Insufficienza renale e sodio.

Forum La salute del gatto Insufficienza renale e sodio.

Questo argomento contiene 22 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 4 mesi, 1 settimana fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 23 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #19541

    Invy
    Partecipante

    Buon giorno, scrivo qui sperando di ricevere un pò d’aiuto e qualche dritta…

    La mia gatta ha 5 anni  e i miei vet hanno scoperto solo da un mesetto circa che è affetta Irc. Dell’esame ematologico è emerso che la sua creatinina è a 2,4 mg/dL , (sul limite). L’ Urea-N (BUN) attualmente è a 24.  36 mg/ dL. (credo che il valore sia nella norma). La terapia che mi ha dato il mio vet è : dieta renal,  flebo sottocute di Cloruro Di Sodio 0.9% ( che sta facendo tutti i giorni e a casa, per non stressarla) , farmaci anti-nausea e vitamine del gruppo B.  Nonostante ciò la gatta è diventata mogia dorme quasi tutto il giorno è mangiucchia solo un pò di umido. Oltre ad essere preoccupata per questa situazione, dalle analisi è anche emerso che ha un elevata concentrazione di sodio nel sangue.. di 164 mmoI/L. Quando ho fatto presente questa situazione al mio vet, mi ha risposto di non badare troppo a quei valore…e di  continuare a farle le flebo di Cloruro Di Sodio… Quello che mi chiedo è se la soluzione diCloruro possa  essere davvero adatta a questa soluzione, o se non possa peggiorare la situazione, dato che il sodio nel suo sangue è già quasi sul limite…Facendo delle ricerche su internet ho scoperto che per far rientrare i valori del sodio le  flebo andrebbero fatte in vena. Quello che vorrei capire è se posso davvero fidarmi del mio vet,  e se le flebo sottocutane possono essere comunque efficaci per stabilizzare i valori del sodio nel sangue. Vi ringrazio anticipatamente.

     

    #19546

    jjj
    Partecipante

    Ciao. Vado con ordine:

    1) è buona norma insierire anche degli integratori a supporto dei reni. Ne esistono diversi e anche con caratteristiche diverse. Noi davamo il NefroPiù in pastiglie, ma come dicevo ne esistono anche altri. Ad esempio c’è anche il Renal. Oppure so che è davvero ottimo il Nefrokrill della Candioli, ma ha odore e sapore estremamente intensi e il mio gatto li odiava. Chiedi al tuo veterinario

    2) Per gli integratori valuta quale metodo di somministrazione è migliore fra pastiglie, paste, ecc. in basea cosa preferisce il gatto

    3) Ti consiglio di leggere il blog + forum Elicats che offre molte spunti sull’insufficienza renale

    4) Il gatto con insufficienza renale deve assumere liquidi per restare sempre idratato. Però ne deve assumere una quantità adeguata senza eccedere. Affinchè possa prendere da sola già una buona quota di acqua in modo naturale, ti STRACONSIGLIO l’acquisto di fontane. Le fontane stimolano il gatto a bere perché il gatto associa l’acqua in movimento ad acqua “nuova e pulita”. Io mi trovavo bene con le CatMate e Drinkwell.

    5) Non vorrei dirti una cavolata, Magari mi sbaglio. Effettivamente le flebo endovenose aiutano ad abbassare i valori, ma sono riservate solo nei casi più gravi. Qualcuno di più esperto potrà darti un’opinione più precisa.

    6) Il sodio alto può significare che ne assume troppo dall’alimentazione. In tal caso non va bene

    7) Io non sono un veterinario e non ho le competenze per giudicare il fluido perfetto. Tuttavia dare cloruro di sodio ad un gatto con sodio alto mi sembra un grosso controsenso. DI solito nell’irc i fluidi più usati sono il ringer lattato o la fisiologica in base all’esigenze.

    8) Per quanti giorni consecutivi devi fare le flebo?

