Gattina 5 mesi – problemi feci

Forum La salute del gatto Gattina 5 mesi – problemi feci

Questo argomento contiene 20 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 2 settimane, 6 giorni fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 21 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #21767

    Myricae
    Partecipante

    Buongiorno a tutti,

    Vi leggo spesso per trovare esperienze e consigli utili, stavolta però scrivo anche io per avere un confronto specifico per il mio caso… mi scuso in anticipo se mi dilungherò!

    Ad agosto ho adottato tramite una volontaria una micia, già sverminata e spulciata, con mamma testata negativa a fiv e felv. In questi giorni dovrebbe ormai arrivare al quinto mese d’età.

    Sebbene lei sia sempre vivacissima e con un appetito a dir poco robusto, praticamente da subito ho notato che alternava feci normali a più morbide e non formate. La volontaria che l’aveva in custodia mi aveva detto di non preoccuparmi se talvolta capitava, perché era sufficiente dare un po’ di fermenti lattici; quanto all’alimentazione, quando ho chiesto cosa era abituata a mangiare, mi è stato detto che mangiava praticamente di tutto senza problemi e mi è stata fornita una lista di marche tra cui scegliere.

    Ho quindi iniziato fin dall’inizio a somministrarle umido almo nature/schesir/animonda carny, più un po’ di secco al bisogno (monge monoproteico alla trota). Dopo la prima scatoletta di animonda carny ha aumentato il meteorismo (già presente quando è arrivata a casa nostra) e le si è abbassata la terza palpebra.

    Consultata la mia veterinaria di fiducia, decidiamo di sospendere animonda e proseguire con le altre marche evitando troppe variazioni; in parallelo ho iniziato a somministrarle fermenti lattici normalia che avevo già in casa. Inoltre, vista anche la sua eccessiva voracità, ho iniziato a darle piccoli pasti e spesso, spalmando il cibo sul fondo della ciotola per farla mangiare più lentamente.

    Gradualmente le cose sono rientrate, abbiamo fatto la prima vaccinazione che è andata per il meglio; a fasi alterne però si ripresentavano feci più morbide, insieme ad un po’ di tosse. Sia volontaria che dottoressa mi hanno rassicurato, ipotizzando un abbassamento di difese e/o un po’ di insofferenza al cambio di temperatura, fino a che non sono stati riscontrati degli ascaridi nell’esame feci degli altri gattini cresciuti e sverminati assieme alla mia.

    A quel punto la dottoressa, considerati i vari sintomi sospetti, mi ha prescritto una sverminazione con milbactor, contemporaneamente abbiamo fatto un esame feci per escludere anche la giardia. Alla fine non è risultato nessun parassita, neppure gli ascaridi (ma il prelievo era singolo e non di più giorni) e la micia sembra aver accusato abbastanza il colpo. Ha avuto un po’ di febbre e abbattimento, e dopo 24/48 ore le feci si sono ulteriormente sformate fino a diventare molli. Abbiamo quindi introdotto cibo gastrointestinal e fermenti lattici enteromicro.

    Dopo 48 ore però le scariche (2 al giorno) si alternano tra pienamente formate e normali a sformate/molli.

    Martedì abbiamo appuntamento per il richiamo del vaccino, la dottoressa sostiene che se le feci restano formate possiamo procedere, ma ovviamente questo tira e molla non aiuta a valutare il da farsi. Sono propensa a spostare più avanti il richiamo (nei limite del possibile); oltre a questo però non riesco a darmi risposte sul perché di queste feci così scostanti.

    Sono consapevole di essere molto ansiosa per via di alcuni trascorsi: a luglio ho perso la mia gatta di 13 anni dopo più di un anno di sofferenze, le avevano diagnosticato una ibd che in breve tempo ha formato un polipo rettale, diventato poi maligno.

    Anche per questo vorrei leggere altre esperienze o opinioni su come dovrei comportarmi da adesso in poi su accertamenti da fare e alimentazione, perché ho l’impressione di non essere stata consigliata nel migliore dei modi finora.

    #21772

    Stregatta
    Partecipante

    ciao anzitutto evita di cambiare mille marche e’ sbagliatissimo soprattutto coi gatti in quanto disturba il sistema intestinale. scegli una marca e usa quella. punto.

    sul discorso risposte della volontaria preferisco astenermi altrimenti divento offensiva, evita di chiamarla che fai prima a meno che tu non voglia sentirti dire che il gatto non ha niente anche se in punto di morte.

    la dissenteria nei gatti non va assolutamente bene, bisogna capirne la causa. sicura che abbia fatto sia test feci che test giardia? (sono due test diversi e quello della giardia costicchia sui 35 euro e si fa a parte).

    se sono nuovamente negativi io direi che a questo micio va dato un antibiotico per fermare la dissenteria + fermenti specifici tipo enterofilus e soprattutto l’alimentazione. se e’ cucciolo devi dare kitten almeno fino agli 8 mesi e di una marca sola. eviterei i cibi ultraproteici tipo quelli con 70% di carne e via dicendo che sono troppo pesanti da digerire. vai su un cibo di buona qualita’, non da supermercato.

