Insufficienza renale e sodio.

Forum La salute del gatto Insufficienza renale e sodio.

Questo argomento contiene 22 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 1 settimana, 2 giorni fa.

Stai vedendo 8 articoli - dal 16 a 23 (di 23 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #19642

    jjj
    Partecipante

    >L’idea di titti22 di rendere il pollo più palatabile è ottima. Fai però attenzione a dove viene cotto. Eviterei le padelle antiadenti soprattutto se non si usa nemmeno l’olio oppure sono abrase. Le padelle in aluminio con rivestimento antiaderente possono essere soggette a migrazioni di sostanze molto dannose. Accade per gli umani, figuarsi per i pelosetti che hanno sistemi immunitari molto più fragili. E’ un discorso simile a quello che facevo pochi giorni fa sulle scatolette nelle discussione “alimentazione economica”

    > “La mia preoccupazione è che e le proteine nelle crocchette renal siano insufficienti per lei, visto che è già magrolina, avrebbe davvero bisogno di mettere su peso.” Esatto. L’alimentazione renal va bene quando il gatto mangia le dosi raccomandate. Tuttavia spesso non è così, il gatto mangia meno di quello che dovrebbe perché non gli piace quindi devi dargli dell’altro. Potresti prendere altre marche che abbiano sia un’ottima qualità della carne sia una quantità di proteine in linea con le esigenze del gatto. Se non sbaglio, i valori nutrizionali dei renal hanno circa il 7% di proteine. Quindi se trovi scatolette che hanno % simili e di qualità, è un buon compromesso. Altrimenti l’alternativa migliore e farsi il cibo in caso MISURANDO I VALORI NUTRIZIONALI.

    > “Per fortuna ha smesso di vomitare, e nella sua vita ha avuto solo una o due volte la diarrea, quindi almeno per questi problemi posso risparmiarle le flebo.” Questo è un ottimo segno. In questo momento però è possibile che abbia bisogno di una flebo ogni tot giorni, considerando che non hai avuto tempo di mettere in pratica tutti i consigli che ti abbiamo dato, probabilmente non ti è arrivata la fontana e anche se fosse se la gatta deve abituarsi, puoi bisogna vedere.

    Fare una flebo tutti i giorni come volevi fare inizialmente secondo me non ha senso, non sono d’accordo. Farlo a giorni alterni come diceva il tuo? Può darsi che ci sia questa necessità, è lui il vet, ma a naso mi sembra un filo eccessivo. Potrebbe avere senso farne 1/2/3 a settimana in base appunto allo stato di idratazione.  Le dosi di mantenimento dovrebbero essere circa 50ml x n° kg di peso corporeo e quelle dosi dovrebbero andare bene.

    Scusa una domanda. Quando fai le flebo al gatto, che metodo usi? Usi l’ago a farfalla col regolatore di flusso?

     

    #19668

    Invy
    Partecipante

    Di solito mangia più volentieri le pappe alla mousse o fatte ad omogenizzato,  quelle che vanno masticate si stufa presto e le lascia. Quindi di solito le bollisco il pollo e poi glielo frullo. Uso una pentolina in acciaio, è adatta?.

    Le razioni dell’umido che vengono consigliate bene o male le consuma tutte, ma quelle dei croccantini no. I valori nutrizionali delle pappe renal li guardo sempre, e di solito scelgo quelle che anno il 7% o 8% di proteine, insomma quelle che hanno una % di bassa. Purtroppo non è facile scegliere,  anche volendo optare per ottime marche, devo anche tenere conto delle preferenze della gatta.

    Ribadisco che il vet mi aveva detto che le flebo doveva farle tutti i giorni o a giorni alterni, solo se la gatta continuava a non alimentarsi da sola, o se comunque toccava davvero poco cibo. Appunto per sostenerla e per tenerla idratata.  E’ purtroppo ha passato un periodo dove mangiava solo dopo aver ricevuto le flebo… Per fortuna adesso con gli integratori e l’omega pet sembra tornata  stabile, anche se consuma più umido che croccantini.

    Scusa una domanda. Quando fai le flebo al gatto, che metodo usi? Usi l’ago a farfalla col regolatore di flusso?<  Si, sotto consiglio del veterinario le somministravo 50ml di soluzione al giorno, e usavo gli aghi a farfalla. (Aghi e soluzione me li da il vet stesso in caso di bisogno.) Comunque non credo che sia necessario farle le altre flebo finché mangia e beve a sufficienza, ma per sicurezza chiederò al veterinario.