    #19552

    Invy
    Partecipante

    Ciao, ti ringrazio davvero molto per la tua risposta e per i tuoi suggerimenti.

    Allora, scusami, ieri ho dimenticato di scrivere che al momento la gatta sta assumendo un integratore specifico per i reni. DiReNe in compresse. Da qualche giorno però avevo interrotto la somministrazione, perchè mi ero spaventata a causa di un bizzarro ‘effetto collaterale’…Facendo delle ricerche in rete però ho capito da cosa era dipeso, dalla cucurma  all’interno dell’integratore. In pratica l’effetto collaterale di questa pianta fa diventare la pelliccia degli animali color giallino. ( La mia gatta è per metà bianca, quindi lascio immaginare quanto questa cosa si noti.) Lo riporto qui anche per qualcuno che come me, in futuro potrebbe imbattersi in questo effetto collaterale. Il vet mi ha rassicurata dicendomi di non preoccuparmi molto di questo effetto collaterale, e di riprendere a darle l’integratore, basta che non si tratti di ittero.  Quindi proprio ieri ho ripreso a darle l’integratore, e  oggi sorprendentemente  la gatta è molto piu’ vispa!. Prima di darle il DiReNe, avevo provato proprio a darle il Nefrokill, ma alla mia micia proprio non piaceva, la disgustava e passava mezz’ora toilettarsi…!. Quindi sono passata a DiReNe in compresse. Le ho anche comprato l’omega pet, che a quanto ho letto, proprio su questo forum, è utilissimo nei gatti con l’Irc, (mi è arrivato giusto ieri). Un pò di tempo fa avevo già dato un occhiata a quella sezione, è mi è stata davvero utile per capire quali erano gli integratori da darle, ma ci darò sicuramente un altra occhiata per ulteriori consigli!.

    Per quanto riguarda le fontanine potrei benissimo provare, anche se la mia micia è sempre stata un pò poltrona, quindi dato che ama passare i pomeriggi a dormire sul mio letto le porto io l’acqua di tanto in tanto. Approfittando del fatto che ama bere l’acqua dalla siringhina dell’insulina, butto via l’ago e lei apre da sola la boccuccia appena la vede!. E’ davvero adorabile!.

    Riguardo all’alimentazione sto prestando attenzione che gli alimenti renal, e le do solo quelli che contengono meno sodio possibile.  Anche con l’acqua ho fatto la stessa cosa, ne ho comprata una povera di sodio.  Spero davvero che tutto questo serva ad abbassare pian piano il sodio nel suo sangue…

    Riguardo alle flebo hai perfettamente ragione, è proprio per questo che sto scrivendo qui…. perchè anche a me sembrato un pò un controsenso usare una soluzione al cloruro di sodio con il suo problema…Poi magari da ignorante mi sbaglio….Quindi aspetto di ricevere il parare di un veterinario, e spero il prima possibile, dato che la micia ha disperatamente bisogno di fare le flebo….perchè quando smette di farle perde completamente l’appetito. Inizialmente il veterinario mi aveva detto di fargliele a giorni alterni, per non stressarla, ma siccome la gatta mangiava solo quando riceveva le flebo ora le sta facendo tutti i giorni. Il mio veterinario mi ha detto che probabilmente dovrà farle a lungo…Quindi proprio per questo ci tengo a capire se le soluzioni al cloruro di sodio sono quelle piu’ adatte al suo caso!.  Mi spiace  di essere cosi diffidente….ma tengo davvero molto alla mia piccolina e non vorrei che la sua situazione possa peggiorare ulteriormente…

    Ancora grazie per la tua risposta, spero davvero che un veterinario passi di qui il prima possibile e mi tranquillizzi un pò…

    #19558

    jjj
    Partecipante

    Mi si che qui veterinari non scrivono più.

    Non conosco direttamente il DiReNe, ma penso sia valido, ho visto contiene chitosano. Peccato per la curcuma perché è naturale e ha ottime proprietà antinfiammatorie e antiossidante, però effettivamente da quel quel problema estetico.

