SDMA alto in gatto apparentemente sano

Forum La salute del gatto SDMA alto in gatto apparentemente sano

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Chiara G 2 mesi fa.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #2737

    Val
    Partecipante

    Il mio gatto ha sette anni, a maggio è stato trattato per una brutta stomatite con estrazione di due molari, e per l’occasione ha fatto gli esami del sangue.
    Risultato: azotemia un po’ altina, SDMA sopra alla norma (18). Siccome il gatto stava (e sta!) comunque benissimo, ci hanno consigliato di passare ad alimentazione renal e rifare gli esami dopo tre o quattro mesi.
    Cosa che abbiamo fatto: umido (due bustine al giorno) e secco (a disposizione) renal marca Royal Canin.
    Settimana scorsa abbiamo fatto di nuovo il prelievo. Il valore di azotemia è rientrato nella norma (forse era legato all’infiammazione della bocca), la creatinina è ancora a livelli normali, ma l’SDMA è aumentato ulteriormente (21).
    Ora abbiamo già in programma ulteriori approfondimenti, in particolar modo esame delle urine per vedere se ci sia proteinuria, però mi sto preoccupando un bel po’. Il gatto (un Maine Coon) non ha mai avuto alcun sintomo di fastidio, è vivace, mangia di gusto, non ha aumento della sete o altro, non è sovrappeso, anzi è sempre stato snello di costituzione. Pesa quasi 8 kg. La stomatite è migliorata ma non guarita del tutto, perché ha ancora le gengive infiammate anche se non in maniera critica.

    Qualcuno ha esperienze di questo tipo? Perché non sappiamo davvero più dove sbattere la testa…

    #2739

    Lisa
    Moderatore

    La SDMA cosi alta indica una diminuzione della funzionalità renale cioè un danno ai reni acuto o una malattia renale cronica (MRC) come l’insufficienza renale per esperienza personale il primo sintomo (almeno al mio gatto è stato cosi) è stata proprio la stomatite anche lui creatinina valori normali, azotemia un po altina cibo renal ecc ecc oltre all’esame delle urine consiglierei un ecografia addome completo per capire come sono messi i reni i gatti di razza sono più predisposti a malattie renali (il mio era un siamese) perché se fosse insufficienza renale se presa in tempo si può rallentare la progressione (non guarire) premetto che non sono una veterinaria solo una persona che adora i gatti ma purtroppo ne ho viste tante di situazioni renali e anche di altro tipo (seguo anche una colonia felina) spero in qualche modo di esserle stata d’aiuto mi faccia sapere se le va come procede l’approfondimento degli esami del micio

    #2760

    Chiara G
    Partecipante

    Buongiorno,

    La SDMA è un valore molto più sensibile rispetto ai classici creatinina e urea. La creatinina infatti aumenta di valore solo quando il 70% del parenchima renale non è più funzionante.

    Avendo riscontrato l’insufficienza renale del micio così precocemente potrà tenerla a bada in modo più efficace. Primariamente somministrando solo cibo Renal.

    Le consiglio di effettuare dal suo veterinario l’esame delle urine, la prova della pressione, emocromo per valutare l’ematocrito ed ecografia addominale. In modo da stadiare l’insufficienza renale e valutare l’iter terapeutico.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.