problema gattina

Forum La salute del gatto problema gattina

Questo argomento contiene 19 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 4 settimane, 1 giorno fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 20 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #21211

    quercia rossa
    Partecipante

    Buonasera,

    volevo esporvi una situazione molto grave riguardo una gattina di circa due mesi che teoricamente sarebbe del nostro vicino così come tutta la colonia di gatti a cui appartiene.

    Premesso che il nostro vicino è un signore anziano che non si occupa dei gatti, gli da solo da mangiare le scatolette che gli procura la nipote ma nessuno di loro ha mai fatto una visita veterinaria in tutta la vita e questi gatti sono selvatici, non si lasciano toccare anche se quotidianamente vengono nel nostro giardino e se abbiamo qualcosa glielo diamo

    Questa gattina, che normalmente non si lasciava prendere fino a poco fa era normale, decisamente più tranquilla della sorella ma vispa e giocherellona come tutti i piccoli della sua età.

    Tuttavia oggi quando è venuta con la mamma e la sorellina, abbiamo notato che si acquattava in un angolo, stava ferma e come provava a muoversi spesso miagolava, come se avesse dolori articolari, siamo riusciti a prenderla proprio perchè era in queste condizioni.

    Purtroppo a casa nostra nessuno lavora, siamo totalmente senza soldi e quindi un veterinario per noi è off limits, cosa che ci fa soffrire parecchio in quanto siamo grandi amanti degli animali.

    La gattina nonostante la fiacchezza e i dolori che sembra provare come si sposta, spingendola anche a camminare all’indietro o con la schiena arcuata ha il naso umido, spesso si lecca le zampine e ha un buon appetito, seppur dobbiamo aiutarla un pochino mangia anche di buona lena tutto quello che le viene messo davanti e una minzione regolare, perché quando vuole miagola e la portiamo fuori per farle espletare le funzioni.Al momento sta dormendo sopra un asciugamano vicino ad una borsa dell’acqua calda che sembra attenuarle un poco i dolori.Precisiamo anche che ogni volta che la portiamo dalla mamma, che si lascia avvicinare abbastanza, fa la poppata regolarmente proprio come sua sorella.

    Non abbiamo idea di cosa possa avere, temiamo qualcosa di brutto come un tumore osseo o del midollo spinale, quindi volevamo quantomeno sapere se dalle informazioni che vi abbiamo fornito sarebbe possibile avere un’ipotesi sulla diagnosi e sapere se, qualora non succeda qualcosa di irrimediabile nel mentre se ci sono associazioni o enti disposti a fare qualcosa a titolo gratuito, noi abitiamo in un paese in provincia di Torino.

    Grazie dell’eventuale risposta

    #21212

    quercia rossa
    Partecipante

    Ho dimenticato di aggiungere che la piccolina ha anche una patina nell’occhio destro, sembra tipo velato, ma le pupille non sono dilatate così come non lo sono nell’altro occhio

    #21215

    jjj
    Partecipante

    Ciao Quercia Rossa. Intanto è sempre un lenitivo dell’anima sapere che ci sono persone che si prodigano per gli animali, nonostante abbiano problemi gravi nella vita. Mi permetto di dire che pensare ad esserini così indifesi vi dà molta dignità.

    Naturalmente noi da qui non posso fare diagnosi sia perché non sono un veterinario sia perché la micia va visitata. Però ci sono due buone notizie che corrispondono a due opzioni: La prima è che ci sono veterinari che antepongono la vita e il benessere degli animali al profitto; quindi dovrai contattare i vet della tua zona, mettere in chiaro anticipatamente i vostri limiti economici, far curare la micia. La seconda è che associazioni come Enpa, Leidaa, ecc.. solitamente prestano assistenza gratuitamente. Insomma la soluzione si trova, ma penso che in casi come questi bisogna fare in fretta perché si può perdere tempo prezioso. In secondo momento dovrai poi decidere se darla in adozione oppure ridarla alla mamma con la sorella. Sarebbe bello se potessi ospitarli nel tuo giardino.

    Vorrei inoltre farti notare che il fatto che vengano nel vostro giardino, che non fuggano via del tutto, è molto importante. Vuol dire che la mamma si fida di voi. Bravi.

