Linfoma Cane(è un mese che vi leggo)

Forum La salute del Cane Linfoma Cane(è un mese che vi leggo)

Questo argomento contiene 33 risposte, ha 6 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 7 mesi, 2 settimane fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 34 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #24397

    jjj
    Partecipante

    Nel frattempo che risponda @dodo mi intrometto

    > “Ma c’è un modo per sentirci in privato che tu sappia?” Questo forum purtroppo non ha la funzione dei messaggi privati. Purtroppo. Se voleste sentirvi in privato, dovreste scambiarvi un’email da un indirizzo provvisorio attraverso la quale scambiarvi i vostri indirizzi ufficiali.

    > “Alla fine ho richiesto ben un terzo consulto oncologico il 24 e ho deciso di fare direttamente questo esame più specifico” Farete un altro citologico oppure un prelievo con sedazione?

    #24405

    Bale15
    Partecipante

    Grazie jjj

    Io non ho problemi a condividere l’indirizzo mail, aspetto Dodo se vorrà. E un peccato, in passato si potevano ricevere messaggi privati sono stati molto utili.

    Per l esame  è sempre un citologico (sarebbe il 3), ma specifico che si fa solo in determinati laboratori. Sia sul prelievo linfonodale sia sul sangue.

    Ho scritto oggi al vet per prendere appuntamento ma non ha risposto. Non vorrei fosse in ferie.

    #24406

    Dodo
    Partecipante

    Noi siamo andati per esclusione. Appena palpati la vet ha subito deciso di indagare e tolta l’ipotesi di infiammazione -dopo una decina di giorni di antibiotico senza alcun effetto- le altre patologie legate a questo sintomo non sono poi tanto confortanti. Quindi citologico che è l’esame più fattibile e poco invasivo.

    Non so perché temporeggiate visto che il citologico è piuttosto semplice da fare(ma il risultato potrebbe richiedere tempo), io chiaramente non ho alcuna competenza in materia e parlo solo per quella che è la mia esperienza. Però ad esempio Macchia ha un surrene sospetto da un paio di anni che non abbiamo voluto indagare perché sarebbe complicato: tutti gli step da fare richiederebbero uno stress importante che le abbiamo voluto risparmiare. Coi linfonodi non c’era questa difficoltà e inizialmente non avevamo valutato nemmeno la chemio ma poi considerato che lei sta sempre in forma, le analisi escono sempre bene abbiamo voluto tentare e da lì ho scoperto che i cani a differenza degli esseri umani la vivono meglio.

    @bale15 se vuoi puoi condividermi la tua mail e ti scrivo appena leggo.

    In alternativa se hai Discord aggiungimi tu stessa, non ho problemi a condividere il contatto: Willshir3

    @jjj si ho notato purtroppo l’assenza dei pm.

    #24409

    jjj
    Partecipante

    @bale25 ti sconsiglierei di condividere il tuo indirizzo ufficiale perché può essere usato da malintenzionati per inondarti di spam o pe altre finalità anche peggiori. La cosa migliore è usare altre metodiche oppure metti un indirizzo secondario o appena creato, attraverso questo vi scambiate privatamente gli indizzi primari e poi messaggiate.

     

    Tienici aggiornati sull’esito del terzo citologico.

