Consigli irc

Forum La salute del gatto Consigli irc

Questo argomento contiene 27 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da  toulicano3 2 settimane fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 28 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #21093

    pau
    Partecipante

    Ciao il mio gattone di 16 anni ha effettuato eco+analisi sangue e urine. Dall’ ecografia è risultato tutto ok tranne che per i reni, è emerso questo:
    “In sede, dimensioni 3,45×2,25 cm, profilo lievemente irregolare e capsula con aspetto grinzo. Corticale ipertrofica con striature verticali, distinzione cortico midollare mantenuta. Anello cortico midollare iperecogeno. Pelvi renali e vie escretrici non dilatate.”
    L’ecografista mi ha detto che sono reni compatibili con l’età del gatto e quindi non sono “belli”ma non sono neppure proprio “brutti” e di aspettare di vedere la funzionalità con i risultati delle analisi.
    Finalmente oggi ho ricevuto i risultati delle analisi, vi posto alcuni risultati:
    Crea 2 (0,6-2)
    Urea 131 (40-70)
    Urea/creatinina 65 (33-70)
    Ferro 40 (42-140)
    Per quanto riguarda l’elettro foresi sierica un solo valore è più alto, Alfa 1 5.6 (0,8-2).
    Per le urine invece:
    Peso specifico 1015
    Ph 6,5
    Pu/cu 0,00
    Cristalli ossalati.
    La veterinaria ha detto di continuare con Direne e omegor vitality 500.
    Per quanto riguarda il ferro basso e l’emocromo un po’ sballato di conseguenza mi ha detto che probabilmente è un problema legato anche all’età, ma ho comunque insistito per un un’integratore e lunedì prossimo mi farà sapere.
    Per quanto riguarda l’ urea alta ho pensato di poter dare il vivomix o il probinul come letto più volte sul forum, visto che mi sembra che a volte abbia un po’ di nausea e che attualmente anche un po’ meno appetito (anche se con questo caldo non mi stupisce francamente).
    Comprerò una fontanella per farlo bere ancora di più, anche se da sempre è un grande bevitore (attualmente beve Fiuggi e sant’ Anna ).
    Che ne pensate? Qualche altro consiglio?

    #21094

    Ciao, non ho molta competenza riguardo l’ insufficienza renale, perché il mio gatto aveva altri problemi, quello che però mi sento di dirti per quanto riguarda il ferro basso e l’emocromo sballato, è di andarci piano con gli integratori per l ferro, al mio micio scatenarono una diarrea impressionante, sanguinolenta, è stato malissimo per due giorni e due notti, eravamo disperati, alla fine , sospendendo l integratore la diarrea è cessata … Parlane con il tuo veterinario.. una carezza al tuo micetto..

    #21107

    jjj
    Partecipante

    > L’urea è molto alta. Domanda: alla luce delle analisi e del referto dell’ecografia, il veterinario ti ha fatto una diagnosi definita di insufficienza renale cronica?  è importante questo. A leggere i dati e cosa ti ha prescritto, mi sembrerebbe di sì, ma avrei bisogno di una tua conferma per darti quanti più consigli possibili.

    > Sui Cristalli ossalati non è riportato il dato.

    > E’ stata testata la tiroide (T4)?

    #21113

    pau
    Partecipante

    Si, la diagnosi è compatibile con un quadro di nefropatia cronica.
    È stata fatta anche l’esame per la tiroide:
    T4 28 (7-36)
    Ft 0,98 (0,39-1,55).
    Sui cristalli mi dice a tappeto.
    Sono un po’ preoccupata, l emocromo non è dei migliori e ogni giorno che passa lui mangia sempre meno. L’anemia può portare a inappetenza?
    I valori sballati sono questi:
    Hgb 5
    Hct 22,6
    Mch 8,9
    Mchc 22,1
    Wbc 4,4
    Eosinofili 24
    Eppure la vet ha parlato di anemia lieve e di aggiornarci oggi per un integratore, ma ogni giorno mi sembra abbia meno appetito e disinteresse per il cibo, anche se va detto il caldo non aiuta. Inoltre poco fa ha vomitato poca schiumetta bianca. L’ ultima volta è stata esattamente una settimana fa. Eppure non mi sembrava che le analisi facessero così schifo, compatibilmente con un vecchietto come lui. Sono preoccupatissima

    #21115

    pau
    Partecipante

    È un cambiamento che ha da qualche giorno successivamente agli esami, altrimenti non ha mai manifestato proprio questa inappetenza. È comunque vigile e ieri quando eranon accesi i condizionatori ha anche giocato con me per un po’.