    #21216
    titti22
    titti22
    Partecipante

    Ciao jjj ti ha dato buoni consigli.

    brava x cio che fai.  io sono della provincia di Torino e almeno nella mia zona  (nei dintorni di Pinerolo )

    ci sono molte volontarie e volontari  che curano le colonie feline.    il l canile di Cavour, la Lida di Pinerolo che fa parte del canile di Pinerolo.  ecc.. contatta qualche veterinario nelle tue vicinanze ed  esponi la situazione, certamente ti sanno indirizzare. se sei su fb ti posso girare dei contatti.

     

    #21217

    Stregatta
    Partecipante

    ciao e’ davvero deprimente leggere queste cose al giorno d’oggi, pensare che ci sono in giro centinaia o migliaia di vite allo sbaraglio per ignoranza, ovviamente non tua che ti stai prodigando come puoi ma di questo tizio che, seppur anziano come lo definisci tu….pecca moltissimo di ignoranza. non e’ l’eta’ a farci persone “moderne” bensi il nostro modo di pensare ed evolverci. evidentemente questo e’ rimasto all’eta’ della pietra.

    detto questo (piccolo sfogo)  dovresti contattare l’enpa o qualche ente in modo tale da far sterilizzare e castrare il piu possibile e possibilmente cercare casa a queste povere creature.  personalmente non nutro molta fiducia negli enti blasonati tipo ENPA in quanto spesso non aiutano per niente, quando va bene ti forniscono di gabbia trappola e poi ti arrangi tu per intenderci. prova comunque a sentirli e visto che sei del piemonte ci saranno altri enti da contattare.

    ho provato sulla mia pelle enpa, lipu e via dicendo e aiuto ZERO. ma non demordere…cerca di risolvere come puoi

    #21219

    quercia rossa
    Partecipante

    anzitutto grazie a tutti voi delle risposte, vi aggiorno:

    l’abbiamo tenuta a dormire con noi per la notte, ha dormito tranquilla ogni tanto miagolava quando voleva cambiare posizione, verso le 4 stamane si è alzata perché aveva fame, le abbiamo dato da mangiare, aiutandola perché coi dolori non riesce a fare i movimenti che vorrebbe e ha divorato tutto(teniamo sempre qualche scatoletta per loro quando vengono a trovarci, dite bene noi amiamo gli animali e se non ne abbiamo di nostri è proprio perchè non possiamo tenerne al momento vista la nostra condizione altrimenti cretedeci li adotteremo tutti questi pelosetti)e poi le abbiamo dato un pò d’acqua nella siringa, stamane abbiamo trovato la mamma, che si fida molto di noi, fuori dalla porta allora gliel’abbiamo data e ha poppato.Al momento anche sta facendo la poppata poi un pò cammina anche se ogni tanto geme.

    ora rispondo singolarmente:

     

    jjj:

    Purtroppo i vet della zona non si occupano di queste cose, già in passato abbiamo avuto un altro brutto problema, abbiamo esposto la situazione generale via mail e ci hanno detto che o un minimo di 190 euro o niente, purtroppo spesso i vet approfittano, so che in Liguria ci sono più volontari gratuiti ma io purtroppo non vivo lì…

    Mi rivolgerò ad una di queste associazioni e vedrò.

    I gatti sono sempre i benvenuti nel nostro giardino, ripeto potessimo li adotteremmo tutti e se si lasciassero prendere faremmo castrare/sterilizzare anche perchè questa mamma gatta partorisce tre volte l’anno e andando avanti non le fa nemmeno bene.

     

    titti22:io abito a circa una trentina di km da te, i veterinari come ho detto prima a jjj purtroppo non sono attendibili, quindi le associazioni di cui mi hai detto potrebbero essermi utili, però non ho FB quindi non so come potresti mandarmi i contatti, qui non c’è il servizio di messaggi privati vero?

    Comunque che tu sappia queste associazioni sarebbero disposte a venirla a prelevare da casa?Io con la macchina che ho non posso circolare a Pinerolo e Cavour per via del blocco del traffico e nessuno dei nostri parenti purtroppo è disposto a portarci a meno di non essere pagato(cosa vergognosa vista la nostra situazione e la parentela).