    #24415

    sanmart78
    Partecipante

    Salve ad entrambi. Vi racconto il caso della mia cagnolona, una rottweiler di 9 anni ora ma sei quando è successo il fatto. lei è sempre stata di molto appetito. A febbraio 2020 per qualche giorno rifiutava di mangiare e aveva causa. Ci siamo subito preoccupati. Il vet ci ha dato una puntura di Cerenia (Antinausa) da fare a casa. Mentre la stavamo facendo, nel tenerle la testa ferma, ci siamo accorti che aveva i linfonodi sotto gola enormi! Siamo corsi dal vet che ci ha subito prospettato l’ipotesi di linfoma. Nel giro di tre giorni aveva già fatto analisi del sangue, ecografia, prelievo del midollo etc. Linfoma di IV stadio cellule B, aveva colpito linfonodi, sangue, organi e midollo. Abbiamo iniziato la chemio subito (dopo 5 gg dalla scoperta del linfoma, 10 da quando aveva manifestato i primi fastidi). Nel frattempo aveva smesso di mangiare, era tutta gonfia, con gli occhi chiusi etc. Dopo la prima seduta ha dormito un giorno e mezzo a diritto. Sedute settimanali di vincristina in vena, pasticche ed un  altro farmaco sempre in vena, a rilascio lungo. Per sei mesi. Dopo tre dalla fine del primo ciclo, il linfoma si è ripresentato. E abbiamo ricominciato, con un altro protocollo, sedute ogni due settimane. Abbiamo smesso a Gennaio 2021. In tutto il periodo ha reagito benissimo, senza particolari effetti collaterali. Ora sono passati oltre due anni dalla fine del secondo ciclo e ci è stato detto che è fuori pericolo, guarita. Se può servirvi come informazione. Fatemi sapere dei vostri cuccioli

    #24418

    Bale15
    Partecipante

    Buongiorno a tutti

    @sanmart78 non sai quanta speranza mia hai dato. Siete state bravissime e coraggiose. Avete anche incontrato medici competenti e bravi.

    Di dove sei e da chi sei stata seguita?

    @dodo in che senso dici che stiamo temporeggiando? Noi abbiamo fatto ben 2 citologici con due professionisti differenti e sono risultati entrambi dubbi. (9 agosto e 16 agosto). L’unica certezza potrebbe darla l’istologico, ma ci sono due controindicazioni importanti 1) il mio cane è cardiopatico potrebbe non superare l’anestesia e non svegliarsi, è un rischio per tutti, ma per lui maggiore. 2) è sconsigliato comunque fare istologico dai linfonodi mandibolari sarebbe pppurono prenderne altri, ma lui ha solo quelli ingranditi.

    L’unica altra opzione che mi è stata data è quella di procedere con citofluorimetria: l’oncologa a cui mi sono rivolta dice che è un metodo efficace e non invasivo come l istologico che serve sia a tipizzare il linfoma, sia in casi dubbi per fare la diagnosi. Ma prima ha voluto fare un ciclo di antibiotico visto che dovrà ripetere per la terza volta sempre sul mandibolare. Il vet di base che ci segue da anni (molto rinomato su Roma) dice invece che la citofluorimetria non è diagnostica e che serve solo l’istologico con i suoi rischi per il mio cane.

    Io addirittura allora ho scritto al centro veterinario di analisi specializzato in citofluorimetria per chiedere a loro delucidazioni in merito e anche loro sostengono che in caso di Linfoma è già utile per tipizzare se invece fosse una forma reattiva si vede ugualmente quindi può essere fatto per escluderlo.

    Quindi io ora mi trovo nel limbo: che dovrei fare? Andare dal Vet da cui andiamo da anni o on questa occasione così delicata affidarci ad un estraneo?

    Io intanto l’antibiotico l’ho finito. Comunque mi è stato detto di far passare almeno 3 settimane perché non si può bucare di continuo.

    #24421

    Dodo
    Partecipante

    @sanmart78 grazie per aver condiviso la tua esperienza. Noi siamo vicini alla quinta seduta di vincristina. Le ultime due le abbiamo fatte con la vet di fiducia perché l’oncologo è in ferie, purtroppo abbiamo notato che nell’ultima settimana si sono gonfiati di nuovo i linfonodi, spero ci sia un protocollo per questo.

     

    @bale15 scusa, ci scriviamo in tempi così dilatati che avevo rimosso i due citologici che avevi fatto.

    Cosa fare dipende dalle tue tasche e lo stress che il cane può sopportare, Macchia non è mai stata così impegnata coi dottori come in questo periodo, però mi aspettavo peggio, facciamo anche un’ora di auto quando andiamo in clinica dall’oncologo. Quando il primo dottore mi disse di attendere altri esami e che dovevamo fare il prelievo del midollo con sedazione abbiamo subito cercato un’altra via, perché anche Macchia ha patologie pregresse come il tuo cane e non abbiamo mai considerato di fare nulla del genere.

    L’antibiotico non ha portato alcun cambiamento positivo?

