Depressione post laurea

Forum Varie Depressione post laurea

Questo argomento contiene 7 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da smiling87 smiling87 3 settimane, 5 giorni fa.

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #1594

    Ricola1994
    Partecipante

    Ciao a tutti . Tra un mese e mezzo circa mi abilitero’ .

    ho 24 anni , mi sono laureata in corso con un bel voto . Ma non so fare niente dal punto di vista pratico.  Ora mi chiedo cosa fare . sto seguendo una clinica (abito un po’ sperduta ed  questa clinica è vicina : 30 minuti da casa mia). la titolare mi ha detto che non assume (già in principio). ha già due collaboratori . io pulisco lettiere ,somministro terapie, faccio visite  etc etc . preparo i vaccini , faccio la segretaria, preparo i vetrini e i campioni e gli idexx .. preparo il campo..   fine.. Prima andavo in un’altra clinica che mi avrebbe assunto dopo 6 mesi di formazione . ma non mi piaceva perché nel mio idealismo di neolaureata vedevo che “sbatteva nel pronto soccorso” gente abilitata da poco .. completamente abbandonata anche a turni di 36 ore… a volte li faceva operare .. quindi  andava come andava . Vedevo che si era lasciati a se’ stessi .forse dovevo rimanere ? . ora non so cosa fare : cercare uno stages in una grande struttura convenzionato o continuare a peregrinare in cerca di cliniche?  se la titolare non mi assumerà dove vado ora, non ha senso andarci fino dopo abilitazione .Più che altro sono triste : non so dove sbattere e ho paura di non trovare lavoro .. Molti sconsigliano  gli stages formativi in grosse cliniche  a Milano o in altre città perché tanto non verrai mai assunto . però io non so fare molto .. poi per carità secondo me il futuro sta nell’aggiornamento per noi che abbiamo 25 anni. ci sono posti che non intubano o che non usano il pulsiossimetro ..   tra l’altro ho solo mio padre come genitore ..e  pensa che ora che mi sono laureata sarò felice e non capisce le mie incertezze .. quando gli dico che non so fare nulla e che sono scoraggiata pensa esageri .   🙁

    #1600
    SteffyBond
    SteffyBond
    Partecipante

    Ciao, Ricola1994, non dici in cosa ti sei laureata. Ma hai parlato di lettiere e quindi immagino in Veterinaria.

    Credo che tu sia fortunata a lavorare in una clinica per poter fare esperienza. Non è consuetudine essere subito assunti dopo una laurea, quindi anche se per adesso non hai il classico contratto, almeno resti nel tuo settore.

    Perche hai abbandonato la clinica che ti avrebbe assunto dopo 6 mesi? Ti avrebbero ‘ sbattuta’ al Pronto Soccorso e avresti fatto turni di 36 ore. Non capisco la tua lamentela, scusami. Come credi di fare esperienza iniziale?

    Ci sono laureati  che farebbero carte false per fare il PS e turni di 36 ore in una clinica.

    Molti si sono ritrovati sbattuti in un fast food tra domeniche e festività e invece di chiedere  ” Quando l’ultimo vaccino?” hanno domandato se il tipo al bancone gradiva  ketchup o maionese.

    Io sono della ‘ vecchia scuola’: laurea vecchio ordinamento in Filosofia e 2 Master tutti pagati facendo pulizie e lavapiatti prima e dopo la laurea. Poi è arrivato il mio lavoro, ma prima , a meno che la fortuna e una buona conoscenza ci…introduca , occorre sbattersi. Parecchio.

    In bocca lupo.

     

     

    #1604
    lillina
    lillina
    Moderatore

    e chi non c’è passato ? gavetta dura senza prospettive certe ,ma intanto s’impara

    quando ti sarai abilitata ,fra circa un mese ,individua  un campo che ti affascina e la specializzazione

    relativa

    Per ora continuerei a collaborare dove sei ,ogni giorno accumuli esperienza

    So che in GranBretagna esistono scuole di specializzazione ad altissimo livello

    Non è il mio campo ,non so altro ,ma potresti informarti

    Non deprimerti hai raggiunto un ottimo traguardo con ottimi voti

    In qualsiasi professione svolta con serietà credo ci voglia una decina d’anni per avere piena consapevolezza del proprio sapere e delle proprie capacità

    Poniti degli obbiettivi

     

    Doc Ricola ,intanto congratulazioni

    #1605

    marcel
    Amministratore del forum

    Se intanto hai voglia di darci una mano sul forum … sei la benvenuta 🙂

    #1609
    smiling87
    smiling87
    Moderatore

    Ciao ricola!