    Proverò a chiedere via mail alla Lida piuttosto, che è più vicina rispetto a Cavour

     

    stregatta:difatti come ho detto proverò a contattare qualcuno, nemmeno io mi fido al 100% di queste enti, ma provare non mi costa niente..Poi per quanto riguarda adozioni ecc…Gatti che non si fanno toccare, si fidano di noi si ma non si avvicinano troppo per paura ecc non penso sarebbero molto appetibili per qualcuno che vuole prenderne, diciamo che finché vengono da noi sono i benvenuti e se un giorno potremmo li adotteremo noi che già ci conoscono, un estraneo non li prenderebbe, non ci starebbero!

     

    Grazie a tutti per i consigli, proverò a contattare qualcuno!

    #21221
    titti22
    titti22
    Partecipante

    che bello il rapporto che hai con la mamma. ti metto il link di un gruppo di piossasco e cerco ancora altro.

    https://www.igattastri.org/

    c’è anche la Gatteria a  Piossasco, ma ha solo il sito  fb.

    prova subito con la lida, a me avevano ritirato una gattina adulta che avevo tenuto in stallo  poi non trovando i proprietari, e io avendo in quel periodo problemi a muovermi era venuta a prenderla  una volontaria e l’hanno pure sistemata bene.

    a Torino ci sono le Sfigatte che fanno miracoli e collette x i mici anche ammalati e incidentati, ma in questi periodi sono sommerse di piccoli e cercano sempre stalli. comunque io una telefonata la farei, speriamo in bene, un grande abbraccio.

     

     

    #21222

    quercia rossa
    Partecipante

    innanzitutto grazie per i nominativi, ho provato a chiamare la Lida ma non mi hanno risposto probabilmente erano occupati allora ho mandato una mail all’indirizzo che c’era sul sito e non mi hanno ancora risposto!

    Le Sfigatte lo conosco, ne ho sentito parlare, che tu sappia passerebbero a prendermela?perché io a Torino con la macchina diesel euro 3 non posso proprio 🙁

    #21226

    quercia rossa
    Partecipante

    No cioè…queste enti sono piene di fanfaroni ciarlatani e teste di…

    sia telefonicamente che via mail hanno rifiutato…questo è il testo di una mail che mi è arrivata, le altre e le conversazioni avute sono dello stesso stampo, non metto la firma dell’ente per privacy

     

    Buongiorno,purtroppo la situazione della cucciolate è drammatica per tutti,le mancate sterilizzazioni portano ad una strage di cuccioli che si ripete con tragica puntualità ogni anno.
    Tutti i canili e le associazioni sono al collasso e non riescono a stallare tutti i gattini e a garantire loro cure veterinarie, noi non facciamo eccezione.
    Vi consiglierei di sentire il vostro Comune per verificare se c’è la possibilità che loro garantiscano alla piccola le cure necessarie.

    Cordiali saluti”

    Ma che ca…volo di risposta è?avevo chiesto tutt’altro, esponendo anche lo status della gattina…E mi sento dire queste baggianate?

    Il comune, questa poi…quello del mio paese non si mobilita nemmeno per le persone figuriamoci per un gatto…

    Provo sempre più schifo per il genere umano.

    Comunque la gattina, che ho rinominato Trombetta perché ha proprio la vocina da trombetta ha un ottimo appetito e adesso fa camminate più lunghe, alle volte trotterella o saltella anche, riesce a volte a girarsi senza gemere di dolore e mi da i bacetti sulle dita o sulla punta del naso, io continuo a mobilitarmi nel frattempo, tra un disgusto e l’altro

     

     

    #21228

    jjj
    Partecipante

    “ci hanno detto che o un minimo di 190 euro o niente”. Che schifo.

    Prova ad insistere coi veterinari della tua zona. Anche in un raggio anche ristretto di 10-20km di solito i veterinari operativi dovrebbero essere molti. Prova a scrivere su google il “nome di un paese  veterinario”, ti esce la lista dei nominativi e prova a contattarli. Se non trovi nessuno, cambia il nome del paese e ripeti la riceca.