    Ottima la scelta degli omega. Mi ero dimenticato di consigliarlo.

    Le fontane sono eccezionali perchè aumentano molto la quantità di acqua giornaliera che il gatto assume con l’alimentazione. Le ciotole in questo non vanno bene. Noterai una differenza davvero significativa, appena il gatto si abitua (in genere ci vuole un pochino di tempo).

    Il vantaggio delle fontane è che, se il gatto comincia a bere molto di più con le fontane, avrai una minore necessità di idratarlo con le flebo. Il grado di idratazione lo misura il vet dalla flessibilità della collottola.

    Inoltre bisogna sempre considerare che i fluidi sono sempre farmaci, non caramelle, e bisogna darli se ci sono reali esigenze e calibrarli attentamente molto nelle quantità.

     

    Prova a vedere su blog e forum di elicats. Ci sono tanti tanti buoni consigli sui gatti con irc. Troverei tanti utili articoli.

    Infine vorrei chiederti: sai mica se l’insufficienza renale è cronica o temperanea (acuta)?

    #19572

    Invy
    Partecipante

    Ciao, ti ringrazio ancora per i suggerimenti.

    Purtroppo questo è un periodo molto difficile, sia per me che per la micia, quindi capita spesso che molte cose mi sfuggano…Mi scuso in anticipo per queste mie dannate mancanze. ( Purtroppo ho scoperto da un paio di mesi di avere la schlerosi multipla e sto ancora cercando di assimilare la cosa.)

    Il veterinario mi aveva solo detto che i reni della gatta erano al limite e di trattarla con prodotti renal e di farle i fluidi, visto che aveva la creatinina alta. (Negli ultimi tempi, e prima di farle gli esami, la gatta continuava a vomitare quasi sempre l’umido che mangiava, e aveva iniziato ad essere inappetente.).  Ma proprio ieri, leggendo la tua domanda, mi sono resa conto che il veterinario non mi ha mai detto specificatamente che si tratta di insufficienza renale…E’ stato molto vago a riguardo… ed essendo un periodo difficile per me, come ti dicevo, alla fine non so perchè, non ho nemmeno badato a chiedergli se fosse Irc o meno, ho solo fatto come mi aveva detto e ho iniziato a darle il cibo renal…Ma poi ieri, mentre leggevo alcuni post su un forum sull’irc, mi è preso il dubbio che non fosse effettivamente Irc…. In quanto i valori dell’Urea della mia gatta sono nella norma…24 ml/dL.  Da quanto ho letto in giro, di solito questo valore è molto alto nei gatti affetti da Irc..o forse sbaglio?.

    Comunque domani ho appuntamento con il veterinario, porto la gatta a fare l’emocromo, e parlo più chiaramente con il veterinario  e spero che questa volta sia piu’ chiaro a riguardo… Comunque il trattamento dovrebbe essere giusto, la micia ha sicuramente bisogno delle flebo e di idratarsi, in quanto bisogna riportare la creatina nella norma e far rientrare anche i valori del sodio. Comunque da quando segue la dieta renal ha smesso di vomitare, e credo sia una cosa positiva.

    #19575

    jjj
    Partecipante

    Innazitutto mando a te e alla tua gatta un fortissimo abbraccio.

    Per avere una diagnosi esatta di un’insufficienza renale bisogna incrociare i dati delle analisi (creatinina, urea, azotemia, proteinuria, sdma, ecc), osservazione dei sintomi e fare un’ecografia dell’addome. Di solito le sole analisi del sangue bastano comunque quantomeno per avere forti sospetti che nella grande maggioranza dei casi vengono poi confermati dei casi.

    Leggendo i valori della creatinina e leggendo che vomita direi che c’è forte sospetto di insufficenza renale. Poi bisogna capire se è temporanea (cioè ir acuta) oppure cronica.

