Linfoma sistema nervoso centrale

Forum La salute del gatto Linfoma sistema nervoso centrale

Questo argomento contiene 50 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 1 mese fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 51 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #19414

    lucrezia5
    Partecipante

    Salve, qualcuno ha avuto purtroppo esperienza con il linfoma del sistema nervoso centrale? Avrei bisogno di confrontarmi…grazie

    #19417

    jjj
    Partecipante

    Ciao. Direi che valgono le stesse argomentazioni che ho esposto qui pochi giorni fa:

    Ascorbato di potassio e tumore

    Che io sappia i migliori farmaci per il trattamento dei tumori sono proprio quelli a base di canapa. Naturalmente è necessario essere seguiti da veterinari esperti con questo genere di prodotti.

    Un abbraccio

    #19420

    Stregatta
    Partecipante

    ciao , non e’ che si trattano i tumori con la cannabis..semplicemente e’ un palliativo come tanti altri, ma moderno.

    io sono dell’idea che quando un tumore colpisce un animale noi possiamo tenerlo con noi finche ha una vita dignitosa.

    e’ nostro preciso dovere non arrivare a farli stare cosi male da desiderare solo la morte.

    non c’e’ altro da dire, non c’e’ altro da fare…purtroppo e’ cosi. non ci sono magie da inventare.

    #19424

    lucrezia5
    Partecipante

    Vi ringrazio per avermi risposto. Il mio gatto ha un sospetto linfoma per questo avrei voluto chiedere a chi ha avuto questa esperienza per cercare di capire meglio. Il mio gatto ha fatto diversi esami, risonanza e tac ma tutto negativo ( fiv/FELV, Toxoplasmosi, herpes, diabete)…per confermare o meno il linfoma avrei dovuto fare la biopsia del nervo ischiatico ma non c’è stato il tempo perché il gatto ha avuto un declino pauroso tant’è che diversi medici mi hanno sconsigliato assolutamente di andare avanti con le varie indagini visto il decorso drammatico.Ora sono qui che ormai mi sono rassegnata al fatto che dovrò addormentare la mia micia al più presto per evitarle questa sofferenza ma vorrei comunque cercare di capirne di più perché una diagnosi confermata non l’ho avuta.

    #19429

    jjj
    Partecipante

    @stregatta

    Ovviamente hai ragione, purtroppo non esistono terapia prodigiose.

    Però conosco almeno un caso di un gatto malato di tumore, dato per spacciato con poco tempo da vivere, in cui la cannabis è riuscita ad arrestare il peggioramento ed il gatto ha migliorato in modo sensibile la propria qualità di vita e ha ripreso a stare meglio. Non so se sia stato un caso isolato, sinceramente non so come sia proseguita la situazione e soprattutto non voglio alimentare false speranze, tuttavia penso che ci sia ancora molto da studiare riguardo gli effetti e le applicazioni di questa pianta.

    LA CANNABIS TERAPEUTICA NELLA CURA DEL CANCRO NEL CANE E NEL GATTO

    Detto questo hai ragionissima sul fatto che quando sia arriva ad un certo punto, non bisogna mai prolungare stati di grande sofferenza. Bisogna sempre vedere come reagiscono alle terapia. Ricordo la mia micia che è stata molto male, abbiamo provato a curarla,  miracolosamente si era ripresa e ci ha regalato ancora di due anni e mezzo della sua presenza.

     

    @lucrezia5

    Come sta la gatta? Mangia?