    Mi rifiuto di concepire che non ci sia nemmeno un cazzo di veterinario disposto ad aiutare una gattina in difficoltà senza badare al proprio fottutissimo portafoglio.

    Piuttosto come sta la micina in questi giorni? Noti sempre le stesse difficoltà a deambulare? E l’occhio?

    #21229

    quercia rossa
    Partecipante

    allora per quanto riguarda i veterinari purtroppo è così:aldilà del periodo economicamente nero, una volta il lavoro c’era e avevamo animali, potevamo permetterceli tranquillamente, abbiamo cambiato molti veterinari in quel periodo e avuto modo di diffidare di chiunque:a uno avevamo portato una gatta di 14 anni(nostra) con le pupille dilatate che rimetteva spesso e aveva una zampa che sembrava rotta, ha detto che occhi e vomito erano per il caldo e la zampa una storta, invece in seguito ad altri malesseri si è scoperto che era insufficienza renale, diagnosi confermata da un’altra vet quando gliel’abbiamo portata ormai in semicoma vigile, l’insufficienza era una cosa che sospettavamo ma sapete com’è, si presume che un vet ne sa più di noi…quindi abbiamo perso una gatta.

    Abbiamo vissuto altri episodi simili e non sappiamo più a chi affidarci, poi dubito che possano aiutarci perché questi vet che pensano al portafogli se gli dici che non li vuoi mandare da loro ma dalle enti o se dici che non hai soldi ti dicono che non c’è nulla da fare.

    Vedi anche cosa mi ha risposto l’ente via mail, e risposte simili le ho ricevute da qualsiasi che ho contattato.

     

    La gattina è tranquilla, adesso dorme ma a quest’ora è normale:sua madre sta dormendo davanti alla mia porta, la sorellina ha iniziato a fidarsi è entrata in casa e dorme sul divano(ha preso confidenza subito)così come nel letto sta dormendo suo fratello maggiore(figlio della stessa gatta)che da me si fa toccare da sempre ed è uno dei pochi( mi ama follemente),così come stanno dormendo gli altri gatti fuori, tutti nel nostro giardino, sembra che vogliano stare accanto alla sorellina/cugina questo per dire che è l’ora del pisolino:l’appetito è sempre ottimo, mangia molto avidamente, oggi ha bevuto da sola senza che dovessi darle l’acqua nella siringa e si alza molto più spesso, mi segue ovunque adesso sembra avere meno dolore sia nel camminare che nel cambiare posizione mentre dorme, si osa anche fare qualche saltello o trotterellare con la codina dritta, alla notte in una fascia oraria compresa tra le 4 e le 5 si sveglia e miagola, allora prima la metto fuori per farla poppare(la madre sta nei paraggi e arriva subito)poi dopo quando ha finito la faccio passeggiare un pò così fa i bisogni poi le do un pò di cibo che inutile dirlo sbrana subito poi la rimetto nella cestina che le ho preparato e si riaddormenta!

    L’occhio penso possa essere un glaucoma, è una cosa molto comune in quella dinastia di gatti, molti ce l’hanno o dalla nascita o arriva col tempo, ma è ovvio, nelle condizioni in cui sono cresciuti, se non fosse per noi nessuno gli darebbe considerazione, nel loro giardino mangiano soltanto, almeno quello!Viene la nipote del padrone con le scatole e i croccantini e lui invece gli da quello che avanza dai suoi pasti poi anche noi abbiamo sempre qualcosina per loro, almeno il mangiare non gli manca!

    #21231

    jjj
    Partecipante

    > “sua madre sta dormendo davanti alla mia porta” Quando leggo queste cose, non riesco a fare a meno di emozionarmi per la bellezza e la purezza che riescono ed esprimere. Che meraviglia.

    >  Esigere 190 euro solo per una visita è una rapina a mano armata.

    > Nell’email l’associazione ti consigliava di contattare il comune. Hai contattato il comune per scrupolo? Io lo farei quantomeno per verificare con certezza se effettivamente possono aiutarti (ne dubito, ma vale sempre la pena fare almeno un tentativo).