    Se posso, ti consiglio di fare analisi COMPLETE che includano anche il T4 e forse anche il SDMA. Il t4 è la tiroide; un eventuale ipertiroidismo ha gli stessi identici sintomi della irc, spesso è indice di un tumore benigni, nel tempo causa danni a reni stessi e a cuore e altro. Vero che la tua gatta ha 5 anni e mediamente l’ipertiroidismo può comparire dai 7/8 anni, ma al tuo posto io il test lo farei di corsa. Ti parlo per esperienza perché il mio veterinario sulla mia gatta (più anziana della tua) fece un errore gravissimo non  testando subito il t4, attribuì i sintomi solo all’irc e abbiamo scoperto dell’ipertiroidismo quasi 3 anni dopo quando ormai aveva fatto danni gravi irreversibili alla tiroide e ai reni.

    L’SDMA è biomarcature il cui innalzamente riesce “prevedere” l’irc prima dell’innalzamento della creatinina. Non so se possa essere utile in questo caso perché in questo caso la creatinina è già alta. Chiedi al tuo vet. Costano entrambi sui 40 euro. Su puoi falli entrambi. Se invece devi scegliere, io farei solo il T4 perché comunque hai già i dati di creatinana che sono più che sufficienti.

    Quanto alle flebo ribadisco che quell sottocutanee non servono ad abbassare i valori, ma ad idratare. Quindi vanno sì usate, ma quando è necessario. Fare flebo tutti giorni farà stressare molto il gatto. Ti consiglio di leggere questo: https://elicats.it/fluidoterapia-ipodermoclisi-cani-gatti-irc/

    #19593

    Invy
    Partecipante

    Ti ringrazio per la tua solidarietà.

    Oggi ho portato la gatta dal veterinario,  purtroppo sono riuscita solo a farle fare l’ecografia all’addome, ed è tutto nella norma.  Purtroppo non ha potuto farle le analisi del sangue perché mancavano gli ‘strumenti” da laboratorio per controllare il valore del sodio. ( Perdonami se dico ‘strumenti’, da ignorante non so come definirli.).  A causa festività, le analisi potrà fargliele solo dopo Natale. Mi aveva chiesto se volevo farle solo quelle della creatinina , ma sarebbe stato inutile, perchè  le ha fatte appena un mese fa. Non mi è sembra proprio il caso di farle tirare il sangue due volte in meno di un mese…quindi ora mi tocca aspettare che passino questi giorni festivi. Comunque, basandosi sui vecchi valori degli esami, il vet ha detto che si tratta di insufficienza renale cronica. ( Voglio fidarmi, anche perchè da quando la gatta  ha iniziato a mangiare il cibo renal ha smesso di vomitare…Anche se al contempo mi resta comunque  il dubbio, perchè i valori  dell’Urea sono nella norma.) Invece, per quanto riguarda il sodio alto, ha continuato a ripetermi di non badare troppo ai valori dati dalla macchina, perchè a quanto ha detto non sono sempre cosi precisi. Però non mi sento affatto tranquilla,  quindi intendo comunque farglielo controllare dopo le festività, e insieme a tutti agli altri valori, compreso il T4 per la tiroide che mi hai consigliato. Dato che in parte ho ancora dei dubbi, e che come hai detto tu,  l’ipertiroidismo porta sintomi simili all’insufficienza renale, non voglio escludere che si possa trattare di quello.

    Tornando alle flebo, il veterinario continua a sostenere che le flebo servono ad abbassare  i valori della creatina, ma ascoltando il tuo parare e avendo  letto l’articolo che mi hai mandato, a questo punto non credo che servano a far rientrare i valori… In ogni caso io sto continuando a far bere la gatta dalla siringhina, e le ho anche ordinato una fontanella.  Il vet dice che le flebo posso fargliele anche a giorni alterni, per non stressarla, e che servono anche a sostenerla, visto che mangia poco. Le flebo dovrà farle finchè non riprenderà a mangiare a bere a sufficienza, quindi spero che la micia inizi a bere dalla fontanella e che si idrati da sola, cosi non ne avrà  piu’ bisogno.

