gatto con insuff. renale fiv positivo

Forum La salute del gatto gatto con insuff. renale fiv positivo

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da danimici danimici 2 settimane, 2 giorni fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #1260
    danimici
    danimici
    Partecipante

    In breve : lui si chiama Nera è un ex randagino bravissimo. Non ho mai visto un gatto così meraviglioso. Portato a casa separato dagli altri 4 gatti fissi perchè ha avuto crisi convulsive. A casa viste due crisi convulsive di cui una da paura durata qualche secondo. Oggi ennesima visita Vet perchè nonostante ora la somministrazione sottocute di 250 ml. fisiologica lo vedo troppo asciutto. L’urina è trasparente come l’acqua ed in grande quantità. Da ieri ho notato tracce di sangue nella traversa per questo sono corsa dalla Vet lavoro permettendo. Esame urine positivo per cistite da oggi ha iniziato Synulox 0,25 ml. (25 unità in siringa da insulina) una al dì per ora 10 giorni. Flebo fisiologica da oggi 350 ml. mangia solo Almo Natura petto di pollo, non c’è verso di fargli mangiare qualcosa di Renal. Lui ha una dignità paurosa, oggi mentre cambiavo l’ennesima traversa zuppa di pipì doveva fare anche la popò allora si è messo dietro alla porta su una traversa che avevo messo in più, poi è rientrato nella cuccia e si è tutto lavato. Ad un certo punto mi guarda e mi fa “maooo” e finisce di fare la popò nel pulito appena cambiato, come dire “scusa eh ma non avevo ancora finito”. L ho baciato e accarezzato subito e lui barcollando e cadendo di quà e di là mi faceva le fusa e cercava di strusciarsi sulla mia guancia. Amo questo gatto e gli dico sempre “stai con me il più possibile che la mamma ti cura”. I valori renali non sono male ma spesso ha un odore del pelo inconfondibile per insuff. renale, gli occhi sono macchiati di marrone ed ha sempre un’espressione impaurita. E’ un gatto al termine della malattia renale che si porta dietro da anni e anni. La mia paura è che abbia una crisi convulsiva prolungata che lo faccia morire soffocato per contrazione diaframmatica e che quindi non lo faccia respirare. ma voglio vedere positivo ed ora me lo godo alla grande. Spero anche che questa terapia antib. necessaria per cistite non peggiori la malattia, compenserà forse con l’aumentata quantità di fisiologica.

    #1274
    alevet
    alevet
    Moderatore

    Ciao, se è un gattino tranquillo che tollera bene il ricovero qualche giorno di flebo endovena potrebbero dargli sollievo. L’ecocardio com’è? a volte al problema renale si uniscono problemi cardiaci ad aggravare il quadro. Se mi dici che i valori renali non sono così male forse c’è qualche altro problema, sempre correlato, che si potrebbe correggere. Anche gli elettroliti spesso scompensano e ribilanciandoli si ha un miglioramento del quadro.

    L’eco addome che risultati ha dato?

    #1340

    dulcinea
    Partecipante

    da quanto soffre con i reni? quanti anni ha?

    hai mai fatto un antibiogramma delle urine per escludere possibili infezioni batteriche delle vie urinarie ( pielonefrite per es.) che spesso causano crisi acute

    se il gatto ha un odore forte ( tipo zolfo? ) potrebbe avere una crisi uremica e allora si che c e’ pericolo di convulsione

    a quando risale il suo ultimo controllo dei valori renali?

    credo che forse varrebbe la pena fare qualche gg di flebo in vena se manifesta questi sintomi perche’ in genere ( con sintomi importanti intendo) le flebo sottocute sono piu’ di mantenimento che terapeutiche

    se non mangia renal non fa niente ma aggiungi magari ( tramite integratori) un chelante del fosforo, gli omega 3 e 6 e tutte le vitamine del gruppo B ( compresa la 12 che e’ fondamentale per un gatto IRC)

    naturalmente prendi tutto questo solo come consiglio e chiedi sempre il parere del tuo medico

    tanti baci e tante carezzine al micione 😻

     

    #1374
    danimici
    danimici
    Partecipante

    Grazie infinite alla Dott. Alevet ed a Dulcinea per le dritte. Ultimi esami sono del 9 ottobre 2018 : SDMA 15. Creatinina 2.5 interapia con fisiologica allora 100 ml. tre volte la sett. Urea 65. Sodio 151. Potassio 4.8. Fosfati 1.2. Albumina 32. Globuline 58. Rapp.album.glob. 0,56. Fruttosamine 237. Hb 11.5 Creatinchinasi 87. Calcio 2.5. Magnesio 1.0. Leucociti 5.0. Eritrociti 8.2 Reticolociti assoluti 16.300. Da circa una settimana iniziata somministrazione di bustine Renal-N per contrastare la perdita di proteine ma sarà stato un caso il micio da quando assume questo integratore ha iniziato a miagolare giorno e notte però in coincidenza con questi due giorni di allerta rossa. Iniziata la somministrazione di fiori di bach 4 gocce al matt e 4 la sera più introduzione nella stanza di Faliway Classic. Però un pom. ho notato il micio che per due volte ha cercato di fare la pipì e non c’è riuscito alla terza volta si per poi continuare ad urinare moltissimo come sempre. Credo abbia ancora cistite comunque sto continuando iniezioni di Synulox uno al dì. Domani nuova visita Vet per controllo urine. Spesso il micio quando è in braccio (lì vuole sempre stare) ha scatti alla testa o alla zampa ed ogni tanto o spesso ha contrazioni alla pancia cioè questa si allarga per poi tornare subito nella norma ed in questi momenti il micio si allunga. E’ come se avesse coliche di aria allora la Vet mi ha segnato un quarto di buscopan sottocute al dì. Le feci le fa ogni 4 o 5 giorni mai prima. si muove pochissimo. Ora il micio mangia tre scatolette Almo Natura petto di pollo e mi sembra un pochino più tranquillo. Ultima crisi convulsiva risale a circa 15 giorni fa. La Vet ipotizza anche un possibile tumore intracranico per il quale però servirebbe una RMN che non potrà fare. Il micio ha insuff renale da circa 6 anni mal curato in precedenza con questa diarrea giallissima e vomito che non si riusciva a fermare. la terapia iniziale è stata con antipertensivo più fis. 100 ml. ogni due gg. ma una mattina quando era ancora in colonia l ho trovato a terra che sembrava morto. Una Vet nuova con cicli di 20 gg. di Stomorgyl più Ranidil più Acido folico più flebo di fis tutti i giorni l’ha tirato fuori da questo stato. Ora le feci sono normocromiche alcune volte con forma un poco allungata. All’eco l’intestino si presenta disbiotico messo maluccio compatibile con malattia inf. intest. Tutto il resto abbastanza nella norma. Non ha mai fatto ecocardio, all’auscultazione la Vet dice che il cuore va bene. Ha circa 14 anni forse. Ma nonostante la malattia sembra un micio più giovane. L ho conosciuto nel 2010 che avrà avuto circa 4 0 5 anni. Ho provato il ricovero diverse volte ma lui è intollerante miagola in continuazione e fa disperare i Vet, nonostante sia un micio molto buono. La Vet di adesso dice che è un finto gatto. Grazie per eventuali nuove info !

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.