Megacolon e poi arti inferiori deboli

Forum La salute del gatto Megacolon e poi arti inferiori deboli

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Deborab 2 settimane, 2 giorni fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #21674

    Deborab
    Partecipante

    Buongiorno a tutti, sono una nuova iscritta a questo stupendo forum.

    Vi scrivo perché sono disperata.
    Il mio piccolo micione di 4 anni, di nome Sharky (exotic shorthair bianco, castrato) è sempre stato in ottima salute.
    Da inizio agosto ha iniziato il suo calvario, il veterinario ci ha fatto diagnosi di megacolon con successivo iter di svuotamento sotto anestesia generale, abbiamo iniziato a fare la cura con il lattulosio.
    A parte una neutropenia riscontrata agli esami del sangue prima dell’ operazione il decorso stava andando bene, era tornato a mangiare ed alle sue abitudini.
    Dopo circa 20 giorni accidentalmente lo sciroppo di lattulosio è andato di traverso, purtroppo stava riprendendo le energie e quindi iniziava ad essere oppositivo, dopo 48 ore comparsa di febbre, siamo subito andati dal veterinario e abbiamo iniziato la cura farmacologica con altri antibiotici ed un antinfiammatorio perché aveva anche la febbre.
    Dopo una settimana di nuovo in splendida forma.
    Lunedì   scorsa dopo aver mangiato inizia a presentare delle contrazioni al basso ventre, io ed il mio compagno lo portiamo subito dal veterinario che diagnostica al gatto le “coliche” e ci congeda con la prescrizione di fargli le perette due volte al giorno e di massaggiarli la pancia.
    Martedì notiamo che il piccolo ha difficoltà a muovere la zampina posteriore di sinistra, andiamo subito dal veterinario che ci congeda dicendoci che potrebbe essere qualcosa di neurologico, ma che serve una RMN (io sono di Aosta, non ci sono posti dove la fanno) quindi prendiamo subito contatti alla ricerca di un posto in Piemonte.
    nel frattempo da venerdì che anche la gambina di destra fa fatica.

    in pratica a riposo il gatto muove entrambe le zampine, che sono rosee e calde, ma quando facciamo per massaggiarle, miagola di dolore a due dita dall’inguine e si lamenta anche se gli tocchiamo il bacino.
    quando cammina invece le muove entrambe ma non riesce a fare presa, è come se fossero “molli”.
    ha il totale controllo degli sfinteri infatti evacua regolarmente e fa pipì 2-3 volte al giorno in sabbiera, ha anche la premura di coprire tutto ( è davvero un gatto d’oro).
    mentre aspettiamo la data per fargli la RMN abbiamo pregato il suo veterinario di fargli una lastra, per capire che non si sia fatto male, ma si rifiuta.

    lui comunque mangia, si lava, fa i suoi bisogni. L’unica cosa che fa difficoltà è lavare  le parti intime ma credo sia connesso al dolore. Cammina un pochino se vuole andare in un’ altra stanza e cambia posizione.
    È un gatto da appartamento, non esce fuori ,al massimo in balcone ed è figlio unico.

    abbiamo tentato altri veterinari ma ti rimandano sempre a quello che ti segue dal principio, lasciamo stare.

    mercoledi lo porterò in una clinica privata e sarà visitato da una neurologa ed ortopedico.

    mi chiedevo se ci fosse qualcuno che ha vissuto la stessa situazione/che ha dei consigli da darci o qualche veterinario che riconosce il problema.

    grazie mille davvero a tutti.

    #21680

    jjj
    Partecipante

    Razionalmente verrebbe da dire che megacolon, lattulosio e difficoltà nella mobilità siano scollegate. tuttavia è accaduto tutto così in fretta che qualche sospetto viene….

    Non vorrei che il lattulosio gli abbia dall’altro parte scombussolato il microbiota intestinale. Le contrazioni al basso ventre di cui parli potrebbero essere un segnale. Se ipoteticamente avesse problemi intestinali, consiglio probiotici (florentero, probinul, vivomix, actonor, formalife e altri), per riequilibrare il microbiota. oppure potrebbe trattarsi ancora del megacolon.

    Insomma in queste condizioni è obbligatorio effettuare tutti gli esami necessari per arrivare ad una diagnosi. quindi bene la risonanza magnetica. valutate esami del sangue e altri esami diagnostici. i problemi a controllare gli arti inferiori sono oggettivamente seri e bisogna essere rigorosi nel cercare le cause.