    Ancora grazie per i vostri consigli! vi terrò aggiornate! e ne approfitto per augurarvi un  Felice Anno Nuovo!

    #19672

    titti22
    Partecipante

    m Felice esereno anno nuovo anche a te. se non mangia crocchette tanto di guadagnato x i reni. le crocchette essendo secche disidratano.

    #19677

    titti22
    Partecipante

    https://shop-cdn-m.mediazs.com/bilder/kattovit/drink/renirenal/9/400/84425_pla_kattovit_drink_renal_135ml_9.jpg

    Miamor Trinkfein Vitaldrink 6 x
    segnalo questi due prodotti sono brodo con briciole di carne sono molto appetibili . io lo uso x il mio gatto quando non finisce il patè allora lo allungo con questi brodi. si conservano in frigorifero x 3 / 4 giorni invece se devo dare quanche integratore lo aggiungo a questi .snak cremosi poco proteici
    https://www.zooplus.it/shop/gatti/snack_gatti/vitakraft/liquidi/451291

    #19680

    jjj
    Partecipante

    Buon anno anche a voi!

    > E’ un’ottim idea quella di titti di dare dei brodi. Più acqua assume per via orale (cibo umido, brodi, fontane, ecc) e meglio è.

    > “Uso una pentolina in acciaio, è adatta?”. Sì, secondo me pentole e padelle in acciaio sono le più adatte.

    > “I valori nutrizionali delle pappe renal li guardo sempre, e di solito scelgo quelle che anno il 7% o 8% di proteine” L’importante è che a fine giornata il gatto sia sazio e abbia soddisfatto tutte le sue esigenze nutrizionali. Spesso capita che il renal non sia sufficiente e quindi bisogna optare o per altre scatolette (noi cercavamo scatolette stavano circa al 10% e che avessero ingredienti più sani possibile) oppure per cibo fatto in casa bilanciato e calcolato per bene. Come dicevo le proteine in sé non vanno demonizzate in un gatto con irc. Non bisogna esagerare, cercare la massima qualità proteica e farea tenzione a oligoelementi come potassio, sodio e fosforo

    > “Comunque non credo che sia necessario farle le altre flebo finché mangia e beve a sufficienza, ma per sicurezza chiederò al veterinario.”. Mi raccomando, facci sapere! Fagli fare anche il test di idratazione

    > Ti è arrivata la fontana? Quale hai preso?

    #19740

    Invy
    Partecipante

    Rieccomi, scusate l’assenza ma ho avuto alcuni impegni.

    Sono di ritorno dal vet con le analisi.  La buona notizia è che la creatinina è scesa da 2.4 a 2.2.  La cattiva è che il Sodio si è alzato ancora di piu’. Da 165 mmol/L a 168. Inoltre, le hanno trovato il colesterolo  un pò alto.  In tutto questo il veterinario continua a dire che i valori  non sono preoccupanti.

    Se non fosse per il Sodio alto sarei anche più tranquilla, ma continuo avere terrore che la situazione possa precipitare. Più che provare ad eliminare tutti  gli alimenti renal che contengono sodio cosa potrei fare?.  Sto praticamente impazzendo…quasi al punto che quasi mi prende paura a dare da mangiare alla gatta per paura di fare danni… In piu’ la gatta è molto schizzinosa e si è fissata a mangiare un solo tipo di umido.

    Per di piu’ a causa del covid non si può nemmeno più entrare nella clinica ora, e parlare per bene con i veterinari.

    Alla fine mi  ho potuto fare fare anche le analisi per la tiroide, perchè purtroppo al momento non ho molta disponibilità  economica…

    Ti ringrazio Titti22 per il suggerimento, ma avevo già provato  a darle quei drink, ma purtroppo la micia non li gradisce…

    Per quanto riguarda la fontanina JJJ , ho preso una della cat mate da zooplus, ma come temevo essendo una dormigliona non si avvicina spesso per bere, quindi continuo comunque a darle da bere anche io.

