi a pensare, per ora i giretti sono ancora una tortura poiché ogni giorno incontro padroncini amici che mi chiedono “dov è Frilly??!” e giù a piangere.

    Mi manca da togliere il respiro e sono ancora nel momento in cui la mente va a ripercorrere i momenti tristi (che poi è solo uno, fortunatamente).

    Purtroppo è la vita e non c’è un granché da fare.. Solo “invidio” tutti i padroni che hanno cani di 13,14,15 anni… Pare che le uniche sfortunate siamo state noi 🙁 (come ho invidiato per tanto tutti i miei coetanei che ancora hanno la mamma)

    Pensieri che passeranno spero.

    Se me la sentiró tra un mesetto mi informerò per un cucciolo.

    Un bacio a tutti!

    in risposta a: La mia piccola mi sta per lasciare :( (sul ponte) #1617

    Patty
    Partecipante

    Ciao Smiling, grazie <3

    Speravo tanto che anche Frilly arrivasse a 15 anni, invece non ha fatto in tempo a compiere i 12…

    Se solo a suo tempo mi avessero detto che sterilizzando le cagnette si eliminano tanti problemi… Non lo sapevo. Cerco di non pensarci e guardo tutti i nostri video in giro per l’Italia <3

    Oggi mi hanno consegnato le sue ceneri 🙁 è stata molto dura. Nelle prossime due settimane mi farò un tatuaggio dedicato a lei.

    E si va avanti, con tutti i nostri quadrupedi sempre nel cuore.

    Grazie ancora

    in risposta a: La mia piccola mi sta per lasciare :( (sul ponte) #1562

    Patty
    Partecipante

    Grazie mille Steffy <3

    Marymaus incrocio le dita per la tua micia, grazie per la vicinanza. Contraccambio.

    E’ vero, nella sfortuna sono stata “fortunata”. Sentivo che mi avrebbe fatto questo “regalo”. Non amava gli estranei, si faceva coccolare solo da me, da mia mamma e dal mio ragazzo. Non sopportavo l’idea di dover chiamare una persona esterna per mettere fine alla sua vita (esperienza che ho già passato quando ero ragazzina)… Neanche lei lo avrebbe voluto. L’ho sperato, l’ho chiesto a mia mamma. E così è successo. Avrei chiamato il vet quando avrebbe smesso di mangiare, smettendo di muoversi, cercando di isolarsi. Tutto ciò non è mai successo. Anzi.

    Purtroppo da quando ho perso mia mamma non credo più nella vita oltre la morte, invidio chi ha fede. Eppure l’altro ieri ho pianto tanto, fuori dal normale, sentivo che il momento stava arrivando. Ieri pomeriggio mi sono addormentata con Frilly, nel dormiveglia l’ho immaginata ai piedi dell’arcobaleno, con mia mamma che l’aspettava. Io le dicevo “vai, sono pronta, se vuoi andare vai” anche se non me la sentivo di visualizzare mentalmente la scena. Poi l’ho fatto. Le ho immaginate che correvano insieme. Di giorno c’era un vento assurdo, proprio come quando se n’e andata mia mamma. Ho pensato fosse un segno. E poche ore dopo Frilly è svanita. Coincidenze, verità, frutto dell’immaginazione, tecniche mentali per addolcire la pillola. Non lo so…

    Oggi non sono riuscita a muovermi dal letto. Il maschietto (Elvis) ogni volta che mi sente piangere trema 🙁 cerco di consolarlo ma mi sta lontano. L’unico pensiero che mi sta dando sollievo da un paio di ore a questa parte, è l’idea di poter dare amore ad un cucciolo, salvare un’altra vita. L’idea mi dona sollievo, mi distoglie dal male. Anche se non so se lo farò…

    in risposta a: La mia piccola mi sta per lasciare :( (sul ponte) #1546

    Patty
    Partecipante

    Non c è più. Frilly è con la mia mamma. Ci siamo fatto tante coccole, ha mangiato il suo cibo preferito, ha fatto i suoi bisogni e poi.. Un respiro diverso e se n’è andata in un attimo tra le mie braccia.

