Micio che ingrassa ma non cresce

Forum La salute del gatto Micio che ingrassa ma non cresce

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Alinachan 9 mesi, 3 settimane fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #333

    Alinachan
    Partecipante

    Salve a tutti e buon Natale!

    Spiego il mio caso. Ho un micetto che ormai ha 8 mesi ma non cresce.

    Quando lo ho preso a 3 mesi sembrava molto più piccolo della sua età, il vet disse che ne aveva passate tante e io ho pensato che potesse essere così piccolo per quel motivo. Qui a casa convive senza problemi con la mia micia più grande ma da un po’ di mesi aveva cominciato a fare diarrea. E’ un micio voracissimo che mangerebbe il mondo se potesse però qualsiasi cosa mangiasse poi andava in diarrea.

    Portato dal veterinario gli sono state fatte le analisi delle feci che erano pulite. Abbiamo così cominciato con Stormorgyl e croccantini e umido gastro intestinal. Piano piano nel giro di una settimana il problema è rientrato, ho smesso la cura con lo stormorgyl sotto consiglio del vet ma continuo col gastro intestinal, sia croccantini che umido. Ha anche messo su un po’ di pancia adesso ma rimane sempre piccolo (per capirci, ha cominciato che pesava sui 2 chili, adesso è 2 chili e 400 grammi e ha preso quei 400 grammi nel giro di un mese. )Il fatto è che mette su pancia ma non cresce. Adesso sembra un micro micio con la pancia, non gli darei più di  4 mesi e infatti di sterilizzarlo ancora non se ne parla perché il vet ha detto che ancora non si vede niente “lì sotto”.

    Mi ha anche detto che secondo lui potevo continuare col gastro intestinal a vita, ma io leggo su questo cibo che viene consigliato di non tenere il micio solo de unicamente a quello, oltretutto è meno pieno di fibre di un cibo normale e siccome anche l’altra lo deve mangiare (perché non posso dividerli quando mangiano, lei mangia lenta e finirebbe che lui si farebbe fuori anche il mangiare non medicato)sta diventando un problema perché lei invece comincia ad avere difficoltà nell’evacuare. Quando lo ho fatto presente al vet mi ha detto che potevo mischiarlo col cibo normale, ma anche quello sulle bustine è sconsigliato quindi non ci capisco nulla.

    Non so che fare, ho paura che cambiando completamente mangiare a lui venga di nuovo la diarrea, anche perché poco tempo fa  mio padre per due giorni si è sbagliato e invece del gastro intestinal aveva comprato un renal che gli ha dato e lui aveva ricominciato a evacuare con feci mollicce (lo ho tolto subito appena mi sono accorta dell’errore) quindi evidentemente c’è qualcosa che non va in qualche componente dei cibi confezionati ma guardando gli ingredienti è tutto troppo generale per capire a cosa potrebbe essere intollerante.

    Che cosa posso fare secondo voi? Monoproteici? Ho paura adesso che qualsiasi cambiamento comporti un ritorno delle feci molli. Al momento mangia umido i/d della Hills e croccantini gastro intestinal della Royal Canin.

    Grazie a chiunque potrà darmi il suo parere.

    #336

    marcel
    Amministratore del forum

    Il problema principale mi pare che sia il fatto che non cresce nonostante mangi come non ci fosse un domani, difficile che la situazione cambi solo variando l’alimentazione.

    Consiglierei esami del sangue per escludere patologie metaboliche.

    #342
    Pappagalli
    Pappagalli
    Moderatore

    Ciao,

     

    come consigliato fai un esame per capire l’assimilazione degli alimenti (proteine ecc).

    Oltre questo posso dirti che l’alimentazione fa tanto… i gatti spesso possono anche avere tali problemi quando si alimentano con cibi alti in carboidrati e poveri in proteine.

    Puoi provare alimenti monoproteici, ma “naturali” cioè con proteine alte e grain-free e gluten-free.

    Puoi anche fare la versione umido in quanto più adatta e naturale (o ancora meglio cucinare , dare carne cruda o appena scottata). In ogni caso senti e discuti anche di questo con un veterinario di fiducia.

     

    Ciao

    #345

    Alinachan
    Partecipante

    Grazie per i consigli.

    Il veterinario che lo segue tornerà a metà Gennaio, esattamente che tipo di analisi gli devo chiedere?

    Lui mi aveva detto che probabilmente non cresceva perché adesso con questo cibo gli mancavano delle vitamine e  aveva prescritto l’Adisterolo gocce da dargli per 3 mesi perché diceva che a parte il forte trauma da piccolo (non so se può servire ma lo spiego, è un micio salvato da delle volontarie quando aveva solo 30 giorni ma quando lo hanno trovato era morente, aveva una zampina in necrosi e stava già in setticemia avanzata, infatti mentre il vet lo operava per togliere quel pezzetto di zampa ha avuto anche un arresto cardiaco importante) il fatto che prima andasse in diarrea e quindi non assimilasse, e che invece ora assimili ma con cibo medicato, può aver influenzato la crescita e quindi consigliava di dargli l’adisterolo che mi ha detto sono vitamine per aiutarlo.

    Io lo ho comprato, solo che vedo che c’è scritto rachitismo e a parte il fatto che è piccolo di stazza, questo micio è tutto fuorché rachitico, tra un po’ mi diventa un salsicciotto per la pancina che sta mettendo…dovrei provare aggiungendo anche le vitamine finché non gli faccio fare le analisi?

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.