Malasezia,Ascesso,Tecalbo,nuova massa asportata….2 anni…finira'?

Forum La salute del gatto Malasezia,Ascesso,Tecalbo,nuova massa asportata….2 anni…finira'?

Questo argomento contiene 8 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Edu 1 mese, 2 settimane fa.

Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #20720

    Edu
    Partecipante

    ciao a tutti,sono Stefano da Reggio Emilia.Cio’ che voglio scrivere forse è un po’ lungo ma sono talmente demoralizzato che cerco davvero un supporto anche solo conoscitivo nella speranza che qualche medico o persona che ha avuto una esperienza simile possa aiutarmi.

    Edu è un micio stupendo di 7 anni,mai avuto nulla(MAI),vive in casa e non ha mai visto un prato.Esattamente 2 anni fa ha avuto una malasezia a orecchio sinistro che è stata curata in tempo ma di li’ tutto è degenerato.Ho consultato 7 veterinari in 2 anni,fatto esami,prelievi,cure,antibiotici,ecografie,persino una tac al cranio e una visita oncologica nei migliori centri.Operato 3 volte,due biopsie,una operazione per ascesso asportato,un ago aspirato e controllo batterio istituto di Milano,una Tecalbo,con ablazione completa del condotto uditivo per infezione ampolla timpanica prima di Natale 2021..Nulla…il gatto continua a grattarsi in maniera ossessiva e circa 3 settimane fa ha rotto il cono elisabettiano che porta senza sosta da mesi e si è aperto nuovamente e dopo l”urgenza si è notato che si era formata una nuova mucosa infiammatoria di circa 5 cm….riaperto di nuovo ora purtroppo continua a spurgare siero gonfiandosi sempre sulla guancia ogni due giorni deve essere medicato e svuotato…il gatto a parte questa “condanna” mangia,salta,gioca e nonostante la Tecalbo(operazione invasiva) è rimasto lo stesso micio di prima.Io so che nella vita ci sono cose peggiori ma a parte il danno economico in due anni rimane la beffa di non sapere se finira’…e come.Io non ci mollo e faro’ di tutto per fargli fare la migliore vita di cui sono capace….ma se qualcuno ha qualche consiglio o suggerimento in merito ne sarei grato.Saluti….EDU

    #20726

    jjj
    Partecipante

    Che calvario, mi dispiace moltissimo. Povero micio. Un forte abbraccio.

    > La tecalbo poi è un intervento molto molto invasivo. Non ha avuto effetti collaterali permanenti?

    > Non ho capito una cosa. Se la malasezia è stata curata in tempo, perché il gatto ha avuto questo crollo delle sue condizioni di salute?

     

    #20738

    Edu
    Partecipante

    La tecalbo è un intervento molto invasivo ma la tac al cranio aveva evidenziato tutta una parte di infiammazione che comprendeva la bolla timpanica e andava asportato tutto…cosi’ mi è stato detto….la malasezia è stata curata in tempo con semplici medicinali….a distanza di due mesi si è formato un ascesso…e da li’ il calvario….come effetti collaterali permanenti della tecalbo il gatto non chiude completamente l”occhio sinistro,fatica ad aprire completamente la bocca quando sbadiglia e sembra che sia stato toccato un piccolo nervetto nella guancia che gli provoca questo continuo e ossessivo prurito.Continua a scorticarsi dal fastidio e non ce ne veniamo a capo.

    #20739

    Edu
    Partecipante

    ho ricevuto anche esito del secondo istologico ma non è tumore quindi non riesco a trovare una soluzione per evitare questi continui ascessi e formazioni di masse di membrana infiammatoria che va asportata…..

     

    #20753

    jjj
    Partecipante

    “come effetti collaterali permanenti della tecalbo il gatto non chiude completamente l”occhio sinistro,fatica ad aprire completamente la bocca quando sbadiglia” Purtroppo tecalbo senza questi effetti collaterali sono molto molto molto difficili sia a causa della zona operata, delle dimensioni ridotte degli organi di un gatto e forse anche della strumentazione usata (cioè suppongo che non si usino degli strumenti più moderni che si usano per gli umani… ma questo è solo una mia supposizione).