    #21773

    Stregatta
    Partecipante

    ah scusa dimenticavo: ho seri dubbi che il micino ti sia stato dato sverminato a dovere. non basta 1 dose ma va ripetuta.

    #21782

    Myricae
    Partecipante

    Ciao,

    grazie mille della risposta.

    Per quanto riguarda il cibo, dopo la terza palpebra mi sono mantenuta solo su almo nature kitten per l’umido e le crocchette monoproteiche kitten della monge.

    Con una delle volontarie (non la stessa che aveva in stallo Phoebe, la mia cucciola) ho mantenuto i contatti perché mi ha comunicato la situazione degli altri piccoli, chiedendomi aggiornamenti sullo stato di salute della mia. Va da sé che faccio innanzitutto riferimento alla mia dottoressa di fiducia, che comunque forse avrebbe potuto usare più cautele (ad esempio non ha ritenuto necessario l’esame feci prima del vaccino fidandosi della sverminazione sulla carta, nonostante ci fossero segnali contrastanti).

    Nel frattempo la volontaria mi ha fatto sapere che uno degli altri gattini è stato adottato e nell’esame delle feci fatto in preparazione al vaccino è saltata fuori la positività alla giardia; ripeteranno quindi il test anche per gli altri, dato che i sintomi persistono nonostante le sverminazioni.
    Confermo che il test alla mia gatta è stato fatto proprio perché la dottoressa voleva escludere la giardia, ma anche in questo caso è risultato negativo.
    Chiederò sicuramente di ripeterlo, anche considerando che è stato fatto su un singolo prelievo… mi sembra molto strano che sia saltata fuori questa positività se non c’è nulla; in fondo tutti hanno condiviso ciotole e lettiere.

    Nel frattempo le feci di Phoebe continuano ad alternarsi tra a morbide/molli e normali, ma sono sempre estremamente odorose. Anche l’alito è pesante, ma avevo il dubbio fosse per i denti dato che è in pieno cambio.

    Per quanto riguarda le sverminazioni fatte a monte, prima di affidarmela era stata trattata sempre Milbactor e dopo 15 giorni con Milbemax – Chanhold. Almeno così è riportato nel libretto sanitario.

    #21784

    Stregatta
    Partecipante

    mi pare , da come scrivi, che la tua vet sia un po’ superficiale.

    i sintomi che descrivi riportano tutti al discorso parassiti intestinali. consiglio di ripetere il test feci  + giardia.

    la terza palpebra rimane visibile quando il gatto non sta bene, non c’entra l’alimentazione.

    perche dai un secco monoproteico?

    #21785

    Myricae
    Partecipante

    In effetti la palpebra è migliorata, ma esce facilmente quando il gatto è a riposo… la vet mi ha detto che forse è una caratteristica della gatta, ma a questo punto ne dubito.

    Insisterò sicuramente per ripetere il test, a costo di rivolgermi altrove.

    Il secco monoproteico in realtà non è stato dettato da una scelta particolare; era lo stesso secco dato dalla volontaria, ho pensato fosse meglio mantenere almeno quello, visto che sull’umido non c’erano sicurezze.

    Grazie mille per le risposte e i consigli!

    #21786

    Stregatta
    Partecipante

    se la terza palpebra la vedi quando dorme potrebbe essere normale. io insisterei sull’analisi feci

    anche il mio Artu’, sebbene provenisse da allevamento, aveva gli stessi problemi. fatto test parassiti: negativo. fatto test giardia: positivissimo al primo colpo…data cura antibiotica per 10gg e poi dopo 7gg ripetuto il test giardia e fortunatamente era negativo

    #21789

    Myricae
    Partecipante

    La palpebra è visibile anche da sveglia, ma rilassata. Rientra qualche secondo dopo essersi rimessa in attività. Comunque ho telefonato alla dottoressa che mi ha detto di aspettare un’altra settimana per il richiamo e nel frattempo vedere se si normalizza. Ribadisce che il test era negativo e che forse le cause sono altre, in ogni caso non ritiene di doverlo ripetere.

    Quando ho chiesto allora cosa può essere se non giardia mi ha risposto che ci sono gatti che hanno queste sintomatologia senza cause apparenti e dopo un anno di cibo gastrointestinal magicamente rientrano…che non è infrequente soprattutto quando arrivano da stalli o colonie.