    #19595

    jjj
    Partecipante

    > “’ecografia all’addome, ed è tutto nella norma” Se questo fosse confermato, sarebbe un’ottima notizia. Infatti se fosse insufficienza renale cronica, in genere si dovrebbe notare un danno a carico dei reni, una sorta di “accortacciamento”.  Prendilo con le pinze, ma sembra che sia più un’insufficienza renale acuta. Mi confermi che dall’ecografia non sono emersi danni ai reni?

    > Per i prelievi di sangue tre settimane sono sufficienti.

    > Penso che tu abbia preso la decisione più saggia sul T4. Meglio un esame in più che un esame in meno anche perché può arrecare una concatenzazione di danni significativi. Comne ti dicevo di solito può comparire compare dai 7 anni, ma visti i sintomi io mi sentirei molto più sicuro a vedere il T4

    > Sinceramente non capisco perché il tuop vet si incaponisca col cloruro di sodio

    > Ha ragione sul fatto di non  fargliele tutti i giorni. Le flebo stressano il gatto. Inoltre con siringhe e fontenelle gradualmente aumenterà la dose di liquidi giornalieri e rappresentano fra i modi migliori per idratare il gatto. Bisognerà attenzione con le flebo perché altrimenti c’è il rischio di dare troppi fluidi.

    #19598

    Invy
    Partecipante

    Purtroppo io non sono in grado di confermartelo con certezza, magari fossi in grado di caprie qualcosa guardando le immagini dell’ecografia… Posso solo confermarti che il vet ha detto cosi, che è tutto nella norma.

    Se riuscissi a postare le foto dell’eco, tu saresti in grado di capirci qualcosa?. Perchè io sinceramente da ignorante una sorta di “accortacciamento” lo vedo, ma poi magari è altro… Se davvero fosse insufficienza renale acuta, allora significherebbe che anche questo vet non è poi cosi bravo…

    Non ti so rispondere sinceramente, forse è cosi che di solito tratta i gatti con l’irc… Non vedo l’ora che passino questi giorni festivi , cosi potrò farle questi esami.

    #19602

    jjj
    Partecipante

    Ciao. Naturalmente devi accogliere le mie osservazione col beneficio del dubbio perché non sono un veterinario e parlo solo per la mie esperienze….. detto questo sono abbastanza sicuro che, se ci fosse un danno permanente ai reni, questo sarebbe visibile dall’ecografia. Magari il tuo vet è stato più evasivo perché non c’è dubbio che sia acuta (speriamo) o cronica, l’ir va curata.

    Io non  sono in grado di leggere le immagini. Se proprio vuoi, potresti inviarle ad un veterinario o ad un veterinario radiologo. Scusa vorrei chiederti una. Se hai fatto un’ecografia, dovresti avere anche un referto scritto su ciò che stato riscontrato nell’esame. Hai il referto?

    PS. Sul cloruro di sodio, mi è venuto in mente che forse è semplicemente la denominazione alternativa della “soluzione fisiologica”. Quindi da un certo punto di vista la tua sicurezza mi tranquillizza. Ad ogni modo non cambia la mia valutazione: i fluidi sono comunque farmaci che vanno somministrati con attenzione sia per eventuali effetti collaterali sia per lo stress che arrecano al gatto. Prova a leggere i bugiardini.

    PPS. Mi venuto in mente che potresti usare:

    > il Diurecor: si tratta di un integratore alimentare naturale che favorisce la diuresi. Parlane col tuo vet.

    > Acque che aiutano i soggetti con problemi renali come la Fiuggi o la Sant’Anna o altre acque simili. Potresti usarle nella fontana. Dopodiché le acque non sono tutte uguali per un gatto e devi scegliere quella più adatta in base a durezza, residuo fisso, elettroliti

    #19605

    Invy
    Partecipante

    Ciao. innanzitutto ti faccio tanti auguri di Buon Natale! e ancora grazie mille per i tuoi suggerimenti.