    Ti capisco perfettamente io mi sono laureata in farmacia a 26 anni e da allora ho sempre lavorato gratis un po’ dovunque per fare esperienza fino a 15 giorni fa (adesso ho quasi 32 anni) che ho trovato un lavoro come si deve e finalmente un contratto!

    So come ci si sente, ansia e frustrazione. Per ora procedi per gradi, intanto fatti un po’ di esperienza se no,ahimè, ti passerà avanti chiunque. Vedrai che il lavoro arriva prima o poi! Non disperare!

    #1611

    Ricola1994
    Partecipante

    Carissima Steffybond : so a mala pena mettere una agocannula. non voglio lavorare subito in un pronto soccorso rischiando di fare pasticci . perche in queste cliniche che assumono neolaureati spesso è così. dopo 36 ore di turno dovresti provare anche  : non ero più in grado di fare un vaccino , rischi di lavorare male e fare “casino”  e sei solo e senza aiuto è ancora peggio.  dopo 36 ore puoi anche sbagliare a fare una visita.. a prescrivere farmaci per i danni da privazione da sonno .sono esseri viventi . Ok ; mi faccio le ossa . ma se non sono seguita e formata adeguatamente (perché i vet senior la notte non erano disponibili per un consulto o per aiutarmi ) rischio di fare morire gli animali . e ti assicuro che in questi 24 h con un po’  di pressapochismo spesso accade così . siamo medici cmq . poi non lamentatevi se il gatto torna  con 7 ematomi causati da mille accessi sbagliati , con una diagnosi sbagliata e dovete spendere anche 200 euro. se lavori in una paninoteca  (ho fatto anche la cameriera ) è stressante e devi gestire clienti , ordinazioni essere attento e preciso . sbagli e  vieni sgridato dal titolare, ti vengono fatti notare i tuoi errori etc .  non voglio sminuire . ma prova ad affidare il tuo gatto investito e politraumatizzato a un ragazzo di 25 anni , reduce da 30 ore di turno . con 8 mesi di esperienza alle spalle …  😉 solo e che magari deve gestire altri due pazienti da solo … è una bella responsabilità

     

    Carissima Smiling : grazie mille . Anche io lavoro gratis da un anno , non mi lamento , sono gentile e sto anche 14 ore al giorno . faccio di tutto dalla segretaria , alle pulizie al facchino . a volte mi sento davvero inutile . faccio cose che potrebbe fare chiunque . però se mi dici che poi si supera questa fase mi rendi felice …  spero anche io di trovare la mia strada e diventare capace di fare la veterinaria.. ora mi sento ignorante

    #1612

    Ricola1994
    Partecipante

    magari fosse solo ” signora deve fare l’annuale per la lepto .. ” ahha …

    Non so se avete capito il mio messaggio.. Io non sono pigra .. né pretendo di essere pagata o fare subito chirurgia …  questo è un lavoro dove saper fare è tutto . ma bisogna saper fare bene . ed essere formati decentemente …

    #1613
    smiling87
    smiling87
    Moderatore

    Guarda, io ho degli amici veterinari e posso dirti che loro si sono fatti un bel po’ di esperienza in una clinica veterinaria a Roma dove c’erano più veterinari e quindi gli stagisti non erano lasciati a sé stessi. Loro venivano da Catania e ora lavorano entrambi.  Non so da dove scrivi ma se posso darti un consiglio vai anche fuori per un periodo di formazione fatto come si deve. I soldi spesi valgono sempre la pena!

    Purtroppo quello dell’esperienza è un problema che nasce tutte le volte che si va a fare un lavoro nuovo, specialmente quando è così pratico. Anche da me in farmacia era cosi e lo è tutt’ora che ho trovato lavoro in azienda! Forza e coraggio!

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.