Tumore Pancreas…volato sul ponte

Forum La salute del Cane Tumore Pancreas…volato sul ponte

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Mark77 Mark77 3 mesi fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #2613
    Mark77
    Mark77
    Partecipante

    Dopo circa una settimana riesco a scrivere,spero di essere nella sezione giusta,sono nuovo nel forum,ma vi seguo sempre,vorrei raccontare la storia del mio meticcio,metà border collie,scomparso il 13 agosto,il suo nome Johnny preso da un canile nel 2009.E’ stato con noi 10 anni,dopo la morte di mio padre ,mia sorella ce l’ha regalato per riprenderci un po da quel terribile lutto.E’ diventato subito un membro della famiglia,facendoci tornare l’allegria.

    Il cane aveva 13 anni,castrato,mai avuto nessun problema di salute,il tutto è cominciato verso il 22 luglio,ha cominciato a vomitare le crocchette intere,pero’ subito il giorno dopo stava bene.Gli abbiamo ridato le stesse crocchette e la sera stessa ha vomitato ancora.Decidiamo quindi di andare dal nostro veterinario di fiducia,il quale controlla il cane,e vedendolo in buono stato,pensa solo sia una gastrite,quindi lo teniamo per un giorno a digiuno e senza acqua fino al giorno successivo.Ci da delle crocchette digestive della HILLS,il cane resta sempre di buon umore e si vede che ha fame e cerca il mangiare,insomma nessun sintomo strano che faccia pensare al peggio.

    Fatto sta che con le nuove crocchette,tutto va bene,mangia e beve per circa 5 giorni…defeca un po di meno,e poi noto che beve moltissimo,ma non ci preoccupiamo più di tanto.Dopo il quinto giorno senza vomito,una sera rimette tutto,con del liquido giallastro e schiuma…da li noto che il cane ha dei tremori,dopo aver rimesso e si isola un pochino.

    Decidiamo di dargli della carne tritata presa in supermercato e del riso in bianco…il cane sembra gradire molto..anche perchè non voleva piu’ nemmeno le crocchette della HILLS.Passano i giorni,il cane non sembra star male,mangia,ma beve ancora moltissimo e  a volte urina senza arrivare nel terrazzo,quindi poco prima di uscire.

    Arriviamo ai primi di agosto,e una sera rimette tutto di nuovo,sempre con liquido giallo.Il giorno dopo torniamo dal veterinario,perchè capiamo che non puo’ essere una semplice gastrite,anche perchè in questa terza sessione di vomito ,il cane sembra strano,cambia continuamente posizione a casa,va in post strani e sembra non badarmi.Ha rifiutato anche la passeggiata e si muove continuamente quando disteso,come se non trovasse la posizione.

    Dal veterinario fa fatica a uscire dall’auto come se le zampe posteriori non reggessero bene,quindi mi ringhia,ma alla fine lo portiamo dentro,,viene fatto un prelievo di sangue.Il giorno dopo torno dal veterinario e mi viene detto che ha i GLOBULI BIANCHI molto alti,e alcuni altri valori un po sballati come la glicemia.Il veterinario nota che la pancia è un po gonfia,e non normale,ci consiglia una clinica dove fare esami piu’ specifici.

    Lo stesso giorno andiamo in questa clinica,il cane viene visitato e fatto un prelievo.Si constata che ha anche un po di febbre.Raccontiamo tutto alla nuova veterinaria della clinica,e visto le condizioni non ottimali del cane decidiamo di fare un ecografia subito.

    Solo guardando le immagini si accorge di una massa presente nella pancia,zona milza o pancreas ,il cane sente dolore,perchè toccandolo con la sonda in quella zona ,risulta sofferente. Dice che il giorno dopo,ci sarà l’ecografo per poter fare una ecografia piu’ precisa per capire il da farsi.Intanto ci consiglia il ricovero per la notte,dove gli verrà fatta la terapia del dolore,antinfiammatori e liquidi.

    Torniamo a casa senza cane,una cosa terribile ci era appena caduta addosso,non era mai stato male prima.Il giorno dopo torniamo,facciamo l’ecografia tenendo il cane fermo,l’ecografo si accorge subito della massa,,,riesce a fotografare tutte le zone,a fare il video,insomma ecografia completa.

    Prima di scrivere il referto ci avverte subito che la situazione non è delle migliori,il pancreas è ingrossato con delle masse sui lobi,dice che nel migliore dei casi potrebbe essere pancreatite,pero’ lui sbilanciandosi ci fa capire che potrebbe essere un tumore al pancreas con metastasi.

    La notizia è terribile,ci fa accomodare perchè si deve consultare con la veterinaria,per poi darci un percorso da affrontare.Il cane intanto,noto essere molto stanco,non sta in piedi ma disteso,non sembra soffrire,ma pare senza forze.Ci dicono che ha vomitato anche la sera e la mattina.

    Parliamo con la vet,e ci conferma quello detto dall’ecografo,cmq per una cosa precisa dice che bisognerebbe fare un ago aspirato,ma nelle condizioni in cui era il mio cane,addormentarlo sarebbe stato rischioso.Afferma che la “pellicola che contorna l’addome”,non ricordo il nome,era tutta infiammata.Inoltre c’è un affaticamento del fegato.Mi consiglia una terapia con metadone per terapia del dolore,antiinfiammatorio e flebo per ripristinare i liquidi persi col vomito. L’obbiettivo è rimetterlo un po in sesto per fare l’ago aspirato.