    Lo so che non sei una vet, ma anche io ho gli stessi dubbi,  e penso che sia un pò strano che sia insufficienza renale cronica se non c’è alcun danno ai reni. In ogni caso si, bisogna comunque curarla, anche perchè ho letto che l’insufficienza renale acuta può diventare cronica se non curata. Sarò sincera, sono già incappata in alcuni veterinari che in realtà non erano poi cosi bravi, ed è difficile trovarne uno che sappia il fatto suo qui. Per questo sono abbastanza diffidente.. Riguardo all’ecografia, il vet non mi ha dato alcun referto, ho solo le immagini, che purtroppo non saprei a chi inviare, non conosco nessuno…

    Per quanto riguarda le flebo farò attenzione, le farò solo quando sarà proprio necessario. Adesso sono tre giorni che ho smesso di fargliele perchè la gatta sta meglio e ha ripreso a mangiare con appetito, anche se mangia poco, ma del resto non è mai stata una gran mangiona…

    Ok! grazie del consiglio! chiederò al vet  se posso darle il Diurecor, dalla  descrizione mi sembra ottimo.

    Come acqua le sto dando la Sant’anna , l’ho scelta in base ai valori  del sodio. Per quanto riguarda l’alimentazione invece le sto dando l’umido della K/D in bustine, ma siccome fa la cacca un pochino molla quando lo mangia lo alterno con l’umido in lattina della Purina Renal Veterinary. Come croccantini invece le sto dando Royal Canin Renal Special, ho scelto quelli perchè contengono poco sodio.  La micia però è  magrolina perchè appunto non mangia molto, quindi mi prende il dubbio, dovrei cambiare marca renal ?. Ho letto che troppe proteine fanno male ai reni.

    #19606
    titti22
    titti22
    Partecipante

    Ciao, ho sempre letto e mi pare che non sono mai intervenuta xche l’utente JJJ è competente e ti sta consigliando al meglio. dell’ ecografia il vet dovrebbe darti il referto scritto dall’ecografo che ha fatto eco. richiedilo hai pagato ed è un tuo diritto le immagini qualunque vet che contatterai le sa interpretare. io no.
    dai valori della crea è solo appena appena agli inizi di irc. stando alle tabelle e i consigli di elicats.

    attenzione al cibo renal fa diminuire la massa muscolare,
    a me era successo con un gatto irc diventato magrissimo senza muscoli.
    la gatta è giovane .

    i cibi renal sono formulati con apporti nutritivi xche come qualita di ingradienti hanno molti cereali e frattaglie. a me hanno sempre detto che non solo le proteine che affaticano i reni xche il gatto è un carnivoro, le proteine buone come carne in poche quantità
    si possono dare. sul blob di elicats ci sono ricette create da lei con il bianco d’uovo cotto e frullato con aggiunta di pollo e zucca.
    un prodotto che aiuta quando c’è irc xche funge da dialisi
    sono i probiotici come Vivomix e Probinul. il tuo vet mi stupisce che abbini certi valori a reni al limite è un po esagerato.
    un grande abbraccio a te e alla micia, buon Natale anche se è quasi finito. attendiamo gli esami della tiroide.

    #19628

    jjj
    Partecipante

    Ringrazio entrambe per la stima 🙂

    Per quanto riguarda per le immagini potresti chiedere a qualsiasi veterinario che trovi su internet. Oppure provare a chiedere questi dottori che si occupano specificamente di diagnostica: http://www.ospedaleveterinario.unito.it/it/Ecografia%20-%20Cani%20e%20gatti

    Il discorso di Titti sulle proteine è molto importante. E’ fondamentale un perfetto equilibrio fra QUANTITA’ E QUALITA’. In un gatto con ir le proteine vanno effettivamente ridotte, ma, se ridotte in quantità eccessiva, accade che il gatto perde ulteriore peso e massa muscolare, si indebolisce fisicamente e ha maggiori difficoltà ad affrontare la malattia. Inoltre è importante la qualità ovvero proteine ad alto valore biologico (quindi no scarti animali che si trova in gran parte delle scatolette, cereali e altro). Leggevo poco  tempo fa che l’albume cotto può essere una buona alternativa, ma prendilo con le pinze.

