L'amato gatto mi mette in crisi

Forum La salute del gatto L'amato gatto mi mette in crisi

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  marcel 3 mesi, 3 settimane fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #2230

    Cappuccino
    Partecipante

    Buon giorno a tutti Voi, il nostro caro gatto, Speedy, sempre in appartamento, 13 anni, maschio, sterilizzato, buono, affettuoso, abituato (con la nostra tolleranza) a dormire ai nostri piedi nel letto matrimoniale, da alcuni mesi dirige prevalentemente la sua attenzione e affettuosità su me, maturo capofamiglia. La cosa mi fa piacere salvo che le ribadite coccole e vicinanze si moltiplicano di notte, con pesanti ripercussioni sul sonno, più mio che di mia moglie (da sempre più rigorosa, meno tollerante verso Speedy). Nello scorso autunno ci sono stati cambiamenti nella nostra famiglia, i figli, per ragioni e percorsi diversi, sono andati a vivere fuori. Periodicamente tornano e ritrovano anche il gatto, ristabilendo contatti e affetti. Il comportamento che mi assilla e che modifica, a tratti, i miei sentimenti verso di lui, è che di notte, ogni notte, Speedy tende a sdraiarsi sul mio cuscino, mi sveglio, lo mando via, dopo poco torna, si rimette in posizione, se lo allontano tende a mordermi … Da un mese, su indicazione della veterinaria gli somministriamo mezza compressa di Anxitane M/L due volte al giorno, senza che questo modifichi il suo comportamento. La vita del nostro gatto, durante il giorno, è simile a quella che ha sempre fatto, così come la sua alimentazione… Grazie per un suggerimento che mi potrete dare, o un’indicazione che aiuti a leggere questa situazione che, davvero, mi grava. Buone giornate in compagnia delle “piccole tigri”

    #2231
    didi45
    didi45
    Moderatore

    Prova a spostarlo su un tuo fianco facendogli qualche carezza o tenendogli una mano sopra .

    Ho dormito per 46 anni con i miei gatti sul letto, anzi in inverno nel letto e so di cosa parli. Penso che il tuo gatto abbia paura che anche tu te ne vada da casa come i tuoi figli e voglia mantenere un contatto con te.

    L’ultimo mio gatto che é vissuto solo 1o anni purtroppo chiedeva un contatto continuo con me o mio marito. Spesso alla sera mi allungava la zampetta , aspettava che mettessi un dito nel suo polpastrello e poi lo stringeva. In pratica si addormentava mano nella zampa!

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    #2257
    amoigatti
    amoigatti
    Partecipante

    Giusto didi45! Il mio gatto dormiva contro di me ed era dolce sentirlo vicino. Immagino che averlo sul cuscino non sia il massimo, quindi più che altro coccolandolo e facendogli carezze, parlandogli con dolcezza, proverei a spostarlo vicino alle gambe con pazienza: vedrai che presto capirà ed averlo accanto diventerà una piacevole abitudine.

    #2258

    marcel
    Amministratore del forum

    Ciao, ti consiglio di prendere un altro gatto, magari cucciolo ma non necessariamente, che convogli le sue attenzione e le sue energie da un’altra parte che non sia la tua persona. Ti garantisco, per esperienza personale, che due animali in casa rompono meno le scatole e la casa che uno solo.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.