    Per una settimana porto il cane ogni mattina in clinica e poi lo riprendo la sera,cosi’ passa la notte con noi.La situazione pero’ non migliora,nel senso che il cane sempre stanco e va in posti strani.Il dolore è stato attenuato,fa qualche passeggiata,ma a fatica,non sale bene le scale,ma casca.A volte prova ad alzarsi ma gli cedono le zampe dietro.Poi non vuole mangiare nulla.Beve soltanto e rifiuta la nostra vicinanza.

    Proviamo di tutto ma niente,il 13 agosto mi chiamano e ci dicono di correre in clinica,pensano che la massa si sia rotta,gli fanno un ecografia e secondo loro ha un emorragia interna,sangue nella pancia.Riescono ad aspirare del liquido e dicono che è sangue uscito nell’addome.

    Arrivo e vedo il cane che respira male disteso,mai visto cosi’ ..stava soffrendo troppo,nemmeno mi badava,non reagiva nemmeno alle punture…alla fine decidiamo per farlo  addormentare tranquillo.

    Il dolore è ancora vivo,sopratutto il mio e di mia madre.Lei passava tutto il tempo con lui,fa fatica a riprendersi,un po come me,ma lei la vedo peggio.

    Cosa ne pensate della mia storia?Un tumore è cosi’ veloce nel suo progredire?Come si affronta un momento del genere?ogni angolo di casa ci ricorda lui…

    Grazie di avermi letto..(la foto del profilo è presa da internet,non è il mio cane,magari prossimamente la posto qui)

    #2616
    kira1982
    kira1982
    Partecipante

    Ciao caro, ho passato la stessa situazione col spira il mio pastore tedesco mancato 7anni fa .. il giorno stesso in cui ho  scoperto avesse un tumore con pieno di liquido in pancia il veterinario mi ha detto che era meglio farlo addormentare . Perché non era più in grado di respirare . Aveva acqua nei polmoni quella sera non ho dormito , ho passato la notte seduto vicino a lei tenendole la testa alzata per farla dormire senza che l’acqua risalisse dal naso .

    È stato tremendo  .

    Il tempo guarirà il dolore ma ti mancherà molto anche negli anni che verranno  . Solo dopo 1/2 anni ho voluto prendere Kira, ovviamente spira resta nel mio cuore .

    Un abbraccio

    #2620
    Mark77
    Mark77
    Partecipante

    Kira,,,grazie del commento..ho deciso di scrivere perchè ho letto che voi tutti avete provato questa esperienza..in passato mi era morto un altro cane,ma non l’ho vissuto come questo,ho pianto si quella volta,ma stavolta sento proprio il vuoto totale,poi vedo mia madre che fa fatica a riprendersi,siccome lui stava tutto il giorno con lei.E normale quindi che se hanno un tumore a una certa età,sono quasi spacciati?Sai l’ho visto morire in 3 settimane,prima del primo vomito era tranquillo e vivace..mi è sembrato tutto velocissimo,terribile,notti in bianco,poi non mi leccava piu’,non mi sembrava piu’ lui,si muoveva sempre durante il sonno,vedevo una sofferenza.Immagino tu mi capisca…da un lato forse meglio non abbia sofferto per piu’ mesi…se commentate mi fate tanto piacere,siete persone stupende e ci capiamo bene.Quanto affetto ci danno questi esseri pelosetti…

    #2622
    kira1982
    kira1982
    Partecipante

    Ciao , penso che spira lo avesse da molto e tempo (mesi)

    non me ne sono reso conto , aveva sintomi quali tanta pipi trasparente , incontinenza , beveva molto  .. la notte alcune volte la sentivo respirare male , ma stupidamente non ci facevo caso  era il primo bau(non sono giustificato per questo ) quando lo portata dal veterinario la mattina apparte piangere il veterinario la legata al tavolo e col guinzaglio e  mi ha fatto uscire  li spira si è alzata in piedi  e voleva venire verso di me, immagine che ancora mi appare .

     

    qualche rimorso lo avrò sempre . Appena mi sono accorto che sentivo acqua risalire quando  appoggiava la testa sono corso dal veterinario , ma ormai era tardi .

    Forse sarebbe finita diversamente se avessi curato meglio spira, non ha mai preso una pastiglia per la filaria ecc e mangiava croccantini da discount infatti a distanza di anni ho ancora rimorsi. Era un pastore tedesco di 10/11 anni

    Adesso con Kira spero di non fare gli stessi errori , infatti corro dal veterinario subito per tutto mangia crocchette buone .

    Adesso ha rinite cronica attiva iperplastica e vado in ansia visto che siamo al giorno 10 su 20 di cortisone e non le passa . Stata fatta biopsia ecc.

    Avere un bau vicino da una gioia incredibile ma quando se ne vanno portano con loro una parte di cuore .

    L’importante  e trattarli con amore perché te ne daranno più di quello che ricevono .
    <p style=”text-align: left;”>Il tuo bau sicuramente e stato felice con voi ,pensa alla gioia che gli hai dato.</p>
    <p style=”text-align: left;”>Ciao</p>
     

     

    #2626
    Mark77
    Mark77
    Partecipante

    Si esatto ,danno tanta felicità,poi quando se ne vanno è terribile…cerco di pensare ai bei momenti..a me fa molto male pensare all’ultima settimana in clinica e il fatto che sembrava cambiato del tutto,poi non stava piu’ insieme a noi come prima,ma isolato in posti strani della casa..e capivo che la cosa era grave,nonostante sperassi in un miracoloso recupero..

    Cmq io avevo notato avesse la pancia un po gonfia da qualche settimana,ma non dava sintomi particolari…camminava piano perchè era anziano,ma non stava male..poi tutto è precipitato in 2 settimane..

    Grazie della comprensione..

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.