    #24422

    Bale15
    Partecipante

    Figurati @dodo

    È che non so più che pesci prendere.

    Balù purtroppo da quando ha 6 anni non fa altro che fare visite, esami ecc. In genere non aveva mai mostrato sofferenze ma questi ultimi due mesi sono stati tragici. L’ultima volta non c’era verso di farlo entrare nell’ambulatorio. Mi si è spezzato il cuore. Per questo vorrei stressarlo il meno possibile.

    L’antibiotico sicuramente un pochino l’ha sgonfiato però sono ancora palpabili.

    Ho avuto un’altra cagnolina con un adenocarcinoma surrenalico, diagnosticato nel 2014. Anche io all’epoca decisi di non sottoporla a niente perché i rischi erano altissimi un’operazione decisamente complessa per un cane ansioso e molto emotivo. Ho tenuto a bada il Cushing secondario. Alla fine è stata bene fino al suo ultimo giorno con noi, ad ottobre 2019 e me l’avevano data per morta in meno di 6 mesi.

    #24655

    Dodo
    Partecipante

    Salve, manco da un po’ e passo per aggiornare.

    Macchia ha terminato la fase di attacco, dopo otto sedute con intervalli di una settimana passiamo a due settimane tra una somministrazione e l’ altra.

    Macchia sta benone tutto sommato, ha sempre fame e i linfonodi sono nella norma.

    Adesso un po’ di dermatite sulla schiena, che abbiamo cominciato a trattare da oggi.

    Spero questa disavventura si concluderà nel migliore dei modi, anche se non ci possiamo lamentare per come sta andando.

    #24833
    Polpetta
    Polpetta
    Partecipante

    Ciao, mi chiamo Anna e mi sono appena iscritta per condividere la nostra esperienza. Polpetta ha quasi (il 28) 7 anni e a fine agosto mi sono accorta che si erano gonfiati i linfonodi del collo. Tempo una settimana e arrivava la diagnosi di linfoma. Sono seguite settimane di ansia nell’attesa del quadro completo delle analisi (tipo B senza mutazioni) e dal 20.09 è iniziato il percorso terapeutico. Stiamo facendo il protocollo chop (ciclofosfamide, doxorubicina, vincristina e prednisone) e dalla scorsa settimana abbiamo anche integrato anche l’immunoterapia.

    Polpetta è in remissione totale e regge molto bene il trattamento, solo la doxorubicina crea qualche effetto più importante (nausea e dissenteria) per circa 48h. Eravamo molto titubanti: da un lato la devastazione all’idea di perderla, dall’altro l’imposizione a volerle far trascorrere la vita al meglio. Poi invece la sorpresa nella reazione positiva al trattamento.

    Venerdì faremo la 9a seduta, il protocollo ne prevede 12!

    Volevo ringraziarvi per le vostre condivisioni, aiuta sempre un po’ non sentirsi soli 🙂

    @sanmart78 la tua testimonianza è una boccata d’aria! Non avevo mai letto di cani guariti! Che gioia!!!

    @dodo felice che macchia stia reagendo bene! forza!

    #24845

    Dodo
    Partecipante

    @polpetta
    Ciao mi fa piacere un sacco leggere la tua testimonianza.
    Noi non si va più tanto bene, la terapia di Macchia è basata su vincristina + ciclofosfamide, che abbiamo portato fino alla nona seduta. Ha risposto sempre molto bene ma i tempi non sempre sono stati rispettati: siamo andati a ridosso del ferragosto, con la terza e quarta che hanno avuto intervalli di tempo diversi, con differenze sull’ esito delle varie terapie (che hanno visto i linfonodi rigonfiarsi).
    Poi col ciclo più stabile la risposta è stata positiva, non abbiamo però fatto alcun protocollo particolare che contemplasse più farmaci sopra i due menzionati. Dopo l’ottava siamo passati a due settimane di pausa e i linfonodi sono tornati a ingrossarsi, inoltre stavolta anche gli inguinali sono cresciuti.