    Pensavo che dopo aver perso la mia mamma sarebbe stato più facile affrontare certe situazioni. In realtà mi pare l’esatto contrario.

    Sono rotta dentro. Grazie a tutti <3

    in risposta a: La mia piccola mi sta per lasciare :( (sul ponte) #1520

    Patty
    Partecipante

    Scusate non riesco a capire come rispondere ai singoli messaggi -.-‘

    Grazie di cuore Steffy <3 non saprei che altro fare se non ringraziarti, mandarti un abbraccio, farti sapere che ti capisco e darti ragione in tutto. Sto cercando di aiutare me stessa, perché se perdo il controllo io… Nulla ha più senso.

    Sto facendo un esercizio quotidiano che richiede di scrivere su carta ogni sera, prima di dormire, 3 avvenimenti positivi della giornata. Fa parte della “psicologia positiva”, che aiuta a influenzare la mente ad essere più ottimista, a trovare il lato buono delle cose in tutto, ad accettare, a lasciare andare (che probabilmente è il mio limite più grosso).

    La mia piccola è per ora stabile, mangia ancora, mi da tanti baci, scodinzola, abbaia agli altri cagnolini che passano. Però non riesco più a portarla al parco 🙁 non so se lei vorrebbe, o se preferisce restare qui comoda sul mio letto. Mi si spacca il cuore quando la vedo meno tranquilla, ho l’impressione che faccia un po’ fatica a dormire. La mia gioietta 🙁 <3 Non ne sto parlando con nessuno, tranne scrivere qui e con il mio ragazzo, fa troppo male 🙁 Come detto prima, troviamo il lato positivo… E’ ancora qui e ci possiamo fare tante coccole <3 Dovremmo imparare a vivere come i cani, che si godono giorno per giorno, senza preoccuparsi di quello che verrà poi…

    Ciao Alberto, tanti auguri per la tua Luna! Falle una carezza da parte mia <3 Quando ho sentito il nodulo, che in realtà non pareva nodulo bensì una sorta di mini filamento duro, il veterinario aveva pensato più che altro ad un’ernia. Abbiamo fatto subito ecografia da cui non era emerso nulla se non un condotto mammario leggermente infiammato. Mi avevano detto di stare tranquilla, che non c’era bisogno di operare. Dopo 6 mesi, al calore successivo, questo filamento si è esteso, sembrava una sorta di mastite senza però alcun sintomo di malessere. A quel punto l’operazione sarebbe divenuta alquanto invasiva (nel 2019 fa 12 anni, anche se non ancora compiuti) e io ho… Avuto paura.

    Ho visto tanti cagnolini essere operati (tra cui quello del mio fidanzato), passare post operatori piuttosto difficoltosi, per poi trovarsi dopo poco punto e a capo. Lei ha un carcinoma infiammatorio, che è uno dei pochi tumori che è sconsigliabile operare (così mi hanno detto). Ho quindi preso la mia decisione, giusta o sbagliata non lo so. Ho cercato e cerco tutt’ora di farle fare più cose possibili. Mare, montagna, viaggi, passeggiate, al ristorante con noi. Lei è stata trovata, traumatizzata… Ho impiegato anni per tranquillizzarla, far si che si godesse la vita. Il mio fidanzato ha impiegato 2 anni per farsi accettare (ora lo ama follemente). Non me la sono sentita di farla operare proprio nel momento in cui pareva all’apice della sua vita, per “rovinarle” quel momento con il rischio di peggiorare le cose. Ho il terrore dei medici… Sono cresciuta con mia mamma “affetta” da questa fobia, non si è mai fatta curare. Non abbiamo mai saputo che avesse un tumore, se non quando è entrata in ospedale per una frattura all’ultimo (10 giorni prima).. L’hanno operata inutilmente, era già terminale. E dall’ospedale non ne è più uscita. Da quando sono piccola mi sento dire: “Nella nostra famiglia, quando vediamo il dottore, è perché stiamo per morire” :-/

    Senza neanche accorgermene ora la penso così… Non faccio esami del sangue da quando sono bimba :-/ E ho trasferito questa fobia anche ai miei cani. Scusa se mi sono dilungata, avevo bisogno di scrivere… Buona Pasqua a te e a Luna!

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)