    #21120

    pau
    Partecipante

    Piccolo aggiornamento, ho appena sentito la veterinaria non è preoccupata per il vomito, perchéepisodi sporadici non sono per lei rilevanti. Le ho parlato dei probiotici ma non ne conosce i benefici anche se ha detto di darglielo perché tanto male non fa. Le flebo sottocute le ritiene inutili. Per la nausea mi ha detto di dare 1/4 di gastroprotettore. Lei riconduce l’inappetenza alla cistite, che il gatto ha avuto la settimana precedente i controlli, e ritiene sia subentrata anche un po’ di infezione anche per via della cistocentesi. Mi ha prescritto Baitril.
    Ho dimenticato di dirle della vitamina B, oggi pomeriggio ne parlerò e vediamo che dice.

    #21133

    jjj
    Partecipante

    > Temevo si trattasse di irc quando si parlava di profilo lievemente irregolare. Come sai si tratta di una patologia purtroppo degenerativa ed irreversibile. A giudicare dal “lievemente irregolare” e da alcuni valori, mi sembra ad uno stadio iniziale e sarebbe una cosa positiva perché forse hai maggiore margine a rallentarla il più possibile

    > Clicca qui: In fondo al post trovarai un delogo di 15 punti scritti da me con consigli vari su integratori, idratazione, fontane, accortezze, ecc. All’inizio ho postato alcuni video del canale youtube “Centro Veterinario Santa Lucia” del bravissimo dottore veterinario Sergio Abbondanza. Ti consiglio anche iscriverti al canale. Piuttosto Lunghi, ma anche qui offrono spunti interessanti. In generale avrai molte cose da imparare.

    > Sì, l’emocromo non è bello. Vediamo la terapia che ti prescrive la vet. Forse andrebbe bene un anabolizzante tipo lo Stargate che si usa anche in certe situazione nella irc. Quindi potrebbe essere una buona soluzione.

    > “Inoltre poco fa ha vomitato poca schiumetta bianca”. La schiumetta bianca è solitamente un segno dell’irc. Giusto l’antinausea.

    > Il caldo certamente non aiuta

    > I probiotici sono molto utili perché incidono positivamente sull’equilibrio del microbiota, che spesso viene alterato da irc. Poi ha ottimi benefici quando il gatto ha problemi con le feci. Ne parlo nel post che ti ho linkato. Formalife, probinul, vivomix, florentero, Actinorm e altri.

    > “Le flebo sottocute le ritiene inutili”. In generale o nel caso specifico? Nello specifico dipende dall’idratazione del gatto e  Se è in generale invece non lo condivido molto perché un gatto con irc tende spesso alla disidratazione e se non è grado ad avere acqua a sufficienza con la dieta  ha bisogno di integrare con le flebo

    > “Sui cristalli mi dice a tappeto”. Intendi che ce ne sono molti?

    > Che indicazioni ti ha dato riguardo alla dieta? Questo è un aspetto fondamentale

