Reazione punti di sutura

... Forum La salute del Cane Reazione punti di sutura

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Giug2011 3 mesi, 1 settimana fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #1244

    Giug2011
    Partecipante

    Ciao a tutti, il mio cane è stato operato il 20 Febbraio per castrazione. Dopo circa tre settimane dall’operazione (ma probabilmente era presente anche prima ed io non l’avevo notata) mi sono accorta che nella zona in cui sono stati applicati i punti interni si è formata una piccola pallina solida ed interna. In seguito alla visita, il veterinario mi ha detto che si trattava di una reazione allergica ai punti di sutura ma che la “pallina” si sarebbe riassorbita autonomamente. Ad oggi, dopo più di un mese dall’operazione, la pallina è ancora presente e si è anche ingrandita. Qualcuno ha avuto un’esperienza simile? Se si, come avete risolto?

    Aggiungo che il cane sta bene ed è in ottima forma

    #1248

    marcel
    Amministratore del forum

    Per essere riassorbito ci può volere più di qualche settimana. Cerca di sentire delicatamente se si ingrandisce in maniera sensibile, o se il cane mostra disagio e si lecca insistentemente la zona. In caso di dubbio fai riferimento al veterinario 🙂

    #1252
    alevet
    alevet
    Moderatore

    Se non mostra fastidio può essere un piccolo granuloma in reazione. I punti riassorbibili possono impiegare molte settimane ( mesi) a scomparire e di conseguenza anche il granuloma, che però non deve dare fastidio. Se si lecca o se la zona diventa rossa o calda va fatto ricontrollare

    #1256

    Giug2011
    Partecipante
      <li style=”text-align: left;”>Grazie mille delle risposte! Fortunatamente no, non ha fastidio, non si lecca e la zona non è arrossata. Mi preoccupava il fatto di aver notato che si fosse ingrandito… Spero si risolva quanto prima e che non ci sia bisogno di intervenire
    #1373

    Giug2011
    Partecipante

    <p style=”text-align: left;”>Vorrei approfittare ancora della vostra disponibilità per chiedervi se, oltre questo, sia normale che lo scroto non sia ancora “vuoto”. Mi spiego meglio: all’interno della sacca che è stata lasciata si sente ancora un rigonfiamento abbastanza duro (sembrerebbe proprio un testicolo, ma ovviamente non è possibile). Online non ho trovato nessuna informazione utile. Spero che qualcuno sappia darmi una risposta</p>

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.