    > Dobbiamo trovare una soluzione perché lasciare la micia al suo destino è scandaloso e ripugnante quando basterebbe una stramaledittissma visita. Non ho capito una cosa:  l’associazione a cui hai scritto ha rifiutato, cosa intendeva precisamente per “stallare”? Intendeva occupare un posto nella loro struttura permanentemente fino all’adozione? Perché in questo caso potresti agire così: riscrivi alle associazione, gli spieghi i tuoi impedimenti economici e soprattutto l’emergenza legata alle precarie condizioni di salute della gatta,  chiedi solo una visita dai loro veterinari SENZA il ricovero presso la loro struttura. Praticamente tu porti dai loro veterinari la micina, loro la visitano e poi la riporti a casa.

    (In alternativa stavo ragionando ad altre soluzioni più prorompenti, ma per il momento andrei un passo alla volta e farei così).

    Aggiornaci, mi raccomando!

    #21232

    Stregatta
    Partecipante

    io invece non sono per niente stupita da queste risposte.

    scusate pero’ pensateci bene…i costi ci sono per tutti, perche mai una persone dovrebbe fare GRATIS? come quella gattina ce ne sono a migliaia, se facessero gratis per tutti dubito che sarebbe possibile anche per loro andare avanti. ecco perche il mio incipit nel primo messaggio sull’ignoranza del tizio!!!

    purtroppo questa e’ la situazione. i gattili e le gattare non sanno piu nemmeno da che parte girarsi. i veterinari devono anche loro vivere. dubito ti abbiano chiesto 190 euro per la sola visita comunque. non vi sarete capiti.

    poi concordo nel dire che le associazioni piu hanno un nome e piu’ fanno pena. invece che spendere migliaia di euro a stampare lettere a colori dovrebbero investire sulle cure e sull’assistenza e invece come al solito…i soldi che prendono chissa’ dove vanno a finire.

    purtroppo e’ brutto dirlo ma o te la “ciucci”tu  (soprattutto economicamente parlando) oppure cerca di darla via anche se il periodo non e’ dei migliori (estivo intendo)

    #21235

    Cencio
    Partecipante

    Da come la descrivi, ci sono fortissime probabilità che sia stitichezza, e rischia un blocco al colon.
    Il veterinario è tenuto a visitarla gratis… paga il comune quando è randagio.
    Altrimenti canile / gattile, ma non lasciarla sola.

    La patina va rimossa e l’occhio disinfettato immediatamente… sta per perdere la vista.

    #21236

    jjj
    Partecipante

    “i costi ci sono per tutti, perche mai una persone dovrebbe fare GRATIS? come quella gattina ce ne sono a migliaia, se facessero gratis per tutti dubito che sarebbe possibile anche per loro andare avanti” Sono d’accordo solo parzialmentecon questo ragionamento, che purtroppo tanti/troppi veterinari fanno. La remunerazione è importante, ma esiste un bene di gran lunga superiore: la salute dell’animale che senza adeguate cure può avere avere danni permanenti o addirittura morire. Nel caso specifico se la gattina rischiasse la cecità o di perdere uno dei due occhi, fossi un vet e avessi uno straccio di dignità, amore per il mio mestiere, non riuscirei a guardarmi allo specchio di non aver curato un animale sfortunato, che probabilmente in questo caso ha solo bisogno di cure semplici, banali, ma allo stesso tempo obbligatoriamente tempestive, al rischio di danni gravi e perpetui. La salute viene prima della carta di credito. Anche perché i veterinari sono tutto tranne che una categoria squattrinata. Che razza di vocazione all’amore verso gli animali dimostri se abbandoni un gatto al suo destino? Io trovo inaccettabile che certi vet ragionino così.

    Comunque anche a me 190 euro sembrano uno sproposito. Una visita di solito costa di gran lunga meno. Probabilmente c’è stato un fraintendimento.

    Facendo una ricerca, ho trovato questa vecchia discussione: link

    Non conosco nello specifico la normativa, ma spero sia come dica @cencio. Devi contattare il comune.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 20 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.