    Sono abbastanza amareggiata, mi rivolgerò ad una clinica per ripetere l’esame delle feci e spero di trovare delle risposte più esaustive.

    #21794

    jjj
    Partecipante

    Prime considerazioni. Non credo esista una correlazione fra feci e vaccino; Se l’alterazione della posizione della palpebra non credo sia una condizione originaria e quindi io starei attento a come si evolve la situazione  prossimamente; mi sembra insensato e assurdo che non siano state fatti esami delle feci per un problema legato alla consistenza delle feci; giusto limitare le variazioni di cibo.

    Hai detto che hai provato a ad esare i probiotici. Io continuerei anche perché anche tu hai riscontato dei miglioramenti successivamente. Considera che poi ci sono diversi probiotici da usare oltre al normalia. Per esempio il florentero in pasta è un prodotto specifico ed è molto amato dai gatti.

    PS. @myricae il tuo nickname è davvero raffinato 🙂

    #21797

    Stregatta
    Partecipante

    se posso darti un consiglio rivolgiti altrove e anche in fretta.

    un veterinario che non ripete i test e dice che puo essere normale…anche no.

    poi:un anno di gastrointestinal??? e’ assurdo veramente assurdo! bisogna capirne la causa.

    #21800

    Myricae
    Partecipante

    @jjj Ciao! Per il vaccino anche io non credo ci sia correlazione, tanto più che la prima dose è stata ben tollerata; il posticipo del richiamo credo sia solo uno scrupolo visto che avevamo ancora una settimana di tempo prima di vanificarlo (è stata vaccinata per la prima volta il 6 settembre).
    Per i probiotici in realtà glieli sto dando praticamente da quando è arrivata, prima normalia e ora enteromicro, che la piccola mangia senza problemi anche se in compresse.
    Pensi che florentero possa essere una scelta migliore?

    @stregatta: Sì, penso tu abbia ragione, anche io non ci ho più visto quando mi ha parlato di dare gastrointestinal per un anno senza una diagnosi… soprattutto dopo quello che abbiamo passato con Medea, la mia micia precedente.
    Anche per lei abbiamo tentato di tutto ma dai vet sono sempre arrivate risposte a casaccio; ci siamo fidati di chi ci seguiva ma abbiamo brancolato nel buio fino a quando non è stato troppo tardi. A quel punto l’unica opzione che ci hanno offerto è stata l’accanimento terapeutico.

    Con Phoebe non voglio ripetere lo stesso errore, sarò più diffidente.

    Stasera arriveranno gli esiti dell’esame feci dei fratellini di Phoebe fatto su prelievi di 3 giorni consecutivi; io porterò domani il mio campione in clinica, stiamo a vedere!
    Phoebe intanto è stazionaria, fortunatamente sempre molto vispa e con appetito ma feci e terza palpebra restano tali e quali.

    #21801

    Stregatta
    Partecipante

    quindi la porti da un’altra parte? non ho ben capito.

    lascia perdere i fratellini, concentrati sul tuo gatto.

    #21802

    Myricae
    Partecipante

    Per l’esame feci sicuramente sì, nel frattempo cerco un altro veterinario per avere un parere differente, a prescindere dal risultato.

    #21923

    Myricae
    Partecipante

    Ciao,

    Volevo aggiornarvi perché di fatto ancora non abbiamo risolto.

    Come detto, ho ripetuto l’esame delle feci completo anche per la giardia ed è risultato di nuovo tutto negativo. Ho fissato anche una visita con un’altra dottoressa.

    Anche lei è dell’idea che le feci molli siano dovute ai cambi alimentari perché soprattutto i cuccioli sono molto sensibili; ha detto di proseguire con gastrointestinal.

    Nel frattempo però la tosse non è rientrata, anzi ora a volte si presenta anche dispnea. Segnalata la cosa alla vet, mi dice di procedere con terapia per strongili (advocate).

    Negli stessi giorni le feci della micia iniziano a normalizzarsi, procediamo quindi al richiamo del vaccino e decidiamo di aspettare il prossimo lunedi per il trattamento con advocate per non “sovraccaricarla” troppo.

    Oggi però le feci molli sono nuovamente tornate nonostante sia passato qualche giorno dal vaccino; non so se è un caso e sono io paranoica, ma mi sembra che le feci peggiorino dopo la tosse o viceversa, la tosse insorga dopo le feci molli.

    Vi chiedo, per vostra esperienza, gli strongili possono dare anche disturbi intestinali?

    #21928

    jjj
    Partecipante

    Scusa mi sfugge una cosa. Se gli esami sono tutti negativi, perché procedete con una terapia per strongili?

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 21 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.