    #21135

    pau
    Partecipante

    Per quanto riguarda l’emocromo mi ha spiegato che integrare con ferro in forma di medicinale vero e proprio lo sconsiglia visto che potrebbe avere controindicazioni importanti e pertanto mi ha detto di procedere con 20 gocce al giorno di Ferrum Homaccord, un medicinale omeopatico.
    Per i cristalli mi ha solo detto che dovrà fare periodicamente cicli di Stien e mi ha consigliato un antibiotico per eventuale infezione.
    Per quanto riguarda le flebo non mi ha specificato in che senso le ritiene inutili, a me ha dato l’impressione che parlasse in generale, ma ripeto è una mia impressione.
    Per quanto riguarda i probiotici avevo letto sul forum quanto fossero utili per l’irc, visto che lui per ora non ha problemi con la cacca, ma mi ha liquidato velocemente riguardo l’argomento.
    Per quanto riguarda la dieta avevo già provato a introdurre cibo renal ma il mio gattone è schizzinoso e di gusti difficilissimi e perciò mi ha rifiutato di tutto, anche mischiandolo con il suo cibo solito. Le uniche scatolette che il principe gradisce sono le gourmet, tutto il resto lo schifa (e sono 16 anni che provo a cambiare la sua dieta). Visto che piuttosto che mangiare cibo renal mi digiuna proverò a fare un ordine on line di varie marche che ho letto qui sul forum tipo animonda, kattovit ecc.ma non sono sicura di avere successo. Le gourmet non le riusciro’ a eliminare mai del tutto, ma almeno limitarne il consumo. La vet, per ora, mi ha detto di continuare con le sue scatolette per evitare il digiuno appunto.
    Oggi pomeriggio comunque ho appuntamento presso un altro vet per avere un nuovo parere, porterò solo la documentazione e non il gatto per non stressarlo troppo, la mia belva assassina dai veterinari è un filo aggressivo, per fare i controlli lo abbiamo dovuto sedare, altrimenti con il cavolo che saremmo riusciti a ottenere qualcosa.

    #21139

    pau
    Partecipante

    A proposito è diminuito un po’ di peso. Da inizio maggio, dove pesava 4580/4600 circa, adesso pesa 4430 circa. Va detto però che con il caldo ha sempre mangiato meno e che viene da una settimana in cui l’appetito era sparito. Infatti lunedì scorso ha fatto analisi ed eco con sedazione e inoltre la vet ha provveduto a togliere un po’ di tartato dai denti provocando, probabilmente, un po’ di infiammo, avendo notato una difficoltà a masticare. In sostanza metteva il cibo in bocca, provava a masticare e poi lo sputava. Adesso sta rientrando tutto per fortuna.

    #21146

    jjj
    Partecipante

    > Mi ero dimenticato di parlare dell’urea. E’ tanto alta, dovrebbe essere l’ennesimo segnale dell’irc. bisogna provare ad abbassarla

    > Non conosco il Ferrum Homaccord. Consiglio assolutamente di ripetere l’esame dopo 2/3 mesi al massimo. Per vedere se funziona. è importantissimo.

    > Considerando l’insufficienza renale e la struvite è FONDAMENTALE la dieta. Il problema è che devi affrontare due patologie diverse che richiedono due diete leggermente diverse (renal e urinary).

    > Sulle flebo sono parzialmente d’accordo con la tua veterinaria. Dipende dall’uso. Il discorso è ampio. Le flebo sono farmaci e quindi possono avere potenziali effetti collaterali anche gravi, i quali però è più facile che accadano con degli usi impropri. Infatti hanno anche diverse utilità e a volte sono imprescinbili. Esistono due tipi di flebo: endovenose e sottocutanea. Le endovenose si usano nelle situazioni di emergenza quando per esempio bisogna abbassare urgentemente dei valori come per esempio la creatinina o il gatto sta molto male; bisogna dosare bene la velocità di infusione e la quantità di fluido per non incorrere in effetti collaterali. Le sottocutanee invece si usano quando il gatto è disidratato oppure per mantenere l’idratazione o per reintegrare degli elettroliti; anche in questo caso la quantità liquido iniettata deve essere appropriata per non avere potenziali problemi. Ci sono situazioni in cui è bene usarli e altre in cui è meglio evitare. Quindi come vedi bisogna valutare caso per caso.

    > Sui probiotici ti propongo due vecchie di discussione con i contributi di stregatta. Attualmente ci sono studi riguardo ad alcuni probiotici ad uso uso più continuato. Mi sembra che se ne parli in uno dei video che ti proposto. Speriamo sia presto disponibile in Italia, 1 e 2

    >purtroppo il cibo renal è poco palatabile e quindi i gatti lo rifiutano. questo rende più difficile il percorso. leggi i paragrafi relativi alla dieta del mio decalogo

    > Controlla sempre il peso. bisogna farlo SEMPRE perche può dare infomazioni indirette dell’andamento della malattia. forse dipende dal caldo oppure ha perso liquidi, ma non riesce a reintegrarli (e quindi deve bere di più tramite l’alimentazione. Informazioni in decalogo e video) o forse ha perso massa muscolare (e questa sarebbe la cosa più negativa)

    > tienici aggiornati sul parere dell’altro veterinario

    #21149

    jjj
    Partecipante

    PS. Mi ero dimenticato una cosa. Qui un link su una discussioni sui probiotici.

