Pancreatite barboncino nano

Forum La salute del Cane Pancreatite barboncino nano

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  rosalbacresci 1 mese, 2 settimane fa.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #19280

    rosalbacresci
    Partecipante

    <p style=”text-align: center;”>Ciao a tutti, vi scrivo in quanto sto affrontando un bruttissimo momento per il mio piccolo, Teddy. Un barboncino di 7 anni.
    Da poco più di una settimana ha iniziato a fare delle feci con piccole striature di sangue, dopo qualche giorno sono peggiorate, diventando diarrea emorragica con vomito. Lo abbiamo portato subito dal veterinario, fatto ecografia all’addome, emocromo e biochimico. La diagnosi giovedì era stata quella di “colite cronica, reattività dei linfonodi colici ed iliaci esterni”… dall’eco il pancreas risultava nella norma per forma e dimensioni. Per questa colite cronica la terapia prescritta inizialmente è stata quella di fermenti lattici principalmente (dia tab e vivomix, oltre che una protezione gastrica). Siamo andati avanti così per due giorni, due giorni in cui ha fatto anche fluido terapia,  fino a quando la situazione è peggiorata, domenica notte Teddy ha iniziato ad affannare, salivazione alle stelle e nausea palese, lo abbiamo portato in pronto soccorso dove gli hanno fatto degli antidolorifici per calmare il dolore e ci hanno informato del fatto che era una situazione da ricovero, quella stessa notte le feci erano molto molto scure. La mattina  (questo lunedì)  lo abbiamo ricoverato in clinica dove un dottore gli ha fatto un test per la pancreatite che purtroppo è risultato positivo. Da ieri quindi hanno iniziato la terapia per la pancreatite. Attualmente è ricoverato in clinica, la diarrea continua, con gocce di sangue vivo, non vuole mangiare, clinicamente ci hanno detto che il mio Teddy è abbastanza stabile ed è relativamente “attivo”, oggi ci hanno concesso di vederlo e il mio piccolo era visibilmente provato, senza forze e poco reattivo agli stimoli.. dopo un po’ ’ di tempo insieme a me e alla mia famiglia ha mangiato qualche pezzettino di pollo bollito.. il dottore ci ha detto che la prognosi non è ancora sciolta, ci hanno detto che si tratta di pancreatite acuta e che le speranze sono poche ma che ci sono comunque possibilità che si riprenda. Io sono distrutta. Lui è praticamente tutta la mia vita e mi sento così impotente, senza nemmeno la possibilità di stargli vicino e di dargli forza!!! Qualcuno ha avuto esperienze simili o potrebbe darmi dei consigli? Posso anche pubblicare tutti gli esami che sono stati fatti.. vorrei solo che venisse fatto il possibile perché non sono pronta a perderlo!!!!!</p>

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.