Sospetta meningite

Forum La salute del Cane Sospetta meningite

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Veronica89 4 settimane, 1 giorno fa.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #3542

    Veronica89
    Partecipante

    <p style=”text-align: left;”>Buongiorno, scrivo qui per chiedere consiglio per conto della mia migliore amica, proprietaria di un cocker inglese di 3 anni.</p>
    Quasi un mese fa il cagnolino ha iniziato a manifestare una difficoltà dell’orientamento, girava in tondo, teneva la testa inclinata e di conseguenza nel camminare finiva spesso per sbattere contro i mobili. Portato tempestivamente dalla veterinaria che a seguito di visita riconosce difficoltà nella parte destra della testa e diagnostica infiammazione vestibolare, prescrivendo Prednicortone 10mg al giorno. Entro pochi giorni ci troviamo a chiedere un secondo parere a un altro veterinario che aggiunge alla terapia anche rocefin 500mg al giorno per 8 giorni.  Il cagnolino mostra qualche miglioramento a seguito di questo trattamento quindi la veterinaria propone di smettere rocefin e iniziare a scalare il cortisone alternandolo un giorno sì e uno no. A questo punto c’è una ricaduta.  Si rimette il cortisone, facciamo esami del sangue ( globuli bianchi alti e valori del fegato sballati) e fisioterapia con agopuntura per presunta infiammazione ai nervi. Il piccolo reagisce bene ma appena si ricomincia a scalare il cortisone torna a peggiorare. Scopriamo il 13 gennaio che ha un batterio chiamato Neospora Caninum e iniziamo la terapia mirata contro di esso con antibiotico specifico. Se però non viene somministrato insieme anche cortisone il cane peggiora (la vetrinaria lo stava scalando in vista di altri esami). A questo punto (l’altro ieri) la veterinaria decide di consigliare visita dal neurologo, dove il cane viene immediatamente portato. Alla visita la neurologa rileva diversi deficit e fa una risonanza magnetica, la quale rileva tre lesioni che riconduce a meningite. Ci prospetta un quadro preoccupante ma non definitivo e procede con massimi dosaggi possibili di antibiotico e cortisone,  poi da ieri antibiotico e chemioterapico (nel frattempo il cane sembra non tollerare più molto bene il cortisone). Oggi dovrebbero procedere con analisi del liquido, per adesso ci hanno detto solo che di cani con questa patologia ne hanno visti molti e che due su tre di solito sono guariti, quindi anche se la situazione è critica ci hanno invitato a non perdere le speranze. Il cane intanto ieri è stato ricoverato per procedere con tutti questi accertamenti e cure. Ci hanno detto che se ci saranno miglioramenti si vedranno entro lunedì, massimo mercoledi, altrimenti vuol dire che purtroppo non c’è più niente da fare. Per ora i parametri vitali sono buoni.

    Vorremmo sapere cosa pensate di questa terapia e in generale sulla situazione, ho cercato di mettere più informazioni possibili ma resto a disposizione per qualsiasi ulteriore domanda. Intanto grazie mille, siamo molto in apprensione e speriamo per ora di aver fatto tutto il possibile. Grazie mille anticipatamente per qualsiasi consiglio o parere.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.