    #19748

    Invy
    Partecipante

    Il mio sospetto è che il sodio alto possa essere causato dall’alimentazione, perchè dopo aver mangiato l’umido la gatta va subito a  bere. Ho fatto alcune ricerche e non ho trovato nessun umido senza un minimo di sodio, fatta eccezione per questa marca:

    Barf  Gatto Trito di Tacchino.

    Riporto la descrizione:

    Questo prodotto è adatto anche per i gatti che soffrono di allergie alimentari, visto che è formulato con un’unica fonte proteica (tacchino).
    Mirtilli rosso.
    Alto contenuto di vitamina C.
    Protezione dei reni e contrasto delle infezioni del tratto urinario.

    COMPOSIZIONE

    Sottoprodotti di origine animale: Tacchino (cuore, fegato, petto e collo) 94%, mirtilli 4%, sostanze minerali 1%, olio di pesce (olio di fegato di merluzzo) 0,5 %, olio vegetale (olio di germe di grano) 0,5%.

    Additivi nutrizionali: Vitamine, provitamine e sostanze ad effetto analogo chimicamente ben definite: 3a672a Vitamina A 5.000 UI/kg, 3a671 Vitamina D 500 UI/kg, 3a700 Vitamina E 11.7mg/kg, 30370 Taurina 1.500 mg/kg

    COMPONENTI ANALITICI

    Umidità 80%; Proteina Grezza 10.40%; Grassi Grezzi 6.6%; Fibra Grezza 0.4%; Ceneri Grezze 2.5%

    Cosa ne pensate?. Forse le proteine sono un po’ alte… Vorrei provare ad eliminare l’umido renal con il sodio e a sostituirlo con una dieta casalinga.

    #19767

    jjj
    Partecipante

    Ciao Invy

    > “Per quanto riguarda la fontanina JJJ , ho preso una della cat mate da zooplus” Normalmente i gatti necessitano di 10/15 giorni per familiarizzare. Se non l’hai restituita, tienila in funziona h24 per almeno un mese e vedi come si comporta. C’è anche la remota possibilità che non gradisca il modo in cui scende l’acqua e preferisca una fontana che eroghi differentemente (tipo la drinkwell o quelle a fiore), ma è raro che accada.

    > “La buona notizia è che la creatinina è scesa da 2.4 a 2.2. La cattiva è che il Sodio si è alzato ancora di piu’”. Bene …. e male. Anch’io penso che a questo punto dipenda dall’alimentazione e incrociamo le dita. Anch’io condivido la tua intenzione di provare con l’alimentazione casalinga. però dovrai fare estrema attenzione soprattutto nel bilanciamento dei valori nutrizionali!

    > Del prodotto che hai postato ovviamente non è visibile il contenuto di sodio. A livello di proteine secondo me siamo al limite dell’accettabile. Ma chiaramente da quanto è affamato il gatto perché è fondamentale tenere insieme salute dei reni e sufficiente nutrizione affinché il gatto non  si senta debole.

    > “Alla fine mi ho potuto fare fare anche le analisi per la tiroide, perchè purtroppo al momento non ho molta disponibilità economica…” Ti auguro di passare questo brutto momento. Ad ogni modo appena hai disponibilità (costa 40/50 euro) io le farei di corsa perché il T4 è tanto tanto importante. L’ipertiroidismo richiede grande precocità di diagnosi per la cura farmacologica, in caso contrario possono essere grossi problemi. La gatta ha 5 anni e solitamente compare dai 7/8 anni in su, però non abbiamo la certezza al 100% che non sia anchedebolmente ipertiroidea anche perché come ti dicevo i sintomi fra ir e ipertiroidismo sono identici. Io ne parlo con molto trasporto per la brutta esperienza, purtroppo.

    > Mi sembra che latua micia sia moooolto schizzinosa come lo era la mia 🙂

    > RIleggendo mi sono accorto magari di averti dato inizialmente un giudizio forse un po’ troppo severo sulle flebo, che magari ha orientato la tua opinione. Riformulo: le flebo possono essere molto utili, a patto però di usarle correttamente perché come ogni trattamento farmacologico hanno pro e contro. I gatti con ir  ne beneficiano a patto di usarle con la testa, nelle modalità corrette e nelle quantità corrette. Impostare delle somministrazioni periodiche può essere utile, ma tutto dipende da caso per caso.

Stai vedendo 8 articoli - dal 16 a 23 (di 23 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.