Vomito marrone a digiuno

Forum La salute del gatto Vomito marrone a digiuno

Questo argomento contiene 31 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 1 giorno, 13 ore fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 32 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #20570

    JapanLove
    Partecipante

    Buongiorno, è dalla fine di Marzo che la mia gatta, ogni tot giorni, la mattina presto vomita marrone chiaro a digiuno. Sospetto che potrebbe essere per il digiuno, dato che è sempre la mattina presto con la ciotola vuota da ore, anche se in passato ci stava digiuna dalle 19 perché le davo i pasti diversamente, senza vomitare né niente. Io le do la dose giornaliera in una volta ma non dura 24 ore, al momento per il veterinario, nel caso dovrei aspettare i primi di Maggio. Dunque se il problema fosse il digiuno, come potrei risolvere? Perché lei è ingorda purtroppo…

    #20571

    Stregatta
    Partecipante

    ciao il digiuno ai gatti fa brutti effetti tra i quali il vomito.

    i gatti sono animali che non dovrebbero digiunare per molte ore. posso sapere cosa mangia la gatta e in quali quantita’?

    io lascio sempre i croccantini a disposizione ma i miei mangiano anche umido.

    potrebbero essere succhi gastrici appunto per il digiuno oppure il pelo che rimane nello stomaco, dai remover o simili? la micia beve?

    #20572

    JapanLove
    Partecipante

    Ciao! Sì, purtroppo lo so…

    Mangia crocchette anallergiche della royal canin, do 120g perché le mangia anche l’altra gatta, do le dosi per gatti sovrappeso (lo sono entrambe, in particolare la protagonista qua) dietro la confezione. Lei pesa sui 7kg mentre l’altra quasi 6 kg. Dunque sommo 57+60 e arrotondo da 117 a 120. Ho provato ad aumentare a 130 ma comunque entro la sera la ciotola viene ripulita…io vorrei lasciare crocchette la notte, ma appunto non vorrei superare la dose giornaliera dato che non vorrei lievitasse ulteriormente ^^”

    Le do la pasta al malto 2 volte alla settimana, un paio di volte gliel’ho data per 5 giorni come cura perché rigurgitava alquanto spesso le crocchette e risolvevo, dato che immaginavo fosse il problema dei peli, perché una volta la veterinaria mi diede come cura proprio questa. Sìsì, beve un sacco!

    #20573

    Stregatta
    Partecipante

    non va molto bene alimentare solo con secco anche perche’ non sazia gran che come vedi (di nutrienti ne ha ben pochi).

    dovresti integrare con umido e lasciare le crocche per i “buchi”.

    c’e’ anche l’umido della hypoallergenic , altrimenti puoi incrementare col fresco cucinato da te al vapore (pollo/tacchino/coniglio/agnello).

    comunque dando solo secco purtroppo non li sazi anzi…io rivedrei proprio l’alimentazione 🙂

    #20579

    SuperStefy
    Partecipante

    Ciao, ho avuto lo stesso problema col mio gatto qualche tempo fa, il vet dell’epoca non aveva capito e dava la colpa ai boli di pelo. In clinica, quando ormai la cosa si era aggravata perchè non smetteva di vomitare,hanno fatto eco addome e si sono accorti che aveva le pareti infiammate, un’enterite. Considera che il problema era iniziato quando,anche se gradualmente,avevo cambiato marca di cibo e per struvite avevo dato farmaci (anche quelli con posologia eccessiva) mi fecero dare il SUCRALFATO umano, ovvero sciroppo ANTEPSIN e nessun farmaco. A Diego che pesa 5kg ne davo 1ML 1 ora prima della pappa umida (2 volte al giorno, i crocchi li tengo a disposizione sempre) è sempre 1ML la sera, prima della nanna. Si é risolto alla grande.

    #20581

    JapanLove
    Partecipante

    @stregatta @superstefy grazie a entrambe, anche se farmaci alla gatta non me la sento di dare senza prescrizione medica, anche perché non so quale sia effettivamente il problema comunque. Pure a te vomitava puntualmente la mattina presto a digiuno ogni tot giorni? Quando capita a me, è sempre prima delle 6, solo una volta dopo le 8, sempre a digiuno da ore…

    #20585

    jjj
    Partecipante

    Condivido chi mi ha preceduto. Generalmente il secco tende ad avere una concentrazione calorica più alta.

