Torsione gastrica

Forum La salute del Cane Torsione gastrica

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da alevet alevet 3 mesi fa.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #2670

    marzia
    Partecipante

    <p style=”text-align: right;”>Buongiorno sono nuova spero di scrivere nella sezione giusta. Avrei bisogno di un parere veterinario riguardo una decisione che dovrei prendere vi racconto cos’è successo.</p>
    Due settimane fa il mio cane Aurora che farà 14 anni a dicembre  meticcia di 30kg ha avuto all’1:30 di notte una torsione gastrica, me ne sono accorta in tempo e siamo corsi in clinica mi hanno parlato di un primo intervento per stabilizzarla quindi anestesia, buco nel fianco per i gas nello stomaco e lavanda gastrica (scusate per i termini probabilmente non corretti) dopo di che se lo stomaco non fosse tornato nella sua posizione naturale sarebbero direttamente passati alla chirurgia. Do il consenso per tutto ovviamente farei di tutto per salvarle la vita. Mi chiamano alle 3:30 del mattino dicendomi che lei si era svegliata e che era andato tutto bene. Alle 8 del mattino ritorno in clinica e me la portano non riusciva neanche a reggersi in piedi, prima cosa che mi dicono salutatela che tra poco la portiamo su in chirurgia, io perplessa gli chiedo più informazioni ma loro sanno parlare solo della prassi e che io avevo firmato il consenso, non mi spiegano assolutamente nulla mi danno solo il 50% di sopravvivenza. Decido di prendere tempo l’unica cosa che so è che lo stomaco è tornato a posto, la rimettono sotto flebo ed io chiamo il mondo per capire cosa fare ma nessuno mi sa dare una spiegazione. Torno in clinica nel pomeriggio e di nuovo mi parlano di questioni legali e nient’altro quindi gli firmo questo maledetto foglio che non ho voluto far operare il cane al mattino, scoppio a piangere e gli dico che io vorrei un parere umano che lei è la mia vita e mi devono dare una spiegazione medica. Si convincono e iniziano a spiegarmi il tutto, che la prassi è quella di assestare il cane che una volta che hanno sotto controllo la situazione si passa alla chirurgia per vedere i vari danni che ha causato questa cosa quindi necrosi ecc…. mi dicono che ho rischiato a tenerla così tutte quelle ore perché se avesse subito dei danni agli organi sarebbe morta comunque. Grazie per la spiegazione in ritardo!!! Comunque mi dicono che sono passate troppe ore e che quindi dai vari esami e da come sta lei escludono dei danni agli organi. Decidiamo il giorno dopo di portarla a casa senza aver fatto la chirurgia lei nel fatttempo si riprende inizia a mangiare a sporcare è attiva ecc… la faccio comunque visitare dal mio veterinario che gli fa un’elettrocardiogramma e vede delle piccole aritmie che mi dicono siano normali dopo ciò che ha avuto, facciamo un’eco (so che non si può escludere del tutto che gli organi non abbiano sofferto) dall’eco sembra tutto apposto a distanza di qualche giorno ripetiamo elettrocardiogramma e le aritmie sono molto meno rispetto alla prima volta. Questa settimana a distanza di 2 settimane abbiamo fatto la visita con il cardiologo che esegue ecocardio, le aritmie sono rientrate tutte il cuore è a posto funziona e lei si è ripresa e sta bene. Ora la mia paura è il suo stomaco non è stato fissato perché non è andata in chirurgia, so che le probabilità di recidive è alta dopo la prima volta, si stava pensando ad un’intervento in laparoscopia ma nessuno vuole dirmi si fallo lei sta bene può sopportare l’anestesia nonostante l’età, oppure no guarda lascia perdere tienila così perché l’anestesia potrebbe non sopportarla. Io sono in una confusione totate vivo dietro di lei quando mangia quando esce e quando beve controllo tutto ogni suo muovimento, ho paura che possa riaccadere e pensare che se avessi fatto l’intervento in una situazione come adesso che lei sta bene sarebbe stato diverso, ma nello stesso tempo ho paura dell’intevento che lei possa non svegliarsi più sulla base di cosa io non so se potrà mai riaccadere e se lei non si svegliasse più ed ora sta bene??? Però se non lo faccio e si ripresenta e non riesco a prenderla in tempo?? Non so qual’è la cosa migliore vorrei poter avere un parere medico e poter fare la scelta giusta per lei…ha quasi 14 anni fosse stata più giovane non ci avrei pensato 2 volte. Grazie a chi mi risponderà e scusate per la lunghezza del messaggio

    #2681

    marcel
    Amministratore del forum

    Ciao, è stata fortunata che te ne sei accorta in tempo 🙂

    Personalmente cercherei di tenere sotto controllo la situazione e solo in caso di recidiva (che speriamo non accada mai) opterei per l’intervento.
    Cerca di tenere sotto controllo il cibo, niente abbuffate

    #2692
    alevet
    alevet
    Moderatore

    Il dubbio è lecito, l’ancoraggio dello stomaco si fa di prassi durante l’intervento per controllare lo stato degli organi. Adesso in effetti forse non è necessario. I rischi di recidiva ci sono ovviamente.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.