    Allora la dottoressa ha detto di passare alla doxo, senza alcun altro farmaco di supporto. Gli inguinali si sono lentamente sgonfiati mentre i sotto mandibolari hanno risposto poco. L’ intervallo stavolta doveva essere di tre settimane e gli effetti collaterali li si aspettava più importanti; invece Macchia è stata molto meglio rispetto alla terapia ordinaria ma la risposta è stata più blanda; i linfonodi hanno ripreso a crescere e abbiamo dovuto anticipare la successiva, riprendendo la vincristina e ciclofosfamide.
    Sarà stato il cocktail e il non aver rispettato le tre settimane ma Macchia è stata male, abbattuta come non mai e per la prima volta ha rifiutato il cibo. Siamo stati male domandandoci se ne valesse la pena
    La dottoressa ha detto che sono questi gli effetti ordinari della chemio; stavolta i linfonodi sottomandibolari erano belli grossi e non ci credevamo più di tanto ma dopo tre giorni hanno preso a sgonfiarsi e Macchia si è lentamente ripresa, adesso ha ritrovato l’appetito ed esce con regolarità senza troppi problemi. Siamo a sette giorni dall’ ultima.

    Domani andiamo a valutare la situazione, non so a questo punto cosa aspettarmi, se ci sia un protocollo migliore da adottare o cosa.
    Tu puoi condividere i tuoi step? Non ho sentito mai menzionare dalla dottoressa alcuni farmaci che hai scritto.
    Il solo utilizzo della vinc + ciclo mi lascia qualche domanda, odio andarmi a pescare robe online ma vedevo che i protocolli che hanno successo sono quelli basati su più farmaci, cosa che noi non abbiamo fatto nonostante la buona risposta di Macchia alla terapia ed effetti avversi. È anche vero che Macchia ha 14 anni, però ora come ora cosa possiamo aspettarci?

    Ps. @sanmart78 ma il primo ciclo è durato sei mesi e consisteva in una terapia settimanale di vincristina?
    Puoi darmi maggiori dettagli? Magari se hai Discord possiamo parlare in modo diretto, dal momento che non si possono mandare pm qui, ho postato su il mio ID.

    #24846
    Polpetta
    Polpetta
    Partecipante

    Ciao @dodo,

    spero che oggi troviate una quadra migliore per proseguire, soprattutto spero Macchia si sia ripresa e che ora stia meglio.

    La terapia che stiamo eseguendo è settimanale e i farmaci vengono somministrati a rotazione (protocollo chop based 12 settimane).

    Di base c’è il cortisone (prednisone) che Polpetta assume tutti i giorni. Abbiamo iniziato con 1 pastiglia 1/2 (lei pesava 25,6 kg a inizio terapia, ora siamo a 23,5) per andare a scalare a 1, ora siamo  a 3/4 e da martedì prossimo passeremo a 1/2 (per fortuna aggiungo visto che il cortisone le provoca una fame atavica, molta sete e quindi molta minzione oltre a renderla un po’ “schizzata”).

    Gli altri farmaci vanno a rotazione vincristina, ciclofosfamide, doxorubicina (alla fine i farmaci son gli stessi dei vostri, “combinati” diversamente). Quindi ogni settimana un farmaco e cortisone sempre.

    Dovrebbe essere come il protocollo di @sanmart78; sta mattina chiedevo all’oncologa che mi ha confermato che prima si faceva per 25 settimane, ora ridotte a 12 perchè nel mentre son stati fatti altri studi che non ne evidenziano la necessità di prolungamento (così mi ha detto).

    Dalla 7 seduta abbiamo inserito anche il vaccino immunologico. Questo lo facciamo a settimane alterne (sedute chemio 7-9-11) e stiamo valutando se prolungare di una seduta di chemio per la 13a settimana o continuare con l’immunologico solo. Questa valutazione la si sta facendo perchè il protocollo prevedeva l’inizio alla 5a chemio e noi siamo partiti alla 7. In teoria le siringate di immuno sono 7, 4 si fanno durante la chemio, le altre 3 in solitaria a distanza di 3 settimane (se ricordo bene).