    “abbiamo pregato il suo veterinario di fargli una lastra, per capire che non si sia fatto male, ma si rifiuta.” E perché? Mah…

    #21688

    Deborab
    Partecipante

    Grazie mille per la risposta!

    sinceramente non lo so perché non ha voluto fargli un controllo approfondito, a parte tiragli un colpetto nel sederino per farlo camminare in modo da vedere la sua camminata, ci ha detto che secondo lui è qualcosa neurologico tutto collegato.

    Forse ha ragione, lo scopriremo con le future analisi, però io avrei escluso anche cause di natura traumatica, hanno il macchinario per fare l’Rx. È pur di farlo stare bene io ed il mio compagno non badiamo a spese.

     

    Anche perché non ha definito quale a parer suo sia il problema neurologico, io sto impazzendo tra cercare su internet le varie malattie neurologiche.

    Io non so se possa essere un’infiammazione di tessuti/nervi dovuti all’ infiammazione del colon e che abbia colpito la/e zampetta/e.
    Anche perché oltre il lattulosio il mio piccino si è beccato due cicli di antibiotici in 40 giorni, quindi sul fatto che la sua ora batterica ne stia risentendo, sono completamente d’accordo, gli ho preso una pasta con probiotici che per fortuna apprezza molto.

    io spero che con la visita di mercoledì mi sappiamo indirizzare meglio su quale sia la causa ed  eventuali trattamenti.

     

    Anche perché il mio piccolo a parte questo problema degli arti inferiori, sembra stia andando nella direzione giusta, infatti l’alvo è regolare e adesso dopo due giorni di pasta con probiotici anche le contrazioni sono drasticamente diminuite (una al giorno dopo aver mangiato la cena).

    E poi una cosa che vorrei capire è se alla base ci fosse un problema neurologico non avrebbe altri disturbi, tipo tremori, sonnolenza, confusione, assenza di coordinazione?

    E poi il fattore dolore quando gli si tocca la gambetta ed il bacino non dovrebbero essere presenti o sbaglio?

     

    grazie mille per il vostro tempo.

    #21689

    Stregatta
    Partecipante

    Ciao anche io amo i persiani esotici e ora ne ho 2 sono dei gatti supendi…leggendo la tua storia la prima cosa che penso e’ che potrebbe avere dei dolori talmente forti all’addome che anche le gambe dietro faticano a muoversi, tanto piu che ti scrivi che se lo toccate nella zona pancino si lamenta. tempo fa un cavallo del mio maneggio ha fatto la stessa cosa…colica addominale neanche tanto forte ma lui trascinava i posteriori che quasi cadeva a terra. se fosse il mio micio insisterei sul discorso colon, a mio avviso non c’entrano problemi neurologici.

    lui che micio e’ quando sta nale? reattivo o si butta giu’? anche questo e’ importante da considerare: ci sono animali che quando stanno male non lo danno a vedere e ce la mettono tutta…altri che per cose anche mediamente dolorose sembrano in punto di morte. un po’ come gli umani praticamente.

    #21694

    Deborab
    Partecipante

    Ciao😽

    Lui è un micio meraviglioso sia di aspetto che di carattere.
    Quando lo abbiamo portato all’ inizio di agosto (quando ci hanno fatto diagnosi di megacolon) il veterinario ci ha detto che era da un po’ che stava male, ma a noi il nostro Sharky non ha fatto vedere nulla ad eccezzione delle ultime 24 ore dove aveva diminuito il cibo e stava per i fatti suoi.

    Ha affrontato tutto con la massima forza, ma vedo che il fatto di non riuscire a muovere come vuole le zampine lo fa arrabbiare, perché quando cammina o almeno ci prova e si deve fermare, si arrabbia muove la coda come un dannato e sbuffa.

    Io spero che sia dovuto all’infiammazione del colon e che abbia toccato i nervi o che sia il dolore al pancino.
    Anche perché mangia, si lava, fa i suoi bisogni e ora con quella pasta probiotici le feci sono perfette (😹).

    spero che questo periodo passi e che lui non abbia troppo male e che non si demoralizzi.

    Grazie mille per il vostro tempo.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.