    Scusa le domande, ma mi sembra uno di quei casi davvero ingarbugliati in cui si intrecciano diversi situazioni.

    > Riesce a chiuedere l’occhio sinistro almeno quando dorme oppure anche quando dorme rimane aperto/socchiuso?

    > Nella tecalbo è stato operato solo un orecchio o entrambi?

    > Dove si aprono questi ascessi? vicino all’orecchio operato o dall’altro orecchio? Sulla guancia del lato dell’orecchio operato o dall’altra?

    #21089

    Edu
    Partecipante

    Quando dorme chiude quasi completamente entrambi gli occhi ma quello sinistro(lato dove è stato operato piu’ volte) rimane spesso semichiuso.

    Nella tecalbo è stato operato solo orecchio sinistro.Gli ascessi si aprono sempre nella parte mandibolare sinistra.E’ stata asportata ancora ieri pomeriggio tutta una parte molliccia che era tessuto fibrotico che lui torna a formare autonomamente ogni volta….il veterinario mi ha detto che la massa asportata a marzo era piccola rispetto a quella asportata ieri,aveva intaccato anche parte della gola quindi era piu’ estesa…ma io dico..se non è tumore non esiste un farmaco per tessuti fibrosi rigeneranti? ma come è possibile….siamo alla 5 operazione…io non ce la faccio piu’ a vederlo cosi’ ogni volta….chiedo consiglio su questo forum e se mi puo’ rispondere un veterinario…uno che ne conosce uno con esperienza….a costo di andare a Padova…tanto ormai….il mio veterinario dice che fra due mesi sono punto e a capo…e se non lo opero piu’? quella massa che non è tumore ( come da ultimo istologico)potra’ ingrandirsi cosi’ tanto da farlo soffocare? lo opero ogni due mesi? nel 2021 il gonfiore era tenuto sotto controllo con del semplice Zodon e lo faceva anche per due mesi ma mi è stato detto che non puo’ prenderlo per tutta la vita…come è possibile che con lo zodon si sgonfia e sta benissimo? ma se smette di prenderlo si gonfia come un palloncino? poi scoppia come se fosse una bolla di sapone con del siero….aiutatemi per favore….3355981732

    #21099
    titti22
    titti22
    Partecipante

    Ciao,  chiedi aiuto e info   allegando il tutto a Elicats forum  . se non sa lei ,   ti indica specialisti.

    #21109

    jjj
    Partecipante

    Ciao . Mi dispiace molto. Purtroppo qui non ci sono veterinari che possano aiutarti direttamente.

    A Cartura (vicino Padova) c’è il la clinica veterinaria spinnato. è un centro di eccellenza, la loro specializzazione è la cura dell’ipertiroidismo.  suppongo che abbiano anche degli ottimi veterinari per tutte le altre patologie. fossi in te gli manderei un’email per chiedere un parere.

    In secondo luogo cercherei i contatti di alcuni docenti che in università veterinarie di eccellenza come Bologna e Torino.

    proverei anche a mandare un’email al dottor paolo buracco. E’ stato un veterinario oncologo ora in pensione. E’ molto esperto. penso che possa darti buoni consigli su questo caso molto difficile

    In quarto luogo potresti mandare un’email ai veterinari del reparto più idonea dell’ospedale veterinario di grugliasco (vai sul loro sito > servizi cani e gatti > scegli reparto).

    In bocca al lupo. Tienici aggiornati e speriamo che il tuo micio Edu si riprenda.

    #21126

    Edu
    Partecipante

    grazie mille a tutti per le celeri risposte….inviero’ a tutti quelli che mi avete indicato una mail di informazioni….non si sa mai….grazie

Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.