    Polpetta la sta reggendo davvero molto bene, sia a livello di analisi sia di effetti collaterali. La doxo è quella più rognosa che le porta nausea, inappetenza e disturbi intestinali per circa 48h (disturbi che già dalla seconda dose sono scemati un po’ e che teniamo un po’ a bada con cerenia e gastroprotettore per lo stomaco e la nausea e il carobin per l’intestino). Lei anche rifiuta il cibo in quelle 48h o comunque ne mangia davvero poco. Io mi sto trovando bene con il royal recovery e omogeneizzato al prosciutto (oltre al pane secco).. ne mangia poco ma almeno ingerisce qualcosa.

    Comunque parlando con l’oncologa mi spiegava che ci sono diversi protocolli per il linfoma, probabilmente valutano in base non solo alla patologia ma anche in base al cane, l’età, lo stato di salute, etc. Questo te lo dico perchè spesso capita anche a me di farmi mille domande, di cercare in rete altre esperienze.. c’è sempre la paura di non fare abbastanza, di non fare tutto ciò che possiamo, etc. Questo capita tra umani figurati con loro che non posso dirci nulla.. Diciamo che purtroppo il linfoma è davvero una diagnosi impietosa, difficile da digerire.. Con tutto il voler essere positivi, leggere storie come quelle di sanmart che lasciano sperare, purtroppo le statistiche sono davvero devastanti.

    Ma guardiamo avanti e cerchiamo di farli vivere al meglio..

    Incrocio le dita per Macchia e aspetto tuoi aggiornamenti!

     

    #24887

    Dodo
    Partecipante

    Salve, io sempre che manco da un po’ per non illudere nessuno né tantomeno me.
    Macchia ha avuto un crollo con difficoltà ad andare di corpo, da quando è terminato l’ ultimo ciclo di ciclofosfamide si è abbattuta sempre piú e ieri i linfonodi hanno cominciato a perdere liquido. Dal vet abbiamo fatto flebo, antibiotico e cortisone perché i valori lo permettevano.
    Adesso andiamo avanti così in attesa che si liberi di questi liquidi ma è debole e non si regge quindi non si sforza nel fare pipì né pupù.
    Ha fatto un litro di soluzione fisiologica stamane e mezzo ieri sera, se per esperienza(perché ho googolato già) conoscete un modo efficace per stimolare la pipì in un paziente in queste condizioni può essere utile.

    Questa è la situazione in cui ci siamo trovati all’ improvviso, quando il cane stava rispondendo discretamente e in salute alle terapie, adesso tamponiamo in attesa di avere un riscontro.
    Vi ringrazio per la partecipazione e scusate se non sempre sono stato puntuale.

    #24899

    jjj
    Partecipante

    Ciao Dodo. Grazie per i tuoi aggiornamenti preziosi che possono essere una bussola e una sorgente di conoscenza per altre persone i cui animali languono nella medesima situazione. Questi diari sull’evoluzione dei percorsi terapeutici possono rivelarsi molto utili per chi legge.

    Riguardo ai liquidi, se correttamente dosati, non costituiscono un problema. Ci sarebbero i diuretici, ma sono farmaci che sovraccaricano i reni e forse è meglio evitare. Ci sarebbe un integratore (diurecor) che stimola la diuresi, ma, personalmente, se non c’è urgenza, lascerei tranquillo il cane.

    In ogni caso concorda col vet ogni passo. 1,5 litri non sono pochi, ma la valutazione spetta al medico curante.

    #24908
    Polpetta
    Polpetta
    Partecipante

    @dodo ciao, il tuo silenzio mi aveva fatto presagire a un crollo..mi spiace molto leggerne la conferma.

    Spero troviate una quadra, soprattutto spero che Macchia si riprenda un po’ e possa riavere una qualità di vita accettabile, per lei in primis e per voi.. immagino siano giorni difficili.

    Per la minzione, premesso che come dice @jjj integratori o farmaci vanno ben valutati col vet visto il quadro clinico delicato, spero di non dire una cavolata ma per esempio per gli umani esistono delle manovre/massaggi che aiutano (ho un’amica con la figlia paraplegica e da piccola era necessario fargliele). Il vet non vi ha consigliato nulla del genere per aiutare Macchia?

    Incrocio le dita per voi

Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 34 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.