Tumore polmonare help!!!

Forum La salute del gatto Tumore polmonare help!!!

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  JaKi 3 giorni, 16 ore fa.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #3938

    Pallinato
    Partecipante

    Buongiorno a tutti, sono nuovo e mi sono imbattuto in questo forum cercando info su internet. Avrei bisogno di un consiglio urgente.

    La mia gatta si chiama Pallina, l’ho trovata (o meglio mi ha trovato) lei circa 2 anni fa, è vecchietta, forse 9-10 anni. Ha 200 problemi, ipertesa, ipertiroidea, quasi cieca del tutto, molto magra, raffreddore cronico. Prende amodip per ipertensione ed apelka per tiroide. A dicembre purtroppo ha avuto un carcinoma mammario, subito operato, sembrava andato tutto bene anche se ovviamente il rischio recidiva è alto come mi era stato detto.

    E’ stata benino fino ad ora, era piuttosto in forma, poi purtroppo 3gg fa noto che non aveva mangiato, faceva fatica a respirare. La porto dal vete, radiografia, e purtroppo sembra che abbia delle metastasi ai polmoni ed un versamento pleurico. Il vete mi dice che si può provare con del cortisone, se va meglio si può aspettare, se va peggio dovrò addormentarla per sempre. Le mie domande sono le seguenti

    1- allego le foto della radiografia, mi fido del vete ma non si sa mai, visto che si parla di vita o di morte, siamo sicuri che è un tumore? Lo chiedo perchè lei qualche problemino di respirazione l’ha sempre avuto, visto il raffreddore cronico e non vorrei fosse altro, che so polmonite?

    2-Ho bisogno di un consiglio sono molto combattuto, quando dovrò staccare la spina? Le sto dando il cortisone da 2 giorni, adesso lei riesce a muoversi per la stanza pian piano anche se fa molta fatica, sta molto nella cuccia, ha respiro corto, riesce a malapena a miagolare, mangia poco e pochino per volta l’umido frullato nella ciotola (lo frullo perchè respirando male fa fatica a masticare). A volte va nella lettiera e fa pipi, a volte non ci riesce e la fa per terra, non me ne frega nulla ma è per farvi capire come fa fatica a camminare a volte. E’ giusto tenerla così? non so cosa fare, fino a che punto dovrò rispettare la sua vita a lasciarla vivere e quando dovrò dire basta? Al momento mi sono detto: finchè cammina (anche se a fatica) e mangia, anche se poco, va bene. Quando non starà più in piedi sarà il momento di addormentarla. Aiutatemi per favore perchè ho paura di vedere le cose in modo poco lucido volendole un sacco di bene alla mia piccola.

    Un saluto a tutti
    Matteo

    #3942

    Pallinato
    Partecipante

    Buongiorno (si fa per dire) a tutti. Ieri la mia piccola si è aggravata ulteriormente e ho chiamato un veterinario che è venuto a casa per farla dormire, adesso non soffre più.

    Se posso dare un consiglio dopo questa triste esperienza, per capire quando è il momento di staccare la spina chiedete un consiglio spassionato ad un veterinario, perchè almeno nel mio caso mi sono reso conto di non essere stato assolutamente lucido nel decidere e forse ho aspettato anche un po’ troppo.
    Inoltre vi consiglio di chiamare un veterinario a casa, se il vostro amico non è già dal veterinario, perchè almeno se ne vanno in pace senza essere sballottati in una clinica.

    Con questa triste esperienza la mia gattina mi ha regalato ancora delle intense emozioni che seppur tristi mi hanno insegnato tante cose. Le sarò grato per sempre per tutto quello che mi ha donato.

    Un saluto

    #3948

    JaKi
    Partecipante

    Io non so cosa fare. Ho un gattino di 9 mesi che fa parte di una colonia felina (quindi non è in casa con me lo tengo giù in garace di notte e il giorno lo porto in giardino da dove non si allontana dato le sue condizioni) Da fine febbraio ha iniziato a stare male vomito diarrea e raffreddore. Ricoverato si è stabilizzato, ma da allora ha avuto problemi respiratori (tosse e muchi verdi che gli colavano dal nasino e liquido dall’ occhio) e ho continuato le terapie a casa ma non hanno funzionato. Siamo andate da un altro vet e abbiamo fatto le analisi per vedere se era Fip Felv o Fiv positivo, ma i risultati sono usciti negativi. Il dottore allora ha detto che è tracheite e mi ha dato degli antibiotici. Dopo 3 settimane di terapia, niente. Nessun miglioramento, il dottore mi ha detto che starà sempre male e alternerà fasi in cui sta relativamente bene e fasi in cui peggiorerà (cosa che avevo riscontrato anche prima della diagnosi). La fase di peggioramento è arrivata. Sono circa 4 giorni che vomita muchi e non riesce a mangiare. Mangia giusto due bocconi al giorno. Non si muove non riesce a salire e scendere le scale perchè ha crisi respiratorie.Sta mattina ha iniziato ad avere attacchi respiratori forti e ha iniziato a sbavare, adesso è in un trasportino davanti a una finestra così gli va un pò di sole e finalmente riesce a riposarsi e respirare un pò meglio grazie anche a un cuscino messo in modo tale che gli permette di avere la testolina alzata. Ho paura che non sia solo una fase no. Non voglio perderlo in questi 3 mesi mi sono davvero legata a lui vorrei portarlo in casa con me ma il vet mi ha consigliato di non farlo dato che ho altri gatti che possono infettarsi. Mi chiedo sempre è meglio una vita così in sofferenza con terapie continue dove anche nei momenti migliori sta un pò male( ma viene curato e amato)o fargli passare le sofferenze?. Io non vorrei farlo. Non sono convinta perchè spero sempre in un miglioramento…

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.