    Il vomito poi giustamente non va mai sottovalutato. Diciamo che il colore lascerebbe intendere un disturbo legato all’alimentazione, ma ovviamente non mi sbilancio con certezze.

    Età della gatta?

    #20586

    JapanLove
    Partecipante

    3 anni, 4 a settembre

    #20589

    jjj
    Partecipante

    Ok, la gatta è giovane quindi tenderei ad escludere la stragrande maggioranza di stati patologici che ipoteticamente possono avere questo sintomo.

    Mi sentirei di dare questi consigli:

    – Acqua. Visto che mangia tanto secco e fondamentale che beva una quota sufficiente di acqua. La classica ciotola non va bene. La soluzione migliore è una fontana che stimola adeguatamente una corretta idratazione felina. Una corretta idratazione ha tanti tanti benefici sulla salute del micio.

    – Integra con l’umido

    – Prova per un periodo ad alternare anche col cibo per problemi gastrointestinali, guardando bene le calorie visto che è sovrappeso

    – Prova a distribuire il cibo in modo diverso alla giornata in modo che possa mangiare di più alla sera

    #20593

    JapanLove
    Partecipante

    <p style=”text-align: left;”>Allora, lei già di suo beve un sacco fortunatamente, non penso sia necessaria la fontanella perché appunto è grande amante dell’acqua ahah grazie per i consigli!</p>
    <p style=”text-align: left;”></p>
    <p style=”text-align: left;”></p>
     

    #20597

    jjj
    Partecipante

    Le fontane aiutano in modo insospettabile! Non sottovalutarle

    #20609

    Stregatta
    Partecipante

    si concordo nel NON dare farmaci se non prescritti dal veterinario, tanto meno integratori.

    fidati…rivedi tutto il discorso alimentare ne va del suo benessere. anche le fontanelle sono favolose e i gatti le apprezzano sempre molto in quanto il gatto e’ un animale che ama l’acqua corrente e sempre pulita

    #20655

    Cencio
    Partecipante

    Ciao,
    il gatto ha bisogno di mangiare spizzicando per tutto il giorno… è nella sua natura di piccolo predatore.
    Un pasto unico è devastante sotto ogni punto di vista. Ti conviene versare la sua razione in 4-6 dosi durante tutta la giornata.

    Rispondendo alla tua domanda, generalmente, se parli di digiuno di una notte intera, il marrone indica sanguinamento interno, nel tratto gastro-intestinale.

    Dovresti farlo visitare IMMEDIATAMENTE per dei controlli approfonditi.

    #20657

    Stregatta
    Partecipante

    cencio spesso il vomito dei gatti e’ marrone, sono succhi gastrici, misto pelo…etcetc. non sempre la causa e’ cosi grave

    se vomitasse sangue sarebbe gia morto povero micio 🙁

    concordo nel dire che il gatto non puo restare a digiuno

    japan love come sta ora?

    #20710

    JapanLove
    Partecipante

    Buonasera, scusa il ritardo, non penso che ci fossero nuove risposte a questa discussione! La gatta adesso sta bene, almeno all’esterno perché allora, dopo il cambio di crocchette che ho dovuto fare per questioni economiche (Dalla royal Canin anallergic sono passata a Forza 10 regular diet per intolleranze alimentari al pesce), ha cominciato a vomitare ogni giorno, sempre di notte/mattina presto, l’ho portata dal veterinario che le ha fatto un’iniezione, dalla visita la gatta è uscita che comunque in linea generale d’aspetto stava bene, però doveva fare ecografia ed eventualmente analisi del sangue se necessarie, dall’eco è uscita che ha i reni di un gatto di 8/9 anni, intestino pieno di feci dure per cui mi ha dato lattulosio per 4/5 giorni. Da allora ha vomitato solo un paio di volte dopo mangiato, prima volta un pozzetto piccolo di crocchette misto a un pezzettino di carotina che mi sa avrà preso da terra e seconda volta un pozzetto grande quando un anello, per dire che era proprio piccolo, poi basta. Adesso siamo in attesa dei risultati delle analisi del sangue…

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 32 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.