    Sulle flebo, dipende tutto dall’idratazione del gatto. Il gatto è idratato? Il gatto non ha bisogno di flebo. Il gatto non riesce ad assumere tutti i liquidi di cui ha bisogno tramite fontane, diuretici, acqua specifica, ecc), ha vomitato tanto, ha avuto problemi di diarrea? Allora la flebo serve. Bisogna fare i test di idratazione (vedere collottola e gengive) quasi tutti i giorni e quando possibile farsi aiutare sempre dal veterinario. Dopodiché è possibile che poi il gatto necessiti sempre di una flebo ogni tot giorni. Insomma a mio parere non c’è una regola fissa, ma bisogna valutare caso per caso, giorno per giorno.

    Curare un gatto con insufficienza renale richiede molto attenzione e conoscenza.

    #19630

    Invy
    Partecipante

    Ringrazio entrambe per l’aiuto e i suggerimenti che mi state dando, ammetto di essere abbastanza in difficoltà, questa è la prima volta che mi trovo ad occuparmi di un gatto con l’irc. Spero davvero di riuscirci nel modo giusto, anche perchè tengo davvero molto a lei.

    Purtroppo questa non è la prima volta che il  vet non mi fa il referto, tempo fa era successa la stessa cosa con l’ ecocardio, mi consegnò solo il CD…Purtroppo tende a fare fa cosi quando ha molti clienti e va di fretta…e io stupidamente non faccio mai  polemica per non farlo arrabbiare. (So che sbaglio, ma come dicevo è stato davvero difficile trovare un vet decente in zona, altri erano peggio di quest’ultimo.) Almeno però i risultati degli esami  del sangue me li da sempre.)

    Avevo visto le  ricette sul blog di elicats, ma per ora ho solo provato a cucinare alla gatta un pò di pollo bollito, per alternarlo all’umido renal e non farla stufare.  Purtroppo la gatta è molto schizzinosa e in piu’ non è abituata al cibo casalingo, lo ha mangiato solo due volte e le ultime due  volte che gliel’ho preparato non l’ho ha proprio toccato.  In ogni caso farò comunque un tentativo e proverò a prepararle anche la ricetta con l’uovo cotto frullato con pollo e zucca.

    Come fermenti in effetti ancora non le sto dando nulla… quindi ti ringrazio per avermelo rammentato titti22, e ti auguro comunque Buone Feste.

    Allora jjj proverò a mandare un email a quell’ospedale, o in alternativa cercherò di trovare un altro Vet online che può darmi un parere. (Speravo che ce ne fossero di attivi qui, peccato!)

    Grazie per la spiegazione sull’alimentazione,  ci presterò attenzione. La mia preoccupazione è che e le proteine nelle crocchette renal siano  insufficienti per lei, visto che è già magrolina, avrebbe davvero bisogno di mettere su peso.

    Per il resto ammetto di  non sono cosi brava, ancora non riesco a capire se la gatta è idratata o meno, cioè ho capito come si fa a controllare, ma boh ho sempre il dubbio, quindi la prossima volta che la porterò dal Vet mi farò spiegare meglio. Per fortuna ha smesso di vomitare, e nella sua vita ha avuto solo una o due volte la diarrea, quindi almeno per questi problemi posso risparmiarle le flebo.

    #19634
    titti22
    titti22
    Partecipante

    Il pollo è molto più appetitoso se invece di bollirlo lo fai grigliato. appena due giri in pentola antiaderente molto calda che rimanga ancora rosa all’interno. raffreddandosi rilascia il suo liquido ed è tenero. anche bollito va appena scottato.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 23 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.