    #19436

    lucrezia5
    Partecipante

    Purtroppo venerdì ho dovuto addormentare la mia micia, peggiorava di giorno in giorno, non riusciva neanche a far cacca senza lattulosio, si faceva pipì addosso e sentivo un lamento a voce molto bassa ( che non so per certo se fosse dolore o disagio per questa condizione, io davvero non so cosa pensare). Riusciva solo a girarsi su se stessa per cambiare posizione ma non si muoveva più,  a stento riusciva ad alzare la testa quando le avvicinavo la ciotola, annusava ma non voleva più mangiare, beveva solo un po’ di acqua. Ho sperato fino all’ultimo che desse un cenno di miglioramento con cortisone ad alto dosaggio ma, dopo 5 gg nulla, solo disperazione al pensiero della sofferenza che stava provando…così, nel dolore, ho trovato la forza di fare una scelta che mai avrei fatto in vita mia…ora mi sono rimaste tante domande, vorrei riuscire a capire qualcosa in più

    #19440

    jjj
    Partecipante

    Arrivata a quella situazione, penso tu abbia preso la decisione migliore per non farla soffrire inutilmente.

    Se posso, quali domande ti affliggono?

    #19444

    lucrezia5
    Partecipante

    Le mie domande riguardano la mancata certezza della diagnosi…abbiamo escluso le ipotesi di tipo virale/batterico, niente fiv/felv e toxoplasmosi…se non si è trattato di linfoma, cosa è potuto succedere? Dalla risonanza/tac è emersa una polineuropatia, lesione al trigemino ed aumento di volume della bolla timpanica ( che abbiamo drenato e fatto tampone ed antibiogramma, entrambi negativi), plantigradia zampa posteriore dx e, dopo il drenaggio della bolla timpanica è stato un susseguirsi di peggioramenti fino a quando il gatto non riusciva più a sollevarsi, si trascinava a malapena infatti restava fermo tutto il giorno. Io mi chiedo questo, potrebbe esser stato un trauma ( ogni tanto si rincorrevano e si azzampavano con l altro mio gatto ma sinceramente mai nulla di preoccupante), non si amavano ma avevano imparato a convivere…o una caduta dal tiragraffi…cioè, non essendo confermato il linfoma, cos’altro sarebbe potuto essere? Dalla RM con contrasto non sono emerse fratture ma lesioni e denervazioni…magari potrei mettere foto del referto

     

    #19445

    jjj
    Partecipante

    Sì, visionare i referti potrebbero essere utili per chi magari ha già avuto esperienze simili.

    Ma scusa, è successo tutto così all’improvviso, ha avuto un declino così netto nel volgero di poco tempo?

    #19447

    lucrezia5
    Partecipante

    Poco prima di ferragosto ha iniziato a manifestare cistite idiopatica, mentre era in cura per la cistite ha manifestato plantigradia, dopo un paio di settimane anisocoria e paresi facciale lato dx, ed eravamo a metà settembre, abbiamo cominciato integratori per il sistema nervoso, antinfiammatori ma nulla. Abbiamo fatto eco addome e raggi ai polmoni e non è risultato nulla. Analisi del sangue che mostravano infiammazione ed un inizio di insufficienza renale che poteva dipendere dai farmaci assunti. Abbiamo fatto 18 iniezioni dì vit b1 ma il gatto cominciavano a mostrare capo inclinato a dx e perdita di equilibrio. Cosi, il 6 novembre, abbiamo fatto risonanza con contrasto e tac di cui alleghero’ foto appena rientro. Il 17 novembre abbiamo fatto il drenaggio della bolla timpanica e dal 20 novembre un peggioramento rapido nonostante il cortisone

    #19450
    lillina
    lillina
    Moderatore

    hai preso la decisione migliore per amore della tua gatta

    puoi consultare l’archivio del forum x casi pregressi

    possibilissimo che tu possa trovare una vasta casistica

    #19458

    jjj
    Partecipante

    @lucrezia5 Povera stella. Quanti anni aveva la micia?

    #19459

    lucrezia5
    Partecipante

    8 anni e mezzo, era ancora la mia piccola bimba

    #19460

    Stregatta
    Partecipante

    mi dispiace tanto. un abbraccio

    #19463

    lucrezia5
    Partecipante

    Grazie 🙏🏻

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 51 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.