Improvvisamente INSUFFICIENZA RENALE

Forum La salute del Cane Improvvisamente INSUFFICIENZA RENALE

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  maxim67 1 mese, 1 settimana fa.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #19203

    maxim67
    Partecipante

    Buongiorno a tutti,

    Mi chiamo Massimo E dopo 14 anni Ho un meticcio tipo volpino di nome Milla.

    Fino a un mese fa stava benissimo e anche gli esami clinici e le ecografia rivelavano solo una iniziale epatopatia.

    Un mese fa appunto, il cane già sofferente di una iniziale artrite, uscito a fare i bisognini alle 3 di pomeriggio con 40 gradi qui nel Salento, si sedeva come se fosse privo di forze.

    In un primo momento non ho dato peso alla cosa perché ho pensato a una stanchezza da calore.

    Poi dopo essermi sentito per telefono col mio medico, è forte delle ultime analisi cliniche di qualche giorno fa dove era tutto all’interno della norma, mi dice che probabilmente ha avuto un risentimento agli arti inferiori e mi consigliava un artikrill è delle gocce di perognidol per due settimane.

    In coincidenza con l’episodio suddetto, il cane iniziava non gradire più il suo umido hepatic della royal Canin (tra l’altro recentemente cambiato proveniendo da hill’s da qualche giorno irreperibile)… E comincia a non mangiare. Il veterinario mi consiglia in attesa del suo rientro ,per telefono, di somministrargli un fai da te a base di riso vitello macinato e carote bollite.

    Il cane riprende a mangiare per 10 giorni per poi ricominciare con l’inappetenza.

    Dopo tre giorni di digiuno porto il cane in clinica dove lo trovano disidrato.

    Testano creatinina ed urea… La creatinina era balzata a 8,8, anche l’urea era piuttosto alta.

    Mi casca il mondo addosso e non mi spiego come mai nel giro di un mese dalle precedenti analisi cliniche in cui era tutto normale, ma anche ad un mese in cui il cane sprizzava salute ed era vorace, la situazione fosse precipitata così velocemente.

    I veterinari non sanno darmi una risposta ma iniziano un ciclo di 10 gg di fisiologica di NaCl ( 2 LT/di ) riportando la creatinina a 1,7 è l’urea a 85.

    Alla prima interruzione di flebo però il cane riprende a non mangiare. Dunque decidiamo di riprendere il ciclo perché il cana rimani festeggiava dei disturbi ischemici, e debolezza.

    Aggiungo infatti che già all’inizio delle flebo il cane che veniva alimentato con omogeneizzati, nei primi giorni anziché migliorare sembrava peggiorare fino entrare in uno stato di catalessi ,come fosse in coma o come se avesse disturbi ischemici…. Era inerte nostri richiami dormiva e se è sopravvissuto perché abbiamo potuto somministrare con la siringa degli omogeneizzati insieme all’acqua

    Delle visite successive hanno aggiunto raynal p. e renal .n (granulare) per due volte al giorno… Unitamente ad Hills KD 500 g al di, emulsionato di 250 cc di acqua levissima.

    Tutto ciò mentre il cane continuava a fare le flebo (per altri 15 giorni ad oggi).

    Il cane ora  sta meglio ha ripreso conoscenza,vedee sente bene, riesce ad espletare i suoi bisognini autonomamente e ha ripreso il normale appetito…. Anzi sembra volere  molto più umido dei 500 grammi che gli somministriamo.

    Ora a distanza di 25 giorni consecutivi di flebo dovranno ripetere le analisi per decidere come proseguire con le flebo.

    Il cane da quando somministrando Hills KD insieme ai 250 cc di acqua disciolti ed il Renal P ed N suddetto, (e anche con l’idratazione fisiologica di un litro e mezzo giornaliero) non sente necessietà di bere.

    Non so se questo hlsia dovuto al fatto che sta recuperando peso e quindi sta trattenendo dei liquidi (visto che continua a fare le flebo e urina regolarmente).

    La mia paura è che, una volta cambiato il programma di idratazione il cane possa ricadere nella condizione iniziale.

    Grazie per l’attenzione.

     

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.