Terapia gatta anziana con Irc

... Forum La salute del gatto Terapia gatta anziana con Irc

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da Shade77 Shade77 1 settimana, 5 giorni fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #2176
    Shade77
    Shade77
    Partecipante

    Salve a tutti, sono nuova del forum, spero possiate aiutarmi per un consiglio. Ho una gatta, Titty, di 19 anni cui da 8 mesi é stata diagnosticata l’ insufficienza renale cronica. Prima di allora non ha mai avuto nulla, é sempre stata in salute, tranne qualche piccolo acciacco facilmente risolvibile, invece da mesi stiamo combattendo contro la maledetta Irc. C’ é da dire che per i primi tempi la malattia non ha dato segnali preoccupanti, tant’ é che dopo le prime analisi con valori renali a rischio (creatinina a 2,4), la micia ha continuato tranquillamente la sua vita e l’ unica accortenza da parte mia é stata cambiarle la dieta, somministrandole solo k/d umido e secco. Tuttavia dopo circa 4 mesi di stasi, l’ Irc si é aggravata, la gatta ha iniziato ad essere inappetente e a perdere peso, e ripetendo le analisi i valori sono risultati quasi triplicati (creatinina a 6,6!!!).  Immediatamente é stata sottoposta, con ricovero in clinica, a fluidoterapia per via endovenosa con 2 cicli di 2-3 gg l’ uno, dopodiché i valori si sono dimezzati. Il veterinario mi ha prescritto gli integratori Renal P e Renal N della Candioli a cicli di 30 gg e null’ altro (oltre al solito cibo renal). La micia si é ripresa, é abbastanza attiva, ma per la verità va avanti ad alti e bassi. Continua a mangiare poco e a perdere peso e qualche giorno fa ha avuto anche problemi intestinali dovuti alla stipsi cronica e alla costipazione (che le provoca anche vomito). Parlandone col veterinario mi ha prescritto il Debridat sciroppo per regolarizzare, che sulle prime ha risolto la costipazione, ma la micia continua ad evacuare con difficoltá ogni 3-4 gg.

    Detto questo la mia domanda é: la terapia é sufficiente? Perché leggendo di altri casi di Irc, ho il dubbio che potrei darle qualcos’ altro a sostegno e per limitare il decorso della malattia. Tipo, leggo che spesso ai gatti con problemi renali vengono somministrati probiotici al fine di una dialisi enterica. E se le dessi il Probinul in bustina per aiutarla anche con la stipsi?  E riguardo le vitamine di tipo b, se le dessi qualcosa tipo lievito di birra, dato che é risultata anche un po’ anemica? Faccio male? Il veterinario con cui mi sono consultata mi ha detto che sono tutte cure non necessarie, data la senescenza dell’ animale, ma nonostante mi fidi di lui, ho il dubbio che in realtà potrei rafforzare la terapia con qualcosa di piú efficace dei 2 soli integratori Candioli e il cibo renal (che ormai mangia mal volentieri). Che dite? Qualche esperto sa darmi il giusto consiglio?

    #2178
    alevet
    alevet
    Moderatore

    Ciao, a parte le analisi del sangue sarebbe opportuno valutare ecograficamente cuore e reni per avere un quadro più completo e scegliere le terapie adeguate. L’IRC non è solo di un tipo e quindi non esiste un protocollo standard di terapia. Tieni conto anche del fato che i gatti si stressano facilmente e la somministrazione di terapie può essere fonte di stress quindi non è il caso di eccedere a meno che non si tratti di integratori che assume spontaneamente o mescolati al cibo.

    #2207
    Shade77
    Shade77
    Partecipante

    Ciao. No, non ha fatto l’ ecografia del cuore e dei reni, tuttavia sin dalla prima visita effettuata dal veterinario, il cuore non ha presentato anomalie e, ad eccetto dei valori renali alterati e un’ anemia compatibile con l’ etá dell’ animale e col suo stato di salute, non é risultato nient’ altro di preoccupante, ragion per cui la gatta non é stata sottoposta ad altri esami diagnostici.

    Intanto peró il dubbio continua a pervadermi: piuttosto che il Debridat che non ha risolto del tutto il suo problema della stipsi cronica, perché non darle il Probinul che é un probiotico che le servirebbe anche come aiuto all’ irc? E che dire sulle vitamine B?

    Non voglio sostituirmi al veterinario, per carità, ma se c’ é qualcosa che possa dare sollievo alla mia gatta anziana, senza ovviamente sottoporla a stress eccessivo, vorrei tentare! Se qualcuno potesse darmi un suggerimento…

    #2223

    titti22
    Partecipante

    Ciao, il probinul lo puoi dare liberamente  si può  anche mescolare con un po’ di cibo.  può dare feci molli o stipsi a seconda del gtto e del dosaggio.    i gatti con irc hanno alti e bassi  e il dimagrimento e  la stipsi  ne fa parte..la dieta renal.   fa  consumare i muscoli   infatti molti ora consigliano di non dare esclusivamente renal  ma  alternare anche un buon senior o anche  carne cruda o appena scottata, evitare il digiuno ,.   tutto pur che mangi,

    potresti aggiungere un po ‘ di zucchina o zucca cotta e passata,   si consiglia di bollire cambiando anche due o tre volte l’acqua x eliminare  i  minerali   o usare olio di vaselina. una  carezza alla nonnina.

    #2324
    Shade77
    Shade77
    Partecipante

    Buonasera. Posso approfittare di voi anche per un altro piccolo consiglio? La micia 19enne affetta da Irc, oltre a subire un forte dimagrimento in questi mesi (prima era una grassoccia, ora é pelle e ossa), sta avendo una visibile perdita di pelo a ciuffi. Cioè sulle anche, sulle scapole ed ultimamente anche sulle orecchie ha delle evidenti chiazze di alopecia proprio brutte a vedersi. Ho chiamato il veterinario e mi ha detto che l’ alopecia é legata clinicamente all’irc e allo stress della patologia, ho chiesto pertanto un integratore e mi ha prescritto Duomega di Candioli. Secondo voi é la giusta soluzione?

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.