    #21150

    pau
    Partecipante

    Grazie mille per i consigli. Ieri sono stata da un vet diverso.
    Lui ha parlato di una irc da vecchiaia e tutto il solito discorso. Ha detto che però è una fase iniziale visto che nel complesso tutti i valori sono sotto controllo e che l’ urea è così alta probabilmente per una dieta sbagliata, per cui il gatto introduce troppe proteine che poi il rene, non funzionando più bene, non riesce a smaltire. Perciò fondamentale il cambio di dieta:renal o al massimo senior.
    Per l’anemia ha invece detto che non la ritiene così grave, che la conta dei globuli rossi è a posto e che probabilmente dipende dal fatto che il gatto fosse a digiuno e quindi era scettico sull’ uso del ferro. Il problema del ripetere le analisi è unicamente il gatto, nel senso che per maneggiarlo è necessaria la sedazione, e da queste parti, nessuno ha l’ anestesia gassosa, mi sono informata già per questa volta.
    Inoltre per gli eosinofili alti mi ha consigliato l’ esame delle feci,che farò anche perché non stressa il gatto in alcun modo.
    Mi ha sconsigliato l’antibiotico in maniera categorica, perché non ne ha bisogno non ci sono valori che giustificano il suo uso e butterebbe solo giù il gatto, mentre per il calo del peso ritiene che il caldo la faccia da padrone(anche perché davvero, qui si muore anche la notte), nel frattempo mi ha dato la pasta vigorpet da dare 2/3 giorni a settimana.
    In sostanza mi ha detto che il mio amore è un vecchietto che comincia ad avere problemi da vecchiaia ma che per adesso con il cambio di dieta dovremmo avere tutto sotto controllo, anche perché rispetto alle analisi dell’anno precedente abbiamo avuto anche dei miglioramenti nei valori.
    Io nel frattempo ho preso vivomixx, sotto forma di compresse perché è più facile somministrarle al gattone. La farmacista mi ha parlato di compresse da 10 miliardi, 112 miliardi e da 450 miliardi. Io ho prese le prime, ho sbagliato? Non riesco a capire questo dai post.

    #21156

    pau
    Partecipante

    Il gatto è sceso ancora un po’ di peso,sa 4500 a 4400 circa, va detto che durante il giorno mangia qualche manciata di crocchette e lecca il sughetto delle scatolette con qualche pezzino e basta. Comincio a pensare che stia subentrando anche un po’ di stress perché durante la giornata prende tanti integratori e poi io non è che trasmetta proprio serenità onestamente. Va detto però che anche se poco il cibo lo cerca lui. Non capisco cosa possa essere, anche perché sia a detta dei vet sia leggendo sul forum non sono valori tali da giustificare questa mancanza di appetito con l’irc.per il resto non è letargico è reattivo e vigile e i bisogni sono regolari.

    #21158

    jjj
    Partecipante

    > “Mi ha sconsigliato l’antibiotico in maniera categorica, perché non ne ha bisogno” vero. bisogna evitare più possibile la somministrazione di farmaci sintetici e quelle sostanze che vanno a sovraccaricare inutilmente di lavoro i reni

    > Per caso questa diminuzione di appetito e cominciata da quando hai cambiato la dieta verso la renal e senior?

    > il secondo veterinario che cosa ti ha detto riguardo alla struvite? Va ben trattarla solo con gli integratori?

    #21161

    pau
    Partecipante

    No è una diminuzione dell’appetito che è inizialmente coincisa con il caldo, ma è drasticamente peggiorata dopo aver fatto i controlli. Con la dieta diversa, peggio che andar di notte se non gli somministro le sue scatolette(che in gran parte lecca e basta)mi rimane digiuno completamente.
    Per quanto riguarda la struvite ha detto di procedere con gli integratori (Stien) anche perché in realtà dall’ecografia non è emerso nulla che possa allarmare in alcun modo.
    Spero nella pasta vigorpet per il ritorno dell’appetito, oggi è il secondo giorno che la somministro, vediamo.
    Le compresse di vivomixx da 10 miliardi sono troppo poco? Avrei dovuto prendere un valore di probiotico più alto? Le compresse mi sono più facili da somministrare.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 28 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.