Lavoro a tempo determinato, help

Forum La salute del gatto Lavoro a tempo determinato, help

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  cmarino 4 mesi, 3 settimane fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #4243

    Chloero
    Partecipante

    Buon pomeriggio a voi tutti. Vi prego di aiutarmi nel consigliarmi che decisione prendere riguardo un lavoro a tempo determinato all’orizzonte,molto probabilmente di durata 4-5 mesi (ancora non so i minimi dettagli) . Ovviamente il post non riguarda il lavoro , che sono tentata pure di lasciar perdere a sto punto, ma sono nel panico più totale per il mio gattone. Sto chiedendo consigli a più non posso. C’è qualcuno che ha avuto una simile esperienza e può aiutarmi??  Quesito : cosa fare col mio cucciolone? Ha 4 anni. È ,in poche parole,il mio bimbo. Attualmente vivo con la mia family, e lui diciamo che è un coccolone abituato a stare con tutti, ma un pelino di più con me. Mi ha presa come punto di riferimento della famiglia ,penso. Non so come spiegarmi. Abbiamo un legame speciale, e non so se spostandolo e portandolo con me, gli recherei solo danni o meno… temo di sconvolgerlo, togliendolo dal suo territorio. Ma non potrei stare senza di lui. Voi che fareste ? Siate sinceri. Vi ringrazio

    #4249
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Scusa ma il tuo post non spiega se devi spostarti di città…non si capisce. Dove sta il problema? Tante persone lavorano e lasciano i gatti in casa. Temo tu abbia omesso dettagli. Ciao.

    #4261

    Chloero
    Partecipante

    <p style=”text-align: left;”>Ciao Steffy. Grazie per avermi risposto.  Comunque si,dovrei cambiare città.  A circa un’ora e mezza da dove vivo ora. Il problema è appunto se vale la pena portare il mio piccolo  con me o (visto che è un lavoro a tempo det) lasciarlo a casa mia,qui, con i miei. Sono nel pallone più totale. Ovviamente, fosse per me, lo porterei  con me all’istante. Ma ho paura di fargli del male. Lo toglierei dal suo ambiente,e dovrebbe star “un po’ ” solo durante il mio turno di lavoro. Per questo ho chiesto se ci fosse qualcuno con esperienze simili per potermi dare un consiglio. Help</p>

    #4262

    titti22
    Partecipante

    Ciao x quattro o cinque mesi non sconvolgere la vita del gatto sarebbe solo quando tu lavori , oltre ad avere una casa che non conosce.

    se sei ad un’ora e mezza penso che lo potrai vedere   a fine settimana  .   se lo ami non sconvolgere  le sue abitudini.

    #4263

    Chloero
    Partecipante

    Ciao Titti.  Ringrazio anche te per avermi risposto.  Ho mille paure.. paura che possa star male senza vedermi di giorno in giorno o che possa abituarsi a star senza di me. Purtroppo penso sia normale avere tutte queste paure e farsi 1000 paranoie quando sorgono questi problemi. Sarò esagerata,ma sento di lasciare un figlio a casa. Non prendetemi per pazza… 🙁

    #4276

    cmarino
    Partecipante

    Ti consiglio vivamente di lasciarlo coi tuoi.

    Il micio è territoriale, quella è la sua casa. Se fosse un cane, le cose sarebbero diverse.

    Soffrirebbe per lo spostamento, ci metterebbe tempo ad abituarsi, e sopratutto, starebbe tutto il tempo rannicchiato e ansioso da qualche parte mentre tu sei al lavoro.

    Stai CERTA che non ti dimenticherà mentre non ci sei (senza contare che lo rivedresti spesso quando torni a casa), ma lo stress dello spostamento (non è un gattino di pochi mesi) non gli piacerebbe.

    Se poi proprio non puoi stare senza di lui, considera lo spostamento, ma pensa bene che dovresti risistemare il nuovo appartamento con i suoi spazi, sabbietta, aree giochi, area cibo, e mettere in sicurezza il posto per evitare che scappi alla prima disattenzione…

     

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.